Jump to content

Recommended Posts

Facciamo un po di chiarezze sui cambiamenti climatici e smettiamo di dire che non sono causati dall'uomo ma fanno parte di un ciclo che si ripete.
Dato che io non ho nessun titolo per fare affermazioni scientifiche, vi riporto ai video seguenti. 

Nel primo video vedremo i dati basati sulle osservazioni dall'agenzia areospaziale ESA

Nel secondo video vi rimando ad una puntata di Sapiens condotta dal geologo Mario Tozzi che racconta in modo dettagliato come l'uomo sia responsabili dei cambiamenti climatici

p.s. per vedere la puntata di Sapiens devi registrarti a Raiplay

https://www.raiplay.it/video/2020/02/sapiens-un-solo-pianeta-del-15022020-emergenza-climatica-2c3c8df3-b8b6-4e7f-ae98-a223188e8eca.html

  • wow 1
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Ho visto entrambi i video.

Nel secondo, quello di Mario Tozzi, mi ha colpito quello che dice a un certo punto nella parte iniziale: perché l'opinione pubblica é suddivisa tra sostenitori delle cause umane e chi le rifiuta? Beh, perché ci sono vari personaggi tra cui scienziati vari, che negano i cambiamenti climatici a causa delle attività umane. Quindi a chi credere?

E allora Tozzi spiega che, però, delle 10mila e passa pubblicazioni scientifiche (mi pare più 10.600) fatte da climatologi e non da personaggi o scienziati di altri materie come accade nei talk o sui giornali, solo due pubblicazioni (su oltre 10mila) negano il rapporto diretto tra attività umane e cambiamenti climatici.

E allora perché chiunque ne parla e nega? Perché ci sono tutte le multinazionali dell'energia fossile che non vogliono che si passi alle rinnovabili, é evidente. E allora fanno controinformazione.

É dura @Diego, é dura.

 

EDIT: 10.885 pubblicazioni scientifiche.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Nonostante l'insolito parecchio fresco degli ultimi 10 giorni, alle volte anche  freddo, come pure da me in Sicilia temperature da inizio autunno, i siti e giornali meteo continuano a dare notizia tutti i giorni di un anticiclone africano che non c'è 😐 parlasi di falsi allarmismi sul riscaldamento globale  🥹 
La gente comune però si è accorta che sono riusciti a fare passare una delle estati più fresce di sempre come l'estate più calda da 300 anni 😁

Edited by tornado
  • Dislike 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, tornado ha scritto:

Nonostante l'insolito parecchio fresco degli ultimi 10 giorni, alle volte anche  freddo, come pure da me in Sicilia temperature da inizio autunno, i siti e giornali meteo continuano a dare notizia tutti i giorni di un anticiclone africano che non c'è 😐 parlasi di falsi allarmismi sul riscaldamento globale  🥹 
La gente comune però si è accorta che sono riusciti a fare passare una delle estati più fresce di sempre come l'estate più calda da 300 anni 😁

E quale sarebbe lo scopo di ingannarci anche (la lista é lunga) su questo?

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, tornado ha scritto:

l'estate più calda da 300 anni 😁

Ma il surriscaldamento del pianeta va calcolato appunto su tutto il globo.

Vai a vedere i ghiacciai come sono messi.

E come giustamente dice @cincin perché dovrebbero ingannarci?

La scienza non è un opinione, mettetevelo in testa 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Diego ha scritto:

perché dovrebbero ingannarci?

Oltre a doverci spiegare perché ci dovrebbe spiegare come fanno. Perché un conto che ci inganni uno scienziato (o un geologo) e un conto è che ci ingannino milioni di scienziati (o di geologi). Insomma, milioni di scienziati e di persone che si mettono d'accordo per ingannarci, sul riscaldamento climatico, sull'essere andati sulla luna, sul nasconderci che le civiltà antiche avevano tecnologie come e meglio delle nostre, e chi più ne ha ne metta.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
11 ore fa, tornado ha scritto:

Ho visto questo video e non so spiegarmelo 🤕 

Questo video prova appunto che il cambiamento climatico è già in atto da qualche anno.
Già alcuni scienziati dell'epoca avevo messo in guardia io mondo e avevano previsto la situazione odierna. Se trovo fonte di quando affermato te lo linko

Link to comment
Share on other sites

Ecco cosa scrive stasera il climatologo e meteorologo Roberto Madrigali sul suo profilo facebook (quindi conosce la differenza tra tempo e clima😐)

https://www.facebook.com/1056345586/posts/pfbid02TBLQAvrxiTt6HE4My79wZbQTVxmdeDTkvgwh29nJHTbj8vWXpWvTuLyePgBc2h8sl/

 

""✍☝Prosegue il countdown della rottura estiva del weekend in arrivo,  con l'ingresso di area ciclonica fredda ed invadenza del jet Stream dalle latitudi settentrionali!
Seconda botta fredda peggiorativa, questa volta definitiva, che servirà a rompere l'estate 2023 definitivamente con apice peggiorativo fra sabato e domenica e arrivo della neve sulle Alpi.
Visto che hanno voluto fare come sempre apocalisse i TG informativi con 0° termico previsto sulla Luna, ecco le carte della svolta termica e della fine apocalittica rovente.
Vedremo ora se i TG APRIRANNO i servizi nel prossimo weekend, con il freddo e la neve oltre che le piogge e temporali intensi o si limiteranno come sempre fanno, a minimizzare sul peggioramento freddo esaltando sempre e solo il caldo avuto, anno rovente con estate sempre più calda e gli eventi estremi sempre dovuti alla CO2 ed effetto serra. La neve una conseguenza del caldo come il freddo sottomedia!🥱tutto cambiamento climatico estremo serrista!
☝✍verrebbe da ridere a sentire i proclami costanti, ma vista la grave apocalisse disinformativa e culturale dei serristi, data in pasto alla massa, c'è veramente poco da ridere🤔☝ ""

 

 

Edited by tornado
😑
Link to comment
Share on other sites

@tornado il cambiamento climatico non è solo temperature alte ma clima anomalo.

Tu sei siciliano, ti ricordi gli anni in cui d’estate avevate bisogno delle autobotti per procuravi l’acqua? Io me lo ricordo bene.

Il sud d’estate subiva la siccità mentre qui al nord avevamo piogge abbondanti.

Adesso il clima si è invertito, in Sicilia subite piogge intense e qui al nord ci sono periodi in cui non piove per tre mesi.

Questo cambiamento è avvenuto in un periodo di tempo relativamente ristretto.

Per quanto invece riguarda il surriscaldamento generale del pianeta ti basta guardare i ghiacciai e i poli del pianeta.

Il ghiaccio dei poli fa rimbalzare i raggi solari mantenendo stabili le temperature degli oceani. Quindi significa che se ai poli c’è meno ghiaccio, i raggi solari non rimbalzeranno ma avranno una maggiore superficie marina che li assorbirà con conseguente alzamento della temperatura dei gli oceani.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Sì, belle tutte le spiegazioni, i video, ecc.

Peccato che nessun organo di informazione ufficiale punta il dito sui veri responsabili. Si parla sempre genericamente di "uomo", quando i criminali veri sono 4 o 5 multinazionali proprietarie di tutte le industrie di combustibili fossili, che rilasciano tonnellate di schifezze nell'ambiente.

Proprietarie, fra le altre cose, di quote importanti in tutte le società farmaceutiche più ricche (le vostre amate Pfizer, Moderna e Johnson e Johnson, ad esempio) e di tutte le industrie di armi. Queste cose sono documentate, e potete controllare.

Ma la colpa è dell'uomo eh. È della casalinga che usa troppo detersivo, della panda a metano, delle scorregge delle mucche.

Tutta sta pappardella su "fermiamo il cambiamento climatico" non ha senso se non si fanno mai- e dico mai- i nomi dei colpevoli: Blackrock, Vanguard e State street. Società di investimenti con spazi di manovra inimmaginabili, che creano i problemi e speculano sulle soluzioni.

Naturalmente il giochino è affibbiare la colpa al poveraccio di turno, in questo caso l'umanità generica, che non ha alcun potere decisionale in merito ma è costretta a usare prodotti e assumere determinati atteggiamenti dalle circostanze.(create ad hoc da una decina di psicopatici).

Edited by Freya
  • Folded Hands 2
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 hours ago, Freya said:

Sì, belle tutte le spiegazioni, i video, ecc.

Peccato che nessun organo di informazione ufficiale punta il dito sui veri responsabili. Si parla sempre genericamente di "uomo", quando i criminali veri sono 4 o 5 multinazionali proprietarie di tutte le industrie di combustibili fossili, che rilasciano tonnellate di schifezze nell'ambiente.

Proprietarie, fra le altre cose, di quote importanti in tutte le società farmaceutiche più ricche (le vostre amate Pfizer, Moderna e Johnson e Johnson, ad esempio) e di tutte le industrie di armi. Queste cose sono documentate, e potete controllare.

Ma la colpa è dell'uomo eh. È della casalinga che usa troppo detersivo, della panda a metano, delle scorregge delle mucche.

Tutta sta pappardella su "fermiamo il cambiamento climatico" non ha senso se non si fanno mai- e dico mai- i nomi dei colpevoli: Blackrock, Vanguard e State street. Società di investimenti con spazi di manovra inimmaginabili, che creano i problemi e speculano sulle soluzioni.

Naturalmente il giochino è affibbiare la colpa al poveraccio di turno, in questo caso l'umanità generica, che non ha alcun potere decisionale in merito ma è costretta a usare prodotti e assumere determinati atteggiamenti dalle circostanze.(create ad hoc da una decina di psicopatici).

Santa Verità subito.... 🤫 Diciamolo piano pero' che dal 25 di agosto scatterà in vigore il Digital Service ACT  Orwelliano (Actum Bitte😁)

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, madmax ha scritto:

Santa Verità subito.... 🤫 Diciamolo piano pero' che dal 25 di agosto scatterà in vigore il Digital Service ACT  Orwelliano (Actum Bitte😁)

Purtroppo invece aveva ragione Huxley, ed è molto peggio. Al posto dei due minuti d'odio avremo anni di felice schiavitù.

Link to comment
Share on other sites

21 minuti fa, madmax ha scritto:

Santa Verità subito.... 🤫 Diciamolo piano pero' che dal 25 di agosto scatterà in vigore il Digital Service ACT  Orwelliano (Actum Bitte😁)

Vogliono adottare misure e prevenire la diffusione di informazioni "dannose".  Ma che bravi, quanto bene ci vogliono. Loro poi che con tanto impegno si curano sempre di informarci ed essere al corrente delle cose ma come osano quei cattivoni rovinare il lavoro prezioso che da sempre fanno per il bene collettivo?

Edited by ShamanArt

"S'immerse all'interno della vasca riponendo totale fiducia nel potere della piena opera.
Nel vento e nel suo farsi moto;
Nella terra e nella sua conduttività;
Nel fuoco e nel suo calore;
Nell'acqua e nel suo essere corrente. 
Intonó un canto e dalla parola fu trasportato e con solenne attesa si dispose a ricevere i doni e la grazia offerti dal calice del suo stesso altare. 
Di unico suono tutto il tempio si rivestì e la grande divinità si sollevò in cielo. Così mise i suoi abiti, e colmo di regalità salutó il popolo in segno di rispetto e gratitudine, e verso l'orizzonte pregno d'immortalità si ridiresse."

Link to comment
Share on other sites

41 minutes ago, Freya said:

Purtroppo invece aveva ragione Huxley, ed è molto peggio. Al posto dei due minuti d'odio avremo anni di felice schiavitù.

Durerà poco e non attecchirà comunque...E' più per fare da spaventapasseri e il tentativo di regolamentare il dissenso...Il dissenso in quanto tale è irregolamentabile. Finiranno per gioco forza ad agire in nostro favore, compattandoci e creando il loro più acerrimo amico buono, quello che gli sussurra la verità all'orecchio. Tutti gli psicopatici crollano di fronte alla verità del cuore

31 minutes ago, ShamanArt said:

Vogliono adottare misure e prevenire la diffusione di informazioni "dannose".  Ma che bravi, quanto bene ci vogliono. Loro poi che con tanto impegno si curano sempre di informarci ed essere al corrente delle cose ma come osano quei cattivoni rovinare il lavoro prezioso che da sempre fanno per il bene collettivo?

Siamo noi a volergli bene, che li tolleriamo e gli consentiamo di continuare a giocare. Son infantili e bisogna educarli a crescere..

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, madmax ha scritto:

Durerà poco e non attecchirà comunque...E' più per fare da spaventapasseri e il tentativo di regolamentare il dissenso...Il dissenso in quanto tale è irregolamentabile. Finiranno per gioco forza ad agire in nostro favore, compattandoci e creando il loro più acerrimo amico buono, quello che gli sussurra la verità all'orecchio. Tutti gli psicopatici crollano di fronte alla verità del cuore

Siamo noi a volergli bene, che li tolleriamo e gli consentiamo di continuare a giocare. Son infantili e bisogna educarli a crescere..

Hai ragione ma questo può valere per noi. È vero che se supponendo verrebbe un essere da un altra galassia di ciò ne farebbe una risata se non applicando semplicemente l'indifferenza vedendo un specie che gioca ancora a farsi la guerra tra di essa.  Per noi forse potrebbe essere recuperabile loro hanno scelto.

"Tutti gli psicopatici crollano di fronte alla verità del cuore." Su questa frase non sono molto d accordo. Per gli psicopatici che si trovano in giro sì ma quel tipo di psicopatici che emulano emozioni umane per reggere il gioco dei loro interessi non credo. È utopia per me. 

 

Edited by ShamanArt

"S'immerse all'interno della vasca riponendo totale fiducia nel potere della piena opera.
Nel vento e nel suo farsi moto;
Nella terra e nella sua conduttività;
Nel fuoco e nel suo calore;
Nell'acqua e nel suo essere corrente. 
Intonó un canto e dalla parola fu trasportato e con solenne attesa si dispose a ricevere i doni e la grazia offerti dal calice del suo stesso altare. 
Di unico suono tutto il tempio si rivestì e la grande divinità si sollevò in cielo. Così mise i suoi abiti, e colmo di regalità salutó il popolo in segno di rispetto e gratitudine, e verso l'orizzonte pregno d'immortalità si ridiresse."

Link to comment
Share on other sites

14 hours ago, ShamanArt said:

Hai ragione ma questo può valere per noi. È vero che se supponendo verrebbe un essere da un altra galassia di ciò ne farebbe una risata se non applicando semplicemente l'indifferenza vedendo un specie che gioca ancora a farsi la guerra tra di essa.  Per noi forse potrebbe essere recuperabile loro hanno scelto.

"Tutti gli psicopatici crollano di fronte alla verità del cuore." Su questa frase non sono molto d accordo. Per gli psicopatici che si trovano in giro sì ma quel tipo di psicopatici che emulano emozioni umane per reggere il gioco dei loro interessi non credo. È utopia per me. 

 

Diciamo che la psicopatia come la descrive Reich o altri suoi allievi è un'affezione bioenergetica. Cioè un alterazione strutturata e cronicizzata della struttura caratteriale/energetica che non essendo in grado di reggere a certe pressioni esterne di altri individui, appestati (Reich la chiamava la peste emozionale) quado erano piccoli,  subisce questa chiusura emotiva e depersonalizza l'esperienza diventando arido e funzionale solo allo sviluppo del  potere (classica distorsione capitalista del senso esistenziale superficiale e disorientato). Siccome sono distruttivi e autodistruttivi in caso di fallimento (cioè la perdita del potere) sono facilmente condizionabili, desautorandoli dalla loro autorità eteroattribuita,  perchè non è autorevolezza responsabile ma dominio. Siamo in un periodo conginturale dove il sistema capitalista sta cercando affannosamente di continuare a reggersi sulle macerie della sua ipocrisia. L'attuale muultipolarità che si sta formando (vedi i BRICS) è proprio un sintomo che le cose stanno cambiando. Creando pressione sulle masse l'occidente (NATO) pensa di poter creare un mondo distopico dove l'1% comanderebbe sul resto della popolazione. E' utopistico su tutta la linea e impensabile che riescano a tenere (contando anche che faranno affidamento sugli accoliti e simpatizzanti al loro sistema valoriale) sotto controllo miliardi di individui. Siamo arrivati ad un punto in cui il teatrino degli orrori e le menzogne non fanno più leva sulle masse che ormai hanno capito con chi hanno a che fare. Il fallimento di questo sistema valoriale del capitalismo totalitario sta già collassando.

Link to comment
Share on other sites

Pero mi raccomando, se mai ci sarà un altro referendum sul nucleare, votate contro 🙂

Poi per carità, tutta la pappardella sulle multinazionali è anche (in parte) condivisibile, ma le scelte individuali delle persone hanno ancora il loro peso, e non mi riferisco ai paese del quarto, terzo e secondo mondo che, giustamente, vogliono la loro fetta di torta, ma a tutte quelle persone che potrebbero effettuare scelte diverse senza impattare troppo su loro stile di vita.

Edited by Spinoza
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Non mi sono ancora formata un'opinione su questa cosa e non penso nemmeno che nel caso ne avessi una, farebbe la differenza, posso solo dire che mi sta già sulle scatole la nuova ennesima radicalizzazione della divisione dei cittadini in buoni e cattivi a seconda di come la pensano, e soprattutto trovo inaccettabile che dopo tre anni in cui la popolazione si è impoverita, vengano imposte soluzioni a carico dei cittadini imponendo gravissime limitazioni ai loro diritti e alla loro libertà di circolazione e di movimento. 

Una delle pesantissime richieste europee riguardera' il patrimonio immobiliare rispetto al quale si verrà obbligati a rispettare degli standard  i quali, in un paese con un patrimonio edilizio storico come il nostro, sono inapplicabili, pena l'interdizione dell'agibilita' e dell'abitabilita' di tantissimi edifici, e questa è una solenne porcata, sinceramente, perché non si può pensare di mettere il cappotto a tutti gli edifici storici, per esempio, né si possono obbligare le persone ad uscire da case che non hanno la disponibilità economica per adeguare alle nuove normative. 

Case che bene o male hanno offerto protezione e rifugio per secoli, case che presentano un confort termico passivo perché costruite con materiali naturali e dotate di muri spessi che attutiscono naturalmente le variazioni climatiche, case costruite in materiali naturali che "respirano" offrendo ai loro abitanti un microclima confortevole, da una certa data in poi non si potranno  più vendere né affittare se i proprietari non le avranno adeguate agli standard europei.

Per non parlare delle automobili, sono state sollevate molte critiche sulla portata inquinante delle batterie elettriche e sulla effettiva sicurezza delle stesse. E io non lo so se sia vero, non ho un'opinione, quello che so è che non ho i soldi per comprarmene una nuova. 

Prima o poi qualcuno dovrà accorgersi che non tutti abbiamo la disponibilità economica per acquistare auto nuove o ristrutturare case. 

Per cui non è importante secondo me se si "crede" o no nel cambiamento climatico. 

Il vero problema qui, è che le soluzioni proposte per affrontarlo, non si risolvono nei piccoli gesti quotidiani poco onerosi che tutti possiamo compiere.

Verremo obbligati ad acquistare automobili estremamente costose, se vogliamo continuare a circolare o che so, andare al lavoro.

E ci verrà chiesto di ristrutturare le nostre abitazioni adeguandole a degli standard estremamente onerosi, se ci vogliamo abitare, e se vorremo disfarcene verrà estremamente ridotto il loro valore perché saranno dichiarate inagibili. 

Praticamente la forbice tra ricchi e poveri diventerà ancora più drastica. 

Ma sono io che da qualche anno a questa parte ho deciso di non giustificare più chi mette in difficoltà i cittadini, eh. 

E dato che di base non mi fido di nessuno al governo, perché la mia fiducia te la devi meritare facendomi vedere che aiuti la povera gente, e non che la costringi a sacrifici sempre più pesanti, a me tutta questa propaganda sulla gravità del cambiamento climatico, con tanto di individuazione del capro espiatorio di turno chiamato negazionista, mi puzza tremendamente.

Insomma, dall'aria che tira, a me sembra che ancora una volta si intendano radicalizzare le opinioni  dei cittadini arrivando addirittura a praticare la censura sui social, e questo perché?

Che cosa frega all'opinione pubblica se mia zia afferma che l'estate del 57 fu la più calda di tutti i tempi e non certo questa?

Invece interessa eccome, perché è necessario creare una base di consenso spontaneo o costretto che sia, quando sono in ballo pesantissime misure ECO-nomiche, per cui si cercano di evitare le rivolte popolari attraverso una propaganda sistematica massiccia e sopratutto denigra te nei confronti di chi la pensa diversamente. E ci scommetto che chi non si adeguera' o protestera' verrà criminalizzare e gli verranno tolto i propri diritti di circolazione, di lavoro, e chissà che altro. Tutta una strategia di ricerca del consenso popolare e della criminalizzazione del dissenso e di odio tra la popolazione già vista in pandemia che a me fa vomitare. 

Per cui no, non lo so se il cambiamento climatico sia in atto o no, nel mio piccolo ancora non lo percepisco ma io non conto niente. Quello che però so per certo è che siamo governati da una manica di stronzi che hanno seminato e ancora una volta semineranno odio a favore degli interessi delle multinazionali e contro gli interessi dei cittadini. 

Per cui sto spontaneamente dalla parte dei complottisti ora e forevah 

 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Spinoza ha scritto:

L'unica cosa che è CERTA è che il cambiamento climatico è in atto, ormai neanche i complottisti più accaniti lo negano più, al massimo affermano che non è opera dell'uomo.

Beh ma è proprio sulla responsabilità umana che si innesteranno obblighi e sanzioni 

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Spinoza ha scritto:

Avevo preso come riferimento la tua frase.

Ah.. Credevo di aver fatto tutto un discorso nel quale spiegavo che secondo me il problema non dovrebbe essere ci credo o non ci credo, ma se ti fermi a quell'unica frase evidentemente non sono stata abbastanza capace di spiegare cosa intendevo.

Non so, magari più avanti riproverò a dirlo meglio a mente fresca. 

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Il 29/8/2023 at 16:27, Pandora ha scritto:

Ah.. Credevo di aver fatto tutto un discorso nel quale spiegavo che secondo me il problema non dovrebbe essere ci credo o non ci credo, ma se ti fermi a quell'unica frase evidentemente non sono stata abbastanza capace di spiegare cosa intendevo.

Non so, magari più avanti riproverò a dirlo meglio a mente fresca. 

 

 

Il 25/8/2023 at 11:40, Spinoza ha scritto:

Pero mi raccomando, se mai ci sarà un altro referendum sul nucleare, votate contro 🙂

Poi per carità, tutta la pappardella sulle multinazionali è anche (in parte) condivisibile, ma le scelte individuali delle persone hanno ancora il loro peso, e non mi riferisco ai paese del quarto, terzo e secondo mondo che, giustamente, vogliono la loro fetta di torta, ma a tutte quelle persone che potrebbero effettuare scelte diverse senza impattare troppo su loro stile di vita.

Anche io però prima avevo scritto questo.

Link to comment
Share on other sites

29 minuti fa, Spinoza ha scritto:

Anche io però prima avevo scritto questo.

Quindi ce l'avevi con me?

Hai sbagliato tiro. Non mangio carne e pesce da 15 anni, non ho l'auto, differenzio anche i peli pubici e non uso manco l'aria condizionata. Ma anche se tutti facessero ciò che faccio io, e quelli continuassero imperterriti a fregarsene, cambierebbe ben poco.

In ogni caso ben venga, se possibile. Un minimo sacrificio non costa niente (per me alcuni di quelli elencati sono sacrifici minimi) e rende la vita più facile a tutti.

Quanto al nucleare, più che la tecnologia in sé, sono gli appalti e la manutenzione a insospettirmi. Ma solo perché siamo nella repubblica delle banane, e quindi mi aspetto centrali fatte di cartapesta tenute insieme con lo sputo e manutenzione un pò così, alla pene di dalmata.

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 6 Guests (See full list)

    • There are no registered users currently online
×
×
  • Create New...