Jump to content

Recommended Posts

Ciao a tutti

Hi notato questa nuova sezione e ne approfitto subito per raccontare in breve la mia esperienza con l'auto elettrica Renault Megane-E

Ne sono possessore da settembre 2022, quindi non ho avuto modo di testare i consumi su un anno solare intero. Ad ogni modo in questi 6/7 mesi posso già dare un parere che potrebbe essere utile per chi volesse interfacciarsi al mondo della mobilità elettrica.

L'auto ha una batteria da 60Kwh e Renault dichiara un'autonomia di 470 km con un "pieno". In dotazione ti danno un cavo AC da 22Kwh di potenza in significa che puoi caricare l'auto i meno di 3 ore. L'auto può ricevere fino 130Kwh ai supercharger e in quel caso ricarichi l'auto da 0 al 100% in 45 minuti.
Non ho avuto modo di testarla ne in primavera ne in estate dove le prestazioni sono sicuramente miglio rispetto al periodo invernale.
Detto questo, vi dico che appena comprata (fine settembre) sono riuscito a fare anche i 400 km o poco meno con una ricarica, quindi ci sta che in periodi più miti potrebbe arrivare ai 470 dichiarati. 
Nel periodo più freddo, ovvero gennaio con un pieno sono sceso sotto i 300 km. Complice (oltre al freddo) le gomme invernali che ti possono portare via fino a 80 km di autonomia.

Ricarica: Nel periodo in cui il costo dell'elettricità a casa ha oltrepassato i 60 centesimi per Kw ho utilizzato gli abbonamenti di EnelX con costo di 31 centesimi a Kw per un totale di 18,6 Euro a pieno.
A volte mi è capitato di sfruttare le colonnine gratuite della LIDL quindi ZERO Euro spesi. (colonnina a 22Kw di potenza)
Adesso che il prezzo dell'energia si è abbassato a 21 centesimi ricarico a casa con un costo di 12,6 euro al 100% di ricarica.
Inoltre in questi giorni con le giornate che si allungano e col bel tempo riesco a sfruttare anche i pannelli solari quindi il costo di ricarica è zero.
 

In autostrada la situazione colonnine non è proprio rosea, ma una volta che sai dove sono i punti di ricarica principali non hai più problemi.
Recentemente ho viaggiato da Brescia a Viareggio per un totale di 400km. Sono partito col 100% di ricarica e mi sono fermato a metà strada cioè a Parma per una ricarica veloce (colonna da 300Kwh). In mezzora ho riportato la macchina al 100% e sono arrivato tranquillamente a Viareggio con 20%-30% circa di ricarica.

Racconto questo per tranqullizzare chi ha paura di rimanere a piedi in ogni momento.
Nel mio paesello di 7000 anime abbiamo 10 postazioni di ricarica, ovvero 4 colonnine per 2 postazioni. In italia ci sono 360000 colonnine già installate e sono in continuo aumento.

La mia esperienza è super positiva e non tornerei mai a guidare auto a petrolio.

Detto questo, se avete domande sono qui 🙋‍♂️ 

Allego foto dell'auto

 

IMG_8650.jpeg

IMG_8651.jpeg

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...

Vi prego non attaccatemi, è una mia riflessione.

Mah 30 minuti di ricarica? Solo io ci vedo una fregatura? Caricata ad energia elettrica prodotta dal petrolio. Ma non hai sentito degli incendi prodotti dalle auto elettriche? Nella mia zone ne sono bruciate 2, una ha addirittura dato fuoco al garage e alla casa del proprietario. Io stessa quando ne vedo una ferma, parcheggio più lontano.

Si è molto bella, nulla da dire.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

On 29/7/2023 at 2:05 PM, Blucrow said:

Vi prego non attaccatemi, è una mia riflessione.

Mah 30 minuti di ricarica? Solo io ci vedo una fregatura? Caricata ad energia elettrica prodotta dal petrolio. Ma non hai sentito degli incendi prodotti dalle auto elettriche? Nella mia zone ne sono bruciate 2, una ha addirittura dato fuoco al garage e alla casa del proprietario. Io stessa quando ne vedo una ferma, parcheggio più lontano.

Si è molto bella, nulla da dire.

Condivido in pieno e direi anche bombe ad orologeria e casse da morto ambulanti...Aggiungo anche che basta che vadano in un rivolo di acqua che le batterie sono andate...E di queste cose ci sono già ampie testimonianze per via degli alluvioni...Non se nè salvata una...

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Io aspetterei per le auto ad idrogeno o a motori magnetici ma è ancora utopia. 

Edited by ShamanArt

"S'immerse all'interno della vasca riponendo totale fiducia nel potere della piena opera.
Nel vento e nel suo farsi moto;
Nella terra e nella sua conduttività;
Nel fuoco e nel suo calore;
Nell'acqua e nel suo essere corrente. 
Intonó un canto e dalla parola fu trasportato e con solenne attesa si dispose a ricevere i doni e la grazia offerti dal calice del suo stesso altare. 
Di unico suono tutto il tempio si rivestì e la grande divinità si sollevò in cielo. Così mise i suoi abiti, e colmo di regalità salutó il popolo in segno di rispetto e gratitudine, e verso l'orizzonte pregno d'immortalità si ridiresse."

Link to comment
Share on other sites

Il 29/7/2023 at 14:05, Blucrow ha scritto:

Vi prego non attaccatemi, è una mia riflessione.

Mah 30 minuti di ricarica? Solo io ci vedo una fregatura? Caricata ad energia elettrica prodotta dal petrolio. Ma non hai sentito degli incendi prodotti dalle auto elettriche? Nella mia zone ne sono bruciate 2, una ha addirittura dato fuoco al garage e alla casa del proprietario. Io stessa quando ne vedo una ferma, parcheggio più lontano.

Si è molto bella, nulla da dire.

Il rischio che hai evidenziato esiste ma è piuttosto basso, stiamo parlando però prevalentemente di batterie al litio, quelle al litio-ferro-fosfato sono già più sicure, un ulteriore passo in avanti si avrà quando verranno introdotte su larga scala quelle allo stato solido.

Link to comment
Share on other sites

Il 29/7/2023 at 14:05, Blucrow ha scritto:

Vi prego non attaccatemi, è una mia riflessione.

Mah 30 minuti di ricarica? Solo io ci vedo una fregatura? Caricata ad energia elettrica prodotta dal petrolio. Ma non hai sentito degli incendi prodotti dalle auto elettriche? Nella mia zone ne sono bruciate 2, una ha addirittura dato fuoco al garage e alla casa del proprietario. Io stessa quando ne vedo una ferma, parcheggio più lontano.

Si è molto bella, nulla da dire.

Beh, intanto anche le auto a combustibili si incendiano e lo fanno, percentualmente, molto più delle elettriche.

Secondo, con i pannelli fotovoltaici ricarichi la tua auto senza coinvolgere fonti fossili.

Non vi è alcun dubbio, a mio avviso: auto elettrica batte auto a carburante. 

 

Screenshot_2023-07-31-14-16-26-689-edit_com.android.chrome.jpg

Link to comment
Share on other sites

47 minuti fa, cincin ha scritto:

Beh, intanto anche le auto a combustibili si incendiano e lo fanno, percentualmente, molto più delle elettriche.

Secondo, con i pannelli fotovoltaici ricarichi la tua auto senza coinvolgere fonti fossili.

Non vi è alcun dubbio, a mio avviso: auto elettrica batte auto a carburante. 

 

Screenshot_2023-07-31-14-16-26-689-edit_com.android.chrome.jpg

il problema è che in televisione si porta l'attenzione solo sulle auto elettriche incendiate facendo credere che quelle a combustibile sia immuni dal problema.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Mah, la tv non la accendo da anni, i due casi che citavo sono reali e non mi sembra che nei giornali se ne parli di queste cose. Anche lo screenshot messo li per quanto ne so possono essere la solita propaganda o dati incompleti, ormai c'è terrorismo su tutto anche per quante volte corri in bagno tra poco.

No le auto a combustibile non prendono fuoco così dal nulla. Ripeto, caricare un'auto elettrica con corrente prodotta dal petrolio non ha senso per me. Sono consapevole che il problema rimane e non saprei come fare ma non ci vedo nulla di diverso nei due tipi di auto.

Però è come vedo le cose io, fate come volete che va bene non voglio far polemica. Se potessi andrei a cavallo!

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Blucrow ha scritto:

No le auto a combustibile non prendono fuoco così dal nulla.

Ne sei proprio sicuro?

“il primato spetta ai veicoli ibridi, che hanno 3.474 incendi ogni 100.000 unità (ricordiamo il richiamo della Fisker Karma qui la news). Le automobili convenzionali registrano 1.529 incendi e quelle elettriche solo 25 incendi per 100.000 esemplari: la Hyundai Kona ha avuto un richiamo per questi, (qui la notizia). In ogni caso le batterie sono le principali indiziate, dato che nel 2020 i richiami negli USA per rischio di incendio sono polarizzati su difetti dei battery pack per le auto elettriche e ibride mentre quelle convenzionali spaziano dai cortocircuiti ai difetti dell’ABS fino alle perdite di carburante.”

Fonte: https://www.alvolante.it/news/allarme-incendio-veicoli-elettrici-cosa-c-e-vero-381021

inoltre non si usa petrolio per creare energia:

“Dalle rinnovabili il 37% dei consumi energetici in Italia” (al 2021)

https://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/energia/2021/05/25/-dalle-rinnovabili-il-37-dei-consumi-energetici-in-italia-_4425370b-e08e-4125-8e0e-7cadbd898834.html
 

Adesso nel 2023 siamo quasi al 50% di rinnovabili. Smettetela di parlare per sentito dire.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 2 Guests (See full list)

    • There are no registered users currently online
  • Recently Browsing

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...