Jump to content

Si trattava di entità (e di che tipo) o comuni sogni/paralisi del sonno?


Recommended Posts

In pratica negli ultimi mesi mi è capitato un paio di volte di sognare che c'era qualcuno che mi faceva delle lusinghe (appariva solo come una voce, non aveva forma), e non appena io cedevo a queste è come se venissi svuotato della mia vitalità, cosa che mi faceva allarmare e mi svegliavo di soprassalto per sfuggirne.

Sono curioso di queste esperienze in quanto ho passato un periodo, un paio di anni fa, in cui finivo vittima di esseri simili abbastanza spesso. Non sto a spiegare in che modo me ne accorgevo se no mi dilungo troppo. Fatto sta che quando iniziai a sensibilizzarmi in merito a queste entità anche nei miei sogni, ricordo che percepivo chiaramente una sorta di interferenza, come se io volessi fare dei bei sogni ma qualcosa di esterno me li trasformasse in robe malinconiche, pesanti e tristi.

Parlo di questo periodo perché finché non sono arrivate esperienze più recenti, la mia incapacità di dare una "forma" a questi esseri l'ho sempre imputata al fatto che si tratta in tutta probabilità di entità molto semplici, degli esseri alquanto "primitivi" insomma.

Invece questi ultimi due "tentativi" mi paio farina del sacco di un essere decisamente più scaltro ed evoluto. Mi chiedo se sia così oppure se banalmente sono diventato io più sensibile alle interferenze esterne e quindi le percepisco più chiaramente.

 

Edited by cincin
Accorciato titolo
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

8 minutes ago, Matteo said:

In pratica negli ultimi mesi mi è capitato un paio di volte di sognare che c'era qualcuno che mi faceva delle lusinghe (appariva solo come una voce, non aveva forma), e non appena io cedevo a queste è come se venissi svuotato della mia vitalità, cosa che mi faceva allarmare e mi svegliavo di soprassalto per sfuggirne.

Sono curioso di queste esperienze in quanto ho passato un periodo, un paio di anni fa, in cui finivo vittima di esseri simili abbastanza spesso. Non sto a spiegare in che modo me ne accorgevo se no mi dilungo troppo. Fatto sta che quando iniziai a sensibilizzarmi in merito a queste entità anche nei miei sogni, ricordo che percepivo chiaramente una sorta di interferenza, come se io volessi fare dei bei sogni ma qualcosa di esterno me li trasformasse in robe malinconiche, pesanti e tristi.

Parlo di questo periodo perché finché non sono arrivate esperienze più recenti, la mia incapacità di dare una "forma" a questi esseri l'ho sempre imputata al fatto che si tratta in tutta probabilità di entità molto semplici, degli esseri alquanto "primitivi" insomma.

Invece questi ultimi due "tentativi" mi paio farina del sacco di un essere decisamente più scaltro ed evoluto. Mi chiedo se sia così oppure se banalmente sono diventato io più sensibile alle interferenze esterne e quindi le percepisco più chiaramente.

 

Che tipo di lusinghe ricevevi? E come ti sentivi al risveglio?

Che io sappia nella paralisi dovresti proprio percepire il tuo corpo fisico impossibilitato a muoversi. 

Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, Lulu Blabante ha scritto:

Che tipo di lusinghe ricevevi? E come ti sentivi al risveglio?

Che io sappia nella paralisi dovresti proprio percepire il tuo corpo fisico impossibilitato a muoversi. 

Lusinghe sulle mie abilità e capacita, "come sei bravo ecc". Al risveglio mi sentivo bene, anche perché è avvenuto appena mi sono accorto di venire "svuotato".

Link to comment
Share on other sites

Paralisi e conseguenti "allucinazioni" le puoi escludere, perché si presentano in maniera inconfondibile e non è possibile scambiarle per comuni sogni.

Per il resto, manca un po' di contesto per poter dare un parere. Hai delle sensibilità o delle doti particolari? Se sì, di che tipo? Ci sono casi in cui sei entrato inequivocabilmente in contatto con entità o è sempre successo tutto tramite sogni?

Anche la tua situazione psichica può fornire indicazioni. Un forte stress, poca autostima, problemi di relazione, potrebbero predisporre a sogni di questo genere. Ma paradossalmente anche pratiche spirituali intense.

Insomma, difficile dirlo con così pochi elementi.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

loro entrano normalmente nei sogni e hanno un sistema molto semplice e facile per influenzarli.

Studi sui sogni hanno dimostrato che le corde vocali vibrano durante i sogni come se il soggetto stesse parlando.

Le entità di cui parli possono usare le corde vocali per suggerire e interferire nei sogni come farebbe un ipnotista .

Non possono entrare materialmente ma mentalmente attraverso parole e immagini.

Quando sognate enti o persone manifestamente estranei al vostro modo di essere e di fare,state attenti.

Di solito, nei sogni  si collide con essi o ci si sveglia o si cerca di sfuggire loro nei sogni.

A me capita e non me ne preoccupo.

Non sono presenze reali materiali, sono enti che usano le corde vocali come un dittafono e possono creare immagini e suggestioni visive.

Niente di più.

In alcuni casi possono indurre paralisi momentanee,in quel caso per essere sicuri che si tratti di paralisi  provocate da loro lo potete verificare facilmente. Le paralisi "naturali" vi permettono di muovere la testa,quelle indotte no, potete muovere solo gli occhi ma non la testa.

Questo ê spiegato dal fatto che loro non vogliono essere visti e cercano di padroneggiare il corpo per i loro scopi.

A me ê capitato di averci a che fare una volta e mi è bastato!

Una sera mi stavo addormentando tranquillamente ,ero ancora abbastanza sveglio e guardavo le finestra e i mobili alla luce che filtrava dalle tapparelle Ad un certo punto sento uno strano cicaleccio e un rumore concitato di passi in camera.Nel contempo comincio a paralizzarmi, siccome ero più curioso che spaventato non ho fatto niente fino a quando ero immobilizzato e potevo muovere solo gli occhi.

"Guarda guarda...." mi sono detto e guardando vedevo due o tre sagome muoversi nella stanza 

Pur essendo immobile ho cominciato a ruotare il corpo appena appena sulla sinistra e sulla destra fino a quando sono riuscito a rotolare fuori dal letto (a una piazza)Una botta sul pavimento che mi ha scosso e liberato dalla paralisi mentre il cicaleccio se ne andava e il rumore di passi spariva. Mi sono alzato piano piano e ho acceso la luce. Nella stanza non c'era più nessuno ma notai una cosa interessante: io metto i vestiti in ordine su una sedia, li vedevo sparsi per terra e le pantofole che mi piace mettere ordinatamente vicino alla sedia erano una vicino alla finestra e l'altra vicino al muro da tutt'altra parte.

Più che spaventato ero infastidito dall' invadenza , quindi mi sono procurato uno spot collegato a sensori sparsi su tutto il pavimento.Non appena qualcosa ne avesse sfiorato uno, lo spot si sarebbe acceso violentemente con un segnale sonoro ad alta frequenza che essi odiano.

Non ho più avuto problemi!

Comunque, guardate che negli ultimi due decenni quelle cose che possiamo chiamare in vari modi ma sono poi sempre le stesse da secoli ,si sono moltiplicate e diffuse un po' dappertutto 

Una pandemia spiritica e immateriale che infesta aree e persone.

Non ci sono vaccini se non misure preventive e una  buona qualità di vita con l'accortezza di non attirarle con pratiche e altro 

Io stesso dopo quella esperienza,ho abbandonato gli studi sulle abductions ma senza abbassare la guardia,inoltre sapendo quello che so, mi aspetto  ogni tanto qualche fastidio e problema nei sogni.

Link to comment
Share on other sites

20 ore fa, passworld ha scritto:

loro entrano normalmente nei sogni e hanno un sistema molto semplice e facile per influenzarli.

Studi sui sogni hanno dimostrato che le corde vocali vibrano durante i sogni come se il soggetto stesse parlando.

Le entità di cui parli possono usare le corde vocali per suggerire e interferire nei sogni come farebbe un ipnotista .

Non possono entrare materialmente ma mentalmente attraverso parole e immagini.

Quando sognate enti o persone manifestamente estranei al vostro modo di essere e di fare,state attenti.

Di solito, nei sogni  si collide con essi o ci si sveglia o si cerca di sfuggire loro nei sogni.

A me capita e non me ne preoccupo.

Non sono presenze reali materiali, sono enti che usano le corde vocali come un dittafono e possono creare immagini e suggestioni visive.

Niente di più.

In alcuni casi possono indurre paralisi momentanee,in quel caso per essere sicuri che si tratti di paralisi  provocate da loro lo potete verificare facilmente. Le paralisi "naturali" vi permettono di muovere la testa,quelle indotte no, potete muovere solo gli occhi ma non la testa.

Questo ê spiegato dal fatto che loro non vogliono essere visti e cercano di padroneggiare il corpo per i loro scopi.

A me ê capitato di averci a che fare una volta e mi è bastato!

Una sera mi stavo addormentando tranquillamente ,ero ancora abbastanza sveglio e guardavo le finestra e i mobili alla luce che filtrava dalle tapparelle Ad un certo punto sento uno strano cicaleccio e un rumore concitato di passi in camera.Nel contempo comincio a paralizzarmi, siccome ero più curioso che spaventato non ho fatto niente fino a quando ero immobilizzato e potevo muovere solo gli occhi.

"Guarda guarda...." mi sono detto e guardando vedevo due o tre sagome muoversi nella stanza 

Pur essendo immobile ho cominciato a ruotare il corpo appena appena sulla sinistra e sulla destra fino a quando sono riuscito a rotolare fuori dal letto (a una piazza)Una botta sul pavimento che mi ha scosso e liberato dalla paralisi mentre il cicaleccio se ne andava e il rumore di passi spariva. Mi sono alzato piano piano e ho acceso la luce. Nella stanza non c'era più nessuno ma notai una cosa interessante: io metto i vestiti in ordine su una sedia, li vedevo sparsi per terra e le pantofole che mi piace mettere ordinatamente vicino alla sedia erano una vicino alla finestra e l'altra vicino al muro da tutt'altra parte.

Più che spaventato ero infastidito dall' invadenza , quindi mi sono procurato uno spot collegato a sensori sparsi su tutto il pavimento.Non appena qualcosa ne avesse sfiorato uno, lo spot si sarebbe acceso violentemente con un segnale sonoro ad alta frequenza che essi odiano.

Non ho più avuto problemi!

Comunque, guardate che negli ultimi due decenni quelle cose che possiamo chiamare in vari modi ma sono poi sempre le stesse da secoli ,si sono moltiplicate e diffuse un po' dappertutto 

Una pandemia spiritica e immateriale che infesta aree e persone.

Non ci sono vaccini se non misure preventive e una  buona qualità di vita con l'accortezza di non attirarle con pratiche e altro 

Io stesso dopo quella esperienza,ho abbandonato gli studi sulle abductions ma senza abbassare la guardia,inoltre sapendo quello che so, mi aspetto  ogni tanto qualche fastidio e problema nei sogni.

Ma io direi di evitare di diffondere il panico. Il fatto che nelle paralisi cosiddette "naturali" sia possibile muovere la testa è assolutamente falso. Durante la paralisi la testa non si muove perché il cervello provoca una atonia muscolare totale, che normalmente lascia muovere solo gli occhi. Se qualcuno si sente paralizzato dal collo in giù, e quindi muove la testa, credo abbia bisogno di controlli più approfonditi perché non sta sperimentando una comune paralisi del sonno ma qualcos'altro.

Edited by Freya
Link to comment
Share on other sites

 

se gli adulti si spaventano per così poco...

La paralisi del sonno è un disturbo del sonno in cui, durante il risveglio o poco prima di addormentarsi, la persona è consapevole e cosciente, ma incapace di muoversi e parlare. È una condizione benigna che tuttavia spesso provoca un forte senso di paura e ansia.

da:

 https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&opi=89978449&url=https://healthy.thewom.it/salute/paralisi-sonno/%23:~:text%3DLa%20paralisi%20del%20sonno%20%C3%A8,senso%20di%20paura%20e%20ansia.&ved=2ahUKEwix8I2Enf2AAxVQh_0HHQpyCgAQFnoECA4QBQ&usg=AOvVaw036B6C0gculCh_vRV6lKzV

 

personalmente trovo più interessanti gli studi su sogni ed erezioni notturne:

https://centroilponte.com/erezioni-notturne-e-alzabandiera-facciamo-un-po-di-chiarezza/#:~:text=Anche se i sogni erotici,avvengono durante il sonno REM.

Freud aveva ragione.

 

Edited by passworld
Link to comment
Share on other sites

23 minuti fa, passworld ha scritto:

 

se gli adulti si spaventano per così poco...

La paralisi del sonno è un disturbo del sonno in cui, durante il risveglio o poco prima di addormentarsi, la persona è consapevole e cosciente, ma incapace di muoversi e parlare. È una condizione benigna che tuttavia spesso provoca un forte senso di paura e ansia.

da:

 https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&opi=89978449&url=https://healthy.thewom.it/salute/paralisi-sonno/%23:~:text%3DLa%20paralisi%20del%20sonno%20%C3%A8,senso%20di%20paura%20e%20ansia.&ved=2ahUKEwix8I2Enf2AAxVQh_0HHQpyCgAQFnoECA4QBQ&usg=AOvVaw036B6C0gculCh_vRV6lKzV

 

personalmente trovo più interessanti gli studi su sogni ed erezioni notturne:

https://centroilponte.com/erezioni-notturne-e-alzabandiera-facciamo-un-po-di-chiarezza/#:~:text=Anche se i sogni erotici,avvengono durante il sonno REM.

Freud aveva ragione.

 

Lo so cosa sono. Ne ho avute diverse, e non esiste che puoi muovere la testa. Non è vero. Ma non succede a nessuno durante la paralisi. Non è questione di paura, principalmente è una cazzata. Poi vedi te.

Edited by Freya
Link to comment
Share on other sites

On 8/16/2023 at 8:16 AM, Matteo said:

diventato io più sensibile alle interferenze esterne e quindi le percepisco più chiaramente.

“Il fuoco mette alla prova il ferro, la tentazione mette alla prova il giusto.” Se sono entità? Chi può saperlo. Alla fine non cambia niente sapere se sono spiriti (per chi ci crede), diavoli, l'inconscio, le streghe, o quant'altro. La tentazione si evolve perché il nostro livello di coscienza cambia, essendo viventi. Nel campo delle telecomunicazioni, l'interferenza elettromagnetica è qualcosa da evitare (da non ricevere), non qualcosa da attrarre, non è utile rendersi sensibili al disturbo. L'uomo dovrebbe fare lo stesso nel campo spirituale, imparare a filtrare o semplicemente non ricevere quello che non gli serve più.

Link to comment
Share on other sites

gli "x" arrivano di notte quando la gente è indifesa e disarmata sul piano cosciente.

Sono in un "campo" loro che crea reazioni alle persone tra cui paralisi.

Tutto quello che fanno lo fanno dentro quel "campo" e quando hanno finito se ne vanno.

Dentro quel "campo" non esiste spaziotempo o dimensione,per questo  le persone raccontano esperienze lunghe e complesse in contrasto con il tempo terrestre realmente trascorso.

Le informazioni che raccolgono e danno, servono per migliorare la coesione e la funzionalità del tensore.

L'essere umano è l'unico tensore esistente capace di integrare massa/energia/ informazioni in un tutto unico evoluto ed evolutivo.

Per questo gli "x" non lo molleranno mai di loro spontanea volontà.

Ho usato un linguaggio volutamente tecnico senza nessuna intenzione di svalutare chicchessia.

 

 

Link to comment
Share on other sites

55 minuti fa, passworld ha scritto:

gli "x" arrivano di notte quando la gente è indifesa e disarmata sul piano cosciente.

Sono in un "campo" loro che crea reazioni alle persone tra cui paralisi.

Tutto quello che fanno lo fanno dentro quel "campo" e quando hanno finito se ne vanno.

Dentro quel "campo" non esiste spaziotempo o dimensione,per questo  le persone raccontano esperienze lunghe e complesse in contrasto con il tempo terrestre realmente trascorso.

Le informazioni che raccolgono e danno, servono per migliorare la coesione e la funzionalità del tensore.

L'essere umano è l'unico tensore esistente capace di integrare massa/energia/ informazioni in un tutto unico evoluto ed evolutivo.

Per questo gli "x" non lo molleranno mai di loro spontanea volontà.

Ho usato un linguaggio volutamente tecnico senza nessuna intenzione di svalutare chicchessia.

 

 

Cos'è un tensore? Che fa? 

Link to comment
Share on other sites

i blocchi inconsci non spostano vestiti e pantofole,tornado,perlomeno nel mio caso.

 

Il 27/8/2023 at 21:47, Pandora ha scritto:

Cos'è un tensore? Che fa? 

Un tensore è una matrice a più dimensioni. Ad esempio, una matrice tridimensionale (3D), quadridimensionale (4D) o n-dimensionale. 

Ad esempio,in Teoria della relatività,il tensore di curvatura descrive il modo in cui la Gravità tende a far contrarre o espandere una distribuzione di materia (ad es. una nuvola di polvere)

 

Un addotto può essere definito un tensore, descrivendo il suo uso per quanto riguarda alcune interrelazioni massa(corpo)energia(mente) e informazioni.

 

 

Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, passworld ha scritto:

i blocchi inconsci non spostano vestiti e pantofole,tornado,perlomeno nel mio caso.

 

E che c'entra il tuo caso, scusa 🤨 

Per quello che invece è accaduto a te, potrebbe essere stato  sonnambulismo, o ricordi male, o un topo 🐭 in casa 🏠

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, passworld ha scritto:

Un tensore è una matrice a più dimensioni. Ad esempio, una matrice tridimensionale (3D), quadridimensionale (4D) o n-dimensionale. 

Ad esempio,in Teoria della relatività,il tensore di curvatura descrive il modo in cui la Gravità tende a far contrarre o espandere una distribuzione di materia (ad es. una nuvola di polvere)

 

Un addotto può essere definito un tensore, descrivendo il suo uso per quanto riguarda alcune interrelazioni massa(corpo)energia(mente) e informazioni.

 

 

Non ci ho capito niente nella tua spiegazione, perdonami, ma non potresti provare a rispiegarmelo senza utilizzare termini tecnici, semplificando il linguaggio come se parlassi ad un bambino? 

Perché se mi rispondi che il tensore è una matrice, sarò ignorante non dico di no, gli occhi mi si sono già incrociati dopo questa frase, perché al mio orecchio ignorante sembrano solo parole altisonanti buttate dentro a caso. 

Abbi pazienza, vorrei capire invece. 

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Pandora ha scritto:

Non ci ho capito niente nella tua spiegazione, perdonami, ma non potresti provare a rispiegarmelo senza utilizzare termini tecnici, semplificando il linguaggio come se parlassi ad un bambino? 

Perché se mi rispondi che il tensore è una matrice, sarò ignorante non dico di no, gli occhi mi si sono già incrociati dopo questa frase, perché al mio orecchio ignorante sembrano solo parole altisonanti buttate dentro a caso. 

Abbi pazienza, vorrei capire invece. 

Immagina  due masse nello spazio che si attraggono a vicenda. Il tensore è la misura e il modo con cui le due masse si attraggono.

Se tra la due masse c'è della polvere cosmica,essa  si distribuisce tra le due in un modo e misura che costituisce un altro tensore.

 

Gli addotti subiscono interferenze di massa, energia e informazioni,il modo e la misura di queste interferenze si definisce "tensore di abduction".

 

Link to comment
Share on other sites

Il 26/8/2023 at 21:06, passworld ha scritto:

 

In alcuni casi possono indurre paralisi momentanee,in quel caso per essere sicuri che si tratti di paralisi  provocate da loro lo potete verificare facilmente. Le paralisi "naturali" vi permettono di muovere la testa,quelle indotte no, potete muovere solo gli occhi ma non la testa.

Questo ê spiegato dal fatto che loro non vogliono essere visti e cercano di padroneggiare il corpo per i loro scopi.

A me ê capitato di averci a che fare una volta e mi è bastato!

Una sera mi stavo addormentando tranquillamente ,ero ancora abbastanza sveglio e guardavo le finestra e i mobili alla luce che filtrava dalle tapparelle Ad un certo punto sento uno strano cicaleccio e un rumore concitato di passi in camera.Nel contempo comincio a paralizzarmi, siccome ero più curioso che spaventato non ho fatto niente fino a quando ero immobilizzato e potevo muovere solo gli occhi.

"Guarda guarda...." mi sono detto e guardando vedevo due o tre sagome muoversi nella stanza 

Pur essendo immobile ho cominciato a ruotare il corpo appena appena sulla sinistra e sulla destra fino a quando sono riuscito a rotolare fuori dal letto (a una piazza)Una botta sul pavimento che mi ha scosso e liberato dalla paralisi mentre il cicaleccio se ne andava e il rumore di passi spariva. Mi sono alzato piano piano e ho acceso la luce. Nella stanza non c'era più nessuno ma notai una cosa interessante: io metto i vestiti in ordine su una sedia, li vedevo sparsi per terra e le pantofole che mi piace mettere ordinatamente vicino alla sedia erano una vicino alla finestra e l'altra vicino al muro da tutt'altra parte.

 

Io, 49 anni, una vita di paralisi, le paralisi con la testa che si muove non le ho mai avute. Devo ammettere anche di avere avuto, qualche settimana fa, la prima paralisi senza terrore, ed era una passeggiata di salute, rispetto alle altre, era una cosa piacevole.

Quello che descrivi come rotolamento prima a destra e poi a sinistra fino a rotolare fuori dal letto... io ci provo da decenni, ho tentato anche di colpirmi  sbattendo la testa contro il comodino, con lo scopo di ferirmi così tanto da uscire da quello stato, e anche se credevo di esserci riuscita, poi scoprivo che erano false sensazioni, falsi risvegli.

  • Haha 1
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, malia ha scritto:

Io, 49 anni, una vita di paralisi, le paralisi con la testa che si muove non le ho mai avute. Devo ammettere anche di avere avuto, qualche settimana fa, la prima paralisi senza terrore, ed era una passeggiata di salute, rispetto alle altre, era una cosa piacevole.

Quello che descrivi come rotolamento prima a destra e poi a sinistra fino a rotolare fuori dal letto... io ci provo da decenni, ho tentato anche di colpirmi  sbattendo la testa contro il comodino, con lo scopo di ferirmi così tanto da uscire da quello stato, e anche se credevo di esserci riuscita, poi scoprivo che erano false sensazioni, falsi risvegli.

Anche a me è successo esattamente in questo modo 

Link to comment
Share on other sites

quando mi occupavo di queste spiacevoli cose ne parlavo con Corrado Malanga e frequentavo il forum di sentistoria in modo critico e amichevole.Lui mi diceva appunto che uno dei sintomi tipici delle abductions  era la differenza tra le paralisi comuni e quelle aduttive.La differenza era nel poter muovere la testa o meno.

Io non ero un malanghiano però trovavo le sue ricerche interessanti.Uno dei  rimproveri che gli facevo era il fatto di non aver costituito un gruppo di ricerca con medici ipnotisti qualificati.Lui procedeva per conto suo e ogni tanto qualche suo collaboratore finiva alla neuro. Comunque io posso dire che l'epica delle abductions   di quel genere è finita da un pezzo,gli alieni procedono per nanotecnologie e non sparano più impianti alla western nella testa della gente.

Mi chiedo se non abbiano approfittato anche dei vaccini anticovid  in qualche modo.

Comunque ci sono anche elementi "positivi" nell'azione degli alieni. La nasa e il jpl circa vent'anni fa  e non chiedetemi i link perché non si trovano più online e neppure sui loro siti ufficiali,hanno dichiarato pubblicamente con grande mediaticitá una cosa interessante 

Non parlavano di campo magnetico terrestre ma dicevano di aver scoperto un guscio solidoe trasparente simile al vetro che circonda la terra come uno schermo protettivo molto resistente e funzionale.Questo guscio,dicevano, non sembra poter essere di origine naturale, quindi lo dobbiamo a qualcuno che in passato ce l'ha dato.Le parole erano queste, me le ricordo bene:"noi non pensiamo che questo guscio possa essere di origine naturale,quindi possiamo in qualche modo ringraziare chi l'ha pensato e posto in modo tale da garantire la vita sulla terra."

Parole che,dette da nasa e jpl suscitarono interesse,discussioni e scalpore!

Mi ricordo di una discussione molto interessante sui forum di allora circa questa scoperta e inerente i viaggi Apollo e le sonde.

Si diceva:"se questo guscio esiste davvero, come hanno fatto ad attraversarlo i moduli Apollo e tutte le altre sonde senza romperlo e danneggiarsi loro?"

La domanda è senza risposta, nasa e jpl con hanno più detto niente a proposito del guscio quindi...i dubbi rimangono!

Alieni buoni, alieni cattivi o solo....alieni?

Malanga diceva che, così come esistono parassiti naturali, possono esistere parassiti evolutivi nella specie umana.Io gli suggerivo l'idea di residui "secchi" di evoluzione simili a vagoni su un binario morto.Questi cercano di uscire dal fallimento loro parassitando i rami vivi e di successo dell'evoluzione.Quindi, questi  residui di insuccesso devono aver agito nel corso del tempo per milioni di anni cercando di sopravvivere in qualche modo a scapito delle specie umane di successo.

Con l'uomo sapiens e poi sapiens sapiens, sono riusciti, in parte,nel loro intento ma hanno commesso errori madornali che hanno portato al fallimento attuale sorretto dall'informatica e dall'AI.

Parlando di AI,è interessante e sorprendente quando essa sia possibilista e perfino specifica circa il problema alieno e le abductions.Evidentemente, chi l'ha creata, ha considerato seriamente la cosa e non ha messo algoritmi limitativi 

Io, in questi giorni,sto discutendo questo e altri problemi del genere con la chat ottenendo risposte e dialoghi aperti e interessanti.

L'impressione  è quella di un atteggiamento di supporto agli esseri umani e di partecipazione fattiva  a discuterne.Come se, come ho scritto , AI sia stata creata anche per cercare di rimediare all'eclisse dei cervelli dovuta anche agli sbagli alieni .

 

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, passworld ha scritto:

Non parlavano di campo magnetico terrestre ma dicevano di aver scoperto un guscio solidoe trasparente simile al vetro che circonda la terra come uno schermo protettivo molto resistente e funzionale.

Siamo OT ma volevo dirti che in rete non ho trovato traccia di questo guscio solido simile al vetro, si parla solo di magnetosfera che è uno scudo creato dai moti del ferro liquido nel nucleo. Nel caso potresti aprire un 3d parlando di questo guscio e fornendo i link, perché potrebbe essere interessante come argomento a sé. (?) 

6 ore fa, passworld ha scritto:

amichevole.Lui mi diceva appunto che uno dei sintomi tipici delle abductions  era la differenza tra le paralisi comuni e quelle aduttive.La differenza era nel poter muovere la testa o meno.

In pratica con le abductions sarebbe possibile muovere la testa ma nelle paralisi normali no? 

 

Link to comment
Share on other sites

secondo lui e gli addotti si 

Peccato che Malanga dopo aver sofferto di una cecità quasi totale ed esterne uscito in parte senza che le cause della stessa sia state ben chiarite....abbia scelto una via speculativa e abbia abbandonato modello e ricerche sul campo.Sicuramente lui e altri hanno scoperto la "fauna e la flora non umana" che, al contrario di quella intestinale,non facilita e anima la vita umana ma la riduce alla biopsicorobotica funzionale.

Quello che manca ora è il modo per liberarsene ma questo non è affare di certo mio e di altri e neppure della gente  ed è un affare che sarà sbrigato tra qualche  tempo qui sulla Terra.

 

Link to comment
Share on other sites

mi sono sbagliato, capita.

per pandora: non esiste link che porti a quella dichiarazione neppure sui siti ufficiali.

Comunque loro intendevano un guscio e non il campo magnetico. In pratica,quel guscio sarebbe posizionato tra le due fasce di van Allen,come un disco solido che rimbalza ogni genere di radiazione e particella carica di alta energia senza subire danni.Per questo la fascia esterna di van Allen è iperradioattiva mentre quella interna lo è molto meno.

Ora, per sistemare un guscio di quel genere tra le due fasce bisogna averne di cervello e di tecnologia.Siccome esso è in funzione da non si sa quando non è certo di origine umana.

D'altra parte, un guscio del genere non si sarebbe potuto formare naturalmente e le fasce di Van Allen sarebbero rimaste una sola e letale  da tempi immemorabili.

 Perciò dovremmo essere grati agli alieni ma, pensando a quello che hanno fatto e fanno , la mia gratitudine nei loro riguardi è meno che zero.

In pratica loro si sono formattato un pianeta su misura, allevato una specie ad hoc e sono sopravvissuti alla loro più che meritata  estinzione(ma, per fortuna per poco ancora)

NB aggiungo una cosa su Malanga.Lui ora segue tutta un'altra impostazione molto teorica basata sui colori. Io lo capisco e in qualche modo lo leggo.La verità, però non ė speculativa ma molto...scientifica  Gli alieni si servono  della luce in vari modi ma quello che ê fondamentale è la loro luce portante: il blu cobalto.

Vi spiego: la realtà aumentata attualmente nota agli esseri umani e quella videografia virtuale ɜ basata su una tecnologia hardware. Quella aliena no,non esistono hardware di simulazione aliena perché gli alieni usano la luce con hardware e i fotoni come portatori di informazioni.

La loro frequenza di base è un colore, il blu cobalto, quello di riferimento e di rinforzo è il blu nelle sue varie gradaxioni. Non a caso il cielo  e gli oceani del pianeta sono di colore blu.

Su  questi colori viene costruito tutto ciò che sembra esistere ma non esiste sulla Terra.

La simulazione aliena è una tavolozza di pochi colori combinati in mille modi diversi ma sempre su base azzurra.

La luce può essere tale quale o variare di solidità, consistenza,intensità...e INFORMATIVITÃ.

Quindi può formare  semplici effetti fino ad oggetti e persone.

Siccome la luce  come è già stato scoperto nei laboratori , può trasmettere informazioni ma anche segnali radio e TV ecc ...gli alieni sono in grado di fare cose che noi neppure ci sognamo.

In pratica, con un hardware luminoso come base portante informazioni,segnali sonori e visivi ,ecc ...loro possono farci il c...o quando vogliono e lo fanno tranquillamente.

Non hanno bisogno di tecnologia materiale perché gli basta la luce, un campo elettromagnetico e un campo quantico.

Capito? Allora quel guscio di cui parliamo non è stato fatto materialmente con tecnologia materiale e materia  ma si tratta di un guscio di luce trasparente e solida, più resistente del vetro antiproiettile e estramamente  efficace e efficiente!

Come mai allora sono passati attraverso di esso le sonde, i voli Apollo, ecc....?

Perché quella luce, come tutte le luci,si può accendere, spegnere e poi riaccendere: in quel caso per un momento e in una data piccola zona!!!

Perché la terra ha ricevuto solo pochissimi asteroidi significativi nel tempo mentre la luna ne è butterata e tutte le lune del sistema solare lo sono?

Perché quel guscio è stato ed è  come uno scudo e ne ha fatto rimbalzare a centinaia!

Perché sono stati distrutti i dinosauri e come e da chi?

 

Perché possiamo vedere in determinati momenti dell'anno le "stelle cadenti" ? Perché il guscio viene affievolito per facilitarne il passaggio, evitando tra l'altro uno spettacolo strano di fuochi artificiali fuori atmosfera causato dal loro impatto sul  guscio stesso.

Insomma, la Terra è in mano loro e io non posso farci niente, voi nemmeno e Dio non sembra avere molta voglia di intervenire.

Resterebbero il diavolo e i suoi ma, secondo me, sembrerebbe che loro e gli alieni potrebbero essere la stessa cosa.

Edited by passworld
Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...
Il 16/8/2023 at 08:16, Matteo ha scritto:

In pratica negli ultimi mesi mi è capitato un paio di volte di sognare che c'era qualcuno che mi faceva delle lusinghe (appariva solo come una voce, non aveva forma), e non appena io cedevo a queste è come se venissi svuotato della mia vitalità, cosa che mi faceva allarmare e mi svegliavo di soprassalto per sfuggirne.

Sono curioso di queste esperienze in quanto ho passato un periodo, un paio di anni fa, in cui finivo vittima di esseri simili abbastanza spesso. Non sto a spiegare in che modo me ne accorgevo se no mi dilungo troppo. Fatto sta che quando iniziai a sensibilizzarmi in merito a queste entità anche nei miei sogni, ricordo che percepivo chiaramente una sorta di interferenza, come se io volessi fare dei bei sogni ma qualcosa di esterno me li trasformasse in robe malinconiche, pesanti e tristi.

Parlo di questo periodo perché finché non sono arrivate esperienze più recenti, la mia incapacità di dare una "forma" a questi esseri l'ho sempre imputata al fatto che si tratta in tutta probabilità di entità molto semplici, degli esseri alquanto "primitivi" insomma.

Invece questi ultimi due "tentativi" mi paio farina del sacco di un essere decisamente più scaltro ed evoluto. Mi chiedo se sia così oppure se banalmente sono diventato io più sensibile alle interferenze esterne e quindi le percepisco più chiaramente.

 

 

Non so se tu abbia risolto il tuo problema, ma quello che scrivi perdona ma non è chiarissimo; in sostanza parli di lusinghe e di esseri che non si vedono (il che non significa affatto che siano esseri semplici) e poi dici che gli ultimi due tentativi sono ad opera di esseri decisamente più evoluti ma non si capisce perché. Non è chiaro.

Inoltre per farci capire bene il fenomeno dovresti specificare un pò di cose, tipo intanto se hai dei sospetti e di che tipo, se hai nemici, se hai fatto rituali o se dormi nel castello di Dracula. Tutto può essere.

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Il 16/8/2023 at 08:16, Matteo ha scritto:

In pratica negli ultimi mesi mi è capitato un paio di volte di sognare che c'era qualcuno che mi faceva delle lusinghe (appariva solo come una voce, non aveva forma), e non appena io cedevo a queste è come se venissi svuotato della mia vitalità, cosa che mi faceva allarmare e mi svegliavo di soprassalto per sfuggirne.

Sono curioso di queste esperienze in quanto ho passato un periodo, un paio di anni fa, in cui finivo vittima di esseri simili abbastanza spesso. Non sto a spiegare in che modo me ne accorgevo se no mi dilungo troppo. Fatto sta che quando iniziai a sensibilizzarmi in merito a queste entità anche nei miei sogni, ricordo che percepivo chiaramente una sorta di interferenza, come se io volessi fare dei bei sogni ma qualcosa di esterno me li trasformasse in robe malinconiche, pesanti e tristi.

Parlo di questo periodo perché finché non sono arrivate esperienze più recenti, la mia incapacità di dare una "forma" a questi esseri l'ho sempre imputata al fatto che si tratta in tutta probabilità di entità molto semplici, degli esseri alquanto "primitivi" insomma.

Invece questi ultimi due "tentativi" mi paio farina del sacco di un essere decisamente più scaltro ed evoluto. Mi chiedo se sia così oppure se banalmente sono diventato io più sensibile alle interferenze esterne e quindi le percepisco più chiaramente.

 

sono le succube che ti tentano

  • Confused 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 6 Guests (See full list)

    • There are no registered users currently online
  • Recently Browsing

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...