Jump to content

Politica


Recommended Posts

Definizione:

politica

/po·lì·ti·ca/

sostantivo femminile

1.

Scienza e tecnica, come teoria e prassi, che ha per oggetto la costituzione, l'organizzazione, l'amministrazione dello stato e la direzione della vita pubblica.

"le norme della p."

2.

ESTENS. E FIG.

Prassi conforme a determinati principi o direttive nell'esercizio di un'attività o di un potere decisionale.

"la p. dei prezzi"

 

Queste due definizioni, chiare e lineari, mi permettono di dire quello che penso in proposito. 

Ci sono vari tipi di politica ognuno dei quali subisce violenza da parte dei suoi sostenitori: una violenza inutile, strana e passionale!

Prendiamo la politica economica: essa ha caratteristiche  nazionali e internazionali e queste caratteristiche possono  essere compatibili, meno compatibili o incompatibili!

Oltre a questo, viene influenzata da interessi, giochi e variabili di potere che le complicano l'esistenza.

Per un governo, attuare una buona politica economica non è per niente facile anche in assenza delle influenze citate sopra, influenze che ci sono quasi sempre.

Parlando poi della politica finanziaria, le cose si complicano in progressione geometrica!

Anche il governo più accorto, intelligente e onesto di questo mondo,  avrebbe molte difficoltà ad esserlo e restarlo nonostante!

(continua)

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Per me il solo mettere in dubbio la buona fede di un sistema coma la politica comincia ad apparirmi senza senso. È una cosa mi dà l impressione di perder tempo il solo parlarne visto che la politica è un sistema corrotto già in partenza e finché ci sono tutti dentro con le scarpe non ha senso di parlare di "gestione corretta" delle nazioni, degli scambi e dei popoli ad esse annesse. 

Non esiste la politica semmai il politically correct, ovvero quello che fa comodo un pò a tutti per soddisfare gli interessi dei soliti. 

Come esiste la bibbia per gli stolti e gli ignoranti che prendono alla lettera tutto ciò che viene detto e credere senza mettere nulla in dubbio "in buona fede" questo porterebbe a rendere docile e innoquo un individuo al semplice fine di "imparare ad obbedire a delle regole".

Cosi esiste anche il libro santo della costituzione (quella italiana in questo caso) che se letta da occhi stolti e ignoranti apparirebbe la via della salvezza visto che c'è il padre buono che ti pensa, ti protegge, ti assicura l ordine e l incolumità e si prende sempre cura di te, anche quando sei vecchio ed hai l'artrite alle ossa, anche se non sembra ma è sempre lì con te non ti abbandona mai: ti garantisce una paga per vivere gli ultimi anni della tua vita in serenità e ti lascia riposare, finché schioppi.

L ultima frase sono d accordo, é complicato in ogni modo.  Okay  anche se fosse: come sarebbe possibile se non è mai stato fatto niente di diverso per far sì che qualcosa funzioni, anche solo per il semplice fatto di fare esperienza e avere l possibilità di imparare? Balle. 

Edited by ShamanArt

"S'immerse all'interno della vasca riponendo totale fiducia nel potere della piena opera.
Nel vento e nel suo farsi moto;
Nella terra e nella sua conduttività;
Nel fuoco e nel suo calore;
Nell'acqua e nel suo essere corrente. 
Intonó un canto e dalla parola fu trasportato e con solenne attesa si dispose a ricevere i doni e la grazia offerti dal calice del suo stesso altare. 
Di unico suono tutto il tempio si rivestì e la grande divinità si sollevò in cielo. Così mise i suoi abiti, e colmo di regalità salutó il popolo in segno di rispetto e gratitudine, e verso l'orizzonte pregno d'immortalità si ridiresse."

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Le costituzioni sono l'Anima degli Stati, un'Anima laica nè atea nè fideistica.

Il problema è tradurle in "comandamenti" e poi fare in modo che i comandamenti siano obbediti.

Hammurabi fu il primo legislatore dell'area occidentalmediorientale. Ma anche Gengis Khan lo fu come pure Akhenaton con il suo decalogo.

Senza legge il mondo non regge,ma la legge senza lo Spirito della legge diventa una schiavitù 

Quindi il politico sa che la legislazione è ok se garantisce ai cittadini lo Spirito della Legge oltre che la legge stessa.

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 7 Guests (See full list)

    • There are no registered users currently online
  • Recently Browsing

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...