Jump to content

Il "potere" dei bambini.


Recommended Posts

Ciao, la mia esperienza insegna che non solo è possibile ma è la normalità. Ho vissuto alcune esperienze personali ed altre con le mie figlie che mi fanno essere sicuro che da bambini si sia più ricettivi.

Inoltre c'è una casistica ormai non trascurabile, documentata, di fenomeni poltergeist legati alla presenza di bambini o adolescenti che fungevano da catalizzatore

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Il 23/06/2024 at 08:34, Vuoto Quantico ha scritto:

Secondo voi, quando si è piccoli, durante l'infanzia, è possibile che la mente sia più aperta e recettiva ad esperienze particolari?

Secondo me l'unica differenza tra un adulto e un bimbo piccolo é che il secondo ancora deve sviluppare l'ego. Questo gli dà l'intelligenza primaria che l'adulto ha perso "a causa" dell'ego. Questo vuol dire che il bimbo ha una mente aperta, scevra dai condizionamenti della società. 

A questo punto ti devo chiedere a quali esperienze particolari ti riferisci.

Link to comment
Share on other sites

il bambino conosce il silenzio del mondo

ha l'effetto dellla conoscenza silenziosa su di se del mondo

il bambino percepisce presenze

il bambino ha una energia fisica infinita perchè non è sovraccaricata da programmi mentali che gli prosciugano energia

è in grado di essere sempre nell'istante qui ed ora e sperimentare il tempo che scorre lentamente 

forse a questo si riferiva 

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

NO 

Si dice che i bambini piccoli (non neonati) possono vedere i fantasmi 👻 gli angeli, gli spiriti di natura, e pure la madonna di Medjugorje 😂  ma ovviamente sono tutte stronzate senza mezzi termini 🫤 

E per ultimo non ricordano le (presunte) vite precedenti, che neppure esistono 🫤 

In verità sarebbero gli adulti ad attribuire ai bambini queste cose 🫣 spesso anche fingendo 🤗

 

Edited by tornado
Link to comment
Share on other sites

tu tornado sei poco informato sulle esperienze dei piccoli perchè o non RICORDI la tua infanzia oppure millanti come tu diresti dei ricercatori 

se non ti ricordi il tempo della tua infanzia prova a fare un po' di crucipuzzle e fatti tornare le cose alla memoria

sai i giochi di ragionamento e calcolo fanno bene

il calcolo è espresso anche nella cabala ebraica che è comunque un libro di ricerca interiore 

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, Karver ha scritto:

tu tornado sei poco informato sulle esperienze dei piccoli perchè o non RICORDI la tua infanzia oppure millanti come tu diresti dei ricercatori 

se non ti ricordi il tempo della tua infanzia prova a fare un po' di crucipuzzle e fatti tornare le cose alla memoria

sai i giochi di ragionamento e calcolo fanno bene

il calcolo è espresso anche nella cabala ebraica che è comunque un libro di ricerca interiore 

 

Ma perché tu ricordi di avere visto da piccolo la Madonna di Medjugorje ? 🤣

 

Ricordo che da bambino avevo le allucinazioni al risveglio per qualche minuto, una volta la notte vidi una coppia di omini stilizzati in movimento che pedalavano 🙄 mentre un'altra volta al mattino vidi una bambina che sorrideva 🙂 tipo cartone animato 🤗

Mi ricordo invece che da bambino la statua di un centurione che si trova nel soggiorno, mi faceva paura, lo chiamavo il lupo 🐺 e una volta ebbi l'impressione che avesse girato la testa 😱 mi sono preso uno spavento 🥴 

20240630_233540.thumb.jpg.a5aa498fa8609d97a42179c789684161.jpg

 

Mi facevano paura pure i dipinti ritratti di persone nella casa dei miei nonni, fissandoli avevo sempre l'impressione che il loro sguardo cambiava espressione o si deformava, e scappavo a gambe levate 🥹 in particolare questo qui sotto 😔

20240630_234146.thumb.jpg.8b35906b9243ea19f8d1ec5f3b89a48b.jpg

 

Anche le immagini sacre di Gesù e Maria, fissandole mi davano l'impressione che il loro volto si trasformasse in quello del demonio 🫣 e non sopportavo l'idea di dormire con queste immagini visto che erano in camera mia 😌 

 

Link to comment
Share on other sites

e queste sono le esperienze dei bambini

questo è il potere che hanno i bambini

impressionarsi davanti a cose

perchè percepiscono la sacralità di ogni cosa

non ho mai visto nessun personaggio dei libri di religione ortodossa

almeno che non ricordi male

però quando vedevo un cartone animato ne rimanevo innamorato

cosa che non provo ora 

  • Confused 1
Link to comment
Share on other sites

.mah..pare anche se non ci crede tornado l ha detto senza dirlo. Da bambini le cose sono più "animate" e questo perché c'è un  immaginazione più libera e fluida, cosa che alcuni adulti non la prendono più in considerazione. Il bambino muore quando muore l immaginazione. Ah ma perché 

"S'immerse all'interno della vasca riponendo totale fiducia nel potere della piena opera.
Nel vento e nel suo farsi moto;
Nella terra e nella sua conduttività;
Nel fuoco e nel suo calore;
Nell'acqua e nel suo essere corrente. 
Intonó un canto e dalla parola fu trasportato e con solenne attesa si dispose a ricevere i doni e la grazia offerti dal calice del suo stesso altare. 
Di unico suono tutto il tempio si rivestì e la grande divinità si sollevò in cielo. Così mise i suoi abiti, e colmo di regalità salutó il popolo in segno di rispetto e gratitudine, e verso l'orizzonte pregno d'immortalità si ridiresse."

Link to comment
Share on other sites

Il 30/06/2024 at 21:24, cincin ha scritto:

Secondo me l'unica differenza tra un adulto e un bimbo piccolo é che il secondo ancora deve sviluppare l'ego. Questo gli dà l'intelligenza primaria che l'adulto ha perso "a causa" dell'ego. Questo vuol dire che il bimbo ha una mente aperta, scevra dai condizionamenti della società. 

A questo punto ti devo chiedere a quali esperienze particolari ti riferisci.

Ciao @cincin, faccio riferimento a tutto ciò che per un adulto può essere considerato "normale".

Personalmente, da piccolo mi capitò diverse volte di sentire delle voci senza che ci fosse nessuno nelle vicinanze e solo quando pensavo di essere da solo. All'epoca, quando si verificavano questi episodi, sapevo che si trattava di qualcosa di "strano", senza tuttavia dargli troppo peso. Immagino che se sentissi oggi delle voci di quel tipo, crederei di aver perso nonostante tutto qualche rotella.

Condivido ciò che hai detto sull'ego e sui condizionamenti sociali. Immagino sarebbe quello a farmi ritenere svitato qualora sentissi oggi delle voci.

 

Il 30/06/2024 at 22:46, Karver ha scritto:

il bambino conosce il silenzio del mondo

ha l'effetto dellla conoscenza silenziosa su di se del mondo

il bambino percepisce presenze

il bambino ha una energia fisica infinita perchè non è sovraccaricata da programmi mentali che gli prosciugano energia

è in grado di essere sempre nell'istante qui ed ora e sperimentare il tempo che scorre lentamente 

forse a questo si riferiva 

@Karver, il tuo ragionamento sui programmi mentali mi piace.

È come se la coscienza dei bambini girasse in certo senso su un disco pulito, non ancora scritto. 

Mi riferivo proprio a questo.

 

Il 30/06/2024 at 23:45, tornado ha scritto:

 

Ma perché tu ricordi di avere visto da piccolo la Madonna di Medjugorje ? 🤣

 

Ricordo che da bambino avevo le allucinazioni al risveglio per qualche minuto, una volta la notte vidi una coppia di omini stilizzati in movimento che pedalavano 🙄 mentre un'altra volta al mattino vidi una bambina che sorrideva 🙂 tipo cartone animato 🤗

Mi ricordo invece che da bambino la statua di un centurione che si trova nel soggiorno, mi faceva paura, lo chiamavo il lupo 🐺 e una volta ebbi l'impressione che avesse girato la testa 😱 mi sono preso uno spavento 🥴 

20240630_233540.thumb.jpg.a5aa498fa8609d97a42179c789684161.jpg

 

Mi facevano paura pure i dipinti ritratti di persone nella casa dei miei nonni, fissandoli avevo sempre l'impressione che il loro sguardo cambiava espressione o si deformava, e scappavo a gambe levate 🥹 in particolare questo qui sotto 😔

20240630_234146.thumb.jpg.8b35906b9243ea19f8d1ec5f3b89a48b.jpg

 

Anche le immagini sacre di Gesù e Maria, fissandole mi davano l'impressione che il loro volto si trasformasse in quello del demonio 🫣 e non sopportavo l'idea di dormire con queste immagini visto che erano in camera mia 😌 

 

@tornado, anche se non ti conosco ho letto qualche tuo intervento sul forum e mi è sembrato di capire tu sia tendenzialmente scettico. Eppure dici proprio ora di aver avuto percezioni strane, da piccolo. Fai l'esempio del quadro che sembra cambiare espressione o della statua che ruota la testa. Dici che da bambino scappavi a gambe levate, vuole dire che queste percezioni erano per te reali al punto da suscitare in te paura e inquietudine. Cos'è cambiato poi? Ritieni queste esperienze meno "vere" solo perché sei cresciuto? Non ti è capitato altro, successivamente, che abbia mosso in te emozioni e sensazioni di quel tipo?

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Il 01/07/2024 at 09:16, Vuoto Quantico ha scritto:

Personalmente, da piccolo mi capitò diverse volte di sentire delle voci senza che ci fosse nessuno nelle vicinanze e solo quando pensavo di essere da solo. All'epoca, quando si verificavano questi episodi, sapevo che si trattava di qualcosa di "strano", senza tuttavia dargli troppo peso. Immagino che se sentissi oggi delle voci di quel tipo, crederei di aver perso nonostante tutto qualche rotella.

E perché uno spirito dovrebbe rivolgersi proprio a un bambino visto che tu stesso non hai dato peso? Cioè, si rivolgono ai bambini i quali non sono in grado di capire di cosa si tratti? Sinceramente, non mi quadra.

Link to comment
Share on other sites

On 7/1/2024 at 9:16 AM, Vuoto Quantico said:

Dici che da bambino scappavi a gambe levate, vuole dire che queste percezioni erano per te reali al punto da suscitare in te paura e inquietudine. Cos'è cambiato poi? Ritieni queste esperienze meno "vere" solo perché sei cresciuto? Non ti è capitato altro, successivamente, che abbia mosso in te emozioni e sensazioni di quel tipo?

La paura blocca la ricerca. La "paura" nel senso di non essere preparati a certe esperienze. Ecco come si diventa troppo scettici, si preferisce dire "quelle cose non esistono" piuttosto che affrontarle serenamente.

30 minutes ago, cincin said:

E perché uno spirito dovrebbe rivolgersi proprio a un bambino visto che tu stesso non hai dato peso? Cioè, si rivolgono ai bambini i quali non sono in grado di capire di cosa si tratti? Sinceramente, non mi quadra.

Gli adulti possono capire, ma spesso rifiutano di mettere in pratica ciò che hanno capito quindi per giustificarsi alterano il significato impedendo a tutti gli altri di apprezzare la comunicazione originaria ergo evidentemente lo scopo non è capire ma trasmettere fedelmente un messaggio di "difficile comprensione". Difficile ma non impossibile. Perciò i bambini potrebbero risultare più adatti: non hanno motivo né capacità di manipolare le frasi ricevute. Le ritrasmettono agli altri così come sono.

  • wow 1
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

21 minuti fa, G.a.b.r.i.e.l ha scritto:

La paura blocca la ricerca. La "paura" nel senso di non essere preparati a certe esperienze. Ecco come si diventa troppo scettici, si preferisce dire "quelle cose non esistono" piuttosto che affrontarle serenamente.

Gli adulti possono capire, ma spesso rifiutano di mettere in pratica ciò che hanno capito quindi per giustificarsi alterano il significato impedendo a tutti gli altri di apprezzare la comunicazione originaria ergo evidentemente lo scopo non è capire ma trasmettere fedelmente un messaggio di "difficile comprensione". Difficile ma non impossibile. Perciò i bambini potrebbero risultare più adatti: non hanno motivo né capacità di manipolare le frasi ricevute. Le ritrasmettono agli altri così come sono.

sul primo punto aggiungo una cosa

la camminata sblocca i ricordi (quella fatta in maniera corretta)

ad un certo punto nei primi anni delle mie ricerrche mi trovavo di fronte a un vicoletto dove percepivo profondamente

ho mandato tutto nell'inconscio per paura perchè da solo non ero preparato 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Il 07/07/2024 at 21:10, cincin ha scritto:

E perché uno spirito dovrebbe rivolgersi proprio a un bambino visto che tu stesso non hai dato peso? Cioè, si rivolgono ai bambini i quali non sono in grado di capire di cosa si tratti? Sinceramente, non mi quadra.

Non credo di aver parlato mai di "spiriti" ma, di qualunque cosa possa trattarsi, potrebbe pensare che i bambini siano fino ad un certo punto liberi da condizionamenti sociali e trappole mentali. Infatti ho detto, sì, di non aver dato troppo peso a quegli episodi ma anche di essermi reso conto che era qualcosa al di fuori della normalità.

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Vuoto Quantico ha scritto:

Non credo di aver parlato mai di "spiriti" ma, di qualunque cosa possa trattarsi, potrebbe pensare che i bambini siano fino ad un certo punto liberi da condizionamenti sociali e trappole mentali. Infatti ho detto, sì, di non aver dato troppo peso a quegli episodi ma anche di essermi reso conto che era qualcosa al di fuori della normalità.

Sinceramente non riesco a trovare qualcosa di diverso dagli spiriti. 

Probabilmente eri in un'età in cui era già soggetto a condizionamenti sociali. Lo dimostrerebbe il fatto che ancora ricordi quegli episodi. Quanti anni avevi?

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...