Jump to content

Spazio onirico condiviso


Recommended Posts

Il 18/1/2023 at 17:36, zarina ha scritto:

Esperienze oniriche tra utenti del forum

Se qualche utente raggiunge lo step 4 del Topic "Sogni onirici guidati, la forza dell'anima" direi che si può organizzare un Randevue in qualche spazio Onirico comune dove interagire.

Operazione già fatta con risultati interessanti, le menti si collegano con tecniche di Entaglment che le sintonizzano a vibrare nel medesimo modo.

Per farlo ho creato luogo e ora e una narrazione per l'ingresso nel luogo Onirico in modo da allineare le vibrazioni dei convenuti che sono passati per un rilassamento dal loro luogo Mentale al punto di Randevue. I luoghi di Randevue sono Reali e fortemente Connessi con Vibrazioni che servono alla proiezione dell'anima, lo scopo del Randevue diviene l'elemento da cui ogni convenuto Interagendo con gli altri trae informazioni, sensazioni, immagini e azioni svolte dai singoli, che scambiate validano la realtà dell'esperienza avuta in quello spazio tempo.

Porta aperta a chi vuole intraprendere un viaggio interiore ed esteriore in questo mondo di energia.

mcmax

  • Love 1
Link to comment
Share on other sites

Forse il mese scorso..ho sognato che stavo camminando' in un posto stretto, senza conoscere niente, poi nel sogno deve essere passato tantissimo tempo, incontro una specie, di uscita, no sbagliato; cuccia o culla o gabbia, all'interno c'è qualcosa di vivo, che subito mi mette tristezza assoluta, però sento una sintonia come tento di rassicurarlo mi sveglio, quasi piangendo.

Ci ho riflettuto e per diversi giorni non riuscivo a distrarmi da questo fatto, cioè mi sono svegliata normale Evento, non ho avuto il magone mio solito, poi mi sono ricordata di un fatto simile che è successo un millennio fa, su una nave in vacanza, ma non è andata così, però la gabbia esiste. Insomma non posso dire con rammarico che nei negozi li ho già visti gli animali in gabbia, ma quello era particolare, perché ce ne stavano di diverse specie libere sulla nave, e forse lui era drogato. In realtà non era neanche un pastore o di più. Bho

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Sembra un  legame interiore che ti fa sentire in gabbia, come se una parte di te si sentisse bloccata, l'anima condivide la tristezza di questa situazione.

Rientra nel sogno e attraversa la gabbia e guardala da una nuova posizione, serve per determinare su cosa poggia o a cosa è appesa. Trascinala mentalmente nella Confort Room Mentale e trattala come fosse fatta di sbarre di un materiale manneabile e dagli una nuova forma fino a ridurla a qualcosa che sia ridicolo e ti faccia ridere. poi ponila nell'angolo della stanza.

Quando ti sveglierai a parte la fatica ne avrai trovato la soluzione.

mcmax

 

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, Ghia ha scritto:

Ciao, è possibile provare a partecipare anche senza avere completato lo step 4? È sicuro?

Certo i tre step che ho impostato sono sufficienti come indicazioni per evitare problemi ed interferenze di entità, poi il luogo fissato per il Randevue e un campo delimitato energicamente dalla piazzetta sorvegliata dai leoni che non sono li per caso dove al massimo essendo Carnevale a quella ora ci sarà un traffico di entità reali trasparenti e insignificanti per il nostro arrivo.  Se non riesce l'entrata nella Confort Zone pazienza ne faremo uno alla settimana e passi a sognare in un sonno tranquillo.

Link to comment
Share on other sites

Il 20/2/2023 at 22:45, mcmax ha scritto:

Se non riesce l'entrata nella Confort Zone pazienza ne faremo uno alla settimana e passi a sognare in un sonno tranquillo.

È andata proprio così, purtroppo mi sono addormentata completamente e non sono riuscita a nemmeno ad iniziare. Proverò settimana prossima se ce ne sarà occasione. Intanto grazie lo stesso. 

Link to comment
Share on other sites

Prossimo viaggio, Cerimonia del Tè in giappone in un tempietto in montagna. Vedrai andrà meglio. 

mando istruzioni

 

 

Il 29/1/2023 at 13:09, LafigliadiArduin ha scritto:

Posso provarci. Sperando che sia io ad arrivare lí da voi e non il mio Alter 😁

come è andata ?

 

 

Il 26/1/2023 at 10:18, malia ha scritto:

Io ci sono.

qualche indizio ?

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Ciao.
Siccome mi piace davvero troppo tutto quello che proponi, non avendo nessun tipo di conoscenza a riguardo, nessuna base, mi suggeriresti qualche manuale da leggere e seguire passo per passo o meglio altre vie?
Non ho nessuna idea di come realizzare questi sogni onirici e vorrei imparare.
Grazie in anticipo @mcmax

Link to comment
Share on other sites

Venerdì Notte si Viaggia nel Giappone.

Vi porto a una cerimonia del Te Lenta ma ricca di suggestioni.

Venerdì notte 24-marzo 2023 ore 23:45

Focalizzate bene questa immagine che il Vostro punto di arrivo uscendo dalla "Comodity Zone", faremo un paio di salti fino alla destinazione.

ab8175cf11ab33cda8bbac74bdd1a055.thumb.jpg.be56ea73fba9976f6144c6a330c66499.jpg

Attraversate il Tori sotto la loro arcata e salite lungo la scalinata fino a qui, Entrate:

entrata.jpg.eea8470a1dd345c4a0216787c28f3542.jpg

Quando uscite dalla parte opposta siete arrivati alla dimora dove si volge la cerimonia vi attendo qui:

pagoda.jpg.ced44f1367b527b6c219562e5a705f68.jpg

 

Entrate toglieteVi le scarpe è abbiate cura di riporle nella apposita nicchia.

Seguite i corridoio fino alla sala da TE e disponeteVi a piacere.

sala.thumb.jpg.634bb2d9603785fa2fe6b68ba486558a.jpg

 Mi trovate sul lato a preparare con movimenti precisi e un antico rituale la bevanda che sparge aromi fruttati e dolci che toccano i vostri sensi, state in silenzio ( mentale )

Quando è pronto Vi porgo una ciotola con la bevanda fumante, accettate la ciotola con le due mani e aspettate.

E' caldissima e va girata la ciotola più volte per trovare il vostro lato nella sua imperfezione unica, vi riscaldate le mani è una sensazione che risale lungo gli avambracci, tenetela fronte a Voi.

Le ciotole sono uniche una diversa dall'altra sono spezzate come molte anime che hanno attraversato il tempo. Sono state delicatamente guarnite d'oro per ricostruirle per renderle uniche come Voi stessi lo siete.

ciotola.jpg.c36eb03d5a560cd6f71fb4e4a8bf9a76.jpg

Ora potete sorseggiarle con delicatezza il contenuto, poco per volta, intervallatelo con respiri profondi e chiudete gli occhi ( mentalmente ma non distaccatevi scena della cerimonia ).

Se ne volete ancora da sorseggiare ponetela alla Vs. sinistra. Se ne avete abbastanza ponetela di fronte a Voi. Io giro introno a voi per servirVi ancora.

Sul lato della stanza oltre all'ideogramma Giapponese lascio un simbolo tra questi +,-,O,X,8,%

Quando avete finito alzatevi Salutate ed uscite dalla scena ad qui andate passeggiare nel giardino.

uscita.jpg.64a92e7dd26e6a9485c7e7c563812ec4.jpg

Buon Randevue.

 

  • Love 1
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Attendo Qui nel forum le Vostre impressioni sull'esperienza.

 

@ghia
@lois
@malia
@psichica
@pandora
@zarina
@lafigliadiarduin
@vomitoyn

e quanti vogliono attraversare il velo della realtà ...

Siete i benvenuti all'esperienza.

mcmax

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Descrivo la mia esperienza, molto limitata e ridicola rotfl.gif.0b4ec792a1a12144dd37a928dabc677a.gif.

Ho fatto due tentativi.

Ho attraversato i tori tutta spiaccicata sulle colonne di sinistra (salendo), non so perchè ma non riuscivo a stare al centro. Non ho visto l'esterno della dimora, ma solo l'interno. Non riuscivo a sedermi -.-'' quindi vedevo le cose da un'altezza tipo 2.50 mt.  Ho visto che su un cuscino blu scuro, come  quelli che si vedono nella foto, qualcuno ci appoggiava un piede che calzava quello che mi sembrava uno stivale di gomma beige, marrone, boh, o tipo stivale da equitazione: la punta era arrotondata.  Poi ho visto una parete completamente rivestita da fiorellini di carta tipo origami, blu, fittissimi, e sotto questo rivestimento di fiori di carta c'erano, ma non li vedevo bene, due enormi rombi tipo il seme di quadri delle carte francesi.

Una volta ho visto qualcuno di spalle con addosso un mantello con cappuccio, di tessuto rigido, sempre blu, molto scuro.

Poi  ho visto nei due tentativi due immagini simili: in un tentativo era un grammofono, e nell'altro era uno strumento a fiato, tupo corno o bassotuba.

Una sola volta ho visto un portafiori con una mazzo di fiori piccoli, gialli e bianchi.

Però, queste due ultime cose le sentivo estranee all'esperimento.

Edited by malia
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Ok descrivo anche io, nulla di che comunque... Ho iniziato all' 1.30 indicativamente...Ho salito le scale con i Tori - che non sapevo di chiamassero così - e gli altri 5 scalini, poi sono arrivata a fianco della ragazza vestita di rosso e le ho mostrato il simbolo infinito + scritto sulla mano sinistra ( non so perché 😅 probabilmente mi ero confusa con l'esercizio precedente in cui oltretutto non avevo disegnato con il dito ma solo mentalmente, vabbè ) e lì sono rimasta un po' di tempo; lei mi fissava seduta immobile senza dire nulla, allorché dopo un po' ho proseguito dandole le spalle e mi sono seduta sulle ginocchia su uno dei cuscini blu ( erano sei posti invece di 4 e io stavo sul lato basso e vicino all'ingresso) ero scalza ma non ricordo di avere riposto le scarpe nella nicchia. C'era qualcuno vestito in kimono bianco, tipo quello che si usa per il karatè, lontano dal tavolo, davanti all'ideogramma, che sembrava felice e ballava. Ho sorseggiato una tazza di tè dopo averla rigirata una volta tra le mani e poi nanna. Non ho visto simboli ma se dovessi sceglierne uno direi cerchio. Mi sembra di avere scritto tutto. 

Come impressione ho gradito più questo randevou rispetto a quello di Venezia, mi dispiace solo di non essere riuscita a completare perché mi sono addormentata 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Allora , il cerchio era sulla carta bianca. Quello con il kimono avera le scarpe da ginnastica e non se le tolte, bianche. svampato dopo che lo avete osservato.

La tazza la hai presa dalla donna in kimono rosso. Era la stessa che aspettava che tutti entrassero mostrando la mano sinistra con il simbolo. lei è immobile se non entra gente non invitata. Il problema è che c'era fretta nei convenuti. La cerimonia è lenta e serve per prendere confidenza con l'ambiente esterno. La presenza sul portico, era immobile perché ero dentro e fuori nella casa del Tè.

Bello l'abito azzurro con i fiori della convenuta sul cuscino, scalza e perfetta nella forma.

Quella a due metri sopra la scena deve imporre a se stessa di scendere e mettere i piedi sul tatami sotto il tavolo esagonale, sentire il caldo che emana camminarci sopra, poi riesci a trovare il cuscino. 

Venerdì prossimo si ripete il viaggio, così prendete confidenza con l'ambiente. Visualizzare gli altri è una questione di allenamento nella ricerca dei dettagli.

Link to comment
Share on other sites

@malia , Sembra ridicolo l'andamento attraverso i Tori, ma può essere che ti sei sentita  spiaccicata, ma i Tori hanno una loro energia e quando li attraversi dovresti sentire una specie di sensazione di attraversare di un velo di acqua, Il Tori dona la sua energia, lasciala fluire fermandoti sotto, poi prosegui.

Il tipo con il Saio marrone e cappuccio alzato è arrivato e ha pestato un cuscino poi si è dissolto. Maleducato aveva gli stivali di gomma.

a venerdì.

Buon Randevue. 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Who's Online   0 Members, 1 Anonymous, 32 Guests (See full list)

    • There are no registered users currently online
  • Recently Browsing

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...