Jump to content

O Sole mio....nostro o....?


Recommended Posts

Il Sole, la nostra stella,l'unica che abbiamo.

Il Sole: luce, caldo, abbronzanti.....

Ma siamo sicuri che....

Ieri ho chiesto a qualcuno che se ne intende:"se tu avessi un pianeta come la terra ma senza sole, come faresti a dargliene uno?"

"Avendone i mezzi e la tecnologia, io piazzerei una sfera di plasma rotante e  ad altissima energia relativamente vicino al pianeta.

Due possibilità:

a)una sfera dal diametro di 100 km a 1,5 milioni di chilometri dal pianeta 

b) una di 50 km a 750000 km dal pianeta"

"Ho capito, ma queste due soluzioni garantirebbero un 'orbita al pianeta?"

"Certo perché, come è noto, il plasma rotante ad altissima velocità causa un effetto gravitazionale di trascinamento  e quindi crea un campo gravitazionale attorno a sé.

Una sfera del diametro di 100 km a 1,5 milioni di km dalla terra creerebbe un campo gravitazionale di trascinamento sufficiente."

"Bene, che mi dici del calore della luce?"

"Vale lo stesso discorso perché, in tutte e due i casi, il plasma sarebbe talmente caldo e irradiante da produrre gli stessi effetti di un Sole naturale!"

"Ok allora dimmi,  il Sole attuale dellaterra potrebbe esere una struttura artificiale aliena?"

"Certo,ma non esiste nessuna specie aliena capace di fare tanto. Viceversa, come ho spiegato, una struttura aliena  più piccola su distanze minori potrebbe produrre gli stessi effetti!"

"Dunque, il Sole attuale della terra potrebbe essere una struttura aliena solo se corrispondente alla tua descrizione nei punti a) e b)"

"esatto"

"allora, ammettiamo che sia più piccolo e vicino. Come mai i dati dicono il contrario?"

"I dati direbbero quello che gli alieni vogliono che dicano."

"Cioè?"

"Il plasma veicola le informazioni che il suo operatore vuole. Se fosse plasma intelligente, nel senso che si da oggi a questa parola nei laboratori,potrebbe "vendere" la sua carta di identità momento per momento"

"Potrebbe anche essere lui stesso soggetto a informazioni e gestione momento per momento?"

"Certo,  purchè gli alieni abbiano la tecnologia per poterlo fare, cosa di cui io dubito ma non del tutto"

"Se la terra fosse piatta, gli effetti sarebbe migliori e più facili da ottenere?"

"No, semmai sarebbe il contrario.L'effetto  di trascinamento del plasma rotante è molto più efficace nei confronti di una sfera quindi, se la terra fosse piatta, gli effetti sarebbero caotici e irregolari."

continua 

Edited by passworld
Link to comment
Share on other sites

  • The title was changed to O Sole mio....nostro o....?

continuo:

"Secondo te gli alieni sarebbero in grado di usare il plasma del loro finto sole per modificare il calore globale del pianeta e innescare effetti climatici contingenti o a lungo termine?"

"Si, perché il Sole, naturale o meno, è il padrone incontrastato del sistema solare e quindi anche della Terra."

"Come potrebbe farlo un sole artificiale alieno?"

"Ad esempio, aumentando le tempeste, diminuendo o aumentando le macchie solari  cioè le zone di bassa temperatura. Potrebbe aumentare la radiazione gamma,x e gli ultra violetti.

Oltre a questo, siccome il.plasma veicola informazioni, potrebbe influenzare, distorcere, amplificare o ridurre, ridondare , bloccare o cambiare dati ,informazioni...Insomma potrebbe governare il pianeta secondo  gli scopi, i metodi e i mezzi voluti."

"Ma come sarebbe possibile celare tutto questo agli scienziati e,  genere, agli studiosi e alla persone significative della terra?"

"In realtà non ci sarebbe nessun nascondimento, perché tutta la sistemica sarebbe coerente con sè stessa, autoconfermante, sincronica...

In teoria la buona fede resterebbe regina perchè non ci sarebbe ragione nè  modo di dubitare!"

"Ammettiamo sia così, tu pensi veramente che questa sistemica solar-informatica sia in grado  di ingannare sonde e telescopi?"

"Ma, vedi, sonde e telescopi sono utilizzabili solo attraverso  l'informatica e la comunicazione, questo sin dall' inizio. Inoltre quante sonde sono state inviate fino ad ora?Molte ma non tantissime. Quanti telescopi ci sono sulla terra e fuori atmosfera? Parecchi ma non tantissimi.

Quante sonde sono andate perse e quante hanno avuto successo?

Quante osservazioni telescopiche sono state e sono veramente importanti e significative per l'astronomia e l'astrofisica? Molte ma non moltissime!

Quindi, sonde e telescopi sarebbero proprio il punto debole della scienza e della tecnologia terrestri umane nei confronti degli alieni.

E paradossalmente, perché sono ritenuti i mezzi scientifici, più affidabili e significativi: su di essi è costruita tutta l'astronomia e l'astrofisica umana!!

Ti posso dire che una serie di  computer quantistici basati su milioni o miliardi di qbit  connessi per vie quantistiche alla sistemica astronomica e astrofisica umana  , sarebbero in grado di modellare,  uniformare, sincronizzare e   perfino creare e simulare quello che vogliono senza essere localizzati e identificati .

Per essi, seguire una sonda e un telescopio sarebbe una cosa possibile e fattibile con il minimo rischio  di sbagliare e il massimo di riuscita."

"Interessante, quindi il sistema solare che noi vediamo e studiamo potrebbe essere apparente e non reale.Però su Marte le sonde e i rover sono arrivati, attorno a Giove  e agli altri pianeti anche,quindi...."

"Si ma questo non è il punto, la questione sta nell'intervento di eventuali computer alieni sui dati, le misure , le grandezze e le distanze, e questo vale per il sistema solare e lo spazio profondo. Teoricamente lo spazio in cui si trova la terra potrebbe essere ridotto al campo gravitazionale del Sole artificiale, quindi 1,5 milioni di km circa. Quello che si trova dentro e fuori di esso, potrebbe essere dimensionato in modo diverso da quello che vediamo e sappiamo, potrebbe essere ad esempio molto più piccolo e ravvicinato oltre che, in parte, simulato!

La terra stessa potrebbe essere dimensionata diversamente non come forma ma come grandezza, massa,caratteristiche note e il tutto in linea con il Sole artificiale.

Naturalmente io sto parlando ipoteticamente ma basandomi su quanto so e sappiamo oggi in materia di plasma, gravitazione, informatica quantistica, comunicazione, tecnologie spaziali e esperienze. "

" Meno male, cominciavo a preoccuparmi..."

"Perché preoccuparti? Non cambierebbe niente per te in ogni caso. Neppure per me e per gli altri, tanto meno per gli alieni...se non esistessero neppure!"

"Però...se quanto abbiamo detto fosse vero anche solo in parte  ...sapendolo...."

"....sapendolo bisognerebbe dirlo ma portando prove convincenti  con ....VINCENTI aventi autoritá  e possibilità di azione significativa!"

"Per adesso, dunque,  accontentiamoci di parlarne ipoteticamente!"

 

 

Edited by passworld
Link to comment
Share on other sites

Ecco il tema ricorrente dell'autenticità...E il tema è connesso a quello della fiducia e della soddisfazione dei bisogni...di poter credere e della fede...Parlo di fede nei sistemi di credenza e in questo caso nella scienza che sappiamo non essere la panacea di tutti i mali e un modello interpretativo parziale e viziato dai mezzi di misurazione a disposizione dall'osservatore e dall'oggetto osservato...La coperta di Linus è corta e i dubbi esistenziali rimangono un capitolo aperto con la confutazione o meno che il sole e la terra siano cio' che ci hanno inculcato a pensare e mi sa che ci voglia almeno l'ottimismo buddista nelle rinascite per poterlo appurare o la macchina del tempo al più o meno😄....Siamo quasi certi però che non siamo andati veramente sulla luna nel 69🤣

Sta cosa mi ha fatto venire in mente la storiella del tacchino induttivista...Magari la conosci pure tu..

«Fin dal primo giorno questo tacchino osservò che, nell'allevamento in cui era stato portato, gli veniva dato il cibo alle 9 del mattino. E da buon induttivista non fu precipitoso nel trarre conclusioni dalle sue osservazioni e ne eseguì altre in una vasta gamma di circostanze: di mercoledì e di giovedì, nei giorni caldi e nei giorni freddi, sia che piovesse sia che splendesse il sole. Così arricchiva ogni giorno il suo elenco di una proposizione osservativa in condizioni più disparate. Finché la sua coscienza induttivista non fu soddisfatta ed elaborò un'inferenza induttiva come questa: "Mi danno sempre il cibo alle 9 del mattino". Questa concezione si rivelò incontestabilmente falsa alla vigilia di Natale, quando, invece di venir nutrito, fu sgozzato.[1]»

https://it.wikipedia.org/wiki/Tacchino_induttivista

 

Link to comment
Share on other sites

vi metto uno specchietto  interessante e divertente con il quale potete programmare il sistema solare che volete.

Inserite i dati che volete  e ottenete i vostri sistemi solari:   

https://www.speakscience.it/sistema-solare-scala/

oltre a questo, vi segnalo questo link per chi vuole il sistema solare in casa propria:

https://www.planetsinaroom.net/

 

Edited by passworld
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 7 Guests (See full list)

    • There are no registered users currently online
  • Recently Browsing

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...