Jump to content

Sapevate che...chi ha scritto la bibbia conosceva il DNA?


Recommended Posts

Lo sapevate che chi ha scritto la bibbia conosceva già la disposizione atomica dell'uomo e la sequenza numerica che compone i due filamenti del DNA umano? 

Sapevate che: 10 5 6 5, la sequenza numerica nella struttura del DNA corrisponde al tetagramma biblico YHWH?

E che numero della bestia 666 non corrisponde a Satana ma si riferisce al numero atomico del carbonio?

Non è sorprendente come a quell'epoca si possedevano già queste conoscenze? 

Non vi pare strano che.. Chi scrisse i testi biblici avesse già in mano tali saperi..?  E come facevano a saperlo? 

È stata la loro fede che.. La conoscenza è disseminata dappertutto.. oppure abbiamo veramente dei progenitori,vecchi e anziani e molto più saggi di noi che ci hanno accudito e lasciato crescere fino ad ora? 

"S'immerse all'interno della vasca riponendo totale fiducia nel potere della piena opera.
Nel vento e nel suo farsi moto;
Nella terra e nella sua conduttività;
Nel fuoco e nel suo calore;
Nell'acqua e nel suo essere corrente. 
Intonó un canto e dalla parola fu trasportato e con solenne attesa si dispose a ricevere i doni e la grazia offerti dal calice del suo stesso altare. 
Di unico suono tutto il tempio si rivestì e la grande divinità si sollevò in cielo. Così mise i suoi abiti, e colmo di regalità salutó il popolo in segno di rispetto e gratitudine, e verso l'orizzonte pregno d'immortalità si ridiresse."

Link to comment
Share on other sites

Io sapevo che il numero della bestia non può essere letto come una sequenza di tre 6, ma essendo costituito da lettere, va calcolato secondo il valore numerico delle lettere in questione. 

In ambito occultista, il valore 666 viene attribuito al demone Sorat (demone solare, inteso come fuoco che distrugge), e al quadrato magico solare. 

Esso è conosciuto anche come Surtur, nella mitologia norrena. Il gigante del fuoco, assimilabile alla figura di Loki (che è suo figlio, mi pare), e che brucierà il mondo alla fine dei tempi, il Ragnarok. 

Link to comment
Share on other sites

Il 20/7/2023 at 04:29, ShamanArt ha scritto:

Sapevate che: 10 5 6 5, la sequenza numerica nella struttura del DNA corrisponde al tetagramma biblico YHWH?

Premesso che il numero atomico del carbonio è 6 e non 666, il DNA non ha alcuna sequenza numerica. 

Sono andata a vedere dove potevi aver trovato quella che per me è solo una coincidenza (se ne potrebbero trovare migliaia e in tanti altri campi) e ho letto delle castronerie: i ponti solforici del DNA sono in posizione 10 5 6 5. Il DNA non contiene zolfo e questa la dice tutta sulla serietà di certi personaggi che stravolgono a loro piacimento quelle che sono, per me, solamente leggi della natura. Poi per carità ognuno può pensare che al tempo conoscevano il DNA o che gliel'aveva comunicato Dio:

http://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2021/11/questa-la-sapevate-il-dna-umano.html?m=1

  • Love 1
Link to comment
Share on other sites

  • The title was changed to Sapevate che...chi ha scritto la bibbia conosceva il DNA?
12 ore fa, cincin ha scritto:

Premesso che il numero atomico del carbonio è 6 e non 666, il DNA non ha alcuna sequenza numerica. 

Sono andata a vedere dove potevi aver trovato quella che per me è solo una coincidenza (se ne potrebbero trovare migliaia e in tanti altri campi) e ho letto delle castronerie: i ponti solforici del DNA sono in posizione 10 5 6 5. Il DNA non contiene zolfo e questa la dice tutta sulla serietà di certi personaggi che stravolgono a loro piacimento quelle che sono, per me, solamente leggi della natura. Poi per carità ognuno può pensare che al tempo conoscevano il DNA o che gliel'aveva comunicato Dio:

http://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2021/11/questa-la-sapevate-il-dna-umano.html?m=1

Io invece sapevo che i tre 6 sono associati alle particelle che ruotano attorno all'atomo, 6 protoni, 6 neutroni e 6 elettroni. 

Poi sul 6 vi sono molte simbologie, che è il numero dell' uomo, che è la frequenza della materia etc.. 

Del dna non ho fatto nessuna ricerca può darsi che sia una bufala allora. Però calcola che gli egizi per esempio sapevo perfettamente il valore del pi grego, sul quale hanno costruito le piramidi poi. Erano esperti di astrologia, calcolo geometrico, conoscevano il cielo e i cicli cosmici meglio di noi. E avendo conoscenze precise sul macrocosmo non stupirebbe il fatto di averle anche riguardo il  micro. I fenici furono la civiltà più avanzata e le altre che l hanno susseguita vennero ispirate tutte da qui  e ci sono cose che ancora non si spiegano. 

Edited by ShamanArt

"S'immerse all'interno della vasca riponendo totale fiducia nel potere della piena opera.
Nel vento e nel suo farsi moto;
Nella terra e nella sua conduttività;
Nel fuoco e nel suo calore;
Nell'acqua e nel suo essere corrente. 
Intonó un canto e dalla parola fu trasportato e con solenne attesa si dispose a ricevere i doni e la grazia offerti dal calice del suo stesso altare. 
Di unico suono tutto il tempio si rivestì e la grande divinità si sollevò in cielo. Così mise i suoi abiti, e colmo di regalità salutó il popolo in segno di rispetto e gratitudine, e verso l'orizzonte pregno d'immortalità si ridiresse."

Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, ShamanArt ha scritto:

Del dna non ho fatto nessuna ricerca può darsi che sia una bufala allora.

Più che bufala é una inesattezza: il DNA non ha ponti solforici ma ponti disolfuro, che non è zolfo (solforico, invece, implica lo zolfo). La coincidenza (per me, eh) vuole che questi ponti siano ogni 10, 5, 6, 5 acidi, dice quel link. Se poi uno ci vuole vedere la voce di Dio é libero 🙂

Link to comment
Share on other sites

il DNA è il motore genetico della vita, va visto come tale.

Però è anche vero che la doppia spirale del DNA è stata scoperta da Crick dopo aver sognato due serpenti che danzavano l'un l'altro avvolgendosi a spirale!

Ed è anche vero che l'uomo costruisce fuori di sé quello che ha dentro!

Quindi la cultura umana è ANCHE una trasposizione e rappresentazione  del biologico umano in termini di simboli, di strumenti, di linguaggio ecc...

Ad esempio ai materialisti studiosi degli oggetti primitivi si dice che, ad esempio, le punte di freccia  e i coltelli di pietra ritrovati hanno la forma tipica del femminile gravido e rappresentano in varie forme la madre e la donna.

Insomma, ciò che è umano sulla terra è sempre stato  sin dall' inizio, un connubio tra il biologico umano, le necessità pratiche e il pensiero.

Quindi, Shaman non sbaglia quando mette in risalto questo connubio alla sua maniera 

Avete mai osservato la circolazione del sangue nelle vene e nelle arterie? È un flusso continuo di oggetti che non si ostacolano e si fanno la precedenza, sembrano consapevoli della situazione e non creano ingorghi o scontri.

Proprio come nella circolazione stradale!

E che dire dei monoliti, dei grattacieli, dei minareti,dei campanili,delle guglie dei duomi e delle cattedrali?

Non sono forse rappresentazioni della potenza sessuale maschile e del suo organo riproduttore?

E che  pensare delle cupole delle moschee, del Vaticano e di molti altri siti e monumenti religiosi mondiali?

Non rappresentano forse il seno femminile e materno, il corpo della donna ?

La piazza San Pietro è una sintesi palese del femminile e del maschile, cupola e ampia piazza, OBELISCO e statue!

L'essere umano è UMANO e lo è sempre e in ogni caso,anche quando sembra astrarsi e volare!

È una sintesi perfetta di materia, energia , mente e spirito!!!

 

 

  • Love 1
Link to comment
Share on other sites

C'è un inclinazione naturale che spinge l'uomo a riprodurre le forme ed i fenomeni interni e il proprio mondo/Sé all'esterno affinché riesca a comprendersi meglio, altrimenti non saremmo mai nati/esistiti su questo piano. 

Edited by ShamanArt

"S'immerse all'interno della vasca riponendo totale fiducia nel potere della piena opera.
Nel vento e nel suo farsi moto;
Nella terra e nella sua conduttività;
Nel fuoco e nel suo calore;
Nell'acqua e nel suo essere corrente. 
Intonó un canto e dalla parola fu trasportato e con solenne attesa si dispose a ricevere i doni e la grazia offerti dal calice del suo stesso altare. 
Di unico suono tutto il tempio si rivestì e la grande divinità si sollevò in cielo. Così mise i suoi abiti, e colmo di regalità salutó il popolo in segno di rispetto e gratitudine, e verso l'orizzonte pregno d'immortalità si ridiresse."

Link to comment
Share on other sites

Il 23/7/2023 at 15:08, passworld ha scritto:

E che dire dei monoliti, dei grattacieli, dei minareti,dei campanili,delle guglie dei duomi e delle cattedrali?

Non sono forse rappresentazioni della potenza sessuale maschile e del suo organo riproduttore?

E che  pensare delle cupole delle moschee, del Vaticano e di molti altri siti e monumenti religiosi mondiali?

Non rappresentano forse il seno femminile e materno, il corpo della donna ?

La piazza San Pietro è una sintesi palese del femminile e del maschile, cupola e ampia piazza, OBELISCO e statue!

Si, ma gli organi sessuali sono evidenti a tutti; il DNA un po' meno. 

Come facevano a conoscere il DNA, senza strumenti, al tempo della bibbia? L'unica risposta, per me, è che glielo abbia detto Dio. Ora, se uno crede in Dio, nel Dio della Bibbia, ha tutto il diritto di pensarlo. Io, dal canto mio, non credendo in quel Dio ho i miei dubbi che sia andata così e penso sia una coincidenza. 

Link to comment
Share on other sites

aspetta cin cin,come hanno fatto gli ebrei a costruire un potente generatore di elettricità statica seguendo istruzioni che non avevano?

Sulla Bibbia ci sono le misure, i materiali la descrizione dell'oggetto e dei suoi effetti ambientali.

I portatori dovevano indossare solo vestiti e non portare oggetti metallici, trasportavano l'Arca con stanghe di legno molto lunghe  e non dovevano fare nient'altro che trasportare , posare e allontanarsi  La gente doveva stare lontano , nessuno poteva avvicinarsi.

La Bibbia parla anche di qualcuno fulminato dall'Arca.

Chi ha insegnato agli ebrei la costruzione dell'Arca?Perché?.

Io credo in Dio ma penso che Lui non faccia l'elettrotecnico e non giochi a dadi.

Rileggendo il mio thread sulle religioni e mla loro tecnologia intrinseca si capisce bene il chi e il perché!

 

un'altra cosa per con cin: il DNA conosce sè stesso e si realizza non solo come crediamo ma formattando l'ambiente a suo uso e consumo .

Al punto che, a volte , l' ambiente si ribella!

Il castoro costruisce dighe e un sistema di rifugi e riproduzione notevolmente intelligenti!

Disbosca aree , ferma fiumi,ecc...

L' uomo fa quello che ho detto,al punto che l' ambiente reagisce e risponde a suo modo.

 La catena di montaggio,  i sistemi idraulici,i lift, i mezzi di trasporto e mille altre cose sono la riproduzione esterna e utilitaristica  di altrettanti dotazioni biologiche e perfino elettriche.

Anche senza arrivare alle più eclatanti imitazioni del cervello costituite dai computer, vi ricordo che la logica scompone e ricompone proprio come il corpo fa con le proteine.

I filosofi,in questo, sono insuperabili,uniscono le impronte digitali all' impronta anabolica e catabolica sintetizzando proteine mentali personali.

Potrei andare avanti per ore per spiegare l' intelligenza, la creatività del DNA che realizza sè stesso in ogni ambito della vita umana.

Io sono un sociopsicobiologo,cioè un sostenitore di quanto ho scritto finora: noi siamo il nostro DNA e il nostro DNA è anche quello che costruiamo e creiamo fuori di noi.

Non ditelo agli spiritualisti ma neanche ai materialisti : si assomigliano talmente! Un mio per me immortale maestro e amico diceva:"noi siamo i nostri geni e i nostri cieli"

e tutte e due le cose stanno insieme!!!

Edited by passworld
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, passworld ha scritto:

aspetta cin cin,come hanno fatto gli ebrei a costruire un potente generatore di elettricità statica seguendo istruzioni che non avevano?

Sulla Bibbia ci sono le misure, i materiali la descrizione dell'oggetto e dei suoi effetti ambientali.

I portatori dovevano indossare solo vestiti e non portare oggetti metallici, trasportavano l'Arca con stanghe di legno molto lunghe  e non dovevano fare nient'altro che trasportare , posare e allontanarsi  La gente doveva stare lontano , nessuno poteva avvicinarsi.

La Bibbia parla anche di qualcuno fulminato dall'Arca.

Chi ha insegnato agli ebrei la costruzione dell'Arca?Perché?.

Io credo in Dio ma penso che Lui non faccia l'elettrotecnico e non giochi a dadi.

Rileggendo il mio thread sulle religioni e mla loro tecnologia intrinseca si capisce bene il chi e il perché!

 

un'altra cosa per con cin: il DNA conosce sè stesso e si realizza non solo come crediamo ma formattando l'ambiente a suo uso e consumo .

Al punto che, a volte , l' ambiente si ribella!

Il castoro costruisce dighe e un sistema di rifugi e riproduzione notevolmente intelligenti!

Disbosca aree , ferma fiumi,ecc...

L' uomo fa quello che ho detto,al punto che l' ambiente reagisce e risponde a suo modo.

 La catena di montaggio,  i sistemi idraulici,i lift, i mezzi di trasporto e mille altre cose sono la riproduzione esterna e utilitaristica  di altrettanti dotazioni biologiche e perfino elettriche.

Anche senza arrivare alle più eclatanti imitazioni del cervello costituite dai computer, vi ricordo che la logica scompone e ricompone proprio come il corpo fa con le proteine.

I filosofi,in questo, sono insuperabili,uniscono le impronte digitali all' impronta anabolica e catabolica sintetizzando proteine mentali personali.

Potrei andare avanti per ore per spiegare l' intelligenza, la creatività del DNA che realizza sè stesso in ogni ambito della vita umana.

Io sono un sociopsicobiologo,cioè un sostenitore di quanto ho scritto finora: noi siamo il nostro DNA e il nostro DNA è anche quello che costruiamo e creiamo fuori di noi.

Non ditelo agli spiritualisti ma neanche ai materialisti : si assomigliano talmente! Un mio per me immortale maestro e amico diceva:"noi siamo i nostri geni e i nostri cieli"

e tutte e due le cose stanno insieme!!!

Tralasciando tutto il resto perché andremmo OT mi spieghi, allora, come facevano al tempo della bibbia a conoscere il DNA? Perché mica l'ho capito, abbi pazienza. Perché mi pare di capire che non è stato Dio a comunicarlo loro, secondo te. E lo chiedo anche a ShamanArt 🙂

Link to comment
Share on other sites

Qualcuno glielo ha detto evidentemente.

Gli ebrei sono stati scelti come rappresentanti del monoteismo introdotto da Akhenaton.

Il monoteismo basato sul decalogo di Akhenaton diventato poi Dieci Comandamenti.

Il monoteismo come alternativa al politeismo, al paganesimo e all'idolatria.

Gli ebrei sono stati guidati nel gestire le piaghe d'Egitto in termini di monoteismo vincente fino all'esodo.

Sono stati guidati nel deserto da una "colonna di fumo" di giorno che si trasformava in una luce brillante di notte.

Ho spiegato nel mio thread sulla tecnologia nell'ebraismo il significante tecnico di quella guida.

Io non parlo di Dio, ne parlano un po' tutti a proposito e sproposito.

Io dico semplicemente che Qualcuno li ha scelti e poi guidati fino alla Terra Promessa.

Quel Qualcuno apparso a Ezechiele, San Giovanni, Elia,lo stesso Qualcuno che ha insegnato loro a costruire quel potente generatore di elettricità statica chiamato Arca dell'Alleanza.

Lo stesso Qualcuno che, probabilmente ha prelevato il corpo di Cristo dal sepolcro e l'ha rigenerato in tre giorni con una tecnologia medica da capogiro.

Lo stesso Qualcuno che si è manifestato in alcuni momenti storici,come nel caso del sole pulsante di Fatima.

Lo stesso Qualcuno che ha sede fuori dalla Terra e non lontano,nell'attesa di riconquistare la Terra con una guerra terminale chiamata Apocalisse.

Quindi io parlo di Qualcuno che sa quello che fa e lo fa bene, ha  pazienza e intelligenza e sa di poter vincere.

 

nb

La "dittatura" di Dio è la miglior democrazia possibile sul pianetaSpero sappiate leggere tra le righe quello che voglio dire 

Edited by passworld
Link to comment
Share on other sites

Il 25/7/2023 at 13:51, cincin ha scritto:

Tralasciando tutto il resto perché andremmo OT mi spieghi, allora, come facevano al tempo della bibbia a conoscere il DNA? Perché mica l'ho capito, abbi pazienza. Perché mi pare di capire che non è stato Dio a comunicarlo loro, secondo te. E lo chiedo anche a ShamanArt 🙂

Semplicemente perché la storia non esiste.  È una narrativa messa sù per non dare la possibilità all'uomo di.. Ricordare. 

La storia è l'unica cosa che possediamo senza però poterla fare nostra. 

L'antichità è stato un tempo più ricco, prosperoso e molto più avanzato rispetto a quello dell'era moderna. Non è la moneta antica che ha valore che si va a ricercare, è l'antichità che conserva tesori. 

Se ci pensi all'epoca degli egizi, i maya, gli aztechi si costruivano monumenti e magastrutture come le piramidi per fare tutto tranne quello che oggi comunemente si pensa o che ci viene raccontato. 

Gli egizi costruivano queste strutture gigantesche per creare dei portali interdimensionali con altre regioni dell'universo, per comunicare con le divinità celesti e per "succhiare" una quantità enorme di energia cosmica per ricaricarsi e guarire. Le civiltà antiche lo avevano compreso per questo avevano quella strana ossessione per l'aldilà e quella particolare considerazione della morte inteso con un senso di sacralità. Perché nella morte c'è il significato della vita, del dare e del restituire. Offrire omaggi ai morti voleva dire celebrare la vita, ridare la vita all'albero morto per i semi di uno nuovo, voleva dire elevazione... Immortalità. 

Oggi invece... Si costruiscono grattacieli alti centinaia di metri e per quale scopo? Ospitare persone e guadagnarci.. Non sembra una cosa da poveri? 

 

Gesù per esempio si racconta che faceva il falegname con suo padre Giuseppe. E se Gesù che era il figlio di Dio e Giuseppe suo padre.. E che Gesù aiutava suo padre Giuseppe il falegname a scalfire i materiali grezzi e poi salire sulle montagne, non è che forse.. Perché più che falegname e costruttore a me sembra che il vero lavoro di Gesù era quello di essere al servizio di Dio, ciò che scalfiva era la verità di Sé e quello che costruiva era un mondo basato sulla verità la conoscenza  e l'amore. 

In fin dei conti non è differente dalla storia egiziana, anche loro cercavano l'oro, la pietra filosofale degli alchimisti, la materia ultima, la guarigione. 

Come facevano a conoscere il dna? Non lo so ma so che nel corso di questi milleni ci siamo dimenticati un bel po' di cose, credendo che il poter fare i viaggi nello spazio o inventare cose come i cellulari significasse progresso quando invece... ci siamo solo allontanati. Se andavi a chiedere agli egizi del 5g ti avrebbero riso in faccia. 😁 

.. Se ad un uomo gli togli la natura lo stai privando del ricordo di sé, della connessione con lo spirito, e senza ricordo di sé l'uomo è nulla, una marionetta nelle mani di altri. 

Edited by ShamanArt

"S'immerse all'interno della vasca riponendo totale fiducia nel potere della piena opera.
Nel vento e nel suo farsi moto;
Nella terra e nella sua conduttività;
Nel fuoco e nel suo calore;
Nell'acqua e nel suo essere corrente. 
Intonó un canto e dalla parola fu trasportato e con solenne attesa si dispose a ricevere i doni e la grazia offerti dal calice del suo stesso altare. 
Di unico suono tutto il tempio si rivestì e la grande divinità si sollevò in cielo. Così mise i suoi abiti, e colmo di regalità salutó il popolo in segno di rispetto e gratitudine, e verso l'orizzonte pregno d'immortalità si ridiresse."

Link to comment
Share on other sites

Il 25/7/2023 at 14:18, passworld ha scritto:

Lo stesso Qualcuno che ha sede fuori dalla Terra

Quindi gli alieni, giusto? Beh, penso sia più plausibile Dio, benché io non creda in un Dio personificato come quello della Bibbia.

 

15 ore fa, ShamanArt ha scritto:

Come facevano a conoscere il dna? Non lo so

Quindi é una tua ipotesi che lo conoscessero. Mi va bene così perché tutti facciamo ipotesi. La mia già l'ho detta: coincidenza.

Link to comment
Share on other sites

Perché preferire Dio agli alieni, o, meglio, perché un certo tipo di alieni non avrebbe potuto essere "figli di Dio"?

E ancora, visto che io le cose le so, che cosa prova Arjuna nel vedere tutte le forme del Dio Universale che gli mostra il suo maestro?

Paura,TERRORE, perché lo Spirito Universale comprende tutti gli Spiriti e molti di essi non sono certo  belli da vedere né rassicuranti!

Al punto che il suo maestro, vedendo  il suo allievo stupito e  terrorizzato, lo rassicura e gli mostra il Dio Universale che si manifesta nella forma adeguata  a lui,comprensibile e non terrorizzante!

Noi esseri umani non ci rendiamo conto che lo Spirito Universale è un insieme di Spiriti tutti quanti "addetti" alla Spiritualizzazione dell'Universo.

Chiaro che essi sono subordinati e secondari rispetto all'Eterno, ma come Spiriti Universali hanno ruoli,funzioni e parti complementari anche quando sembrano antitetici.

Gesù dice:"il giorno e l'ora della fine li conosce solo il Padre e non il Figlio".

Infatti,Gesù è generato e Figlio,come tale non ha tutta  la potenza e le conoscenze del Padre.

Quando resuscita Lazzaro prega e poi dice:"Grazie Padre che mi hai ascoltato e quello che farò è solo per la Tua Gloria"

Gesù non ha resuscitato Lazzaro direttamente e di sua mano ,ma ha chiesto al Padre che Lazzaro resuscitasse  e lo ringrazia quando il Padre acconsente!!!

Dunque,anche quelli che chiamiamo alieni possono essere parte dello Spirito Universale, non sono in contraddizione con la Trinità.

Come non lo sono demoni e spiriti paurosi e "cattivi": l'universo è come un tappeto a nodi, bellissimo,meraviglioso.

Visto sul davanti lo è, visto sul dietro non lo è di certo, un garbuglio, nodi fili.... ma provate un po' a tessere un tappeto solo col davanti...

Gli esseri umani devono capire che l'universo non è la terra e che l'uomo è un nano di fronte ai Giganti Spirituali che ho spiegato prima.

Lo conferma Gesù quando dice:"su questo mondo non è mai esistito uomo così pieno di Spirito Santo come Giovanni Battista.Ma Giovanni Battista , di fronte ai Giganti del Regno è ben poco!"

Cito a senso e fedelmente!

Inoltre ,Gesù dice un'altra cosa durante l'ultima cena prendendo il calice col vino:"In verità vi dico che io non berrò più di questo frutto della vite fino a che potrò berlo con voi nel mio Regno!"

Nel Regno di Dio si beve e si mangia?

Perché no?

Noi abbiamo una strana idea di Dio ,dello Spirito e degli Spiriti,del bene e del male e di un sacco di altre cose!

Se vedessimo veramente tutte queste cose così come sono in realtà da una parte ne saremmo delusi dall'altra impauriti e terrorizzati fino a rischiare di impazzire.

Al confronto  gli alieni sono ancora a misura d'uomo quel tanto che basta però e non di più!

 

 

 

 

Edited by passworld
Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, passworld ha scritto:

Perché preferire Dio agli alieni, o, meglio, perché un certo tipo di alieni non avrebbe potuto essere "figli di Dio"?

Io non preferisco né l'uno né gli altri; io dico solo che quanto afferma ShamanArt nel primo post é una coincidenza. Ovviamente per me, sia inteso. Invece tu hai certezze. Buon per te.

Link to comment
Share on other sites

Il 27/7/2023 at 16:20, cincin ha scritto:

 

 

11 ore fa, cincin ha scritto:

 

In ogni caso nella bibbia sono presenti significati esoterici come 666 che è il numero atomico del carbonio,l elemento base della vita terrestre e non ha niente a che vedere con Satana ma con il corpo umano e tutto ad esso annesso. Crederci o non crederci non importa. Esistono le verifiche. 

Edited by ShamanArt
  • Like 1

"S'immerse all'interno della vasca riponendo totale fiducia nel potere della piena opera.
Nel vento e nel suo farsi moto;
Nella terra e nella sua conduttività;
Nel fuoco e nel suo calore;
Nell'acqua e nel suo essere corrente. 
Intonó un canto e dalla parola fu trasportato e con solenne attesa si dispose a ricevere i doni e la grazia offerti dal calice del suo stesso altare. 
Di unico suono tutto il tempio si rivestì e la grande divinità si sollevò in cielo. Così mise i suoi abiti, e colmo di regalità salutó il popolo in segno di rispetto e gratitudine, e verso l'orizzonte pregno d'immortalità si ridiresse."

Link to comment
Share on other sites

se è questo considera che in tutti i testi sacri e non sacri dell'antichità erano contenuti dati e conoscenze,messaggi criptati e altro. Per questo,  in parte, sono stati distrutti come nel caso della biblioteca di Alessandria.

Ma anche in quel caso,potete ben pensare che una  parte di quei testi è stata portata via dagli incendari 

Indovinate dove sono finiti...

 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, passworld ha scritto:

se è questo considera che in tutti i testi sacri e non sacri dell'antichità erano contenuti dati e conoscenze,messaggi criptati e altro. Per questo,  in parte, sono stati distrutti come nel caso della biblioteca di Alessandria.

Ma anche in quel caso,potete ben pensare che una  parte di quei testi è stata portata via dagli incendari 

Indovinate dove sono finiti...

 

Sparo a caso, Vaticano? 

"S'immerse all'interno della vasca riponendo totale fiducia nel potere della piena opera.
Nel vento e nel suo farsi moto;
Nella terra e nella sua conduttività;
Nel fuoco e nel suo calore;
Nell'acqua e nel suo essere corrente. 
Intonó un canto e dalla parola fu trasportato e con solenne attesa si dispose a ricevere i doni e la grazia offerti dal calice del suo stesso altare. 
Di unico suono tutto il tempio si rivestì e la grande divinità si sollevò in cielo. Così mise i suoi abiti, e colmo di regalità salutó il popolo in segno di rispetto e gratitudine, e verso l'orizzonte pregno d'immortalità si ridiresse."

Link to comment
Share on other sites

Il 29/7/2023 at 00:26, ShamanArt ha scritto:

 

In ogni caso nella bibbia sono presenti significati esoterici come 666 che è il numero atomico del carbonio,l elemento base della vita terrestre e non ha niente a che vedere con Satana ma con il corpo umano e tutto ad esso annesso. Crederci o non crederci non importa. Esistono le verifiche. 

È interessante quello che affermi, perché parli di corpo umano e nell'Apocalisse c'è proprio scritto che è un numero d'uomo.. A me viene subito in mente lo spauracchio complottista della carbon card che, come il green pass, dovrebbe dare sempre più limitazioni e intralci alla libertà dei cittadini in relazione alle emissioni di carbonio.. 

"18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza, calcoli il numero della bestia, perché è un numero d'uomo; e il suo numero è seicentosessantasei" 

Link to comment
Share on other sites

però bisogna dire una cosa: si usa anche il termine di "persona" per definire la Trinità e perfino il diavolo ei suoi angeli.

Dio è Prima Persona,il Figlio è Seconda Persona e lo Spirito Santo Terza Persona 

Il diavolo è ritenuto una Persona .

L'uso del nome "uomo" potrebbe essere frutto di traduzione errata di "Persona".

Infatti sostituendo "uomo" con "Persona" si ottiene il riferimento alla Trinità Satanica.

Quello che sembra essere nella Bibbia, nei Vangeli e nella tradizione ebraico e cristiana,è il fatto che quando si parla di Persone o Uomo ci si riferisce a Enti Spirituali e non ad esseri umani 

 

Link to comment
Share on other sites

infatti, gli alieni hanno disseminato il pianeta di dati e reperti.

In questo periodo, emergono resti antichi un po'dappertutto in Italia ,Egitto e altrove.

In questo caso non si tratta di alieni ma di un ridicolo baillamme pseudoeccitante e fuorviante il continuo e scontato "terrorismo" psicologico mediatico.   

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 6 Guests (See full list)

    • There are no registered users currently online
  • Recently Browsing

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...