Jump to content

Recommended Posts

La Terra è infestata da enti  non umani che operano dentro e fuori gli esseri umani.

Lo fanno direttamente e indirettamente, coe se non avessero nulla da perdere e si divertissero a farlo.

Naturalmente non è così ma loro giocanol'unica carta che hanno:la gente.

Senza esseri umani non saprebbero cambiare una lampadina,non servirebbe la niente(posto che servano a qualcosa).

Allora,come sono arrivati su questo pianeta e perché?

Il come è stato descritto in vari modi religiosi e non 

La metafora aliena è la più gettonata con l'ipotesi della simulazione ma io penso che si tratti di ben altro.

Sicuramente sono esseri e,come tale,devono avere una loro natura molto diversa dalla nostra.

Io penso siano forme larvali che cercano di svilupparsi e crescere  dentro lepersone.

In altre parole, qualcuno usa le persone come incubatrici per le sue "uova".

Potere intendere questo in senso letterale e/o simbolico metaforico.

I risultati ci dicono che non c'è molta differenza sul fatto che siano oggettivi,reali o meno.

Stateci lontano e ignorate ogni interferenza umana o...strana,anche se vi sembra in buona fede 

Di buona fede sono lastricate le strade degli inferi.

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

La Terra è infestata da enti non umani che operano dentro e fuori gli esseri umani.

Potrebbero essere, nella stragrande maggioranza dei casi, funzionalità automatiche già presenti nel nostro DNA ad agire ma che a te sembrano "entità" "esterne".

Lo fanno direttamente e indirettamente, come se non avessero nulla da perdere e si divertissero a farlo.

Forse perché sono robot-macchine fabbricate apposta per tali mansioni temporanee, poi distrutte. Non è che c'è una "civiltà di intrusi" da qualche parte, sarebbe ridicolo solo a pensarlo.

Naturalmente non è così ma loro giocano l'unica carta che hanno:la gente.

Dimostrazione che non sono coscienze come noi ma programmi (software) e in quanto tali innocui ovvero rappresentano lo specchio dell'umanità. Cioè, l'umanità, avendo poco sviluppato la coscienza, senza di "loro" non sarebbe consapevole di esistere e dei suoi errori. Quindi sono, per il momento, necessari.

Senza esseri umani non saprebbero cambiare una lampadina,non servirebbero a niente (posto che servano a qualcosa).

In realtà non è che hanno una volontà propria, o desideri, o progetti, intenzioni; semplicemente ad una tua azione "x" devono compiere la controazione "y", non sanno perché lo fanno, non sanno perché devono farlo, e nemmeno gli interessa, sono programmati a farlo senza discutere. Non è che il tuo computer si mette a discutere quando premi il bottone per aprire il browser, lo apre e basta.

Allora,come sono arrivati su questo pianeta e perché?

Quando tu fai qualcosa di giusto (non basta che sia "positivo", anzi) c'è il ritorno karmico buono e quando tu fai qualcosa di ingiusto (non basta che sia "negativo", anzi) c'è il ritorno karmico cattivo. Molti credono che sia la Divinità o il fato o alieni o Entità a mandare questo e quello nella nostra vita. Secondo me invece è un meccanismo automatizzato all'interno delle nostre cellule a regolare gli eventi nell'universo, a seconda dei nostri pensier parole* e azioni. Questo meccanismo si basa sulla telepatia e non può essere modificato/ ingannato oppure bypassato esattamente come un buon firewall hardware non può essere bucato.

*parole di comando, ordini consci e subconsci...

Il come è stato descritto in vari modi religiosi e non

I testi religiosi antichi non spiegano ma ti fanno riflettere, la vera spiegazione è un'altra.

La metafora aliena è la più gettonata con l'ipotesi della simulazione ma io penso che si tratti di ben altro. Sicuramente sono esseri e,come tale, devono avere una loro natura molto diversa dalla nostra. Io penso siano forme larvali che cercano di svilupparsi e crescere  dentro le persone. In altre parole, qualcuno usa le persone come incubatrici per le sue "uova". Potete intendere questo in senso letterale e/o simbolico metaforico. I risultati ci dicono che non c'è molta differenza sul fatto che siano oggettivi, reali o meno. Stateci lontano e ignorate ogni interferenza umana o...strana, anche se vi sembra in buona fede. Di buona fede sono lastricate le strade degli inferi.

Io non considero le interferenze 'in buona' o 'in cattiva' fede ma come un archetipo inevitabile, ovvero, la Necessità che ha autorità sopra tutti gli altri archetipi. Volenti o nolenti l'uomo deve sottostare alla Legge Cosmica (i credenti però la chiamano Divina). Quello che semini quello raccogli -il tipo di interferenza- ora il problema è che tante persone sono convinte di seminare bene perché non conoscono cos'è il vero bene. Perciò Gesù disse loro: «In verità io vi dico: i pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio».

Edited by G.a.b.r.i.e.l
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...