Jump to content

L'Apocalisse è arrivata? Indizi, traduzioni, bias di conferma, complottismi


Recommended Posts

33 minuti fa, Freya ha scritto:

Però, nel caso, secondo me non va visto come un atto di pura cattiveria gratuita, ma va contestualizzato. Vediamola piuttosto così:

- grosso problema (tipo guerra nucleare, e conseguenti carestie ecc)

- superintelligenza (soluzione efficace per riprendersi dagli effetti devastanti della guerra in maniera veloce)

Non va trascurato il fatto che in caso di guerra nucleare (e la stessa apocalisse lo dice), morirà moltissima gente (un terzo mi pare, quindi quasi 3 miliardi di persone attualmente, si parla di un numero esorbitante di morti, assolutamente compatibile con gli effetti di una guerra nucleare). 

Venendo da questa distruzione, la conseguenza più logica è che chi non si adegua ai metodi della ricostruzione, può essere condannato tranquillamente a morte. Dopotutto qualche morto in più o meno, dopo quel genere di strage, non farebbe alcuna differenza. Si tratterebbe di un sacrificio necessario per la prosecuzione dell'umanità secondo i dettami di un'intelligenza superiore. "Chi potrà contrastarla?". Alla fine nessuno, perchè nessuno ha la sua potenza (di calcolo), nessuno è in grado di prevedere gli eventi con tale precisione, di instaurare un regno di pace eliminando tutti i possibili fattori di disturbo in anticipo. Non sarà quindi una persona ad operare la persecuzione, nel caso (e come potrebbe farlo? non esistono le condizioni per instaurare una dittatura mondiale sotto il controllo di una persona, verrebbe ammazzata in un secondo), ma sarà semmai qualcosa di diverso, qualcosa a cui poter affidare le sorti di tutti. La fiducia nell'umanità, già adesso ma in particolare dopo una guerra devastante, verrebbe meno del tutto. 

Grazie ai precedenti, che abbiamo vissuto negli ultimi anni, tale superintelligenza avrebbe inoltre una marea di informazioni su come comportarsi per fare in modo che le persone si adeguino ai suoi criteri, compresi i detrattori. 

Sarebbe come un dio.

Immortale.

 

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Pandora ha scritto:

Sarebbe come un dio.

Immortale.

 

Beh certo, e non soggetta ai limiti del corpo fisico (niente fame, niente sete, niente dolore, niente piacere, niente bisogni di nessun tipo, solo esorbitanti capacità intellettive). 

Link to comment
Share on other sites

5 hours ago, Freya said:

Nessuno accetterebbe, allo stato attuale, di porre una superintelligenza artificiale al comando di tutti i governi mondiali, o comunque non troverebbe un ampio consenso, e figuriamoci di farsi mettere reti neurali artificiali nel cranio o cose simili. Per un cambio così profondo e radicale della società, ci vorrebbe qualcosa di veramente catastrofico. Qualcosa che rifletta tutta la stupidità umana, la devastazione di cui è capace.

A parte la vecchia strategia finto problema reazione soluzione, c'è di peggio. Chiunque vive nel caos e di caos, farebbe di tutto pur di modificarsi, a livello genetico e cerebrale, nella (vana) speranza di migliorarsi e proporrà sé stesso come capo/  influencer mondiale, appunto in quanto cyborg e un essere superiore/ divino. Gli altri seguiranno come le pecore seguono il loro pastore. Gioco facile, dato che le masse cercano proprio simili falsi pastori - quel genere di moda - e si allontanano sistematicamente dalle verità spirituali. Inoltre dopo l'avvento dell'ASI sarà difficile o impossibile iniziare un percorso spirituale perché l'uomo sarà letteralmente circondato da fake news generate dall'intelligenza artificiale, mentre la spiritualità richiede una netta, chiara e definitiva distinzione tra il vero e il falso, tra quello che è reale e quello che viene fantasticato o solo ipotizzato.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Apocalisse significa svelamento e effettivamente scopre o svela avvenimenti futuri. Viene scritta in modo simbolico e non è presentata in ordine cronologico. 
Anche certi numeri si usano nella Bibbia in senso illustrativo o simbolico, e in questi casi per comprendere il passo è necessario conoscere il loro significato.
Faccio un esempio: Apocalisse 1:1-4 – menziona “sette chiese” e “sette spiriti”; 1:12 – “sette candelabri”; 1:16 – “sette stelle”. Numero sette simboleggia la totalità o la pienezza perciò il messaggio “alle sette chiese” si applica a tutti i servitori di Dio in tutto il mondo. 
Non si deve prendere alla lettera nemmeno l’espressione “un terzo”, di Apocalisse 8:7-12; 9:15; 9:18, ma anche nel resto delle Scritture, perché questa espressione significa una parte
Molti pensano che l’Apocalisse significherà la distruzione totale del mondo magari in una guerra nucleare ma in realtà ci dà la felice speranza per il futuro a differenza dei malvagi che saranno distrutti. 
Occorre però un intervento di Dio, solo lui può salvarci e lo farà e promette di annientare tutti regni che stanno rovinando il nostro pianeta. (Apocalisse 11:18)
Daniele 2:44 – “Al tempo di questi re, il Dio del cielo farà sorgere un regno, che non sarà mai distrutto; questo regno non sarà lasciato a un altro popolo, ma frantumerà e annienterà tutti quei regni, e sussisterà in eterno,” 
Armaghedon non è la terza guerra mondiale quindi non può essere la conseguenza della guerra nucleare ma è la soluzione al problema della guerra nucleare. (Apocalisse 21:1, 3 - “mare” = la società umana malvagia e ribelle)  

Link to comment
Share on other sites

34 minutes ago, John said:

Armaghedon... è la soluzione al problema

Non tutti ci riflettono e sanno che quello che 'deve' o potrebbe accadere permette agli abitatori di questo pianeta di prenotare il 'paradiso' - in Cielo o in Terra, è uguale. Nella tribolazione si riconosce chi lavora per la vera pace e chi per la finta/ falsa pace, esattamente come nella miseria si riconosce il vero amico, il meccanismo è sempre lo stesso.

Link to comment
Share on other sites

Apocalisse 13:16-18

16 Inoltre obbligò tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. 17 Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome.
18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza, calcoli il numero della bestia, perché è un numero d'uomo; e il suo numero è seicentosessantasei

"Il microchip". 

"terrapiattista complottista!"

 

IMG_20230503_224231_266.jpg

Link to comment
Share on other sites

non per criticare ma le leggi di dio sono ben altre

tra cui la legge di risonanza

la legge di risonanza risponde ad una situazione

quello che tu produci a livello di sensazione si verificherà

quindi tutte le cose scritte nella bibbia hanno costituito dei pendoli distruttivi

ovvero hanno creato un sistema dove si parla di fine del mondo e si è fatta una propaganda per secoli

ora ce la ritroviamo secondo la legge di risonanza

Link to comment
Share on other sites

Adesso, Karver ha scritto:

non per criticare ma le leggi di dio sono ben altre

tra cui la legge di risonanza

la legge di risonanza risponde ad una situazione

quello che tu produci a livello di sensazione si verificherà

quindi tutte le cose scritte nella bibbia hanno costituito dei pendoli distruttivi

ovvero hanno creato un sistema dove si parla di fine del mondo e si è fatta una propaganda per secoli

ora ce la ritroviamo secondo la legge di risonanza

Vuol dire tutto e non vuol dire niente Karver. Secondo me. 

Sarebbe colpa della Bibbia il fatto che abbiano implementato una tecnologia di pagamento con un microchip nella mano? 

Se fosse una questione di risonanza, ne ha messo di tempo l'eco per arrivare. 

Link to comment
Share on other sites

non mi riferisco nella fattispecie al microchip

ma a tutti gli eventi che si verificano

guerre, terremoti, morti ammazzati e feriti

se uno se li richiama accadono

 

così come c'è da riflettere sulla fine dell'era secondo i maya

una cosa senza senso

Link to comment
Share on other sites

3 hours ago, Karver said:

non per criticare ma le leggi di dio sono ben altre

tra cui la legge di risonanza

la legge di risonanza risponde ad una situazione

quello che tu produci a livello di sensazione si verificherà

quindi tutte le cose scritte nella bibbia hanno costituito dei pendoli distruttivi

ovvero hanno creato un sistema dove si parla di fine del mondo e si è fatta una propaganda per secoli

ora ce la ritroviamo secondo la legge di risonanza

Veramente la Bibbia annuncia avvenimenti anche e soprattutto positivi e dichiara che alla fine vince il bene.

La segnaletica stradale non provoca né attira incidenti ma ti avverte di pericoli specifici il che poi ti aiuta a guidare meglio, soprattutto serve ai più distratti o menefreghisti. Dice anche dove ti trovi e indica varie direzioni a chi non conosce il territorio locale.

Per analogia anche il territorio spirituale ha bisogno di una mappa e delle indicazioni. Ma bisogna saper leggere quella mappa, altrimenti va cercata un'altra, più adatta a te, 'migliore' o più accurata.

Il tuo ragionamento però è giusto, solo che bisogna chiarire alcuni punti.

1.) Non è che la Bibbia.. contiene solo avvenimenti negativi.. ma è l'uomo ordinario cioè non sveglio.. a vedere nella Bibbia solo avvenimenti negativi.. perché questi lo attraggono fatalmente essendo orientato in una certa direzione quindi ignora apposta il resto. O non comprende il resto non avendo ancora trovato la chiave di lettura di un testo o capitolo. Ci sta. A questo punto avendo riempito la memoria a breve termine di soli avvenimenti considerati 'negativi' ecco che comincia ad agire la legge di risonanza ("il simile attira il simile"), menzionata anche nelle 'sacre' scritture. Quindi, la vera causa, non è il libro bensì il suo lettore.

2.) Nella Bibbia non è scritto che i "guai" arrivano per caso o per volontà di una divinità o per torturare gli uomini senza motivo ovvero che "devono accadere per forza" - ma è scritto che di solito si presentano in seguito a determinate azioni dell'uomo, che a loro volta derivano dai nostri pensieri, intenzioni, il nostro modo di vivere e il livello di coscienza che la Bibbia spesso chiama 'spirito'. Ne consegue che tali comunicazioni descrivono il funzionamento della realtà per chi sa leggere tra le righe e per chi risulta  idoneo a capire ciò che legge di volta in volta.

Per quanto riguarda la questione eoni o ere, non c'è niente di strano nel distinguere tra epoche pre-scientifiche e post-scientifiche insomma non è una forzatura ma un dato di fatto. Oggi l'umanità può autodistruggersi, ieri non poteva. Non è sbagliato spiegarlo a chi non ci arriva da solo. La dittatura oggi non è come dittatura ieri. La schiavitù oggi non è come la schiavitù ieri. I criminali ieri puntavano sui corpi (forza lavoro) oggi sul DNA (estinzione).

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, G.a.b.r.i.e.l ha scritto:

Veramente la Bibbia annuncia avvenimenti anche e soprattutto positivi e dichiara che alla fine vince il bene.

La segnaletica stradale non provoca né attira incidenti ma ti avverte di pericoli specifici il che poi ti aiuta a guidare meglio, soprattutto serve ai più distratti o menefreghisti. Dice anche dove ti trovi e indica varie direzioni a chi non conosce il territorio locale.

Per analogia anche il territorio spirituale ha bisogno di una mappa e delle indicazioni. Ma bisogna saper leggere quella mappa, altrimenti va cercata un'altra, più adatta a te, 'migliore' o più accurata.

Il tuo ragionamento però è giusto, solo che bisogna chiarire alcuni punti.

1.) Non è che la Bibbia.. contiene solo avvenimenti negativi.. ma è l'uomo ordinario cioè non sveglio.. a vedere nella Bibbia solo avvenimenti negativi.. perché questi lo attraggono fatalmente essendo orientato in una certa direzione quindi ignora apposta il resto. O non comprende il resto non avendo ancora trovato la chiave di lettura di un testo o capitolo. Ci sta. A questo punto avendo riempito la memoria a breve termine di soli avvenimenti considerati 'negativi' ecco che comincia ad agire la legge di risonanza ("il simile attira il simile"), menzionata anche nelle 'sacre' scritture. Quindi, la vera causa, non è il libro bensì il suo lettore.

2.) Nella Bibbia non è scritto che i "guai" arrivano per caso o per volontà di una divinità o per torturare gli uomini senza motivo ovvero che "devono accadere per forza" - ma è scritto che di solito si presentano in seguito a determinate azioni dell'uomo, che a loro volta derivano dai nostri pensieri, intenzioni, il nostro modo di vivere e il livello di coscienza che la Bibbia spesso chiama 'spirito'. Ne consegue che tali comunicazioni descrivono il funzionamento della realtà per chi sa leggere tra le righe e per chi risulta  idoneo a capire ciò che legge di volta in volta.

Per quanto riguarda la questione eoni o ere, non c'è niente di strano nel distinguere tra epoche pre-scientifiche e post-scientifiche insomma non è una forzatura ma un dato di fatto. Oggi l'umanità può autodistruggersi, ieri non poteva. Non è sbagliato spiegarlo a chi non ci arriva da solo. La dittatura oggi non è come dittatura ieri. La schiavitù oggi non è come la schiavitù ieri. I criminali ieri puntavano sui corpi (forza lavoro) oggi sul DNA (estinzione).

a proposito della bibbia

io sto alla larga dai tdg

tra i parenti ne ho diversi

e loro appunto dicono quello che tu esprimi

cioè che gli avvenimenti avvengono per castigo e non perchè sono provocati volontariamente

ecco perchè mi sono allontanato dalle religioni

perchè c'è chi la conta cotta e chi la conta cruda e c'è un fraintendimento e un chiacchierare senza senso

Link to comment
Share on other sites

7 hours ago, Karver said:

a proposito della bibbia

io sto alla larga dai tdg

tra i parenti ne ho diversi

e loro appunto dicono quello che tu esprimi

cioè che gli avvenimenti avvengono per castigo e non perchè sono provocati volontariamente

ecco perchè mi sono allontanato dalle religioni

perchè c'è chi la conta cotta e chi la conta cruda e c'è un fraintendimento e un chiacchierare senza senso

Sono d'accordo sul fatto di stare alla larga dalle associazioni, fondazioni, denominazioni, organizzazioni (governative e non), religioni, partiti politici, etc. Generalmente parlando è un ottimo consiglio salvavita anche se possono esistere le eccezioni a tale regola, diciamo che è estremamente difficile gestire un gruppo di persone secondo giustizia e meritocrazia, pochi o nessuno ci riesce. Ma detto questo, trovo molto interessante invece studiare le scoperte o scritture dei vari culti, movimenti carismatici, filosofi, o persone sagge e geniali. E a proposito dei concetti espressi in alcuni di questi testi, quello che accade dentro e fuori di noi in realtà non è una punizione, ma piuttosto sono gli effetti - oserei dire automatici, di ciò che siamo o crediamo di essere e della nostra interazione continua con l'infinito, con la Sorgente, con la società e con noi stessi o la nostra vera natura inscritta nel Codice Genetico di ognuno (e non uguale per tutti). Il compito del guerriero è di rafforzare sempre più lo stato d'essere naturale degli uomini accantonando/ rifiutando categoricamente il superfluo e tutto quello che ci allontana da questo obiettivo. L'annunciato anticristo cosiddetto che viene, al contrario avrà il compito di ostacolare o addirittura impedire la nostra consapevolezza di chi o cosa siamo proponendo un surrogato (= selezione) per portare la maggior parte dei "ricercatori" su un binario morto. Da dove non si riprenderanno mai più. Il fondamento delle 'religioni' originarie non è dire alla gente "la Divinità ti punisce per i tuoi peccati" ma di spiegare come raggiungere progressivamente qui ed ora quello stato d'essere ottimale che, inevitabilmente, ti conduce verso autorealizzazione, cosiddetta, e alla vera felicità, quindi equilibrio e pace interiore che tutti desiderano ma pochissimi hanno. Gli esercizi spirituali che trovi nelle scritture servono a 'convincerti', passo dopo passo, delle tue reali potenzialità. Poiché non è veramente il "diavolo" a boicottare il progresso degli Umani, ma il loro inconscio e le loro credenze errate.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, Karver ha scritto:

proposito della bibbia

io sto alla larga dai tdg

tra i parenti ne ho diversi

Sembra che i tdg però abbiano una Bibbia un pochino diversa, esistono siti web che analizzano una per una tutte le loro traduzioni alternative che messe insieme modificherebbero completamente il significato ultimo. 

Invece il cristianesimo cattolico e ortodosso sono religioni che attingono a piene mani dalla Tradizione apostolica, non c'è solo il versetto. 

8 ore fa, Karver ha scritto:

 

e loro appunto dicono quello che tu esprimi

cioè che gli avvenimenti avvengono per castigo e non perchè sono provocati volontariamente

Questo veramente lo ha detto anche Gesù Cristo. 

E' chiaro che almeno da parte di Dio noi vorremmo gli andasse bene sempre tutto. Ci da' fastidio il concetto di castigo perchè vorremmo fare come ci pare, ci da' fastidio il concetto di peccato, ci danno fastidio i dieci Comandamento, insomma vorremmo sempre avere ragione noi. 

Però ti sfugge una questione importante. Un conto è il giudizio del singolo individuo.

Ma Gesù parla di una generazione chiamandola adultera e perversa. 

E se ti guardi intorno gli esseri umani non sono mai stati così cinici guerrafondai omicidi oppressivi ingiusti e violenti come in quest'ultimo secolo, hanno armi chimiche biologiche nucleari e di chissà quanti altri tipi per poter distruggere i propri fratelli su larga scala. 

Per cui se "i buoni" non potessero nemmeno sperare nel castigo di Dio contro questi mostri, allora è in quel caso che non si potrebbe più parlare di Giustizia divina. 

Invece le vittime dell'uomo contro l'uomo si sono moltiplicate esponenzialmente. Esistono armi di distruzione di massa che gli esseri umani minacciano di usare gli uni contro gli altri. 

Che gli diamo a sta gente, un premio e magari una vacanza alle Maldive? 

È da auspicare un intervento divino, altroché. 

 

Link to comment
Share on other sites

tu sei preparata sulla religione cristiana

ecco perchè non azzardo a nulla

rispetto le tue opinioni perchè non saranno nemmeno opinioni

saranno riscontri oggettivi

come per quello che si voleva riscontrare nel topic delle obe vabbe' ma qui siamo fuori tema

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Karver ha scritto:

tu sei preparata sulla religione cristiana

ecco perchè non azzardo a nulla

rispetto le tue opinioni perchè non saranno nemmeno opinioni

saranno riscontri oggettivi

come per quello che si voleva riscontrare nel topic delle obe vabbe' ma qui siamo fuori tema

Il problema è che al di la' della mia preparazione o meno che non è sta cosa, quando si parla di Apocalisse ci si cala in un contesto biblico cristiano, dato che è un Libro attribuito all'Apostolo Giovanni sotto dettatura di Gesù Cristo. 

Quindi essendo un libro che già di suo e' criptico, diventa impossibile cercare di decifrarlo restandosene al di fuori di quell'ottica specifica di chi lo ha scritto. 

O comunque è più difficile  analizzare quel testo, tradurlo e tentare di fare dei collegamenti, se si rifiutano le premesse implicite di quei ragionamenti a causa del fatto non si creda in essi. Cosa crediamo noi non c'entra, perché se chi lo ha scritto ci credeva e stiamo tentando di capire come ragionava, l'unico modo é calarsi nel contesto. Secondo me. 

Per esempio, è come se, banalizzando, io ti invitassi a giocare a Risiko, e tu mentre giochi contestassi i risultati della partita perchè rifiuti ideologicamente le regole del Risiko, "no io a quelle regole non credo quindi cambiamole". 

Si può fare tutto ma bisogna mettersi d'accordo prima di giocare. 

Invece quando si gioca a qualsiasi gioco, bisogna avere sempre presenti le regole di quel gioco per azzeccare le mosse da fare trovando la propria strategia. 

Per cui a me viene da ricordare quale sia il punto di vista nel quale collocarsi per gestire le informazioni. 

Secondo te sto dicendo qualcosa di sbagliato? 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Pandora ha scritto:

Il problema è che al di la' della mia preparazione o meno che non è sta cosa, quando si parla di Apocalisse ci si cala in un contesto biblico cristiano, dato che è un Libro attribuito all'Apostolo Giovanni sotto dettatura di Gesù Cristo. 

Quindi essendo un libro che già di suo e' criptico, diventa impossibile cercare di decifrarlo restandosene al di fuori di quell'ottica specifica di chi lo ha scritto. 

O comunque è più difficile  analizzare quel testo, tradurlo e tentare di fare dei collegamenti, se si rifiutano le premesse implicite di quei ragionamenti a causa del fatto non si creda in essi. Cosa crediamo noi non c'entra, perché se chi lo ha scritto ci credeva e stiamo tentando di capire come ragionava, l'unico modo é calarsi nel contesto. Secondo me. 

Per esempio, è come se, banalizzando, io ti invitassi a giocare a Risiko, e tu mentre giochi contestassi i risultati della partita perchè rifiuti ideologicamente le regole del Risiko, "no io a quelle regole non credo quindi cambiamole". 

Si può fare tutto ma bisogna mettersi d'accordo prima di giocare. 

Invece quando si gioca a qualsiasi gioco, bisogna avere sempre presenti le regole di quel gioco per azzeccare le mosse da fare trovando la propria strategia. 

Per cui a me viene da ricordare quale sia il punto di vista nel quale collocarsi per gestire le informazioni. 

Secondo te sto dicendo qualcosa di sbagliato? 

 

 

 

non credo che tu stia dicendo qualcosa di errato

per quanto riguarda il discorso risiko mi hai fatto venire un'idea sulle mosse che devo attuare nelle mie attività strategiche

Edited by Karver
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Per comprendere il senso dei versetti o di un passo biblico è indispensabile analizzare il contesto e l’interpretazione dei versetti dev’essere sempre in armonia con il resto della Bibbia. Apocalisse non si concentra sula storia ma su un “giorno” futuro. (Apocalisse 1:10) 
Prendiamo per esempio una bestia che aveva dieci corna e sette teste (Apocalisse 13:1,2)
Numeri sette e dieci sono generalmente riconosciuti come simboli biblici di completezza. 
Apocalisse 13:7 dice: “le fu dato autorità sopra ogni tribù, lingua e nazione”.
Chi è o che cosa esercita autorità su ogni abitante della terra? 
In poche parole dio di questo mondo (Satana) esercita autorità su tutti i governi umani o sul sistema politico mondiale. (1Giovanni 5:19)
A questo punto vorrei aprire una parentesi. Alcuni fanno l’errore di dare a Dio la colpa di tutta la sofferenza che c’è nel mondo. In molti casi se la prendono con Dio perché pensano che sia lui il governante di questo mondo. Non conoscono una semplice ma importante verità che il vero governante di questo mondo è una creatura malvagia e molto potente, Satana.  (Apocalisse 12:9)

Apocalisse ci offre la possibilità di vivere in una nuova èra di giustizia, pace e benessere 
Apocalisse 21:1 – “Poi vidi un nuovo cielo e una nuova terra, perché il primo cielo e la prima terra erano passati, e il mare non c'era più.”
La situazione mondiale non può che peggiorare visto che il governante è Satana ed è evidente che oggi il male, le crudeltà, le atrocità e le sofferenze dilagano ovunque.
E questa situazione “non può essere raddrizzata” con gli sforzi umani nonostante gli sforzi compiuti per porvi un limite. Solo l’intervento divino può garantire all’umanità futuro migliore.

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, John ha scritto:

Alcuni fanno l’errore di dare a Dio la colpa di tutta la sofferenza che c’è nel mondo. In molti casi se la prendono con Dio perché pensano che sia lui il governante di questo mondo. Non conoscono una semplice ma importante verità che il vero governante di questo mondo è una creatura malvagia e molto potente, Satana.  (Apocalisse 12:9)

Sono d'accordo su questo. 

Ma non su ciò che affermi di seguito, e la ragione la spieghi tu stesso:

3 ore fa, John ha scritto:

è indispensabile analizzare il contesto e l’interpretazione dei versetti dev’essere sempre in armonia con il resto della Bibbia.

Ma estrapolando dal suo contesto  la frase di Apocalisse 21.1

3 ore fa, John ha scritto:

“Poi vidi un nuovo cielo e una nuova terra, perché il primo cielo e la prima terra erano passati, e il mare non c'era più.”

se ignori le parole scritte di seguito, arrivi a conclusioni opposte a quelle descritte

Perché l'insieme recita così:

1 Vidi poi un nuovo cielo e una nuova terra, perché il cielo e la terra di prima erano scomparsi e il mare non c'era più. 2 Vidi anche la città santa, la nuova Gerusalemme, scendere dal cielo, da Dio, pronta come una sposa adorna per il suo sposo. 3 Udii allora una voce potente che usciva dal trono:
«Ecco la dimora di Dio con gli uomini!
Egli dimorerà tra di loro
ed essi saranno suo popolo
ed egli sarà il "Dio-con-loro".
4 E tergerà ogni lacrima dai loro occhi;
non ci sarà più la morte,
né lutto, né lamento, né affanno.. (etc) 

Per cui in questa futura fase che viene descritta, il principe di questo mondo è già stato sconfitto. 

Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...
Cita

Sono d'accordo su questo.
Ma non su ciò che affermi di seguito …… estrapolando dal suo contesto  la frase di Apocalisse 21.1

Non ho capito esattamente perché dici che è stato estrapolato dal contesto il verso 21:1.
Qui si parla di giudizio finale quindi cose che devono ancora avvenire. 

Se vogliamo “complicare” ulteriormente questo argomento, si può dire che questa profezia si adempì inizialmente a Gerusalemme nel 537 A.C. dopo un esilio di 70 anni in Babilonia. In quel periodo si formava una società purificata in senso spirituale, una “nuova terra”, sotto un nuovo sistema governativo, “nuovi cieli”. Isaia 65:17 (Poiché ecco, io creo nuovi cieli e nuova terra, e le cose di prima non si ricorderanno più e non verranno più in mente)
L’apostolo Pietro in 2 Pietro 3:13 aggiunge – “…..  aspettiamo nuovi cieli e nuova terra, nei quali abita la giustizia.”  
“Il precedente cielo e la precedente terra”, cioè sistema di cose di Satana di oggi con la sua struttura governativa controllata da lui, passeranno. Il “mare” (sempre verso 1) dell’umanità disubbidiente e ribelle cesserà di esistere. Al loro posto ci saranno “un nuovo cielo e una nuova terra”, una nuova società terrena sotto un nuovo governo, il Regno di Dio.
Apocalisse 20:11 - Poi vidi un gran trono bianco e colui che vi sedeva sopra, dalla cui presenza fuggirono il cielo e la terra, e non fu più trovato posto per loro. 
Come la Gerusalemme nel periodo menzionato prima divenne la sede del governo dell’antico Israele, la nuova Gerusalemme e Gesù formano il giusto governo del nuovo sistema cioè il nuovo cielo.

Possiamo essere assolutamente sicuri che tutte le benedizioni predette diverranno realtà perché al verso 6 è scritto: “È fatto!” quindi come se fosse già avvenute.
Alla fine Dio riporta la terra a una condizione paradisiaca, come quella goduta da Adamo ed Eva.

Oggi tutti devono prendere un’importante decisione: stare con Dio o stare dalla parte del suo nemico, Satana. Non ci sono altre vie.
 

  • wow 1
Link to comment
Share on other sites

Il 27/10/2023 at 18:23, John ha scritto:

Non ho capito esattamente perché dici che è stato estrapolato dal contesto il verso 21:1.
Qui si parla di giudizio finale quindi cose che devono ancora avvenire. 

Sinceramente faccio fatica a riprendere a fine ottobre il filo che stavo seguendo a luglio, e non mi ricordo più.

Per il resto il tempo di Dio non è il nostro. Vedremo 

Link to comment
Share on other sites

Livio di Radio Maria , se ne è uscito con una delle sue fantasie, dicendo che l'aurora boreale osservata in Italia, è un segno del cielo 🙏🏼 un ammonimento 😂 che preannuncia una guerra catastrofica 😳 in risposta ad una lettrice che domanda a Livio se il fenomeno abbia a che fare con Farina e Medjugorje 🤨

https://blogdipadrelivio.it/ci-scrivono-759/?fbclid=IwAR3VwSBXSyVYIT6LTUogtaxO9hXb7G3Flr0YA1YUW4mq33WaMjCz-Poazts

Ecco la risposta di Livio 

<< Carissima, ritengo che il fenomeno raro di  una aurora boreale nel contesto attuale di attesa dei dieci segreti possa essere interpretato come un messaggio del Cielo, alla stesso modo di quanto avvenne nel 1938, anno cui incominciò la terza guerra mondiale con la spartizione della Polonia fra Stalin e Hitler.

Tuttavia oggi viviamo una situazione infinitamente più drammatica, perché

“la bomba atomica dell’odio” che satana ha  preparato potrebbe distruggere il mondo e perdere eternamente innumerevoli anime.

Purtroppo, come già avvenne per il segno preannunciato da Suor Lucia, anche oggi l’evento  viene spiegato in termini naturali, come avverrà per i primi due segreti di Medjugorje.

La Madonna però ci ha esortato a discernere i segni del nostro tempo, perché attraverso di essi

il Cielo ci ammonisce e ci guida. Il Covid, le guerre in Ucraina e nel Medio Oriente sono indicatori di strada verso la catastrofe di un mondo impenitente.

Vorrei però sottolineare che la Madonna ha voluto mettere la sua firma su questa aurora boreale. Infatti la sua prima manifestazione è avvenuta il 25 Settembre, giorno in cui la Madonna ha dato il suo messaggio.

Inoltre proprio in quel  messaggio la Madonna ha per la prima volta usato una espressione misteriosa, facendo riferimento ai primi giorni delle apparizioni, quando si pregava giorno e notte e “il Cielo non taceva”, ma inviava in abbondanza “pace e benedizione”.

Anche ora il Cielo parla, ma purtroppo il segno che ci invia  preannuncia l’incombere  di una guerra catastrofica che però noi  possiamo e dobbiamo  fermare con la preghiera e il digiuno.

Vostro padre Livio >> 🤗

Edited by tornado
Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, tornado ha scritto:

Livio di Radio Maria , se ne è uscito con una delle sue fantasie

Tesoro, questo 3D prende in considerazione le chiavi di lettura che per alcuni sono fantasie.

Non sapevo di questa uscita di Padre Livio ma sapendo dell'aurora boreale, sapendo cio' che era accaduto ai tempi, l'ho interpretata alla stessa identica maniera, come un segno.

Amen 😘

  • wow 1
Link to comment
Share on other sites

Il 7/11/2023 at 22:31, tornado ha scritto:

Livio di Radio Maria , se ne è uscito con una delle sue fantasie, dicendo che l'aurora boreale osservata in Italia, è un segno del cielo 🙏🏼 un ammonimento 😂 che preannuncia una guerra catastrofica 😳 in risposta ad una lettrice che domanda a Livio se il fenomeno abbia a che fare con Farina e Medjugorje 🤨

https://blogdipadrelivio.it/ci-scrivono-759/?fbclid=IwAR3VwSBXSyVYIT6LTUogtaxO9hXb7G3Flr0YA1YUW4mq33WaMjCz-Poazts

Ecco la risposta di Livio 

<< Carissima, ritengo che il fenomeno raro di  una aurora boreale nel contesto attuale di attesa dei dieci segreti possa essere interpretato come un messaggio del Cielo, alla stesso modo di quanto avvenne nel 1938, anno cui incominciò la terza guerra mondiale con la spartizione della Polonia fra Stalin e Hitler.

Tuttavia oggi viviamo una situazione infinitamente più drammatica, perché

“la bomba atomica dell’odio” che satana ha  preparato potrebbe distruggere il mondo e perdere eternamente innumerevoli anime.

Purtroppo, come già avvenne per il segno preannunciato da Suor Lucia, anche oggi l’evento  viene spiegato in termini naturali, come avverrà per i primi due segreti di Medjugorje.

La Madonna però ci ha esortato a discernere i segni del nostro tempo, perché attraverso di essi

il Cielo ci ammonisce e ci guida. Il Covid, le guerre in Ucraina e nel Medio Oriente sono indicatori di strada verso la catastrofe di un mondo impenitente.

Vorrei però sottolineare che la Madonna ha voluto mettere la sua firma su questa aurora boreale. Infatti la sua prima manifestazione è avvenuta il 25 Settembre, giorno in cui la Madonna ha dato il suo messaggio.

Inoltre proprio in quel  messaggio la Madonna ha per la prima volta usato una espressione misteriosa, facendo riferimento ai primi giorni delle apparizioni, quando si pregava giorno e notte e “il Cielo non taceva”, ma inviava in abbondanza “pace e benedizione”.

Anche ora il Cielo parla, ma purtroppo il segno che ci invia  preannuncia l’incombere  di una guerra catastrofica che però noi  possiamo e dobbiamo  fermare con la preghiera e il digiuno.

Vostro padre Livio >> 🤗

Comunque non è una fantasia di Padre Livio, una insolita luce nel cielo come annuncio di guerra attinge da un messaggio della Madonna di Fatima che avvertiva che una luce insolita avrebbe preannunciato una terribile guerra mondiale, e infatti poco prima dello scoppio della seconda Guerra Mondiale avvenne un'aurora boreale in Italia.

Adesso secondo alcune profezie dovremmo essere entrati già a Ottobre nella Grande Tribolazione, e la Terza Guerra Mondiale la temono sia i credenti che i non credenti, ma per chi ricorda la profezia di Fatima non è particolarmente fantasioso in tempi di conflitto come i nostri associare la rarissima aurora boreale con il ricordo di quella preannunciata e avvenuta prima della Seconda Guerra Mondiale.

Il messaggio infatti diceva questo ma non si riferisce ad un segno riservato esclusivamente allo scoppio della seconda Guerra mondiale, parlava genericamente di guerra, quindi per chi crede il messaggio potrebbe essere ancora valido ed esteso ad indicare anche la terza.

Quando vedrete una notte illuminata da una luce sconosciuta sappiate che è il grande segno che Dio vi dà che sta per castigare il mondo per i suoi crimini, per mezzo della guerra, della fame e delle persecuzioni alla Chiesa e al Santo Padre”.

Link to comment
Share on other sites

Il 9/11/2023 at 06:23, Pandora ha scritto:

Comunque non è una fantasia di Padre Livio, una insolita luce nel cielo come annuncio di guerra attinge da un messaggio della Madonna di Fatima che avvertiva che una luce insolita avrebbe preannunciato una terribile guerra mondiale, e infatti poco prima dello scoppio della seconda Guerra Mondiale avvenne un'aurora boreale in Italia.

Adesso secondo alcune profezie dovremmo essere entrati già a Ottobre nella Grande Tribolazione, e la Terza Guerra Mondiale la temono sia i credenti che i non credenti, ma per chi ricorda la profezia di Fatima non è particolarmente fantasioso in tempi di conflitto come i nostri associare la rarissima aurora boreale con il ricordo di quella preannunciata e avvenuta prima della Seconda Guerra Mondiale.

Il messaggio infatti diceva questo ma non si riferisce ad un segno riservato esclusivamente allo scoppio della seconda Guerra mondiale, parlava genericamente di guerra, quindi per chi crede il messaggio potrebbe essere ancora valido ed esteso ad indicare anche la terza.

Quando vedrete una notte illuminata da una luce sconosciuta sappiate che è il grande segno che Dio vi dà che sta per castigare il mondo per i suoi crimini, per mezzo della guerra, della fame e delle persecuzioni alla Chiesa e al Santo Padre”.

 

Ovviamente conoscevo quella "profezia" della luce sconosciuta contenuta nel secondo messaggio di Fatima 🙏🏼

Ma bisogna fare delle importanti precisazioni. 

L'aurora boreale (o forse SAR ci ritorniamo dopo) è stata vista da Lucia nel 1938 (a quanto pare nel Portogallo se ne è vista un'altra nel 1939) proprio durante il massimo dell'attività solare del ciclo numero 17 avvenuto proprio a cavallo tra il 1938 e 1939 come si può notare nell'immagine 

Screenshot_20231109_133339_Gallery.thumb.jpg.b2a779d0689578408c90acd48ada326f.jpg

La guerra è iniziata nel 1939 , ma i cicli solari nell'ultimo secolo durano circa 11 anni, anche quando l'aurora boreale si fosse se verificata un anno o 2 anni prima, il presagio sarebbe stato sempre valido, ma anche 5 anni prima,  poiché la macchina della guerra si dovrebbe mettere in moto tempo prima per fare scoppiare un conflitto mondiale, non è che da un giorno all'altro è stata dichiarata la guerra.

Ma nonostante il breve tempo trascorso tra l'aurora boreale e lo scoppio della seconda guerra mondiale, Lucia ha comunque rivelato il presunto messaggio profetico in seguito il verificarsi degli eventi nel 1941 🫤 Immagino Lucia che abbia detto "la Madonna ce lo aveva detto che ci sarebbe stata un'altra guerra più grande della precedente, e che prima avremmo visto una luce sconosciuta come presagio" 😁

Però peccato che l'aurora boreale nel 1938 non si poteva considerare come una luce sconosciuta 🤨 Si verificava normalmente da sempre nei paesi del nord Europa e Nord America e Russia settentrionale. L'aurora boreale era già nota e se ne conosceva l'origine, tutti i fisici, astrofisici e astronomi del tempo l'avevano studiata, comunque non era affatto sconosciuta. 

Mentre in riferimento ai SAR (ossia gli archi rossi aurorali stabili) di cui si è parlato nei giorni scorsi, sono stati scoperti nel 1952 , ma si erano comunque già sicuramente osservati in precedenza e inconsapevolmente scambiati per aurore boreali vere e proprie. Probabilmente anche nel 1938 Lucia avrebbe visto i SAR , probabilmente anche nel 1859 durante l'evento di Carrington quando si osservarono fenomeni luminosi fino all' equatore si trattasse di SAR e non di aurore boreali, non lo possiamo sapere perché allora i SAR erano sempre aurore boreali per gli studiosi e scienziati di allora, del resto non abbiamo foto 😔 

Perché la Madonna avrebbe detto luce sconosciuta 🤨 se l'aurora boreale e i SAR si vedono da sempre e quindi non erano sconosciuti ? 😳Suppongo che la Madonna con i suoi messaggi si rivolga a tutta l'umanità, e che non si rivolgeva solo a Lucia che magari l'aurora boreale era veramente sconosciuta per lei 😔

Purtroppo non c'è mai limite alla fantasia umana 🫤

Prima la cometa ISON, poi la profezia dei 2 papi, adesso i SAR 🙏🏼 

https://www.ilfattoquotidiano.it/2023/11/06/laurora-boreale-in-italia-e-un-cattivo-presagio-da-hitler-alle-profezie-della-madonna-di-fatima-si-scatenano-le-teorie-complottiste/7344712/amp/

Edited by tornado
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 13 Guests (See full list)

    • There are no registered users currently online
×
×
  • Create New...