Jump to content

Luca Signorelli: un grande pittore


passworld

Recommended Posts

Luca Signorelli, pseudonimo di Luca d'Egidio di Ventura, è stato un pittore italiano, considerato tra i maggiori interpreti della pittura rinascimentale. Nacque a Cortona, in Toscana, intorno al 1441 e morì nella sua città natale nel 1523.

Signorelli studiò ad Arezzo presso la bottega di Piero della Francesca, da cui apprese le tecniche della prospettiva lineare e del disegno anatomico. Le sue prime opere, come il Polittico di Arcevia (1496-1501), mostrano l'influenza del maestro, ma già si distinguono per la maggiore espressività e drammaticità.

La sua fama è legata soprattutto ai cicli di affreschi che realizzò a Cortona e Orvieto. A Cortona, nella chiesa di San Domenico, affrescò la cappella del Santissimo Sacramento (1491-1494), con scene della vita della Vergine e di Cristo. A Orvieto, nella cappella di San Brizio del duomo, affrescò il Giudizio Universale (1499-1503), un'opera monumentale che rappresenta la fine dei tempi.

I cicli di Signorelli sono caratterizzati da una grande drammaticità e da una forte espressività dei personaggi. Il pittore, infatti, è noto per la sua capacità di rappresentare il dolore e la sofferenza in modo realistico e coinvolgente.

In particolare, il Giudizio Universale di Orvieto è un capolavoro della pittura rinascimentale. L'affresco è composto da una serie di scene che raffigurano la resurrezione dei morti, il giudizio di Dio e la divisione delle anime tra il Paradiso e l'Inferno. Signorelli ha utilizzato una prospettiva audace e un uso magistrale del colore per creare un'atmosfera di grande tensione e drammaticità.

Altri importanti lavori di Signorelli includono:

Il Gonfalone del Santo Spirito (1484), conservato nella Pinacoteca Vaticana

L'Educazione di Pan (1505), conservato nella National Gallery di Londra

La Trinità, la Vergine con il Bambino e due santi (1513), conservato nella Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia

Luca Signorelli è stato un pittore di grande talento e originalità. La sua opera ha influenzato numerosi artisti successivi, tra cui Michelangelo e Raffaello

Se volete saperne di meno ma più giornalisticamente:

https://www.artribune.com/arti-visive/archeologia-arte-antica/2023/08/luca-signorili-mostra-cortona/

Edited by passworld
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 11 Guests (See full list)

    • There are no registered users currently online
  • Recently Browsing

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...