Jump to content

Recommended Posts

Continuo a non capire perchè c'è questa sorta di "cartello" dove i giornalisti e telegiornali trattano il cambiamento climatico con sufficienza.
Fanno servizi sul fatto che in Sardegna si toccano i 48 gradi o che al nord Italia cadono palle da tennis di ghiaccio dal cielo e che questa è l'estate più calda di sempre e più andremo avanti negli anni sarà sempre peggio, ma non entrano nello specifico e non si parla quasi mai di cambiamento climatico e che necessario intervenire subito per non peggiorare la situazione.

Senza contare che abbiamo un ministro dei trasporti che al posto di annunciare super incentivi per i pannelli fotovoltaici o per nuove colonnine elettrice o altre soluzioni per ridurre l'impatto dell'uomo sul pianeta, denigra le auto elettriche promuovendo le auto a combustibile fossile.

E vogliamo parlare del blocco in Italia di una futura produzione di carne "sintetica" o se voglia usare il termine giusto "carne coltivata" che aiuterebbe ad abbassare la co2 provocata dagli allevamenti intensivi?

Si sta fa facendo molto poco per il pianeta, soprattuto chi le cose le potrebbe cambiare davvero.

  • Sad 1
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Premesso che questo governo è negazionista dell'emergenza climatica penso che in un tg non si possa affrontare questo tema così vasto e importante; in un tg devi dare la notizia del giorno, più o meno. L'emergenza climatica va trattata o in programmi TV specifici ma non guardo molto la TV e non so se ce ne sono; oppure nei convegni ma questi dovrebbero riguardare l'intero pianeta e non la sola Italia; insomma, convegni internazionali e questi li fanno ogni tanto. Che poi non si mettano d'accordo è tutt'altra cosa.

I climatologi, i geologi e gli scienziati ne parlano continuamente; sui social, nei giornali, quando invitati in TV. I giornalisti servi del potere seguono le direttive del governo in carica e ne parlano solo i giornalisti liberi.

Link to comment
Share on other sites

Grata Tumberg l'hanno tanto criticata ma almeno si è fatta sentire e ha smosso le acque. 
Poi è arrivato il covid che ha distolto lo sguardo dal problema climatico e una volta risolto quello del covid stesso, è partito questo assurdo negazionismo contro le auto elettriche e una buona dose mi menefreghismo per la situazione attuale. Almeno i Italia è così, poi all'estero non so.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Tod ha scritto:

Grata Tumberg l'hanno tanto criticata ma almeno si è fatta sentire e ha smosso le acque. 
Poi è arrivato il covid che ha distolto lo sguardo dal problema climatico e una volta risolto quello del covid stesso, è partito questo assurdo negazionismo contro le auto elettriche e una buona dose mi menefreghismo per la situazione attuale. Almeno i Italia è così, poi all'estero non so.

Ripeto: con un governo negazionista dell'emergenza climatica i giornalisti servi si adeguano. Lo trovo "normale". I giornali e le tv presso cui lavorano  ricevono finanziamento pubblico (i primi) e sono stati piazzati dai partiti di governo (i secondi) e allora devono dirottare le notizie favorendo il governo. Gli unici che parlano dell'emergenza climatica sono quelli che non ricevono contributi dallo stato: Il Fatto Quotidiano e La Notizia.

  • Confused 1
Link to comment
Share on other sites

Premetto che non credo ai cambiamenti climatici ad opera e causa dell'uomo, ma che le variazioni del clima sono cicliche e periodiche.

Ecco come venne descritta la mega grandinata in Egitto come non ci fu mai, nel libro dell'Esodo, che fu una delle 10 piaghe 

Ci furono grandine e folgori in mezzo alla grandine: grandinata così violenta non vi era mai stata in tutto il paese d'Egitto, dal tempo in cui era diventato nazione! La grandine colpì, in tutto il paese d'Egitto, quanto era nella campagna: uomini e bestie; la grandine colpì anche tutta l'erba della campagna e schiantò tutti gli alberi della campagna.

Anche nell'Apocalisse la grandine fu uno dei flagelli 

E grandine enorme del peso di mezzo quintale scrosciò dal cielo sopra gli uomini, e gli uomini bestemmiarono Dio a causa del flagello della grandine, poiché era davvero un grande flagello

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Il 29/7/2023 at 22:40, tornado ha scritto:

Premetto che non credo ai cambiamenti climatici ad opera e causa dell'uomo, ma che le variazioni del clima sono cicliche e periodiche.

Ecco come venne descritta la mega grandinata in Egitto come non ci fu mai, nel libro dell'Esodo, che fu una delle 10 piaghe 

Ci furono grandine e folgori in mezzo alla grandine: grandinata così violenta non vi era mai stata in tutto il paese d'Egitto, dal tempo in cui era diventato nazione! La grandine colpì, in tutto il paese d'Egitto, quanto era nella campagna: uomini e bestie; la grandine colpì anche tutta l'erba della campagna e schiantò tutti gli alberi della campagna.

Anche nell'Apocalisse la grandine fu uno dei flagelli 

E grandine enorme del peso di mezzo quintale scrosciò dal cielo sopra gli uomini, e gli uomini bestemmiarono Dio a causa del flagello della grandine, poiché era davvero un grande flagello

L'apocalisse ha ben poco di scientifico.
Vatti a cercare la puntata sul cambiamento climatico della scorsa stagione di "Sapiens" trasmessa su Raitre e condotta dal geologo Mario Tozzi.

https://www.raiplay.it/video/2020/02/sapiens-un-solo-pianeta-del-15022020-emergenza-climatica-2c3c8df3-b8b6-4e7f-ae98-a223188e8eca.html

Dimostra con tutta una serie di studi e con grafici di facile comprensione che il cambiamento climatico è stato causato dall'uomo. Senza contare che il 99% degli scienziati è d'accordo su un problema che non è più soltanto una teoria.

Qui si parla di scienza non di papiri scritti millenni fa.

 

  • Love 1
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ecco come prendono in giro diffondendo false notizie e false previsioni meteo, i principali siti e giornali meteo. Annunciano il ritorno o la presenza (ormai da 10 giorni) dell'anticiclone africano 🤨 e di ondate di calore 🍉

Ma in verità accadrà solo l'espansione verso est dell'anticiclone delle Azzorre che interesserà principalmente il Nord.e il Centro (Sardegna compresa) mentre il Sud in maniera marginale (Sicilia compresa) vittima di una goccia fredda stazionaria per i prossimi giorni, con picchi di temperatura fino a 35 gradi (localmente di più) I cieli  rimarranno azzurri e limpidi (non saranno biancastri e sporchi tipici delle ondate di caldo africane)

Screenshot_20230812_144321_Chrome.thumb.jpg.cd6271ae06edfb3246e19a6c6d1dbfff.jpgScreenshot_20230812_144338_Chrome.thumb.jpg.376a25152db766d7160c2b9a442db145.jpgScreenshot_20230812_144354_Chrome.thumb.jpg.979b86d1a9634d88258814482078ed02.jpgScreenshot_20230812_144406_Chrome.thumb.jpg.c16f55bebd9b3eacbc54aa38595905ed.jpgScreenshot_20230812_144425_Chrome.thumb.jpg.4abdf1c768570297733244a15e141b41.jpgScreenshot_20230812_144436_Chrome.thumb.jpg.02c5431de3feb40521507c34e46d8d7d.jpgScreenshot_20230812_144452_Chrome.thumb.jpg.e7505a27b6aca8ead83bd24f2ce0402b.jpgScreenshot_20230812_144506_Chrome.thumb.jpg.eb6a5013f5dadd70c84058fae222044a.jpgScreenshot_20230812_144525_Chrome.thumb.jpg.b260a89d60c78a163f3639686af36400.jpgScreenshot_20230812_144606_Chrome.thumb.jpg.a813e5ce9edb012fffb058d2bb323e3c.jpgScreenshot_20230812_144619_Chrome.thumb.jpg.27c8d53380279005aeaf655cdb5ded2e.jpgScreenshot_20230812_144638_Chrome.thumb.jpg.ac7263d4b55371d4fa3e187f89747843.jpg

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 6 Guests (See full list)

    • There are no registered users currently online
  • Recently Browsing

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...