Jump to content

Recommended Posts

Finalmente sono arrivata in Ecuador.

Io adoro l'America Latina, il Perù in particolare.

Storia, archeologia e cultura in una natura selvaggia ben conservata e amministrata.

Ma ora sono arrivata in Ecuador, quindi voglio

godermi questa promettente e interessante vacanza.

Sto passeggiando lungo una stradina alla periferia della capitale.Guardo le case, i negozietti popolari modesti e pittoreschi, i bambini che giocano spensieratamente.

Improvvisamente, come fosse sbucato dal nulla, mi si para davanti un vecchio ben vestito dall'aria simpatica e ammiccante.

Io resto un po' sorpresa da questo strano incontro ma l'uomo mi rassicura:"Non abbia paura signorina, non voglio farle del male.Vedo che è una turista che si interessa molto al nostro quartiere!"

Io sono ancora incerta sul da farsi quindi rispondo prudentemente:"Certo ma… che cosa vuole da me?"

Lui sorride poi mi risponde quasi sottovoce:"Ascolti questo è l'Ecuador, lei sa cos'è l'equatore vero?"

"Si che lo so ma… "

"Allora, ascolti bene quello che le dico.Se lei nel corso della sua vacanza si trovasse da sola in un luogo appartato e naturale, faccia attenzione a una cosa molto importante".

"Quale cosa?"rispondo io

"Una cosa che capita raramente e solo a persone come lei: se si trovasse davanti un lungo filo di luce che le sbarra la strada, cambi direzione e non l'attraversi!"

Io comincio a dubitare di avere a che fare con il matto del rione perciò divento ancora più prudente:"Perchè mai dovrei incontrare un filo di luce qui in Ecuador… ?"

"Quel filo di luce che appare a pochissime persone, è l'angelo dell'Equatore:se lei lo attraversasse interrompendolo, causerebbe quello che finora non è mai successo!"

"Questo è proprio matto" penso quindi decido di andarmene.

L'uomo non mi trattiene e io continuo la mia passeggiata senza più pensare a quelle parole.

La sera, dopo cena, prendo la macchina che ho noleggiato, voglio fare una scorribanda in campagna e poi tornare nel mio alberghetto a dormire.

Dopo un'oretta di guida, mentre sto rientrando, mi fermo per riposarmi e godere quella splendida notte serena e stellata.Esco dalla macchina per fare quattro passi:l'aria è tiepida e pulita, la luna occhieggia da un paio di piccole nubi, le luci della capitale risplendono lontane.

Mi accingo a tornare quando, passato un gruppo di alberi mi trovo improvvisamente davanti… un lungo filo di luce brillante teso davanti a me come fosse sospeso nell'ari!

Io resto per un momento incredula, guardo il filo davanti a me mentre mi vengono in mente le parole di quel vecchio strano.

Poi mi scuoto dallo stupore pensando:"Qualunque cosa sia, uno scherzo di qualche contadino o un effetto di luce, io voglio raggiungere la mia macchina senza perdere tempo.Detto fatto attraverso quel filo senza indugio.

Improvvisamente la terra comncia a tremare, il cielo ad oscurarsi mentre il terreno cede sotto i piedi.

Un rombo infernale si leva dal sottosuolo mentre io sto per precipitare urlando in una voragine oscura!

Qualcuno mi afferra per un braccio portandomi verso l'alto al di sopra del disastro che sta accadendo sotto i miei occhi.

Guardo in direzione del mio salvatore e con mia grande meraviglia mi trovo nella presa sicura del vecchio indigeno incontrato la mattina.

Io non so cosa dire, lui mi guarda seriamente ma senza astio, quindi mi dice con una voce gentile:"Vede, lei ha tagliato l'Equatore Spirituale, quello che teneva insieme il globo terrestre.Non avrebbe dovuto farlo, adesso la Terra sta implodendo e tra un po' non ne resterà altro che polvere."

Mentre lui mi parla, io vedo restringersi l'orizzonte e le luci della capitale farsi rappolo esplodendo nell'aria! Comincio ad urlare e urlare mentre il vecchio mi scuote per calmarmi…

FINALMENTE… MI SVEGLIO SPAVENTATISSIMA E SUDATA.Il mio vecchio marito mi sta scuotendo preoccupato, io l'abbraccio ma poi lo guardo meglio:non è lui, non è quel vecchio noioso e seccante, È IL VECCHIO INDIGENO ECUADOREGNO CHE MI HA SALVATO DAL DISASTRO!

Io resto a bocca aperta per lo stupore, lui mi guarda ridendo poi esclama:"SORPRESA?"

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...