Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

Quesito su società civile di Hegel


  • Per cortesia connettiti per rispondere
2 risposte a questa discussione

#1 Alehandro

Alehandro

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 3 messaggi

Inviato 29 aprile 2021 - 04:02

Avrei un quesito sulla Società civile in Hegel, prima della Stato....mi chiedo ma se già nella prima esiste un'amministrazione della giustizia, una determinazione dei diritti....poi una Polizia che deve far rispettare le leggi...ma allora chi emana le leggi, chi nomina i giudici e la Polizia..mancando ancora uno Stato vero e proprio?  O sono istituzioni che si sviluppano storicamente a seconda del grado di maturità della Società?





#2 Cennis

Cennis

    Utente Leggendario

  • Utenti
  • 2450 messaggi

Inviato 29 aprile 2021 - 05:16

Per Hegel lo Stato è una fase autonoma, rispetto sia al concetto di famiglia che al concetto di società civile e negli interessi dell'individuo singolo.

 

Per Hegel lo Stato assicura uno Stato etico. La società civile è l'organizzazione che serve a rispondere ai bisogni dei singoli, affinché così si possa raggiungere una certa armonia.


Attieniti all'insegnamento degli antichi, di coloro che ti precedettero. Le loro parole sono rimaste nei loro scritti. Aprili, leggi e copia la loro scienza, perche' solo un essere che sa imparare diventa abile.
Merikara (sovrano egizio della X dinastia)

#3 viator1945

viator1945

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 164 messaggi

Inviato 30 aprile 2021 - 10:14

Salve Alejandro. Forse prima dello Stato, del Diritto e persino prima della Società c'ò stato un percorso lungo qualche centinaio di migliaia di anni che ha ospitato alcune fasi intermedie diverse da quelle commentate da Hegel.

 

 

Pensa che per un lungo periodo imperò il motto : "a ciascuno la sua clava e la sua caverna (includente anche "ciascuno sia giudice e poliziotto delle propria famiglia)".............. il quale pian piano diventò "a ciascun clan....." poi "a ciascuna tribù....."poi magari "a ciascuna etnia".................finchè le cose giunsero al livello circa il quale vi interrogate tu ed Hegel.

 

Scherzi dell'evoluzione umana generati forse anche dalla demografia, no ?. Con tutta questa gente che vuole copulare liberamente (è affar sovrano ed individuale quello, no ?) vuoi che fosse necessario darsi strutture e misure sociali per moderarne non le cause (per carità, quelle son sacre!)......ma almeno gli effettti ?.Saluti.






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 visitatori, 0 utenti anonimi