Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
* * * * * 2 voti

Covid-19: una visione dall'alto


  • Per cortesia connettiti per rispondere
153 risposte a questa discussione

#41 Wiko

Wiko

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3139 messaggi

Inviato 04 aprile 2020 - 08:42

preferiresti essere fermo (se fortunato) in un letto di ospedale a capire cos'è la fame d'aria?

scusami ma penso altro che al coronavirus che virus non è


Non vado in giro per la mia città a fare foto pensando poi di postarle qui



#42 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1715 messaggi

Inviato 04 aprile 2020 - 09:12

Scusa, ma tu che ne sai di cosa sappiamo e non sappiamo, in generale? Di cosa crediamo e non crediamo?


Quello che credete lo scrivete, no? Quindi è facilissimo sapere quello che crede il mondo a parte che il tutto è stato previsto nelle Scritture. Quello che scrivo non ha alcun nesso con gli alieni non fa parte del canone, e non rappresenta nessuna verità, nessun Ente (tra l'altro specifico che non sono profeta, altri hanno questo ruolo). Mi fa sorridere la tua storiella sul piedistallo dato che sono io il primo a non credere nelle teorie sopra esposte. Se scrivo, un motivo c'è ma non è quello di immaginarmi superiore a qualcuno. Come ho detto non cercate di capire se non siete stati preparati. Qui tutto va interpretato, ovvio che parlo in codice e di letterale c'è veramente poco. Troppo semplice sarebbe limitarsi ad esporre il visibile e l'ovvio, io speravo che questa discussione nell'intenzione del suo autore intendeva includere anche e soprattutto le "cose nascoste" di questa finta emergenza, altrimenti si trasformerà in puro esercizio mentale di buonismo, o almeno così sembra. Per te quanto diverge dal tuo sapere non può che essere delirio di un pazzo, e nemmeno nell'anticamera del cervello ti è passato che potesse essere autoironia dell'interlocutore, eh. Il mio test produce sempre i frutti. Tornando in-topic, penso che il mondo (e quelli del mondo) cercano uno spiraglio di ottimismo nell'ambito di un'illusione, che non gli appartiene ma che gli è stata imposta dall'esterno. Il mio "compito" è semplicemente far ragionare chi ha dimenticato Sè stesso nella fretta di accontentare il grande mostro, il rullo compressore che appiattisce ogni cosa. Solo dopo averti spostato dalla traiettoria di un tale meccanismo diabolico, puoi essere ottimista quanto vuoi altrimenti la gente (entusiasta o disperata che sia, allegra o triste che sia) non fa altro che scavare con le proprie mani la buca nella quale sono diretti. :-)
 

come hanno detto altri l'umanità è già sempre più spaccata tra chi prende questa situazione come un'opportunità e tra chi si rifiuta di vedere i possibili risvolti 'evolutivi'.


C'è una terza categoria, quelli che vedono i possibili risvolti 'evolutivi' ma purtroppo cadono dalla padella alla brace.
 

comunque penso che lo slogan andrà tutto bene serva a mascherare l'ansia, a coprire la paura di ciò che cambierà.


Questo appare evidente, la questione è come intravedere in anticipo qualcosa che ancora non è chiaro. Ecco perché serve la pluralità di opinioni, a differenza di certuni che sostengono il pensiero unico politicamente corretto.
 

io non penso che andrà tutto bene, se andrà tutto bene significa che tutto tornerà ad essere uguale a prima.
io non so come sarà, come andrà, cosa succederà.


E allora perché Frèyja vuole farmi credere senza riuscirci che "voi" sapete già tutto e che i "miei" discorsi non servono a niente? Chiaro, senza traduzione.. non sono utili, ma se la scossa è finta - anche la coscienza che ne deriva lo sarà.



#43 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4759 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 05:13

Forse qualcuno deve fare pace col cervello.
Quando si dice "andrà tutto bene" mentre muoiono migliaia di persone ogni giorno si fa riferimento OVVIO al fatto AUSPICABILE che molti sopravviveranno alla pandemia.

Per i nostalgici del tempo che fu invito a staccarsi dal materialismo abituale e non avere paura del nuovo.
Il nuovo rinnova, porta freschezza.
Spesso toglie anche la muffa dalle orecchie di quelli che non intendono.
  • Lamia piace questo

#44 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 10427 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 05:33

scusa mad ma non ho capito il senso del tuo intervento in questa discussione.
il taglio di questa discussione è: 
questo virus sta portando cambiamenti salutari nell'essere umano? quali?
io ho notato che sta portando maggiormente a contatto con sè stessi e con le proprie capacità. ho visto persone ritornare su hobby di cui erano appassionati fin da bambini. vedo che in generale la chiusura in casa forzata screma di grosso le attività dell'individuo, lasciando le più essenziali,e lasciando un vuoto  che non si può riempire con altre attività inutili. le persone stanno in ascolto di questo vuoto, che dopo un po' viene colmato con attività che vengono sentite come vere, che risuonano internamente.

ho notato un ritorno alla terra, molte persone stanno facendo cose con le mani, cucinando o facendo l'orto o facendo bricolage ecc.. e mani che lavorano sono mani felici.
l'obbligo a stare in casa può esacerbare certe dinamiche familiari ma anche renderci finalmente coscienti di certe dinamiche.

come ha postato Freyja sembra che questa pandemia abbia sospeso le guerre, e sta portando una forte sensazione di unione e di azioni solidali che provengono per lo più dal basso.

 

insomma qua postate i cambiamenti salutari che state notando in voi, nelle persone vicino a voi.. e in generale nell'umanità

 

si effettivamente la situazione in cui ci ha portato in essere questo virus è una piena consapevolezza di se stessi, della nostra mortalità, della nostra vulnerabilità, delle nostre debolezze ma anche dei nostri punti di forza su cui farsi leva per potersi rialzare, potrei definirlo una riscoperta del nostro io interiore, con cui dialogare ripensando ai nostri problemi esistenziali, le cose che contano per davvero che non sono quelle superflue che questa società ci ha voluto sempre inculcare, il nostro rapporto con gli altri, il relazionarsi con il prossimo, il riflettere insieme per trovare una possibile soluzione, la vicinanza dal punto di vista affettivo e spirituale con i nostri amici, conoscenti che nonostante la distanza sentiamo più vicini che mai, nonostante il fatto che non potremmo per ovvie ragioni incontrarli per davvero, insomma se c'è una cosa che mi ha insegnato questa situazione è che al di la delle apparenze e della materialità conta invece sopratutto l'essenza e la spiritualità, sentimenti elevati di altruismo, cooperazione, aiuto reciproco, l'importanza e la responsabilità delle nostre azioni che possono comportare realmente nei fatti, la salute e la vita del nostro prossimo più vicino che potremmo incontrare nella nostra strada. 

azioni che non sono soltanto comportamentali ma anche a dialoghi e parole, in cui dovremmo e anche qui purtroppo pure io ammetto a volte di sbagliare perchè scrivo di getto impulsivamente, riflettere attentamente perchè possono anch'esse portare conseguenze in chi ci ascolta o in chi ci legge, perchè fraintendendo le nostre riflessioni o intenzioni

potrebbe agire in modo sbagliato e avventato.

questa situazione che stiamo vivendo sperando che si risolva nel migliore dei modi, nonostante tutto ci fa riflettere sulle nostre fragili esistenze, su quello che dovrebbe contare per davvero, nei nostri rapporti interpersonali con gli altri che non sono sconosciuti ma che come abbiamo potuto vedere volenti  o nolenti sono interconnessi con noi.

stiamo riscoprendo valori reali e veri che dovrebbero contare per davvero e non essere ritenuti nella società e vita di oggi frenetica e sbagliata insignificanti.

valori e riflessioni che spererei che anche se passerà questa situazione non proprio rosea al momento, rimangano lo stesso non solo in noi ma anche negli altri, facendoci scoprire per davvero l'importanza e del ruolo che abbiamo non solo come singolo individuo ma come un insieme di persone collettivamente, perchè solo insieme e uniti 

potremo andare avanti e risolvere per il meglio questo problema in cui siamo finiti anche se non per nostra colpa e responsabilità diretta.

d'altronde è vero che apparentemente questa vita da vivere in casa obbligati senza avere contatti con gli altri, può essere vista in maniera negativa, ma come hai già scritto sia te Lamia che Freyja e gli altri che hanno risposto in questa tua interessante discussione, siamo davvero sicuri che invece la vita di prima frenetica, stressante, in cui lavoravamo come formiche

con poco e per alcuni addirittura nessun tempo libero a disposizione e avendo tolte le spese e le tasse come guadagno soltanto le briciole per tirare avanti a fine mese, fosse per davvero la vita ideale che vorremmo sia per noi che per coloro che verranno dopo?

forse dovremmo non solo noi che lo sappiamo ma anche il resto del mondo e chi comanda davvero riflettere su questi fatti, non possiamo vivere come se fossimo in un sistema in cui se non rendiamo assolutamente veniamo etichettati come difettosi e sostituiti perchè ritenuti ormai inutili ingranaggi, siamo tutti parti del sistema e siamo tutti ugualmente importanti, noi contiamo per davvero e noi siamo quelli che il sistema lo teniamo in piedi che lo vogliano oppure no chi è sopra di noi e comanda tutto il mondo.

e il mondo sta dicendo a tutti quanti sia dal più piccolo e ritenuto dai più superfluo ingranaggio fino a chi comanda in cima alla piramide del sistema, di stare attenti a quello che si fa e come ci si comporta perchè non è il modo giusto di andare avanti, se non si userà d'ora in poi attenzione e sopratutto moderazione non andremo da nessuna parte.


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#45 Wiko

Wiko

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3139 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 05:44

prima dicevano, le mascherine non servono ora invece ti obbligano a portarle. Poi ora se ne escono fuori che il "virus"rimane nell'aria e il giorno dopo invece tornano indietro dicendo che non ci sono prove che rimanga nell'aria. Una grandissima presa per il deretano e io non ci sto! infatti, non credo  alla storia del virus . Qualcuno sta capendo che c'è una grossa presa in giro in tutto questo e infatti stanno tornando in giro. Basta farci prendere in giro da queste persone!!!


Non vado in giro per la mia città a fare foto pensando poi di postarle qui

#46 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 10427 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 05:51

Non pensavo che bisognava mettersi la mascherina e lavarsi le mani per un virus delle frequenze 5g

 

rispondendo ai tuoi dubbi Wiko

 

D una curiosità su youtube girano video fake che il coronavirus cinese sarebbe provocato dalle onde elettromagnetiche del 5G.
prima di mandarmi a cagare, che so anch'io che è una cazzata potreste darmi una risposta 
sensata e semplice del perchè non sia possibile che possa essere vera una ipotesi simile?
 

 

R Le energie in gioco nelle onde elettromagnetiche per le telecomunicazioni non sono sufficienti manco per ionizzare gli elettroni di un singolo atomo random, figuriamoci per riarrangiare strutture complesse come una molecola di qualsiasi cosa.
È come chiedersi se il bambino che giocava a palla davanti al muro di Berlino è il motivo per cui è crollato.
 
il virus è un virus, wiko purtroppo, fine della questione.  :dunno:
fine dell'OT visto che non è la discussione adatta per discutere di questo.

Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#47 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 10427 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 05:56

prima dicevano, le mascherine non servono ora invece ti obbligano a portarle. Poi ora se ne escono fuori che il "virus"rimane nell'aria e il giorno dopo invece tornano indietro dicendo che non ci sono prove che rimanga nell'aria. Una grandissima presa per il deretano e io non ci sto! infatti, non credo  alla storia del virus . Qualcuno sta capendo che c'è una grossa presa in giro in tutto questo e infatti stanno tornando in giro. Basta farci prendere in giro da queste persone!!!

 

ok ma discutine nel thread apposito che non è questo per cui l'ha aperto Lamia che è invece sulle conseguenze positive e riflessive in cui ci ha portato questa situazione che stiamo vivendo.


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#48 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 10427 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 06:05

Forse qualcuno deve fare pace col cervello.
Quando si dice "andrà tutto bene" mentre muoiono migliaia di persone ogni giorno si fa riferimento OVVIO al fatto AUSPICABILE che molti sopravviveranno alla pandemia.

Per i nostalgici del tempo che fu invito a staccarsi dal materialismo abituale e non avere paura del nuovo.
Il nuovo rinnova, porta freschezza.
Spesso toglie anche la muffa dalle orecchie di quelli che non intendono.

 

le persone temono i cambiamenti radicali perchè sono sempre stati abituati alla normale routine quotidiana con cui ci hanno assopito e assuefatto la società finora, non siamo abituati a questo tipo di clima e tensione che non abbiamo mai vissuto prima d'ora.

di positivo almeno c'è che questo stato di cose scuotendo le nostre coscienze e le nostre convinzioni errate con cui abbiamo vissuto finora, ci renderà almeno consapevoli come scrivono Freyja e Lamia che la vera libertà

non è la fuori ma dentro di noi e nella giusta e corretta interpretazione di questa nuova condizione di non essere più schiavi e dipendenti dal sistema chiamata società capitalista, consumistica.

che ci da un falso senso di libertà, quando invece liberi per davvero lo siamo soltanto quando siamo consapevoli della nostra importanza in tutto questo sistema interconnesso

di cui ne facciamo parte ma abbiamo la nostra sempre irrinunciabile indipendente individualità.


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#49 Wiko

Wiko

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3139 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 06:12

 

rispondendo ai tuoi dubbi Wiko

 

 
il virus è un virus, wiko purtroppo, fine della questione.  :dunno:
fine dell'OT visto che non è la discussione adatta per discutere di questo.

 

fine della questione no, la questione è molto aperta. Detto questo dov'è la discussione per dire che il cornavirus non è altro che le frequenze del 5g?


Non vado in giro per la mia città a fare foto pensando poi di postarle qui

#50 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 10427 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 06:25

fine della questione no, la questione è molto aperta. Detto questo dov'è la discussione per dire che il cornavirus non è altro che le frequenze del 5g?

 

non c'è? beh aprila te allora, comunque almeno per me la questione è chiusa davvero, non è il 5G e le radiofrequenze elettromagnetiche a far ammalare le persone, poi ognuno crede in quello che vuole. 


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#51 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 6376 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 06:55

Quello che credete lo scrivete, no? Quindi è facilissimo sapere quello che crede il mondo a parte che il tutto è stato previsto nelle Scritture. Quello che scrivo non ha alcun nesso con gli alieni non fa parte del canone, e non rappresenta nessuna verità, nessun Ente (tra l'altro specifico che non sono profeta, altri hanno questo ruolo). Mi fa sorridere la tua storiella sul piedistallo dato che sono io il primo a non credere nelle teorie sopra esposte. Se scrivo, un motivo c'è ma non è quello di immaginarmi superiore a qualcuno. Come ho detto non cercate di capire se non siete stati preparati. Qui tutto va interpretato, ovvio che parlo in codice e di letterale c'è veramente poco. Troppo semplice sarebbe limitarsi ad esporre il visibile e l'ovvio, io speravo che questa discussione nell'intenzione del suo autore intendeva includere anche e soprattutto le "cose nascoste" di questa finta emergenza, altrimenti si trasformerà in puro esercizio mentale di buonismo, o almeno così sembra. Per te quanto diverge dal tuo sapere non può che essere delirio di un pazzo, e nemmeno nell'anticamera del cervello ti è passato che potesse essere autoironia dell'interlocutore, eh. Il mio test produce sempre i frutti. Tornando in-topic, penso che il mondo (e quelli del mondo) cercano uno spiraglio di ottimismo nell'ambito di un'illusione, che non gli appartiene ma che gli è stata imposta dall'esterno. Il mio "compito" è semplicemente far ragionare chi ha dimenticato Sè stesso nella fretta di accontentare il grande mostro, il rullo compressore che appiattisce ogni cosa. Solo dopo averti spostato dalla traiettoria di un tale meccanismo diabolico, puoi essere ottimista quanto vuoi altrimenti la gente (entusiasta o disperata che sia, allegra o triste che sia) non fa altro che scavare con le proprie mani la buca nella quale sono diretti. :-)
 

C'è una terza categoria, quelli che vedono i possibili risvolti 'evolutivi' ma purtroppo cadono dalla padella alla brace.
 

Questo appare evidente, la questione è come intravedere in anticipo qualcosa che ancora non è chiaro. Ecco perché serve la pluralità di opinioni, a differenza di certuni che sostengono il pensiero unico politicamente corretto.
 

E allora perché Frèyja vuole farmi credere senza riuscirci che "voi" sapete già tutto e che i "miei" discorsi non servono a niente? Chiaro, senza traduzione.. non sono utili, ma se la scossa è finta - anche la coscienza che ne deriva lo sarà.


Non c'è alcuna differenza fra una consapevolezza ottenuta attraverso una finta minaccia e una vera minaccia.
A te che piace tanto la bibbia dovresti saperlo, perché il tuo Dio alieno era un gran burlone quando metteva alla prova le persone.
Non è che uno capisce che fino a questo momento era viziato e dava per scontato certe cose per finta perché ciò che lo spinge a capirlo è finto. Non ha il minimo senso.

Io non voglio convincerti di nulla, ma se basi le tue affermazioni veramente su ciò che viene scritto, per prima cosa non puoi dare giudizi omogenei, perché c'è una pluralità di punti di vista e di modi di vivere la situazione che nemmeno ti immagini. In secondo luogo nessuno qui ha scritto che andrà tutto bene, nessuno fa esercizi di finto buonismo. È solo un tuo pregiudizio sulle persone che cercano di vedere il lato buono, il bicchiere mezzo pieno, l'opportunità e non solo la crisi.
Nessuna delle opinioni fin qui date proviene dall'esterno. Ti sembra che la politica fin'ora abbia fatto mai riferimento a una crescita di consapevolezza spirituale per mezzo dell'emergenza? Sarebbe da ridere.
Forse il papa, al limite, nei suoi discorsi triti e ritriti che quasi nessuno ascolta più.
Ti stai mettendo a sparare pregiudizi in mezzo a un forum in cui una notevole percentuale di persone è già ampiamente venuta fuori dal rullo compressore che appiattisce il pensiero. Proprio per questo si trova qui! Il tuo assunto tutto da dimostrare è che non siamo in grado di riflettere autonomamente. È se non è un pregiudizio questo dimmi cosa lo è.
È inutile tirarsi fuori dicendo che la platea di lettori è vasta. Se credi questo scrivi dove è veramente vasta e statisticamente mediocre, tipo Facebook, invece di ammorbare noi.

fine della questione no, la questione è molto aperta. Detto questo dov'è la discussione per dire che il cornavirus non è altro che le frequenze del 5g?


Io sto in culo ai lupi, da me non c'è nessun 5g e il coronavirus è arrivato anche qui, ha colpito diverse persone residenti che non viaggiavano mai.
Ma mi rendo conto che quando uno vuol credere qualcosa a tutti i costi anche l'evidenza non è sufficiente a smentire.
  • Lamia piace questo

#52 Wiko

Wiko

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3139 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 06:57



Io sto in culo ai lupi, da me non c'è nessun 5g e il coronavirus è arrivato anche qui, ha colpito diverse persone residenti che non viaggiavano mai.
Ma mi rendo conto che quando uno vuol credere qualcosa a tutti i costi anche l'evidenza non è sufficiente a smentire.

le frequenze mica si fermano nel posto dove sono posizionate, ma viaggiano. Detto questo dato che al virus non credo ma sto rompendo molto le palle a qualcuno mi hanno mandato ieri questa email che mi conferma che sono sulla strada giusta

 

https://i.postimg.cc...80J/Cattura.png


Non vado in giro per la mia città a fare foto pensando poi di postarle qui

#53 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 6376 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 07:07

le frequenze mica si fermano nel posto dove sono posizionate, ma viaggiano. Detto questo dato che al virus non credo ma sto rompendo molto le palle a qualcuno mi hanno mandato ieri questa email che mi conferma che sono sulla strada giusta
 
https://i.postimg.cc...80J/Cattura.png


È appagante inviarsi minacce da soli?
  • Lamia, Asterah e dodecaedra piace questo

#54 Wiko

Wiko

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3139 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 07:08

È appagante inviarsi minacce da soli?

è appagante ricevere messaggi di questo tipo. Ma cosa parlo a fare con te?


Non vado in giro per la mia città a fare foto pensando poi di postarle qui

#55 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 6376 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 07:09

è appagante ricevere messaggi di questo tipo. Ma cosa parlo a fare con te?


Allora che aspetti a denunciare? Denuncia invece di postarlo qui.

#56 Wiko

Wiko

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3139 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 07:11

Allora che aspetti a denunciare? Denuncia invece di postarlo qui.

 

lo farò non ho nessun  problema. Già anni fa mi avevano bloccato con minaccia un blog. Andiamo avanti a testa alta portando il mio pensiero insieme ad altri anche a costo di venir arrestati. Ma non ho più intenzione di chiudermi in casa 


Non vado in giro per la mia città a fare foto pensando poi di postarle qui

#57 Lamia

Lamia

    sono andato a letto presto

  • Utenti
  • 3336 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 10:00

Forse qualcuno deve fare pace col cervello.
Quando si dice "andrà tutto bene" mentre muoiono migliaia di persone ogni giorno si fa riferimento OVVIO al fatto AUSPICABILE che molti sopravviveranno alla pandemia.

Per i nostalgici del tempo che fu invito a staccarsi dal materialismo abituale e non avere paura del nuovo.
Il nuovo rinnova, porta freschezza.
Spesso toglie anche la muffa dalle orecchie di quelli che non intendono.

 

si sono d'accordo che molte persone usano lo slogan andrà tutto bene per augurarsi che questa pandemia non crei più sofferenza di quella che sta creando.

nel tuo post l'avevo inteso così.
però sono anche dell'idea che molte altre lo usino come modo di negazione per quello che sta accadendo e le possibili ripercussioni future. 


Noctes atque dies patet atri ianua Ditis: sed revocare gradum superasque ecadere ad auras, hoc opus, hic labor est.


 

 


#58 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4759 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 11:43

si sono d'accordo che molte persone usano lo slogan andrà tutto bene per augurarsi che questa pandemia non crei più sofferenza di quella che sta creando.
nel tuo post l'avevo inteso così.
però sono anche dell'idea che molte altre lo usino come modo di negazione per quello che sta accadendo e le possibili ripercussioni future.

È una questione di sinapsi.
Se qualcuno dice "andrà tutto bene" mentre i morti quotidiani sono talmente tanti che ci si perde nel conto, cosa vuol dire?

I superficiali fanno di questo slogan un appannaggio dei popoli.
Chi sa affondare nella ragione, appunto nell'utilizzo delle sinapsi, comprende l'OVVIO significato che deriva da quell'auspicio.

Tale auspicio, se vogliamo aggiungerne un pezzo, potrebbe ricordarci quanti furono i milioni di morti delle pandemie passate.
Leggo di gente che non ha ancora capito la gravità della situazione e capisco che ignora.
Mi domando come si possa essere convinti di conoscere una realtà -ALTRA- quando si riesce brillantemente a dimostrare che si ignora quella in cui si sta.

Detto questo, aggiungo che quando leggo certi sermoni di un sapere presunto, considero il sapere vero. Il sapere dei medici e dei ricercatori che si immolano per trovare rimedi. Per salvare vite umane.
È questo che mi fa ripetere "andrà tutto bene". La concretezza!

#59 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1715 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 01:03

Non c'è alcuna differenza fra una consapevolezza ottenuta attraverso una finta minaccia e una vera minaccia.


Se ti appare il diavolo o un tentatore qualsiasi e ti intima di ubbidirgli, dicendoti cosa fare e cosa non devi fare "per il tuo bene" (attraverso le minacce, o promettendo con gentilezza mari e monti), con il pretesto che così ti salvi da qualche futuro -ipotetico- cataclisma in realtà inesistente, se acconsenti automaticamente ti separi dalla Sorgente che hai tradito fidandoti della parola del re della menzogna, con le ovvie conseguenze (morte spirituale) - il che a te in quel momento potrebbe sembrare un " avanzamento " nella scala evolutiva dato che "prendi coscienza di un problema" (per correre ai ripari) ma è un regresso perché mentre vai a proteggerti da una finta minaccia e stai "risolvendo" un presunto problema ignori la vera minaccia che il tentatore di turno volutamente ti ha nascosto, si chiamano armi di distrazione di massa. E' lo stesso metodo che potrebbe usare un prestigiatore per farti "vedere" o supporre o immaginare cose che non esistono mentre lui a tua insaputa fa tutt'altro. Il tuo tempo viene completamente occupato da bugie, illusioni, false certezze, la narrazione ufficiale della recente storia in modo da non elaborare più, non poter interiorizzare, non sperimentare, non tentare di risolvere e non superare mai i problemi che esistono. Anche la percezione della realtà viene distorta e filtrata. La coscienza si eleva si evolve soltanto quando scegli di andare nella direzione dell'amore, della verità che conduce alla giustizia e alla felicità di tutti. Non quando uno decide di correre nella direzione del caos e falsità, che conduce verso ingiustizia, infelicità, confusione, anche la propria. Perché ho menzionato i tentatori? Perché noi umani siamo tentati in ogni istante tutti i giorni dai governi, mass media, famiglia, amici e conoscenti; dalla nostra reazione saggia oppure sciocca dipende il nostro presente e il nostro futuro, sia come individui che come società.
 

A te che piace tanto la bibbia dovresti saperlo, perché il tuo Dio alieno era un gran burlone quando metteva alla prova le persone.


Il contesto è differente, occorre sempre verificare di volta in volta la finalità di un'operazione, capire cosa si aspetta un esaminatore dal suo esaminato, qual'è la lezione da imparare, non si può ragionare in modo casuale. Ogni test prevede una sola risposta accettabile per ogni domanda, non puoi approssimare.
 

Non è che uno capisce che fino a questo momento era viziato e dava per scontato certe cose per finta perché ciò che lo spinge a capirlo è finto. Non ha il minimo senso.


Veramente non parlavo della materia ma dello spirito. L'uomo ordinario non si risveglia consumando meno ma l'uomo consuma meno quando si risveglia, il che è una scelta dell'Essere, non certo opera della carne delle bestie irragionevoli prive dello spirito. Tutti quelli che vengono convertiti con la forza a qualche dottrina misticheggiante, subito dopo si trasformano in terroristi bigotti integralisti fondamentalisti e non meritano altro perché si sono scelti la loro condanna nel momento stesso quando hanno tradito se stessi iniziando a praticare quello che odiano. Che poi uno forza se stesso, oppure lo forzano gli altri, è uguale.
 

Io non voglio convincerti di nulla, ma se basi le tue affermazioni veramente su ciò che viene scritto, per prima cosa non puoi dare giudizi omogenei, perché c'è una pluralità di punti di vista e di modi di vivere la situazione che nemmeno ti immagini.


Dov'è però questa democrazia di cui tutti parlano, quando "i diversi" vengono esclusi dal dibattito pubblico con varie scuse e giustificazioni, le più fantasiose. A me sembra una arrampicata sugli specchi. Quello che vedo è un indottrinamento massiccio dell'intera popolazione mondiale, eh, contenti gli schiavi..
 

Nessuna delle opinioni fin qui date proviene dall'esterno.


Vero. Tuttavia esse sono la vostra personale reazione alle illusioni proiettate dall'esterno. Le dittature palesi ovvero quelle che esplicitamente vengono dichiarate come tali, sono finite da un pezzo, chiaro che non vengono dire a te quello che progettano oggi e domani, ti fanno allineare al loro pensiero tramite trucchetti del mestiere del dittatore "evoluto progredito e acculturato".
 

Ti sembra che la politica fin'ora abbia fatto mai riferimento a una crescita di consapevolezza spirituale per mezzo dell'emergenza? Sarebbe da ridere.
Forse il papa, al limite, nei suoi discorsi triti e ritriti che quasi nessuno ascolta più.
Ti stai mettendo a sparare pregiudizi in mezzo a un forum in cui una notevole percentuale di persone è già ampiamente venuta fuori dal rullo compressore che appiattisce il pensiero. Proprio per questo si trova qui!


Non conta lo sforzo ma la direzione, se vuoi arrivare a una destinazione precisa non per caso si dice che gli operatori delle tenebre sono molto più attivi e seri in questo mondo dei guerrieri della luce. Ma a chi giova? Se devi arrivare da Rimini a Palermo, non è che puoi cominciare ad andare verso Torino, "tanto lo sforzo è simile", i chilometri sono quelli. Se però la "vostra" direzione è giusta, non vedo perché indignarvi, sapete perfettamente dove state andando..
 

Il tuo assunto tutto da dimostrare è che non siamo in grado di riflettere autonomamente. È se non è un pregiudizio questo dimmi cosa lo è.


Se io posiziono un segnale stradale falso in una strada dove so che tu passerai con la macchina per la prima volta, come fai tu a sapere che quello specifico segnale stradale sia falso, tra migliaia di uguali in tutto il mondo? Non certo osservando quel segnale - non serve a niente, sarebbe una perdita di tempo. Colui che lo ha messo per ingannarti non ha pregiudizi su di te ma sei tu che hai pregiudizi nei confronti del malfattore di turno, fidandoti della tua percezione apparente, e fidandoti della presunta onestà intellettuale o evoluzione spirituale del sistema/ organo competente che gestisce e controlla la correttezza della segnaletica stradale. L'unico modo per sapere che quel segnale sia falso è conoscere il piano del malfattore in anticipo. Troppo tardi sarebbe smascherare il delinquente in un secondo tempo quando il fatto di credere nel falso segnale ha già portato qualcuno alla morte, si intende la seconda morte causata da quella dello spirito.
 

È inutile tirarsi fuori dicendo che la platea di lettori è vasta. Se credi questo scrivi dove è veramente vasta e statisticamente mediocre, tipo Facebook, invece di ammorbare noi.


La qualità di una ricerca è frutto della comprensione del problema, non la conseguenza meccanica del numero dei libri o spiriti consultati.
 

Io sto in culo ai lupi, da me non c'è nessun 5g e il coronavirus è arrivato anche qui, ha colpito diverse persone residenti che non viaggiavano mai.
Ma mi rendo conto che quando uno vuol credere qualcosa a tutti i costi anche l'evidenza non è sufficiente a smentire.


Se non erro, quella teoria parla di migliaia di satelliti per la telefonia mobile a bassa quota che coprono l'intero globo, quindi anche il posto dove ti trovi, il cui collaudo improvviso avrebbe sorpreso le capacità di difesa (naturali) del corpo umano, già indebolito da vaccini recentemente introdotti, sporchi o puliti che siano.



Rudolf Steiner lo aveva previsto nei primi del '900 - Virus e elettrificazione della Terra



#60 Wiko

Wiko

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3139 messaggi

Inviato 05 aprile 2020 - 01:06

 


Se non erro, quella teoria parla di migliaia di satelliti per la telefonia mobile a bassa quota che coprono l'intero globo, quindi anche il posto dove ti trovi, il cui collaudo improvviso avrebbe sorpreso le capacità di difesa naturali del corpo umano, già indebolito da vaccini recentemente introdotti, sporchi o puliti che siano.



Rudolf Steiner lo aveva previsto nei primi del '900 - Virus e elettrificazione della Terra

Mi chiedo solo quando una parte di popolazione, perché moltissimi l'hanno capita, si accorgeranno di cosa ci sia dietro al coronavirus


  • Frèyja piace questo
Non vado in giro per la mia città a fare foto pensando poi di postarle qui




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi