Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

consiglio sull'evoluzione


  • Per cortesia connettiti per rispondere
6 risposte a questa discussione

#1 karmeluccio

karmeluccio

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 1 messaggi

Inviato 09 maggio 2014 - 03:13

Ciao ragazzi, sono un ragazzo di 23 anni e vorrei iniziare a leggere un libro che parli di teorie sull'evoluzione. Non necessariamente sull'evoluzione umana, ma diciamo sull'evoluzione della vita sul pianeta Terra (sono molto ben accette anche teorie abbastanza alternative).

Avete qualche consiglio da darmi? 

Grazie mille





#2 Ancan

Ancan

    Roditore di Narnia

  • Utenti
  • 1816 messaggi

Inviato 09 maggio 2014 - 05:31

il punto critico , di malcolm gladwell .


( MI SCUSO PER EVENTUALI ERRORI GRAMMATICALI )



#3 Vstellaadestra

Vstellaadestra

    Utente Senior

  • Utenti
  • 270 messaggi

Inviato 12 agosto 2014 - 07:04

"Il mistero della Vita e della Forma" di Curuppumullage Jinarajadasa




#4 Lancillotto2013

Lancillotto2013

    Bannato

  • Bannati
  • 7299 messaggi

Inviato 19 agosto 2014 - 01:36

io inizierei da alcuni libri di Reich, molto utili per capire le basi dell'evoluzione vitale, le motivazioni di base,

 

sulle teorie evoluzionistiche della specie atomico-cellulare-animale invece ce ne sono tanti, noti e meno noti, il campo è ampio, dipende da cosa ti interessa di più per partire con le tue letture/ricerche.

http://it.wikipedia....i/Wilhelm_Reich


Immagine inserita Non esistono Regole l'unica legge è AMORE

#5 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6953 messaggi

Inviato 04 ottobre 2015 - 05:53

ciao,

 

"La Teoria dell'evoluzione" di Telmo Pievani


Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]


#6 THERETURN

THERETURN

    Utente Full

  • Utenti
  • 6171 messaggi

Inviato 04 ottobre 2015 - 06:57

i topic di my...oops...mi scuso.

A me piace andare all'origine delle cose,quindi ...leggi il primo capolavoro del genere,quello di Darwin.

Poi,perchè non leggere la sintesi su Wikipedia?


https://www.google.c...tilLz019YZbc2Lw

E

https://www.google.c...2LpJdheFLx2Rkxw

ciao
ali libere e il resto pure!

#7 rsorrt

rsorrt

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 6953 messaggi

Inviato 05 ottobre 2015 - 09:20

i topic di my...oops...mi scuso.

A me piace andare all'origine delle cose,quindi ...leggi il primo capolavoro del genere,quello di Darwin.

Poi,perchè non leggere la sintesi su Wikipedia?


https://www.google.c...tilLz019YZbc2Lw

E

https://www.google.c...2LpJdheFLx2Rkxw

ciao

ciao,

 

 

beh, leggere direttamente Darwin non è facile, anche perchè lui non era proprio una abile scrittore.

Risulta abbastanza difficile leggerlo essendo digiuni di ogni spiegazione.

 

Per conto mio consiglierei di leggere Darwin solo dopo aver capito come funziona la teoria

e occorre anche tenere conto che alcune cose che Darwin diceva oggi sono superate, ad esempio il Lamarckismo ossia la trasmissione dei caratteri acquisiti.

Inoltre Darwin non aveva idea del DNA quindi aveva "sparato" una sua teoria sull'origine della variazione ma

era appunto una sparata...

 

Meglio leggere prima un testo divulgativo moderno poi buttarsi alla fonte.

 

Un altro ottimo divulgatore è Francisco Ayala

Le ragioni dell'evoluzione

Evoluzione

 

Molto interessante è anche l'aspetto storico ossia la biografia di Darwin.

A questo proposito ci sono l'autobiografia dello stesso scienziato

e un ottimo librone intitolato appunto "Darwin" di Desmond e Moore molto completo.

 

Poi c'è la parte dedicata al Darwinismo Sociale ossia a quell'infausta distorsione del pensiero Darwiniano

applicandolo alla società ossia alla costruzione di una ideologia, cosa da cui Darwin prese le sue distanze.

 

Qui un buon autore è "Antonello La Vergata" con il suo

"Colpa di Darwin?". Un testo che ha il pregio di dare un quadro storico senza che l'autore (uno storico appunto) si lasci andare a giudizi personali.

 

C'è poi un immane librone, di Desmon e Moore, che parla della "crociata" di Darwin e famiglia contro la schiavitù, intitolato "La sacra causa di Darwin".... completissimo di citazioni e riferimenti storici.

 

Ci sono poi molti altri testi però già con questi il contesto è spazioso.


Non avere una meta è comunque una meta, e cercare è di per sé un obiettivo, al di là del contenuto. La vita non ha uno scopo, è solo un viaggio.
[Gao XingJian]





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi