Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Leggiamo a sufficienza?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
78 risposte a questa discussione

#1 ETERNITAS

ETERNITAS

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 154 messaggi

Inviato 04 luglio 2013 - 10:39

Quanti libri leggete all'anno? Non e' la quantita' che conta, pero' leggere a sufficienza dovrebbe essere una buona abitudine. C'e' chi legge solo per "dire di aver letto questo o quel libro", per darsi una certa aria da intellettuale, facendosi venire lo strabismo per finire il libro in 2 giorni e carpire a malappena la trama; o chi medita su un libro per mesi, fossilizandosi su una pagina dopo l'altra.
"I libri costano assai", non e' solo una scusa? Le citta'sono piene di biblioteche o no?

Dite la vostra e siate cattivi.
:icon_biggrin:



#2 Nihil

Nihil

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 505 messaggi

Inviato 04 luglio 2013 - 11:13

leggere è un'inutile imposizione (dell'apparato di stato), oltre che un inutile passatempo. Se potessi tornare indietro nel tempo nemmeno un libro avrei sfogliato; anzi, li avrei bruciati tutti con un flebile sorriso sulle labbra.

#3 Tor

Tor

    User

  • Utenti
  • 7308 messaggi

Inviato 04 luglio 2013 - 11:18

leggere è un'inutile imposizione (dell'apparato di stato), oltre che un inutile passatempo. Se potessi tornare indietro nel tempo nemmeno un libro avrei sfogliato; anzi, li avrei bruciati tutti con un flebile sorriso sulle labbra.


Fahrenheit 451 (film) - Wikipedia

era dalla scomparsa di bullfrog che non leggevo puttanate simili. purtroppo c'è sempre una prima volta.
  • Cthulhu, Dalailama81, U F O e 2 altri piace questo

#4 Nihil

Nihil

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 505 messaggi

Inviato 04 luglio 2013 - 11:21

Fahrenheit 451 (film) - Wikipedia

era dalla scomparsa di bullfrog che non leggevo puttanate simili. purtroppo c'è sempre una prima volta.


forse sono stato "frainteso". ciao

#5 Tor

Tor

    User

  • Utenti
  • 7308 messaggi

Inviato 04 luglio 2013 - 11:33

forse sono stato "frainteso". ciao

allora spiegati meglio. io l'italiano lo leggo così com'è. se poi il tuo post era sul sorcastico/merdace scusa ma non ho colto la battuta. colpa mia.

#6 marcorossi

marcorossi

    Utente Senior

  • Utenti
  • 296 messaggi

Inviato 05 luglio 2013 - 04:11

> 300 libri l'anno

#7 Mithrandir

Mithrandir

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 546 messaggi

Inviato 05 luglio 2013 - 09:56

in questo periodo ho la "fissa" con Salgari e da un annetto circa sto leggendo tutta la sua bibliografia e sono circa a metà (e devo aggiungere che, pur essendo stati scritti tra la fine dell'800 e l'inizio del '900, parlano a volte di invenzioni che purtroppo ad oggi sono ancora in fase di sviluppo), purtroppo la bibliografia che ho acquistato ha delle pecche: l'editore ha voluto ristampare i romanzi con l'italiano usato in quel periodo e devo ammettere che è pieno di strafalcioni :( almeno, rispetto all'italiano moderno.
inoltre ogni tanto, per spezzare la monotonia leggo Dan Brown e altri autori americani che trattano comunque temi simili.
  • Tor piace questo

Corti di Costa Volpino,Lady Montagu Wortley ... Eccomi sul lago più bello e romantico che io abbia mai potuto sognare in vita mia. Ti dirò che il lago d'Iseo è diverso affatto da quelli che ho visitato finora per l'originalità curiosa ed attraente dei suoi dettagli. E' uno straordinario soggiorno, pressochè sconosciuto dal resto del mondo, agli occhi del quale sembra forse destinato dalla natura a tutt'altro che a gradito ricetto di creature umane: eppure è così meritevole d'essere visitato.


#8 mestesso

mestesso

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 37 messaggi

Inviato 05 luglio 2013 - 10:19

Dipende dai libri e dipende dal tempo a mia disposizione, diciamo che ne leggo circa 2 libri al mese, ogni giorno cerco di dedicare un po' di tempo alla lettura ma non sempre riesco :(
La tua Nvidia è la mia GeForce.

#9 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 9392 messaggi

Inviato 05 luglio 2013 - 10:23

> 300 libri l'anno

Quasi un libro al giorno??!!
Ammazza, e come fai?

#10 marcorossi

marcorossi

    Utente Senior

  • Utenti
  • 296 messaggi

Inviato 05 luglio 2013 - 01:37

indicativamente un libro al giorno, spesso anche due o tre... (ovviamente ci sono giorni in cui non leggo).

Anche a me qualche anno fa sembrava quasi impossibile poterlo fare... poi con il tempo la lettura diventa sempre più rapida... poi mi sono dedicato alla lettura veloce...
Comunque la maggior parte sono di saggistica il che vuol dire che spesso alcuni capitoli che non mi interessano li salto andando al succo che mi interessa...

Ad esempio oggi ho letto nella mattina un libro dell'Ambelain sui Rosa+Croce, dopo pranzo ho letto un libro di Ventura su Misraim Memphis e stasera se torno a casa devo iniziare un libro del Leadbeater...

#11 LadyMorwen

LadyMorwen

    Utente Là Sui Monti con Annette

  • Utenti
  • 4946 messaggi

Inviato 05 luglio 2013 - 03:47

leggere è un'inutile imposizione (dell'apparato di stato), oltre che un inutile passatempo. Se potessi tornare indietro nel tempo nemmeno un libro avrei sfogliato; anzi, li avrei bruciati tutti con un flebile sorriso sulle labbra.


E se invece bruciassimo questa tua intenzione? :D
  • Menkalinan e Tor piace questo

dove c'è un letto c'è Preffa
dove c'è un libro c'è Lady
dove c'è Barilla c'è casa.

tumblr_mam3du3LLB1rxevt4o1_500.gif


#12 Guest_Rainbow_*

Guest_Rainbow_*
  • Ospiti

Inviato 05 luglio 2013 - 04:21

Leggere è bellissimo, ti dà la possibilità di vivere mille vite, tutte diverse.
Io ho sempre letto molto, perciò non ho mai contato il libri che ho letto, facendo la media annuale .. sarebbe un pò come ricordarsi di quante volte sei andato in bagno, che diavolo ne so?

#13 Nihil

Nihil

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 505 messaggi

Inviato 05 luglio 2013 - 04:56

E se invece bruciassimo questa tua intenzione? :D

Fai pure:)
Io voglio liberarvi in vita dal linguaggio e da ogni forma di dualismo, e l'utente di prima dice che dico "boiate".. (per dirla in tono più leggero neh!)

Leggere cos'è alla fine? Mi riferisco soprattutto ai romanzi: è rivangare situazioni e stati d'animo filtrati attraverso l'imposizione linguistica pre-determinata dall'apparato di stato presente in una data situazione storica.

Leggere non libera la fantasia, non ti libera affatto: è il linguaggio che gira e rigira su se stesso, in un vizio di "forma"; l'apparato simbolico che agisce come una droga; è l'inconscio che strutturato come un linguaggio dà l'effetto placebo al lettore, dandogli l'illusione di vivere una storia che non gli appartiene e mai gli apparterrà, così come avviene quotidianamente nelle situazioni che "viviamo"(che ci vivono) nella "vita reale"...:icon_biggrin:

#14 LadyMorwen

LadyMorwen

    Utente Là Sui Monti con Annette

  • Utenti
  • 4946 messaggi

Inviato 05 luglio 2013 - 05:32

Fai pure:)
Io voglio liberarvi in vita dal linguaggio e da ogni forma di dualismo, e l'utente di prima dice che dico "boiate".. (per dirla in tono più leggero neh!)

Leggere cos'è alla fine? Mi riferisco soprattutto ai romanzi: è rivangare situazioni e stati d'animo filtrati attraverso l'imposizione linguistica pre-determinata dall'apparato di stato presente in una data situazione storica.

Leggere non libera la fantasia, non ti libera affatto: è il linguaggio che gira e rigira su se stesso, in un vizio di "forma"; l'apparato simbolico che agisce come una droga; è l'inconscio che strutturato come un linguaggio dà l'effetto placebo al lettore, dandogli l'illusione di vivere una storia che non gli appartiene e mai gli apparterrà, così come avviene quotidianamente nelle situazioni che "viviamo"(che ci vivono) nella "vita reale"...:icon_biggrin:


Ciò che tu chiami "imposizione linguistica pre-determinata", altro non è che la tua lingua madre, l'italiano.
Ovviamente è il tuo parere, questo, e non mi permetto di criticarlo: se tu non vuoi leggere, non farlo. Ma temo proprio di non poterlo condividere: io ho letto centinaia di storie, centinaia di emozioni, ne ho scritte a decine, ed in ognuna ero io. Non era una illusione, o una fantasia, in ogni libro c'è una parte di me. Senza considerare l'utilità di trasmissione del sapere, anche attraverso un romanzo.
:)
  • Cthulhu piace questo

dove c'è un letto c'è Preffa
dove c'è un libro c'è Lady
dove c'è Barilla c'è casa.

tumblr_mam3du3LLB1rxevt4o1_500.gif


#15 Nehelamite

Nehelamite

    Flip Flap

  • Utenti
  • 24028 messaggi

Inviato 05 luglio 2013 - 05:42

Quando vengono espresse certe opinioni mi vengono seri dubbi sulla reale efficacia della democrazia.

-Flip Flap-


#16 Guest_Rainbow_*

Guest_Rainbow_*
  • Ospiti

Inviato 05 luglio 2013 - 06:59

, in ogni libro c'è una parte di me.
:)

Condivido assolutamente.
Sarà per questo, forse, che riesco a regalare o prestare a cuor leggero qualsiasi oggetto , disinteressandomene ( anche perchè, per natura, non sono nè possessiva, nè materialista) tranne che un libro.
In quel caso, ci faccio molta più attenzione e temo sempre che non mi venga restituito.:D
Perchè mi sembra quasi di dovermi separare anche di un pò di me stessa, di quello che ho vissuto, imparato,sognato, proprio leggendo quel determinato romanzo e che ormai mi appartiene, è diventato un esperienza ...insomma, non è per l' oggetto in sè, ma per quel che rappresenta.:)

#17 ETERNITAS

ETERNITAS

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 154 messaggi

Inviato 05 luglio 2013 - 11:30

> 300 libri l'anno

quindi significa che leggi un libro al giorno?

#18 Renè Guènon

Renè Guènon

    Super Utente

  • Validating
  • 7568 messaggi

Inviato 06 luglio 2013 - 12:00

Mai contati, però bene o male una cinquantina di libri all'anno ci dovrei arrivare.

Io voglio liberarvi in vita dal linguaggio e da ogni forma di dualismo


Ma anche no! Mi basta già bono degli u2

Almeno posso dire che non vieni a svegliarmi citofonando alle 8 di mattina di domenica per dirmi che sbaglio e che non troverò mai la salvezza, o a rovinarmi l'esistenza con brani scadenti da ormai 20 anni. Però cambia poco la questione. E il livello di smaronamento.

Questione che è semplicemente: questo è un topic semi serio dove si vorrebbe parlare tranquillamente di quanti libri si leggono, per favore sta pedanteria che non aggiunge nulla evitatela. Lasciateci nell'ignoranza, nel dualismo, nell'illusione o in quello che vi pare.
E' un problema vostro, non mio.
Per essere gente che considera il linguaggio un vizio siete abbastanza, oltremodo viziosi.
Sbucate ovunque, che qualche volta ho persino paura a svitare il tappo dell'ammorbidente e trovarmi qualcuno che mi dica "la morbidezza che ti dà è solo un'illusione, non esiste" (avevo già evitato Beppe Grillo su queste questioni, ma con voi è dura). Non esisterà ma almeno ho l'illusione di non sentirmi addosso pesanti mutande di ghisa.

Scusate ma quant'è è troppo è troppo.

Ps: e comunque il nesso libri/stato è inficiato dall'esistenza stessa di Gasparri.
  • Dalailama81 piace questo

giphy.gif


#19 Peter Pan

Peter Pan

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 8723 messaggi

Inviato 06 luglio 2013 - 05:08

Abbastanza, diciamo il tanto per non diventare cretino :D

Ultimamente ho un po' abbandonato le letture dei libri classici, un po' per mancanza di tempo e un po' per voglia, anche se quei due romanzi al mese continuo a leggerli. Forse ne ho letti troppi in passato e ora ho bisogno di distacco dai libri classici.
Infatti anche per questo motivo ultimamente ho lasciato 1Q84 buttato sul comodino, in favore delle brevi storie di Bukowski; questo per dire come stanno cambiando i miei gusti.

Diciamo che una mano l'hanno data le letture veloci da tablet: articoli di siti, dei blog che seguo (ad esempio lega nerd, phastidio, incomaèmeglio, e altri), brevi pdf, riviste di vario genere, pagine di wikipedia, articoli del giorno sul sito treccani, etc.
Se compro un libro solitamente è un saggio, ad esempio mi butto sempre volentieri sulla catena Oscar Storia, oppure un qualcosa di nozionistico.

Aggiungo che compro ogni giorno il quotidiano, so che per molti è inutile con internet, ma a me piace la differenza che vi è fra un giornale ed un semplice aggregatore di notizie.

Poi continuo a leggere i fumetti, quelli non mi stancano: da batman ai manga, passando per dylan dog e ratman, un po' di tutto insomma.

#20 tnt74

tnt74

    utente perverso

  • Utenti
  • 6335 messaggi

Inviato 06 luglio 2013 - 09:40

bene leggere, però non mi piace chi si sente "migliore" degli altri perchè magari alla TV preferisce un buon libro: esistono pessimi libri come pessima televisione ma esistono anche buoni libri come esiste anche una buona televisione.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi