Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Citazioni letterarie


  • Per cortesia connettiti per rispondere
809 risposte a questa discussione

#61 Renè Guènon

Renè Guènon

    Super Utente

  • Validating
  • 7568 messaggi

Inviato 21 aprile 2012 - 11:10

Caddi in uno dei miei patetici periodi di chiusura.
Spesso, con gli esseri umani, buoni e cattivi, i miei sensi semplicemente si staccano, si stancano: lascio perdere.
Sono educato.
Faccio segno di si.
Fingo di capire, perché non voglio ferire nessuno.
Questa è la debolezza che mi ha procurato più guai. Cercando di essere gentile con gli altri spesso mi ritrovo con l'anima a fettucce, ridotta ad una specie di piatto di tagliatelle spirituali.
Non importa...
Il mio cervello si chiude.
Ascolto.
Rispondo.
E sono troppo ottusi per rendersi conto che io non ci sono.

giphy.gif




#62 Guest_PiccoloSalice_*

Guest_PiccoloSalice_*
  • Ospiti

Inviato 22 aprile 2012 - 05:04

"Capita che sfiori la vita di qualcuno, ti innamori e decidi che la cosa più importante è toccarlo, viverlo, convivere le malinconie e le inquietudini, arrivare a riconoscersi nello sguardo dell’altro, sentire che non ne puoi più fare a meno… e cosa importa se per avere tutto questo devi aspettare cinquantatré anni sette mesi e undici giorni notti comprese?."
G. García Marquez, L’amore ai tempi del colera


  • luomodeldubbio piace questo

#63 luomodeldubbio

luomodeldubbio

    Utente

  • Utenti
  • 3059 messaggi

Inviato 22 aprile 2012 - 07:49

"Capita che sfiori la vita di qualcuno, ti innamori e decidi che la cosa più importante è toccarlo, viverlo, convivere le malinconie e le inquietudini, arrivare a riconoscersi nello sguardo dell’altro, sentire che non ne puoi più fare a meno… e cosa importa se per avere tutto questo devi aspettare cinquantatré anni sette mesi e undici giorni notti comprese?."
G. García Marquez, L’amore ai tempi del colera

Beh io ho aspettato più di lui, per la precisione cinquantanove anni, undici mesi e otto giorni notti comprese e se tutto questo non mi veniva dato avrei chiesto al buon Dio di darmi da vivere altri cinquantanove anni, undici mesi e otto giorni notti comprese per poterti toccare, vivere le tue malinconie e le tue inquetudini e riconoscermi nel tuo sguardo...anche per un sol giorno del tuo amore sarebbe valsa la pena di aspettare 119 anni, 10 mesi e 16 giorni notti comprese.

QmUckb9.jpg?1


#64 Guest_Shakti_*

Guest_Shakti_*
  • Ospiti

Inviato 22 aprile 2012 - 08:00

Beh io ho aspettato più di lui, per la precisione cinquantanove anni, undici mesi e otto giorni notti comprese e se tutto questo non mi veniva dato avrei chiesto al buon Dio di darmi da vivere altri cinquantanove anni, undici mesi e otto giorni notti comprese per poterti toccare, vivere le tue malinconie e le tue inquetudini e riconoscermi nel tuo sguardo...anche per un sol giorno del tuo amore sarebbe valsa la pena di aspettare 119 anni, 10 mesi e 16 giorni notti comprese.


Dio! Ma esistete davvero voi due? Immagine inseritaSiete così meravigliosamente "odiosi" che ridate fiducia nella vita. Immagine inserita
Ho ancora tempo, a quanto pare, perchè mi capiti una "disgrazia" come la vostra. Immagine inserita

Emoticon gentilmente concesse da Notte.

#65 Guest_PiccoloSalice_*

Guest_PiccoloSalice_*
  • Ospiti

Inviato 01 maggio 2012 - 04:42

“Quando abbiamo davanti agli occhi dei grandi tesori
non ce ne accorgiamo mai,
perché noi uomini non crediamo nei tesori”.

Eppure spesso sono così vicini a noi, forse talmente vicini che non riusciamo a vederli.
O, semplicemente, siamo così abituati ad averli davanti agli occhi che ne sminuiamo il valore."

"L'Alchimista"







Nell’amore non esistono regole.
Possiamo tentare di seguire i manuali, di controllare il cuore, di avere una strategia di comportamento.
Ma sono tutte cose insignificanti: decide il cuore.
E quanto decide è ciò che conta.
Lo abbiamo provato tutti nella vita.
In qualche momento tutti abbiamo esclamato fra le lacrime: “sto soffrendo per un amore per cui non vale la pena”.
Soffriamo perché pensiamo di dare più di quanto riceviamo.
Soffriamo perché non riusciamo ad imporre le nostre regole.
Soffriamo inutilmente, perché il seme della nostra crescita sta proprio nell’amore.
Quanto più amiamo, tanto più siamo vicini all’esperienza spirituale.
I veri illuminati erano pieni di gioia, perché chi ama riesce a vincere il mondo, non ha paura di perdere nulla.
Il vero amore è una atto di totale abbandono.



L’ amore è sempre nuovo.
Non importa che amiamo una, due, dieci volte nella vita: ci troviamo sempre davanti a una situazione che non conosciamo.
L’amore può condurci all’inferno o in paradiso, comunque ci porta sempre in qualche luogo.
E’ necessario accettarlo, perché esso è ciò che alimenta la nostra esistenza.
Se non lo accettiamo, moriremo di fame pur vedendo i rami dell’albero della vita carichi di frutti: non avremo il coraggio di tendere la mano e coglierli.
E’ necessario ricercare l’amore là dove si trova, anche se ciò potrebbe significare ore, giorni, settimane di delusione e di tristezza.
Perché, nel momento in cui partiamo in cerca dell’amore, anche l’amore muove per venirci incontro.
E ci salva.”





Sulla sponda del fiume piedra mi sono seduta e ho pianto”






  • luomodeldubbio piace questo

#66 Renè Guènon

Renè Guènon

    Super Utente

  • Validating
  • 7568 messaggi

Inviato 01 maggio 2012 - 10:50

Il rischio professionale di fare di te stesso uno spettacolo, sulla lunga distanza, è che a un certo punto anche tu compri un biglietto d’ingresso.

Thomas McGuane

giphy.gif


#67 Gula

Gula

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 134 messaggi

Inviato 03 maggio 2012 - 04:49

"In fondo, la vita è solo l’attesa di qualcosa di diverso da quello che stiamo facendo; e la morte è tutto quello che giustamente possiamo aspettarci."

Bram Stoker - Dracula


"Il coraggio è fatto di paura."

Oriana Fallaci - Un uomo
Gli uomini dovrebbero essere quello che sembrano.
William Shakespeare

#68 Guest_Paronomasia_*

Guest_Paronomasia_*
  • Ospiti

Inviato 07 maggio 2012 - 05:40

C'era una natura morta sul comodino di Billy: due pillole, un portacenere con tre mozziconi macchiati di rossetto, una sigaretta ancora accesa e un bicchiere d'acqua. L'acqua era morta. Così va la vita. L'aria stava cercando di uscire da quell'acqua morta. Delle bollicine si attaccavano alle pareti del bicchiere, troppo deboli per saltarne fuori.
(Kurt Vonnegut, Mattatoio n. 5)


Due o tre giorni dopo, peraltro, ritrovandomi sola in casa, fui presa da uno strano disagio; restai piantata in mezzo all'anticamera, sperduta, come fossi stata sbalestrata su un altro pianeta: senza famiglia, senza amiche, senza legami, senza speranze. Il mio cuore era morto, il mondo vuoto. Si sarebbe mai colmato, un tal vuoto? Ebbi paura. Poi il tempo riprese a scorrere.
(Simone de Beauvoir, Memorie d'una ragazza perbene)


#69 Gula

Gula

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 134 messaggi

Inviato 08 maggio 2012 - 06:51


Gli sms dopo le undici di sera che dicono: « dove sei? » ,che significano molto di più di quello che dicono.


Francesco piccolo - Momenti di trascurabile felicità
Gli uomini dovrebbero essere quello che sembrano.
William Shakespeare

#70 Gula

Gula

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 134 messaggi

Inviato 10 maggio 2012 - 07:39

"Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi. I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. 640 pesci dopo, l’unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà."
Chuck Palayhniuk - Survivor

Gli uomini dovrebbero essere quello che sembrano.
William Shakespeare

#71 Guest_PiccoloSalice_*

Guest_PiccoloSalice_*
  • Ospiti

Inviato 10 maggio 2012 - 09:08

"Ti fermerai sempre a ripensare alle tue strade alternative, soprattutto dopo un dolore.
A tutto ciò che hai abbandonato per scegliere altro, a tutto ciò che ti ha abbandonato per scegliere qualcos'altro,
e avrai fino alla fine la stupida certezza che ti mancherà sempre qualcosa, tranne in rari, felici e preziosi momenti che ricorderai per sempre,
quelli in cui per nessuna ragione avresti voluto essere altrove.
Sai perché li ricorderai per sempre?
Perché è questo l'amore."

Massimo Bisotti - Il quadro mai dipinto




  • luomodeldubbio piace questo

#72 Guest_Eve_*

Guest_Eve_*
  • Ospiti

Inviato 15 maggio 2012 - 06:27

La dipendenza è la caratteristica delle storie d'amore basate sull'infatuazione.

Tutto ha inizio quando l'oggetto della tua adorazione ti concede una inebriante, allucinogena dose di qualche cosa che non hai mai ammesso di desiderare - una pera emotiva fatta di amore tempestoso e sconvolgente eccitazione.

Presto cominci a volerne sempre di più, con l'avidità di un drogato.

Quando la droga finisce, perdi immediatamente le forze, ti ammali, impazzisci.

Per non parlare del risentimento nei confronti dello spacciatore, che prima ha incoraggiato la dipendenza e adesso si rifiuta di fornire la roba migliore, anche se tu sai che la nasconde da qualche parte, accidenti...perchè una volta te la dava gratis.

La fase successiva ti vede scheletrica e tremante,con la sola certezza che venderesti l'anima per avere una volta ancora quello di cui hai bisogno.
Nel frattempo... l'oggetto della tua adorazione ti trova repellente.
Ti guarda come se non ti avesse mai vista prima, non come colei che un tempo aveva amato appassionatamente.

E tu, per ironia della sorte, non puoi nemmeno fargliene una colpa; guardati, sei un disastro, irriconoscibile ai tuoi stessi occhi.

Sei arrivata alla fase finale dell'infatuazione: la totale e spietata svalutazione di te stessa.

Elizabeth Gilbert - Mangia, prega, ama






#73 Guest_PiccoloSalice_*

Guest_PiccoloSalice_*
  • Ospiti

Inviato 16 maggio 2012 - 03:49

"Il peggior modo di sentire la mancanza di qualcuno è esserci seduto accanto e sapere che non l'avrai mai.



-G.G.Marquez- "L'amore ai tempi del colera-

#74 Guest_Foglia Al Vento_*

Guest_Foglia Al Vento_*
  • Ospiti

Inviato 17 maggio 2012 - 12:26

..... Nella mia vita incontro milioni di corpi, di questi milioni posso desiderarne delle centinaia, ma di queste centinaia ne amo uno solo .....

Roland Barthes "Frammenti di un discorso amoroso"

piccolo ot: interessantissimo 3d per avere qualche spunto su libri da acquistare

#75 Guest_Wolfairy_*

Guest_Wolfairy_*
  • Ospiti

Inviato 17 maggio 2012 - 07:08

" Mai è una parola troppo drastica per essere vera" aggiunse "Nessuno può sapere quanto durerà un "mai", perchè nessuno vive abbastanza per scoprirlo"

Da "La ragazza e l'inquisitore" di Nerea Riesco


#76 Gula

Gula

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 134 messaggi

Inviato 18 maggio 2012 - 05:53

" Non lo so dove vanno le persone quando cessano di esistere. Ma so dove restano"
Margaret Mazzantini - Non ti muovere
Gli uomini dovrebbero essere quello che sembrano.
William Shakespeare

#77 Guest_Paronomasia_*

Guest_Paronomasia_*
  • Ospiti

Inviato 17 giugno 2012 - 04:01

«L'innamoramento s'era esaurito con la soddisfazione della sensualità, ed eravamo rimasti l'uno di fronte all'altro in quelli che erano i nostri autentici rapporti reciproci, cioè come due egoisti interamente estranei l'uno all'altro e desiderosi di ottenere l'uno per mezzo dell'altro il maggior piacere possibile.»

(La sonata a Kreutzer, Lev Tolstoj)

#78 LadyMorwen

LadyMorwen

    Utente Là Sui Monti con Annette

  • Utenti
  • 4946 messaggi

Inviato 20 giugno 2012 - 01:03

"Una sofferenza come la mia non ha orgoglio. Cosa mi importa se si saprà che sono disperata? Tutto il mondo può avere il trionfo di vedermi in questo stato. Quelli che non sanno cosa sia soffrire possono essere orgogliosi e indipendenti. Possono resistere agli oltraggi, o ricambiare le provocazioni. Io non posso farlo. Io devo soffrire, mi devo disperare, e che tutti quelli che vogliono godere di questo siano i benvenuti"


Jane Austen, "Ragione e Sentimento"

dove c'è un letto c'è Preffa
dove c'è un libro c'è Lady
dove c'è Barilla c'è casa.

tumblr_mam3du3LLB1rxevt4o1_500.gif


#79 Gula

Gula

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 134 messaggi

Inviato 21 giugno 2012 - 09:46

"E' necessario correre dei rischi" diceva lui. "Riusciamo a comprendere il miracolo della vita solo quando lasciamo che l'inatteso accada."

Paulo coelho - Sulla sponda del fiume piedra mi sono seduta e ho pianto



Gli uomini dovrebbero essere quello che sembrano.
William Shakespeare

#80 Phronesis

Phronesis

    Bannato

  • Bannati
  • 148 messaggi

Inviato 21 giugno 2012 - 12:27

Diventato una pura attenzione dei sensi, fluttuo senza pensieri e senza emozioni. Come vorrei, lo sento in questo momento, essere una persona capace di vedere tutto questo come se non avesse con esso altro rapporto se non vederlo. Non aver imparato fin dalla nascita ad attribuire significati usati a tutte queste cose; poter separare l'immagine che le cose hanno in sé dall'immagine che è stata loro imposta. Smarrisco l'immagine che vedevo. Sono diventato un cieco che vede. Tutto questo non è più la Realtà: è semplicemente la Vita.

(F. Pessoa)




3 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 3 visitatori, 0 utenti anonimi