Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Phoenix light del 1997: Ufo o Flares ?

ufo alieni oggetti luninosi avvistamenti

  • Per cortesia connettiti per rispondere
188 risposte a questa discussione

#41 Hades

Hades

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 870 messaggi

Inviato 03 gennaio 2010 - 02:12

forse perchè il "clou" di questo caso è rappresentato da qualcosa (grande almeno 1,5km) che non ha nulla a che vedere con delle luci tipo "flares"!!!

Peccato che questo qualcosa di dimensione almeno pari a 1.5 km l'hanno visto solo alcuni...e tutti gli altri che hanno visto solo luci nel cielo? :rolleyes:
Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima.



#42 Nuanda

Nuanda

    Super Utente

  • Utenti
  • 6616 messaggi

Inviato 03 gennaio 2010 - 02:15

Scusami Nuanda, posso anche essere anzi sono ignorante, però spiegami cosa centra l'iridium flare con i flare utilizzati nelle supposte esercitazioni militari? l'iridium flare è un fenomeno ottico dovuto ad alcuni satelliti :Iridium Flare - Wikipedia . Cosa intendi per affinare, che significa affinare un fenomeno ottico?


ignoranza nel senso che si vuole ignorare a priori una ipoteticaa spiegazione!non ignoranza di fondo
comunque il fenomeno ottico qui citato non è dovuto ad un fenomeno naturale (tipo miraggio) bensì a determinati satelliti la cui tecnologia sarà pur stata studiata da qualche parte!ora io non dico che il caso di Phoenix sia addebitabile proprio a questo specifico tipo di flares,ma magari a roba simile!potrebbe essere,non è da escludere a priori!
e poi,rispondendo ad axoun,il fatto che "l'ipotetico oggetto" avvistato ha 1,5 km di lunghezza non vuol dire che sia un unico pezzo...potrebbero essere luci separate dato che è sera e non si vede "l'ipotetico oggetto"!o no?c'è qualcuno che nel buio riesce a scorgere la navicella aliena?

#43 Bob

Bob

    Utente Senior

  • Utenti
  • 365 messaggi

Inviato 03 gennaio 2010 - 06:04

di quale dei due video stai parlando ?

Di quello dove tu dici che dimostra chiaramente che le luci hanno cambiato posizione durante il loro transito. Non ti sembra di esagerare nel dire :" dimostra chiaramente " ma dove? a parte che i leggeri spostamenti si possono spiegare come ho già detto.

ignoranza nel senso che si vuole ignorare a priori una ipoteticaa spiegazione!non ignoranza di fondo
comunque il fenomeno ottico qui citato non è dovuto ad un fenomeno naturale (tipo miraggio) bensì a determinati satelliti la cui tecnologia sarà pur stata studiata da qualche parte!ora io non dico che il caso di Phoenix sia addebitabile proprio a questo specifico tipo di flares,ma magari a roba simile!potrebbe essere,non è da escludere a priori!
e poi,rispondendo ad axoun,il fatto che "l'ipotetico oggetto" avvistato ha 1,5 km di lunghezza non vuol dire che sia un unico pezzo...potrebbero essere luci separate dato che è sera e non si vede "l'ipotetico oggetto"!o no?c'è qualcuno che nel buio riesce a scorgere la navicella aliena?


C'è qualcuno che ha parlato di miraggio?... "bensì a determinati satelliti la cui tecnologia sarà pur stata studiata da qualche parte!" Cosa significa???????!!!!!!!!!!!!!????
Di fenomeni Iridius flare ce n'è solo di un tipo quello dato dai satelliti Iridius, e se tu guardando il video che hai postato ti può sembrare simile alle luci di Phoenix secondo me significa che sei suggestionabile almeno quanto chi abita da quelle parti! Axon poi risponderà per i fatti suoi ma se sopra la tua testa passa un oggetto di 1,5 Km te ne accorgi pure di notte se sono luci indipendenti tra loro o fanno parte di un unico oggetto.
Ho nostalgia del futuro

#44 Nuanda

Nuanda

    Super Utente

  • Utenti
  • 6616 messaggi

Inviato 03 gennaio 2010 - 06:07

oh va beh allora sarà una astronave aliena cosa volete che vi dica????

#45 Bob

Bob

    Utente Senior

  • Utenti
  • 365 messaggi

Inviato 03 gennaio 2010 - 06:13

Dire che per ora non si capisce cosa sia, pare brutto?
Ho nostalgia del futuro

#46 Nuanda

Nuanda

    Super Utente

  • Utenti
  • 6616 messaggi

Inviato 03 gennaio 2010 - 06:18

no pare brutto scartare in scioltezza ogni probabile spiegazione terrena!questo pare brutto...dato che gente specializzata ha già spiegato cosa è il fenomeno!ma sai...tante persone han visto un'astronave aliena e quindi sarà un'astronave aliena!

#47 Guest_UserKaRa_*

Guest_UserKaRa_*
  • Ospiti

Inviato 03 gennaio 2010 - 07:58

Axoum, il tuo discorso non regge per un semplice motivo: Tu non c'eri, non hai visto niente, non puoi dire che li ci fosse un'astronave di 2 km, o qualsiasi altra cosa.
Semplicemente, tu vuoi credere a quelle testimonianze che parlano di astronavi perché ti piace sia così. E ugualmente tu non vuoi credere alle spiegazioni alternative perché ti piace che quella sia davvero un'astronave.

Semplice, semplice... A me non me ne frega nulla di dimostrare che quelli erano flares o alieni in gita, ma il tuo ragionamento (il)logico fa acqua da tutte le parti. E' evidente: la gente vede quello che vuole e da le spiegazioni secondo le loro esperienze e secondo quello che conosce. E siccome ormai astronavi e alieni sono presenti anche nelle patatine, qualsiasi cosa strana che succede nel cielo, anche il passaggio di uno stormo di uccelli migratori, per chi non sa cosa sia, diventa un'astronave aliena in gita sulla Terra. :dunno:

#48 Bob

Bob

    Utente Senior

  • Utenti
  • 365 messaggi

Inviato 03 gennaio 2010 - 08:52

no pare brutto scartare in scioltezza ogni probabile spiegazione terrena!questo pare brutto...dato che gente specializzata ha già spiegato cosa è il fenomeno!ma sai...tante persone han visto un'astronave aliena e quindi sarà un'astronave aliena!


Ogni probabile...a parte quella dei flare quante se ne sono dette? gente specializzata in cosa più di altri che hanno detto il contrario? Il video linkato da Axoum parte seconda, perchè il governatore parla in quel modo? secondo te perchè? Gente specializzata che ha scritto nel rapporto che erano bengala!!! te ne rendi conto bengala!!! hai mai fatto esercitazioni militari dove si utilizzano bengala? ( io sì ma poco importa ), come è possibile una tale ipotesi quando si parla di aver osservato queste luci per minuti? Questa sarebbe gente specializzata? Tante persone hanno visto qualcosa che non sanno spiegarsi e tante altre hanno cercato di dare spiegazioni ( a mio parere ) insulse.
Ho nostalgia del futuro

#49 Nuanda

Nuanda

    Super Utente

  • Utenti
  • 6616 messaggi

Inviato 04 gennaio 2010 - 12:10

Ogni probabile...a parte quella dei flare quante se ne sono dette? gente specializzata in cosa più di altri che hanno detto il contrario? Il video linkato da Axoum parte seconda, perchè il governatore parla in quel modo? secondo te perchè? Gente specializzata che ha scritto nel rapporto che erano bengala!!! te ne rendi conto bengala!!! hai mai fatto esercitazioni militari dove si utilizzano bengala? ( io sì ma poco importa ), come è possibile una tale ipotesi quando si parla di aver osservato queste luci per minuti? Questa sarebbe gente specializzata? Tante persone hanno visto qualcosa che non sanno spiegarsi e tante altre hanno cercato di dare spiegazioni ( a mio parere ) insulse.


no viaggiamo su piani di ragionamento totalmente diversi.io credo di aver detto tutto cio' che dovevo dire, poi chi vuol capire capisca!
comunque concordo con UserkaRa,che in sostanza dice cio' che dico anche io!di piu non so che dire,veramente!

#50 Bob

Bob

    Utente Senior

  • Utenti
  • 365 messaggi

Inviato 04 gennaio 2010 - 07:48

X UserKaRa:Il tuo discorso non regge per un semplice motivo: Tu non c'eri, non hai visto niente, non puoi dire che li ci fosse un'astronave di 2 km, o qualsiasi altra cosa.
Semplicemente, tu vuoi credere a quelle testimonianze che parlano di flare perché ti piace sia così. E ugualmente tu non vuoi credere alle spiegazioni alternative perché ti piace che quella sia davvero un'esercitazione.

Semplice, semplice... A me non me ne frega nulla di dimostrare che quelli erano UFO o alieni in gita, ma il tuo ragionamento (il)logico fa acqua da tutte le parti. E' evidente: la gente vede quello che vuole e dà le spiegazioni secondo le loro esperienze e secondo quello che conosce. E siccome ormai aerei e soldati sono presenti anche nelle patatine, qualsiasi cosa strana che succede nel cielo, anche il passaggio di uno stormo di dischi volanti, per chi non sa cosa sia, diventa un'esercitazione militare sopra le loro teste.

no viaggiamo su piani di ragionamento totalmente diversi.io credo di aver detto tutto cio' che dovevo dire, poi chi vuol capire capisca!
comunque concordo con UserkaRa,che in sostanza dice cio' che dico anche io!di piu non so che dire,veramente!


Sì, questo è vero viaggiamo su piani di ragionamento totalmente diversi.
Ho nostalgia del futuro

#51 Guest_UserKaRa_*

Guest_UserKaRa_*
  • Ospiti

Inviato 04 gennaio 2010 - 07:52

Ah ah, che sei simpatico... :rolleyes: Ho detto che erano sicuramente flare? Al contrario di qualcuno che dice che erano sicuramente astronavi... :bb:

#52 Bob

Bob

    Utente Senior

  • Utenti
  • 365 messaggi

Inviato 04 gennaio 2010 - 07:55

Immaginavo la tua risposta ed hai ragione, era per far capire che il ragionamento è del tutto speculare!
Ho nostalgia del futuro

#53 Guest_UserKaRa_*

Guest_UserKaRa_*
  • Ospiti

Inviato 04 gennaio 2010 - 08:46

Ma l'atteggiamento è diverso. :)

#54 Bob

Bob

    Utente Senior

  • Utenti
  • 365 messaggi

Inviato 04 gennaio 2010 - 08:59

L'atteggiamento è diverso...l'atteggiamento non era l'oggetto del nostro discutere.
Ho nostalgia del futuro

#55 sparpandavcek

sparpandavcek

    Utente Junior

  • Utenti
  • 71 messaggi

Inviato 07 gennaio 2010 - 11:56

scusate la mia ignoranza,ma i flare non dovrebbero fermarsi a mezz'aria,anzi da quel che ho visto nei documentari,continuano altre la crosta terrestre,poi non so....beh,in ogni caso bella esercitazione militare,mi vengono in mente tutti i film che tirano fuori sempre sta scusa quando succede qualcosa di inspiegabile,per me era un'astronave,punto e basta.
smettiamola di cercare risposte differenti dalla realtà,l'uomo non è in grado di creare oggetti grandi come montagne che restano sospesi in aria,immobile tra l'altro,e che non emette rumori.gli unici velivoli che conosco che stanno a mezz'aria sono gli elicotteri e un aereo che non so il nome,ma l'elicottero quando è a mezz'aria non sta immobile,anzi il pilota fa il doppio della fatica a tenerlo fermo,e per l'aereo ho visto un video in cui è sospeso n aria sopra al mare e di colpo precipita....la tecnologia umana,eheh

#56 Nuanda

Nuanda

    Super Utente

  • Utenti
  • 6616 messaggi

Inviato 07 gennaio 2010 - 04:56

scusate la mia ignoranza,ma i flare non dovrebbero fermarsi a mezz'aria,anzi da quel che ho visto nei documentari,continuano altre la crosta terrestre,poi non so....beh,in ogni caso bella esercitazione militare,mi vengono in mente tutti i film che tirano fuori sempre sta scusa quando succede qualcosa di inspiegabile,per me era un'astronave,punto e basta.
smettiamola di cercare risposte differenti dalla realtà,l'uomo non è in grado di creare oggetti grandi come montagne che restano sospesi in aria,immobile tra l'altro,e che non emette rumori.gli unici velivoli che conosco che stanno a mezz'aria sono gli elicotteri e un aereo che non so il nome,ma l'elicottero quando è a mezz'aria non sta immobile,anzi il pilota fa il doppio della fatica a tenerlo fermo,e per l'aereo ho visto un video in cui è sospeso n aria sopra al mare e di colpo precipita....la tecnologia umana,eheh


:cwm:

disarmante,veramente disarmante
che significa che i flares continuano oltre la crosta terrestre????
e poi sai quati tipi di flares esistono?
l'uomo non è in grado di creare oggetti grandi come montagne che stanno fermi nel cielo : so che non è la stessa cosa ma hai mai sentito parlare di dirigibili?
le luci di phenix poi non erano in leggero movimento?se non sbaglio appaiono e scompaiono a distanza temporale l una dall'altra in modo graduale!

#57 Hades

Hades

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 870 messaggi

Inviato 07 gennaio 2010 - 06:20

in ogni caso bella esercitazione militare,mi vengono in mente tutti i film che tirano fuori sempre sta scusa quando succede qualcosa di inspiegabile,per me era un'astronave,punto e basta.

A parte il fatto che non bisogna confondere i film con la realtà, altrimenti potremmo elaborare tutte le teorie più assurde...:D
Scusa, ma come fai ad avere la certezza che fosse un'astronave? Se leggi le testimonianze, alcuni affermano di aver visto un grosso oggetto nel cielo mentre altri affermano di aver visto solo molte luci nel cielo...quindi possiamo dire che l'avvistamento ha avuto varie interpretazioni. Come vedi, purtroppo nessuna certezza! :)
Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima.

#58 sparpandavcek

sparpandavcek

    Utente Junior

  • Utenti
  • 71 messaggi

Inviato 07 gennaio 2010 - 08:06

per quanto riguarda i flare,forse mi sbaglio,ma so che certe particelle del sole penetrano anche la crosta.
per la parte dei film,al giorno d'oggi non credo siano lontani dalla realtà,non si parla anche li di alieni?di guerre?di apocalissi imminenti??e poi noi non siamo qui a parlare delle stesse cose??
un dirigibile??di notte??senza che nessuno sappia niente??mi sembra alquanto strano,e poi al giorno d'oggi a che servirebbe un dirigibile,militare poi??comunque nessuno di noi era lì quindi credo che ognuno abbia il diritto di credere ciò che vuole.

#59 Bob

Bob

    Utente Senior

  • Utenti
  • 365 messaggi

Inviato 07 gennaio 2010 - 08:41

A parte il fatto che non bisogna confondere i film con la realtà, altrimenti potremmo elaborare tutte le teorie più assurde...:D
Scusa, ma come fai ad avere la certezza che fosse un'astronave? Se leggi le testimonianze, alcuni affermano di aver visto un grosso oggetto nel cielo mentre altri affermano di aver visto solo molte luci nel cielo...quindi possiamo dire che l'avvistamento ha avuto varie interpretazioni. Come vedi, purtroppo nessuna certezza! :)


Nessuna certezza è vero, anche da parte di chi ha cercato di dare spiegazioni!

-----------------------------------------------------------------------------------------

per quanto riguarda i flare,forse mi sbaglio,ma so che certe particelle del sole penetrano anche la crosta.


Con scappellamento a destra?
Ho nostalgia del futuro

#60 axoun

axoun

    Utente Full

  • Utenti
  • 1144 messaggi

Inviato 08 gennaio 2010 - 12:53

Questo intervento prende spunto dall'articolo che ho letto sul seguente sito internet -
New witness documents USAF reaction to Phoenix Lights UFOs e riprende stralci di una discussione avvenuta sul forum above top secret - http://www.abovetopsecret.com/
La traduzione ha preso non poco tempo, un pò a causa del mio inglese arrugginito, un pò a causa della complessità del testo (e della sua resa in italiano) dovuta all'uso frequente di termini "tecnici" o poco comuni; è chiaro dunque che posso aver commesso degli errori o delle imprecisioni, pur tentando in ogni caso, di rimanere quanto più possibile fedele, nella sostanza, al "documento" originale.
Per quanto mi riguarda ritengo l'articolo estremamente interessante, non tanto per la descrizione "dal di dentro" dei singoli passaggi della vicenda, quanto piuttosto, per lo scenario complessivo che emerge dalle dichiarazioni di "AL", scenario a mio avviso estremamente convincente in relazione all'evoluzione pubblica e mediatica del "caso" di Phoenix.
Svilupperò e chiarirò ampiamente questo ed altri concetti in futuri post, perchè sono tante le cose da dire.
Un altro stimolo all'approfondimento è poi venuto da un commento di Jon_Snow, che mi faceva notare come sul "caso" non fossi al corrente di tutte le sfumature (per così dire).
Devo ammettere che aveva ragione! ed ora, "dopo aver studiato", ed ancora più convinto della veridicità dei fatti descritti dai testimoni, vado subito a chiarire qualche punto caldo:

In uno dei miei post definivo "coincidenti" le testimonianze delle persone che avevano assistito al "fenomeno"; tale affermazione non è corretta, e questo è vero tanto nella forma, quanto nella sostanza.
In effetti le narrazioni dei testimoni vanno più correttamente definite come OMOGENEE (per gruppi di avvistamenti) - nel senso che, all'interno di una certa ristretta area "geografica-di avvistamento" le dichiarazioni dei testimoni concordano in tutto e per tutto, variando di poco, da zona a zona.

Le dichiarazioni sono OMOGENEE e (di conseguenza) VERITIERE perchè:

1) Pur descrivendo, a seconda delle zone, "oggetti" non perfettamente uguali tra di loro , fanno chiaramente intravedere, attraverso vari particolari, (che elencherò successivamente) un'unica "matrice" (fatto salvo il "fenomeno delle luci" e la "nave discoidale").
2) I testimoni descrivono una tipologia ufologica praticamente inedita, totalmente differente da quella ormai consolidata nel comune immaginario collettivo.
a - Abbiamo degli UFO con caratteristiche difficili anche da immaginare (figuriamoci poi da centinaia di persone contemporaneamente, sparse in tutto lo stato) come: la DIMENSIONE (immensa), il COLORE (scuro e non brillante come al solito) la FORMA (triangolare con angoli differenti, ma NON DISCOIDALE), la VELOCITA' (estremamente ridotta, dunque non siamo in presenza dei continui movimenti "erratici" frequenti nella casistica tradizionale)
b - considerazioni sulla manifestazione del fenomeno - la DURATA dell'avvistamento (lunghissima, se paragonata alla maggior parte dei "casi tradizionali"), la QUOTA delle presunte navi (estremamente bassa in alcuni casi, tanto che le descrizioni sono molto accurate; l'oggetto appare a volte perfettamente delineato).

Basterebbero già queste poche considerazioni per affermare che:
(almeno in questo caso) definire "IRRILEVANTE" la testimonianza di centinaia di persone (incluso l'ex governatore) sparse in tutto il territorio interessato, è cosa quantomeno azzardata, se non addirittura IRRAGIONEVOLE!

svilupperò ampiamente questo ed altri punti per chiarire ancora meglio il concetto che intendo portare avanti, nel frattempo però vi lascio all'articolo.

NOTA IMPORTANTE:
la "testimonianza" di "AL" non può in alcun modo essere considerata una prova a favore delle navi extra-terrestri (non c'è alcun modo per verificare la fonte), ciò nonostante, la ritengo ugualmente importante in quanto, nella "mia" personale visione dei fatti, mette a posto molti pezzi del puzzle...

TRADUZIONE:

Secondo le scioccanti affermazioni (fondate su “osservazioni personali”) di un nuovo testimone, è emerso che l’aviazione degli stati uniti fosse in uno “stato d’ansia” subito dopo l’incidente del 13 marzo 1997, conosciuto come “le luci di Phoenix”.
In una serie di post sul forum above top secret, il testimone, identificato solo con le iniziali “AL” racconta in dettaglio la risposta operativa del 56° stormo (?) di combattimento della Luke Air Force Base agli eventi senza precedenti ed ancora non spiegati di quella sera.
Nello specifico, “AL” afferma che i militari USAF di stanza nelle basi dell’air force (AFB) di Luke (Glendale) e Davis-Monthan (Tucson) erano abbastanza impauriti, poiché stava accadendo qualcosa sui cieli dell’Arizona centro-meridionale ed il personale in servizio di entrambe le basi non aveva idea di cosa fosse.
Nel suo primo post “AL” descrive la risposta dell’Air Force all’attività UFO di quella notte:
-----------
La base di Luke allertò 2 F-16C del 56° stormo, ma gli aerei non furono indirizzati a sud-ovest di Phoenix (dove i “flares” erano stati pubblicamente segnalati), bensì direttamente a sud, verso Tucson.
Ciò che si è saputo più tardi è che, meno di 10 minuti dopo, un secondo gruppo (..credo una coppia, N.d.R.) di F-16C del 56° stormo fu allertato ed inviato a sud-est.
I rapporti radio del primo stormo indicavano che qualcosa di strano stava accadendo, ma i piloti non diedero mai apertamente le specifiche indicazioni di cosa fosse.
Entrambi i gruppi di aerei furono intenzionalmente tenuti alla larga dagli oggetti luminosi (segnalati) nelle vicinanze di Estrella.
Era ovvio a tutti quelli con un “certo grado di accesso”, che era presente un altro aereo nella zona, con gli ordini di lanciare dei flares [volgarmente detti bengala (sebbene sofisticati) N.d.R.] – non si sa (invece) se questo aereo appartenesse alla “Guardia Nazionale Aerea (ANG) del Maryland”.
Era (quindi) provato che questa (dei flares) era certamente una “misura a scopo d’inganno” per mantenere l’attenzione focalizzata solo su una parte del cielo; i flares non furono mai utilizzati se non molto a nord del campo di addestramento di Goldwater, come chiunque, tra il personale della base di Luke, potrà dirvi – (dato che) se fossero stati utilizzati in quell’area, “incidenti” come quelli delle “luci di Phoenix” sarebbero accaduti settimanalmente.


In un post successivo “AL” diede maggiori dettagli, sia di ciò che sapeva “per osservazione personale”, sia di ciò che aveva compreso in base a rapporti provenienti da fonti secondo lui attendibili (amici di ruolo in altri uffici o altre basi), mantenendo però una chiara distinzione tra i due casi (conoscenza diretta e conoscenza “de relato”).

La mattina successiva un’unità di intelligence dell’aviazione si stava affrettando a redigere un rapporto. Nessuno sapeva cos’era accaduto la notte prima, ma per alcuni ufficiali di alto livello, che erano stati convocati (sul posto) durante o subito dopo “l’incidente”, questo era un (ulteriore) elemento di preoccupazione (non direi paura, sebbene molti fossero sconcertati). L’ordine di mettere a tacere tutto richiese qualche giorno per “fluire”, ma non si trattò di un “lavaggio” completo. (gioco di parole, N.d.R.)

------------

La notte del 13 marzo sirene d’allarme suonarono nella base di Luke, furono dati ordini a 2 aerei armati di effettuare un immediato decollo, di portarsi sui 10.000 piedi e di dirigersi a sud-est in direzione di un avvistamento radar a nord di Casa Grande (Arizona). I 2 aerei del 56° stormo (310° squadriglia di combattimento) furono equipaggiati solo con 2 missili Sidewinder” (sigla) e 2 cannoncini “Vulcan” ognuno.
Una volta in volo la squadriglia (traduz. non certa), il comandante decise di tornare indietro perché qualcosa di strano era accaduto dopo (aver stabilito) un contatto radar poche migliaia di piedi sotto (di lui) e varie miglia avanti. Il suo radar stava mostrando dei “disturbi” assimilabili al tipico “jamming” (arma o fenomeno radar, proprio della guerra elettronica mi sembra, N.d.R.)


*questa frase credo che possa essere interpretata anche diversamente: “…il comandante segnalò che qualcosa di strano stava accadendo…etc.” – propendo per la prima interpretazione a causa della frase successiva.

Tutto ciò condusse al decollo di 2 ulteriori F-16C del 56°, gli aerei erano già stati riforniti ed equipaggiati al momento della partenza del primo gruppo; questa coppia, oltre all’armamento in dotazione agli altri, portava anche 2 missili “sparrow” AIM-7M a medio raggio.
Gli aerei furono quindi indirizzati a sud-est, verso il Volo 1 – in quel momento sopra Marana (Arizona) e sul punto di entrare nella zona di Tucson, ESPRESSIONE NON CAPITA (“on full afterburner”).
Appena il Volo1 perse il contatto radar, al Volo2 fu dato ordine di rientrare alla base di Luke (il Volo 2 si era appena portato sull’area di Tucson) e mentre anche il Volo 1 si predisponeva al rientro (traduz. non certa), furono fatti dei tentativi per ristabilire il contatto radar, ma senza successo. Dopo circa 10 min. al Volo 1 fu ordinato di rientrare alla base di Luke.
Tutto questo accadeva mentre i “flares” erano stati fotografati e ripresi a sud-ovest di Phoenix. NESSUN AEREO FU INVIATO AD INVESTIGARE VERSO QUESTA ZONA


--------

Mentre i caccia erano in giro ad inseguire i veri oggetti sconosciuti, gli ufficiali delle pubbliche relazioni stavano sostenendo il doppio piano di verità, uno ad uso e consumo del pubblico (“flares”), un altro per quelli che avevano “necessità (o forse meglio, il “diritto” N.d.R.) di sapere”. Il giorno successivo, l’ufficio stampa della base aerea di Luke, alla richiesta di spiegazioni sull’accaduto, sosteneva che non era successo niente quella notte.

------

“AL” continua:

Pochi, nelle testate tradizionali, parlarono degli “altri” avvistamenti di quella notte, aventi per oggetto la grande nave triangolare che era passata sopra l’area metropolitana di Phoenix, sui sobborghi di Tucson e su Fort Huachuca, prima di scivolare via in Messico. Ne alcuno fece menzione, in qualsivoglia modo, degli F-16, sebbene si sappia che vi furono numerosi testimoni “civili” dei decolli, NESSUNO tra i media (ci) domandò cosa speravamo di raggiungere, visto che tutto “l’incidente” si riduceva a dei semplici bengala lanciati da una aereo dell’ANG. Come mai quindi ci furono quattro F-16 in cielo quella notte, con una coppia (di questi) in volo lungo tutto il confine messicano prima di far ritorno alla base di Luke?

-------------

A questo punto “AL”, tocca un “punto saliente”:

I media principali per molto tempo hanno parlato e riparlato, riportando dell’episodio del 13 marzo 1997, (solo) il video ampiamente dibattuto dei bengala lanciati a notte inoltrata, mentre “la voce fuori campo” (o forse meglio la “vox populi”), narrava di segnalazioni precedenti a quelle della notte, e di una nave dall’aspetto di V gigantesca. Gli osservatori (del “caso”) ne sono usciti con l’errato convincimento di due eventi (separati) di cui dibattere (potete osservare un esempio di questa tecnica nel reportage della CNN -

Il dato di fatto è che ci fu molto più che una “striscia” di luci di cui parlare, riguardo a quella notte. All’interno della comunità ufologica, ma allargando il campo anche alla popolazione (intera), tutto questo è di pubblico dominio, grazie agli sforzi di una coppia di investigatori e ad una rete di rapporti e di ricercatori.
Nelle settimane e nei mesi successivi all’incidente di Marzo, gli investigatori esperti Michael Tanner e William F. Hamilton III - Bill Hamilton costruirono una banca dati che fu il risultato di uno sforzo congiuto, coordinato da Peter Davenport del National UFO Reporting Center (NUFORC) e dall’allora consigliere comunale di Phoenix, Frances Emma Barwood.
In aggiunta al lavoro sul campo di questi ricercatori , (il database) fu integrato con il materiale raccolto da Skywatch International e con quello (raccolto) dal settore investigativo del MUFON di Phoenix.
Analizzando la banca dati, vengono fuori almeno 7 tipi di eventi differenti di origine sconosciuta, (durante) quella notte:

- FORMAZIONI DI SFERE VOLANTI (ORBS):
Osservata per la prima volta verso le 7.30 di sera - in un modello ad “esagramma” - sulla zona delle “superstition mountains” ad est di Phoenix, la caratteristica formazione (ad 8 + 1) di luci ambrate, fu poi vista sull’area del Gila river (sud-est di Phoenix) alle 9.50 ed alle 10, in 2 separati schemi “ad arco”; qui le “formazioni” furono viste da migliaia di persone ed anche registrate su videocamere amatoriali da un piccolo gruppo di queste, che riuscirono a catturare i fugaci momenti delle “apparizioni”.

- FORMAZIONI A “V” DI LUCI VOLANTI:
Segnalata per la prima volta mentre lasciava l’area di Henderson-Las Vegas ed entrava in Arizona ad alta velocità, una formazione a “V”, (formata) da 5 a 7 orbs, descritte in vario modo, di un bianco-blu e bianco-giallo brillante, superò l’area della Prescott Valley verso le 7.50 PM, girando a sud, dove alle 8.28 fu ripresa sopra la parte finale a nord della valle che comprende l’area metropolitana di Phoenix.

--------------------

- VLO (Very Large Object) – CHEVRON (con un “angolo stretto”):
Osservata per la prima volta verso le 8.15 PM, come “formazione a V” di 5 luci bianche in movimento lento e silenzioso da nord-ovest in direzione della Prescott valley, la “Chevron” fu subito “vista” senza dubbio come un singolo oggetto.
L’enorme nave fece una rotazione su se stessa (proprio) sulla casa dei testimoni, e mentre le luci si spostavano (trasformandosi) verso una “formazione ad arco”, cambiavano (colore) verso il rosso; dopo aver fatto questo, improvvisamente si scagliò ad accecante velocità verso Phoenix.

- VLO a forma di BOOMERANG (“angolo ampio”):

Questa formazione a “V” consistente in 5 gruppi di 3 luci ciascuno, fu confermata essere un unico enorme oggetto, da parte di vari testimoni dell’area di prescott, apparendo equivalente ad un gruppo di 5 boeing 747 in volo verso Phoenix in una formazione perfettamente “bloccata”.

- VLO TRIANGOLARE (con “angolo stretto”):

Osservata in modo chiaro tra le 8.45 e le 8.55 da una famiglia di Mesa, una fra le tante nella loro area, si comprese che quest’enorme nave aveva una struttura definita, completa di pannelli (disposti) in un disegno a maglia, insieme a luci (presenti) su ognuno dei 3 angoli, più una grande luce al centro.

- VLO TRIANGOLARE (con “angolo ampio”):

Secondo tutte le testimonianze, il più grande dei VLO nella “manifestazione” del 13 Marzo; questa gigantesca nave fu vista per la prima vota da vicino, sopra la zona nord di Phoenix tra le 8.30 e le 8.45, dove i testimoni chiave, proprietari immobiliari che si dividevano la zona (traduz. probabilmente non corretta), stimarono le sue dimensioni in circa 3 Km (tre chilometri!) di ampiezza.
Il suo percorso di volo era così vicino al suolo (meno di 2000 piedi), che ci si rese conto di come avesse dozzine di luci lungo i lati principali, ma anche una fila di “finestre”, dove furono osservate sagome di “persone”.

- GIGANTESCO VLO DISCOIDALE:

Testimoniato per la prima volta, da parte di un pilota dell’aviazione in pensione, suo figlio ed un amico, e visto scendere lungo la Scottsdale road verso le 10.20 della sera, quest’enorme nave circolare, caratterizzata da luci ambrate su tutta la sua circonferenza, (circa 1.5 Km di diametro), fu vista fare un’intenzionale deviazione verso Sky Harbour più o meno all’altezza di Camelback road, dove incrociò anche del traffico aereo, prima di sparire dalla visuale sopra le South Mountain.

Ci sono tante altre altre cose che andrebbero tradotte, ma per il momento mi fermo qui;
in un post successivo ho intenzione di sviluppare ampiamente le mie considerazioni sul caso in questione e di debunkare (almeno ci proverò) il debunking dell'ufficialità militare…
credulone doc

[SIGPIC] [/SIGPIC]





Anche taggato con ufo, alieni, oggetti luninosi, avvistamenti

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi