Siamo fatti di polvere di stelle

In principio c’era solo l’idrogeno, il più semplice degli elementi, un solo elettrone che gira intorno ad un piccolo nucleo fatto da un unico protone.
La materia si addensa fino a costituire una nebulosa che inizia a contrarsi e, quando la massa è sufficiente comincia a generare forza di gravità attirando a se altra materia, questo processo continua fino a quando la contrazione gravitazionale porta un aumento di pressione e temperatura che innesca le fusioni nucleari.

Sta nascendo una stella: quattro atomi di idrogeno si uniscono e formano un atomo di elio, il nucleo che viene prodotto ha una massa inferiore rispetto alla somma delle masse dei nuclei iniziali si ha quindi un ammanco di materia che, secondo la legge di Einstein E = mc2, viene trasformata in energia. Questa energia sarà vitale per la stella perché le consentirà di impedire il collasso gravitazionale continuando a brillare.
Quando le fusioni si arrestano per mancanza di idrogeno la stella ricomincia a contrarsi causando un notevole aumento di temperatura e pressione e, se la massa lo consente, l’elio viene trasformato in carbonio in un nuovo processo di fusione che produrrà energia tornando a contrastare il collasso. Ogni volta che si esaurisce “il combustibile” del nucleo, la stella riprende a contrarsi e riscaldarsi e, se la sua massa lo consente, attiva nuove azioni nucleari che portano alla formazione di elementi sempre più pesanti fino alla formazione dei nuclei del ferro.
L’idrogeno non è più il solo protagonista, da esso hanno avuto origine elio, carbonio, ossigeno e così via fino al ferro.

Le stelle di massa elevata quando non sono più in grado di contrastare la forza di gravità vanno incontro al collasso in modo violento ed esplodono dando origine alle supernove. Il materiale che le costituisce viene quindi disperso nello spazio e con il passare del tempo può andare a costituire nuove nebulose che porteranno alla nascita di stelle di seconda generazione che, a differenza di quelle di prima generazione, contengono quindi anche materiali pesanti.
Il Sole è una stella di seconda generazione da cui ha avuto origine l’intero sistema solare, ecco perchè sulla Terra vi è la presenza di elementi come il carbonio e l’ossigeno essenziali per la formazione degli esseri viventi.
La sostanza organica è interamente costituita da carbonio, lo stesso carbonio che ha avuto origine dalle fusioni nucleari avvenute nei nuclei delle stelle a partire da elio e prima ancora da idrogeno.
Vegetali e animali sono quindi composti dagli stessi elementi di cui sono fatte le stelle, insomma siamo fatti di “polvere di stelle”.

F.P.

Condividi

PinIt