Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Gli Arconti


  • Per cortesia connettiti per rispondere
32 risposte a questa discussione

#1 Tryptamine

Tryptamine

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2048 messaggi

Inviato 06 novembre 2022 - 06:36

Mi sono fatto un disegno generale riguardo un argomento che non mi è interessato molto il volerlo approfondire ma successivamente mi sono reso conto che mi toccava da vicino più di quanto pensassi. Quello delle forze oscure, o contrarie all'evoluzione e meglio chiamate Arconti.

Queste non sono cose fisiche, concrete, visibili eppure tanto tangibili e reali quanto l'influenza che se ne subisce.

Di per sè sono forze impersonali, collettive e inconsce. Nell'immaginazione sono simili a cose meccaniche e macchinose tipo robot o droni perchè appunto sono programmi mentali sviluppati nel corso della vita e rinforzati tramite l'indottrinamento e che in pratica mirano a sorvegliare e ostacolare le forze a favore dell'evoluzione.

Non sono comportamenti volontari e consapevoli fatti con quella determinata intenzione, anche se è un meccanismo di difesa naturale della mente che non è ancora pronta e preparata  a ricevere informazioni di una qualità diversa, ma sono pur sempre forze operanti specialmente dove predomina l'ottusità e l'ignoranza. Assomiglierebbero ai famosi alieni rettiliani di alcune correnti di pensiero, o ai voladores, le entità oscure che vagano nello spazio remoto (chiaramente non inteso lo spazio fisico e materiale ma quello energetico chiamato anche iperspazio), o alle interferenze di Malanga.

Può diventare, anzi si svolge come un gioco mentale di cui è consigliato avere basi di conoscenze psicologiche.. cosa avviene all'interno delle dinamiche relazionali.

Nel mio disegno queste forze sono anche benevole e hanno anche la stessa immagine, cioè una cosa macchinosa e intelligente tipo l'IA  con la differenza che sono più vicine alla natura più vera. Quelli che altri chiamano Elfi, gnomi, elementali.

Sono guide, consiglieri, collaboratori, aiutanti dello spazio profondo...

Sempre con calma.


La chiave di tutto è nascosta nel linguaggio. Tutto ciò che ci circonda è un linguaggio. Se si conoscono le parole di cui è fatto il mondo si può fare quello che si vuole.

Non si può fare la rivoluzione senza amore.



#2 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 10222 messaggi

Inviato 07 novembre 2022 - 10:58

Anche secondo me possono possono essere ''''''benevole''''.

 

Io le definireri tutte forze che hanno come effetto quello (quando investono noi in quanto persone) di farci opporre resistenza al cambiamento, a qualsiasi tipo di cambiamento.

 

Ma sarebbe un effetto, non lo scopo. Non sono ''senzienti''.

 

Attribuirgli un aspetto o un comportamento (come se fossero senzienti tipo con la volontà di ostacolare l'evoluzione) è utile forse a chi ci ha a che fare all'inizio, è una semplificazione necessaria, quasi scontata.

 

Ma dopo no: questa semplificazione è dannosa, perchè molte volte porta le persone a sentirisi perseguitate, oppure ''oggetto di attenzioni particolari e quindi in un certo senso speciali''. Queste sono tutte seghe mentali.

 

Sono forze che se ne fottono di tutti. Sarebbe come pensare, altrimenti,  che lo scopo della forza di gravità è quella di far precipitare le persone quando si sporgono troppo dal balcone.

 

Se ne fottono sia nel male che nel bene. Pensare che siano a volte benevole è un'altra semplificazione, utile in parte quanto l'altra opposta.



#3 Karver

Karver

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2170 messaggi

Inviato 07 novembre 2022 - 12:22

gli spiriti guida vanno evocati

gli arconti come dici tu quelli malvagi li chiamano parassiti, alieni o menti manipolatrici



#4 Frèyja

Frèyja

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 8680 messaggi

Inviato 07 novembre 2022 - 12:37

A livello spirituale sono su un piano molto più elevato del nostro, quindi se non sono senzienti, ovvero privi di volontà, non lo siamo neanche noi.
E sicuramente è così, almeno nella maggior parte dei casi.
Non sono definibili malvagi in maniera oggettiva, in quanto il nostro metro di valutazione è viziato dall'ignoranza.
Non sono nemmeno comprensibili in pieno, a meno che una persona non abbia raggiunto il loro stesso livello di competenze.
Quel che è sicuro è che non si tratta dei voladeros castanediani, che sono più assimilabili alle larve astrali. Gli Arconti sono principi ordinatori del cosmo.

#5 Karver

Karver

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2170 messaggi

Inviato 07 novembre 2022 - 12:40

marco baston li chama inorganici

secondo lui non serve la loro compagnia ma solo l'allineamento

ti offrono doni di saggezza

essendo inorganici sono privi di forma umana però se entri nel loro mondo diventerai immortale e li potrai vedere fisicamente, questo ovviamente richiede un lavoro su se stessi



#6 Frèyja

Frèyja

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 8680 messaggi

Inviato 07 novembre 2022 - 12:42

marco baston li chama inorganici
secondo lui non serve la loro compagnia ma solo l'allineamento
ti offrono dono di saggezza
essendo inorganici sono privi di forma umana però se entri nel loro mondo diventerai immortale e li potrai vedere fisicamente, questo ovviamente richiede un lavoro su se stessi


Gli inorganici non c'entrano niente con gli arconti, o meglio, non sono la stessa cosa.

#7 Karver

Karver

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2170 messaggi

Inviato 07 novembre 2022 - 12:47

Gli inorganici non c'entrano niente con gli arconti, o meglio, non sono la stessa cosa.

ho visto che sei più preparata 

nonostante abbia fatto molte ricerche



#8 Hellboy666

Hellboy666

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 32 messaggi

Inviato 07 novembre 2022 - 02:26

La "trazione" tra le due forze permette l'esistenza. Un bella rappresentazione delle forze che nelle acque primigenie hanno permesso la manifestazione è l'ogdoade di Ermopoli con positivo e negativo che si alternano.
Abbiamo molteplici esempi nel mito che rappresentano le due forze; Deva e Asura, Heru e Suthek e anche nella mistica della monolatria Ebraica troviamo racconti in cui il loro Dio della guerra crea la Bestia giusto per avere un avversario.

Queste due forze potrebbero essere paragonate a Rajas e Tamas Guna da un punto di vista esoterico. A diversi livelli permettono la nascita e la morte. Senza una terza forza, Sattva Guna, la loro esistenza è vana, per questo illusoria, e l'identità viene trattenuta nel Samsara. Catene d'oro sono comunque catene, a volte più difficili da spezzare ed è inevitabile che in questo gioco di luce e ombra, l'uno è idealmente il male dell'altro. Nella mistica Ebraica così come per l'idea dei Cinque Soli e delle Divinità gemelle degli Aztechi, si dice che ci furono cinque umanità prima della nostra, e vennero tutte distrutte per uno squilibrio tra queste due forze.
Gli Angeli di queste due forze possono essere ovviamente paragonati ad intelligenze artificiali, perché a differenza di noi umani che riflettiamo la totalità, sono costituiti da meno elementi e teoricamente non hanno il libero arbitrio, ma non sono gli Arconti e non li rappresentano in nessuna delle loro funzioni. La Gnostica Sophia, nella sua forma impersonale rappresenta proprio Sattva Guna e Jnana Shakti, una forza traducibile semplicemente come trascendenza. Qualcosa che in questa vita, hai, o non hai, semplicemente.
È la Gnostica Sophia a generare il Demiurgo e di conseguenza gli Arconti per via di un errore, ma per comprenderli bisogna spostare l'attenzione sull'asse verticale dell'osservatore. Il Demiurgo in tal senso è lo stesso Ahamkara, impunemente tradotto come ego che trattiene e spinge nella dimensione di Muladhara, e gli Arconti sono Granthi, o nodi, ovvero blocchi che la stessa coscienza incontra e con cui si identifica nell'unione con l'assoluto rappresentato dal Cristo Gnostico e dai diversi Eoni, totalmente differente dal Cristo dell'idolatria Cattolica o simili.
Gli Arconti non rappresentano polarità naturali e macrocosmiche con connessione simpatetica nel microcosmo, ma limiti in cui la stessa coscienza risiede e nella quale esperisce e costruisce, compreso questo gioco di luce e ombra. Le religioni rivelate, ad esempio, sono il prodotto del tentativo fallito di uno o più mistici di conoscere il proprio Genio, per questo sono figlie degli Arconti, ma non propriamente gli stessi. Ogni costruzione che nasce attraverso questo processo di percezione "distorta" è a diversi livelli vampirica, perché è slegata dal pleroma e necessità quindi di energia per sopravvivere; in maniera molto molto concreta questi prodotti sono bene rappresentati dai meme descritti dalla Memetica.

La prima delle nobili verità del Buddhismo, è la sofferenza, e ci sta che in una prima "chiamata" l'individuo che viene travolto da questo mare di sofferenza apprenda la funzione degli elementi che costituiscono l'essere umano ed il Cosmo mettendo sul banco di lavoro il non io, l'altro, sia visibile che invisibile, perché attraverso questo nasce la necessità di operare su di se, e operando attraverso di se il limite è rappresentato proprio dalle catene placcate d'oro.
  • Tryptamine piace questo

#9 Karver

Karver

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2170 messaggi

Inviato 07 novembre 2022 - 03:45

la sofferenza non so se è messa apposta per creare divisione e mettere alla prova l'uomo, secondo le tradizioni occidentali è così

per quanto riguarda la tradizione tolteca la via del guerriero nacque durante le invasioni dei conquistadores, quindi quello che era stato fatto era un progetto di sopravvivenza affinando alcune tecniche

nel febbraio scorso se ricordo bene ne parlai

dissi che effettivamente, e ne parlai nel topic delle provviste da fare durante la crisi in ucraina, era il topic di pandora, si allineano dei mondi per salvarsi effettivamente la pelle da quelli che ti vogliono affettare, come i tiranni

ma c'è un altro motivo più profondo

il guerriero lo fa per tornare a usare la mente secondo i principi di libertà, senza usare nessun atto di fede ma solo spietatezza e basta

 

in quel periodo approfondii meglio il video di baston sugli allienamenti

il video portava come titolo la manovrabilità del punto di unione, e lo potete trovare su youtube o sui suoi siti, 

e tra i commenti di baston alle risposte degli utenti che gli facevano domande lui disse che i mondi non possono essere collezionabili

prima o poi dovremmo uscire da questi mondi lasciarli per allineare altri

non si può fare una mappa dei mondi come facevano gli antichi veggenti

perciò lui insiste sulla ricapitolazione eccetera

ma potrei andare fuori topic anzi già ho detto tanto

 

volevo solo ridire che tutta la circonferenza che gira intorno a queste argomentazioni è sempre la stessa

alleati, divino, angeli custodi, inorganici, volador eccetera

nel documentario lo sfidante appunto si dice che il diavolo deriva dal greco dabolos cioè colui che divide ovvero dividere quello che può essere comandato solo se diviso



#10 Lupusinfabula

Lupusinfabula

    Utente Full

  • Utenti
  • 1782 messaggi

Inviato 07 novembre 2022 - 04:57

Gli arconti proteggono la creazione lurida, violenta, carnale, mortale, sudicia, sessuale, aggressiva dell'universo demiurgico, niente di più, la vera vita è un'altra, la creazione va ridata in mano agli animali e le donne devono smettere di partorire, così finalmente lasceremo questo piano dell'esistenza per concentrarci sull'unica cosa importante, l'immortalità dell'anima

#11 Tryptamine

Tryptamine

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2048 messaggi

Inviato 09 novembre 2022 - 05:39

Ah il giudizio allora, l'illusione della separazione generata dalle passioni 


La chiave di tutto è nascosta nel linguaggio. Tutto ciò che ci circonda è un linguaggio. Se si conoscono le parole di cui è fatto il mondo si può fare quello che si vuole.

Non si può fare la rivoluzione senza amore.

#12 Hellboy666

Hellboy666

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 32 messaggi

Inviato 10 novembre 2022 - 09:46

Ah il giudizio allora, l'illusione della separazione generata dalle passioni


La brama può rendere liberi; fare qualcosa di tanto agognato anche se profondamente immorale ed esecrabile può far scordare ogni dolore e frantumare l'illusione al vero ed ineffabile presente; anche se solo per un istante, può permettere di raggiungere un livello di libertà e Gnosi difficile da raggiungere altrimenti. Una volta che conquisti una dilatazione della coscienza e ricevi la Gnosi, questa è tua, non importa come ci sei arrivato. Ovviamente c'è poi il Karma, che è come una memoria inconscia che modella il tuo divenire, e in alcuni casi ci sono le carceri, ma non importa, in questa epoca siamo mezzi umani tendenti al suicidio e all'omicidio e l'altro lato ha molto potere e capacità di liberare. Come le Baccanti di Euripide che negando il Divino in Dioniso divengono folli, la nostra società è caduta in una controversa follia frutto della repressione dell'estasi: "Il tempo è breve; chi insegue l'immenso perde l'attimo presente." Questo è il motivo perché vogliamo disperatamente morire e uccidere il prossimo. Morire e uccidere. La Meloni scrive di parlare quotidianamente con l'Angelo Harael e vorrebbe negare l'aborto ricordando donne squartate in garage allestiti all'occasione come studi medici; è uccidere e morire; la scienza vede se stessa attraverso valori etico teologici, per uccidere e morire; gli Ebrei sono tutt'oggi al centro di ogni guerra ad uccidere e morire; per essere liberi anche solo per un attimo. C'è trascendenza nel tumore Spirituale che rappresentano, nelle metastasi che trasmettono e nei teratomi che divulgano; Sabaoth che viene redento dalla voce di Sophia è nel ruolo di Melchisedec, e poi, nessuno, non c'è niente oltre gli Arconti. Alcuni dicono Anatman.

Il Fisico e Filosofo Henry Margenau scrisse molto riguardo la "mente unica" che studiò con un metodo - nei limiti del possibile - scientifico, e scrisse che la totale apertura a questa mente unica, come durante un esperienza transpersonale, poteva causare diversi problemi per via della dilatazione di diverse barriere, come quella temporale. Provare desidero ed essere individuali non è il problema - tutt'altro - a meno che la morte fisica o l'esperienza transpersonale sia la specifica ambizione. L'Arconte a diversi livelli rappresenta l'incapacità di vedere oltre la dualità, l'illusione, anche nel riflesso microcosmico tra bene e male, egoismo e monismo. È stato giustamente scritto che sono princìpi ordinatori, proprio perché come limiti della stessa coscienza modulano la realtà. Come ho scritto da altre parti, trovo che l'antitesi tra Ego e Uno sia fallace. Non fa' per me; non è un concetto orientale, tanto meno legato al reale pensiero di Gurdjieff. I fratelli neri non sono certamente coloro che lavorano con le Ombre consapevoli della contraddizione, ma quelli che pretendono di lavorare per un ideale irreale e luminoso. Il processo è simile alla limatura di una lama che sempre più tagliente sprofonda nella carne di tutto ciò che è, nessun ego e nessuna coscienza. Insomma, moriamo coscientemente e uccidiamo con passione.
  • silvya piace questo

#13 Tryptamine

Tryptamine

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2048 messaggi

Inviato 17 novembre 2022 - 01:21

La brama può rendere liberi; fare qualcosa di tanto agognato anche se profondamente immorale ed esecrabile può far scordare ogni dolore e frantumare l'illusione al vero ed ineffabile presente; anche se solo per un istante, può permettere di raggiungere un livello di libertà e Gnosi difficile da raggiungere altrimenti. Una volta che conquisti una dilatazione della coscienza e ricevi la Gnosi, questa è tua, non importa come ci sei arrivato. Ovviamente c'è poi il Karma, che è come una memoria inconscia che modella il tuo divenire, e in alcuni casi ci sono le carceri, ma non importa, in questa epoca siamo mezzi umani tendenti al suicidio e all'omicidio e l'altro lato ha molto potere e capacità di liberare. Come le Baccanti di Euripide che negando il Divino in Dioniso divengono folli, la nostra società è caduta in una controversa follia frutto della repressione dell'estasi: "Il tempo è breve; chi insegue l'immenso perde l'attimo presente." Questo è il motivo perché vogliamo disperatamente morire e uccidere il prossimo. Morire e uccidere. o l'esperienza transpersonale sia la specifica ambizione. L'Arconte a diversi livelli rappresenta l'incapacità di vedere oltre la dualità, l'illusione, anche nel riflesso microcosmico tra bene e male, egoismo e monismo. È stato giustamente scritto che sono princìpi ordinatori, proprio perché come limiti della stessa coscienza modulano la realtà. Come ho scritto da altre parti, trovo che l'antitesi tra Ego e Uno sia fallace. Non fa' per me; non è un concetto orientale, tanto meno legato al reale pensiero di Gurdjieff. I fratelli neri non sono certamente coloro che lavorano con le Ombre consapevoli della contraddizione, ma quelli che pretendono di lavorare per un ideale irreale e luminoso. Il processo è simile alla limatura .


Infatti su quel punto sono d accordo. Gli ebrei giustamente fanno le guerre e sono così fissati per la paura della castrazione e sono così bravi a mascherarla riempiendosi di idee religiose fanatiche e dogmi assurdi ed esagerati. E Perché? Perché usano poco il pene. Squilibri di potere. In quel modo si è snaturato anche il senso religioso e divino di alcune pratiche. Almeno gli aztechi e i maya lo facevano scopi precisi.
La chiave di tutto è nascosta nel linguaggio. Tutto ciò che ci circonda è un linguaggio. Se si conoscono le parole di cui è fatto il mondo si può fare quello che si vuole.

Non si può fare la rivoluzione senza amore.

#14 Lupusinfabula

Lupusinfabula

    Utente Full

  • Utenti
  • 1782 messaggi

Inviato 17 novembre 2022 - 04:49

Infatti su quel punto sono d accordo. Gli ebrei giustamente fanno le guerre e sono così fissati per la paura della castrazione e sono così bravi a mascherarla riempiendosi di idee religiose fanatiche e dogmi assurdi ed esagerati. E Perché? Perché usano poco il pene. Squilibri di potere. In quel modo si è snaturato anche il senso religioso e divino di alcune pratiche. Almeno gli aztechi e i maya lo facevano scopi precisi.

Ma cosa c'entra usare poco il pene per causare guerre, qui siamo alla follia pura

<Vi sono infatti eunuchi che sono nati così dal ventre della madre; ve ne sono alcuni che sono stati resi eunuchi dagli uomini, e vi sono altri che si sono fatti eunuchi per il regno dei cieli. Chi può capire, capisca.»

#15 Tryptamine

Tryptamine

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2048 messaggi

Inviato 17 novembre 2022 - 05:51

Ma cosa c'entra usare poco il pene per causare guerre, qui siamo alla follia pura

<Vi sono infatti eunuchi che sono nati così dal ventre della madre; ve ne sono alcuni che sono stati resi eunuchi dagli uomini, e vi sono altri che si sono fatti eunuchi per il regno dei cieli. Chi può capire, capisca.»

Perdonami per aver pronunciato parole da ignorante mi sono ricollegato al fatto dei desideri repressi. Quelli sai quanti danni fanno, più di quelli espressi anche fino ad essere perversi che poi sono estremi diversi ma della stessa cosa.
Un pedofilo poverino nutre un attrazione sessuale verso i bambini ma solo perché ha avuto un infanzia complicata e in quei gesti ritrova il suo angolo di pace perduto dove può sentirsi libero. Se glielo neghi magari può diventare un assassino seriale. Mi sta prendendo un momento di follia lo so ma finché siamo in un posto dove può essere espressa un opinione va bene finché resta tale. Poi non so come si è finito a parlare di questo ora che non ha niente a che vedere col post boh
La chiave di tutto è nascosta nel linguaggio. Tutto ciò che ci circonda è un linguaggio. Se si conoscono le parole di cui è fatto il mondo si può fare quello che si vuole.

Non si può fare la rivoluzione senza amore.

#16 Lupusinfabula

Lupusinfabula

    Utente Full

  • Utenti
  • 1782 messaggi

Inviato 17 novembre 2022 - 05:55

Perdonami per aver pronunciato parole da ignorante mi sono ricollegato al fatto dei desideri repressi. Quelli sai quanti danni fanno, più di quelli espressi in modo perverso che poi sono estremi diversi ma della stessa cosa.


Allora, ascolta me, stai parlando di arconti, che è un argomento prettamente gnóstico, senza che tu abbia, almeno sembra a me, la minima cultura letteraria in merito, né la coscienza inerente a comprendere la gnosi, e senza neppure avere avuto esperienze di vita che ti abbiano portato a comprendere la gnosi nella vita reale, ascolta a me, aprì un topic sulle caramelle ziguli che ci fai più bella figura

#17 Tryptamine

Tryptamine

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2048 messaggi

Inviato 17 novembre 2022 - 06:02

Allora, ascolta me, stai parlando di arconti, che è un argomento prettamente gnóstico, senza che tu abbia, almeno sembra a me, la minima cultura letteraria in merito, né la coscienza inerente a comprendere la gnosi, e senza neppure avere avuto esperienze di vita che ti abbiano portato a comprendere la gnosi nella vita reale, ascolta a me, aprì un topic sulle caramelle ziguli che ci fai più bella figura

Maaaa.. Lupis lupus.. Stai parlando di me o parli di te?
La chiave di tutto è nascosta nel linguaggio. Tutto ciò che ci circonda è un linguaggio. Se si conoscono le parole di cui è fatto il mondo si può fare quello che si vuole.

Non si può fare la rivoluzione senza amore.

#18 Lupusinfabula

Lupusinfabula

    Utente Full

  • Utenti
  • 1782 messaggi

Inviato 17 novembre 2022 - 06:03

Perdonami per aver pronunciato parole da ignorante mi sono ricollegato al fatto dei desideri repressi. Quelli sai quanti danni fanno, più di quelli espressi anche fino ad essere perversi che poi sono estremi diversi ma della stessa cosa.
Un pedofilo poverino nutre un attrazione sessuale verso i bambini ma solo perché ha avuto un infanzia complicata e in quei gesti ritrova il suo angolo di pace perduto dove può sentirsi libero. Se glielo neghi magari può diventare un assassino seriale. Mi sta prendendo un momento di follia lo so ma finché siamo in un posto dove può essere espressa un opinione va bene finché resta tale. Poi non so come si è finito a parlare di questo ora che non ha niente a che vedere col post boh


Ma perché devi dire che i pedofili sono così tutti perché hanno avuto un'infanzia complicata? Ma tu che ne sai? Conosci così tanti pedofili da poter esprimere un giudizio in merito? Ti rendi conto che stai parlando a caso?

#19 Lupusinfabula

Lupusinfabula

    Utente Full

  • Utenti
  • 1782 messaggi

Inviato 17 novembre 2022 - 06:04

Maaaa.. Lupis lupus.. Stai parlando di me o parli di te?


Sto parlando con quello che ha scritto che il non utilizzo del pene ha portato gli ebrei a scatenare guerre in giro per il mondo, non lo hai scritto tu?

#20 Tryptamine

Tryptamine

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 2048 messaggi

Inviato 17 novembre 2022 - 06:09

Ma cosa c'entra usare poco il pene per causare guerre, qui siamo alla follia pura

<Vi sono infatti eunuchi che sono nati così dal ventre della madre; ve ne sono alcuni che sono stati resi eunuchi dagli uomini, e vi sono altri che si sono fatti eunuchi per il regno dei cieli. Chi può capire, capisca.»


Perché uno sviluppo esagerato e quindi disfunzionale di intelletto e ideali può portare alla guerra. Di solito come vanno a finire le rivoluzioni di questo genere? Il fanatismo religioso è quello di cui stiamo discutendo no? E figlio mio se prete non sfoga da tanto e fa il pedofilo due conti uno se li fa. O ti credi che quelli che pregano sono santi? O che non se ne vanno in giro con la superbia e cazzi e mazzi? Daje
La chiave di tutto è nascosta nel linguaggio. Tutto ciò che ci circonda è un linguaggio. Se si conoscono le parole di cui è fatto il mondo si può fare quello che si vuole.

Non si può fare la rivoluzione senza amore.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi