Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

Un mondo di addotti


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1 Tryptamine

Tryptamine

    Utente Full

  • Utenti
  • 1849 messaggi

Inviato 08 giugno 2022 - 01:35

Questo pianeta è un battello,c'è chi decide di salire e avventurarsi nel viaggio e chi invece resta a guardare. La Terra è una cava d'oro dove tutti  combattono per accaparrarsi un somma di valori che differiscono per tipo e qualità e la confusione generata da questa lotta alla corsa ha reso cieco l' umano.Pochi sanno che il vero oro non è quello che si trova in superficie. Quasi tutti gli abitanti di questo pianeta sembrano umani e vivi ma non lo sono affatto.

Ci sono film che non sono solo film: sono documentari dove viene riportata l'attuale condizione umana prevalente nel mondo.

Ad esempio nel film "Essi vivono" il protagonista trova un paio di occhiali per strada, e quando decide di indossarli si rende conto che quegli occhiali hanno il potere di mostrargli la vera realtà.Infatti quando li indossa non vede più umani ma zombie, ovvero persone che fanno finta di vivere.

Nel film "Matrix" il mondo è governato da due fazioni: gli esseri reali e le macchine.

Il mondo in cui vivono non è reale ma è controllato dalle macchine e gli esseri umani vivono incosapevolmente in un mondo che credono essere reale ed i loro cervelli sono constatemente collegati a delle macchine che inviano imputs ai cervelli facendogli credere sia il mondo reale quando in realtà è una simulazione fatta al computer ad offrirgli il senso di realtà.

Nel film questo progetto era stato creato allo scopo di nascondere all'umanità la verità: quella di essere schiavi e di essere una fonte di energia per chi li controlla. Una citazione famosa è: " Gli umani non nascono, vengono coltivati".  

I film si avvicinano molto alla realtà,questo pianeta infatti è per la maggior parte costituito da esseri addotti dalle macchine, essi stessi sono macchine, senza coscienza di sè. Sono intrappolati in un mondo-corpo dove è quasi impossibile uscire. Vengono usati come fonti di energia col solo scopo di sostituire il lavoro che spetta ad altri.

C'è anche un altro motivo:le macchine vogliono perpetuare il loro dominio e acquisire sempre piu potere sugli schiavi.

Fin dalla nascita gli umani sono stati "rapiti" e "addotti", gli sono stati impiantati dei "chip" nella mente (programmi mentali virtuali utili al sistema) e la loro anima "rubata" (la verità tenuta nascosta).

"Alcuni li vedi camminare nel mondo come formiche, incosapevoli della loro vita, incosapevoli di cosa sono, e sono così assuefatti dal sistema che non hanno la ben che minima idea di cosa li aspetterà lì fuori. Non si pongono alcuna domanda nè il dubbio che ci sia qualcosa che non và li tormenta."

Questo mondo è colmo di contraddizioni evidenti, di falle, di conti che non tornano, ma nessuno se ne preoccupa tanto.

Ci sono diverse razze, diversi tipi di creature, umane e non, evolute e meno evolute. Angeli,demoni,insetti umanoidi giganti,rettiliani, come ci sono anche animali evoluti,stelle pulsanti, cuori splendenti, "penne d'oro" che riscrivono la storia donando nuovamente luce a quell'oscuro mondo dove quella luce è stata persa,offuscata,dimenticata.

Gli angeli, i demoni, quel mondo siamo noi,siamo tutto e tutti: luce, oscurità, inferno, paradiso.

Ma c'è una distinzioneche  si divide in due categorie,chi vuole salvarsi e chi invece no. Meglio: chi sa dove cercare e chi non lo sa. In realtà tutti cercano la salvezza ma non conoscono la rinuncia e il senso della rinuncia.

Questo mondo continuerà comunque ad essere albergato da zombies,"ladri di anime" e parassiti, fino a quando il pianeta non si libererà una volta per tutte dal male che più lo affligge e finalmente uno per uno si condurranno alla ricerca della sorgente reale: non più inganni, non più rapimenti, non più lotte per il potere, non più conflitti: un mondo migliore, un mondo libero.

Questa è semplicemente una propaganda a scopo informativo ed illustrativo, tenersi lontano da bambini con età inferiore alla media e da persone sensibili di stomaco.


  • Frèyja e Karver piace questo
La chiave di tutto è nascosta nel linguaggio. Tutto ciò che ci circonda è un linguaggio. Se si conoscono le parole di cui è fatto il mondo si può fare quello che si vuole.

Non si può fare la rivoluzione senza amore.






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi