Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Redpill, cosa ne pensate?

redpill

  • Per cortesia connettiti per rispondere
299 risposte a questa discussione

#1 flyzmarco

flyzmarco

    Utente Senior

  • Utenti
  • 2322 messaggi

Inviato 22 ottobre 2021 - 09:29

Da quando ho scoperto la redpill il modo in cui vedo le relazioni interpersonali non è piu lo stesso. Cos'è la redpill? La redpill è una visione politicamente scorretta delle dinamiche sociali che spiega le regole dell'attrazione su basi di psicologia evolutiva, in modo brutale e senza fronzoli. In pratica, le donne che, sono ipergamiche causa gravidanza, selezionando gli uomini in base a LMS con un plus dato dalla dark triad e caratteristiche come personalità, carattere, saperci fare sono secondarie nella scelta. Per chi è interessato ad approfondire può scrivere su google "cos'è la redpill" e tra i primi risultati c'è il blog di riferimento della redpill. Per chi la conosce, cosa ne pensate?





#2 goodlie

goodlie

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 615 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 08:40

Penso che finire in quella trappola mentale sia pericoloso, non perché non evidenzi dinamiche corrette a un certo livello, ma perché non offre strumenti per trascenderne la bruttura (che consistono nella capacità di intendere l'uomo e la donna come enti spirituali e non come aggregati biologici/sociali). Insomma, bisogna evolversi, individualmente e personalmente, altrimenti si resta macchine e in quanto macchine impelagati in quelle logiche che hai esposto.

Piccola nota: il tuo post è pressoché incomprensibile per com'è scritto, con tutto quello slang.
  • Ombra gitana e Pandora piace questo

#3 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 14209 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 09:38

Beh il post è scritto in maniera poco comprensibile, non si può pretendere che la gente vada ad informarsi sui codici linguistici che si utilizzano, andrebbero spiegati.
Credo che Goodlie abbia individuato il vero problema di un approccio del genere, ed è il non considerare le donne spiritualmente, come esseri umani, oggettivizzando il loro corpo, al punto da ritenere che l’accesso al corpo di qualcuno possa o debba essere considerato un diritto per qualcun altro. Questo mi dice tutta questa attenzione sulla sessualità o sulle scelte sessuali altrui che non sarebbero democratiche. Oltretutto il sesso non è un diritto come si millanta, è una facoltà, una delle tante possibilità della vita, e se è spiacevole la sensazione di non averne libero accesso come quei fortunati ricchi e belli, è sicuramente molto ma molto più spiacevole leggere pagine che non prendono assoluto in considerazione il fatto che le donne possano essere individui con la possibilità di autodeterminazione, sessuale o di qualsiasi altro genere, che sia alla pari con l’autodeterminazione maschile in qualsiasi altro settore della vita.
Certamente l’attrattivita’ e’ un potere. Mai nessuno però che si soffermi sul fatto che per le donne spesso sia l’unico vero e concreto potere concesso loro dalla società.
Dopodiché leggo sul redpill alcune banalità come il fatto che le donne brutte abbiano comunque chance di fare sesso più degli uomini brutti, il tutto viene sempre ricondotto a quell’unico singolo aspetto, il poter far sesso oppure no, la domanda e l’offerta, il corpo visto come merce, come cosa, come se il corpo femminile potesse essere un prodotto sullo scaffale inaccessibile ai geneticamente poveri, ed allora parte il delirio sulla costituzione, sulla restaurazione del patriarcato, sulla necessità di sottomettere nuovamente le donne affinché la loro merce corpo venga più equamente distribuita, cancellando con una spugna il fatto che le donne siano individui, esseri umani, esseri spirituali, che abbiano un’anima, il diritto alla scelta perfino anche se impopolare, o possano godere del Libero Arbitrio e del discernimento che è alla base della religione cristiana e che secondo San Paolo non può essere delegato perfino nel matrimonio, ma vengono viste solo come corpi da possedere. Oggetti da usare. Beni da dividere. Tra maschi.
Ed a me personalmente fa molto schifo.
  • SauroClaudio e Frèyja piace questo

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#4 skynight

skynight

    darkness exists to make light truly count

  • Utenti
  • 11877 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 09:40

sarebbe stato un vero zero reply se evitavate di postare, non avete ancora capito che con questa discussione Fly(er)zmarco voleva trollare e provocare? 


I love listening to lies when i know the truth


#5 flyzmarco

flyzmarco

    Utente Senior

  • Utenti
  • 2322 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 09:56

Non sono flyer, riguardo al resto, penso che confondiate la redpill con le "soluzioni" proposte da alcuni redpillati. Per me la cosa importante della redpill è che spiega le regole dell'attrazione ed il perchè le regole sono quelle, senza tentare di "cambiare" o "risolvere" la situazione. Sull'oggettificazione femminile ci sarebbe molto da dire, ad esempio il fatto che, guarda caso, uno dei modi che usano le donne per protestare è quello di spogliarsi e, per insultare l'interlocutore maschio, la buttano in caciara sulla sua vera o presunta sessualitá (sei un incel, non trombi, ce l'hai piccolo etc) e allora carissime, se giudicate male uno che tromba poco allora i maschi fanno bene a infilare il piu possibile trattandovi da oggetti. No?

#6 Frèyja

Frèyja

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 7660 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 10:04

Leggevo da Wikipedia

"Tale studio ha perciò indicato che nonostante la quantità di sesso totale sia rimasta invariata tra il 2002 e il 2013, una parte del sesso è stata consolidata in sesso extra per il top 5-20% degli uomini. Di conseguenza tale studio ha dimostrato che c'è una minoranza di uomini che sta facendo più sesso che mai a discapito di altri uomini nel quale invece il numero di partner sessuali è diminuito.[51]"


Ahahahah
Dobbiamo lottare per una distribuzione più equa del sesso.
Il vostro leader è Cettolaqualunque?

#7 flyzmarco

flyzmarco

    Utente Senior

  • Utenti
  • 2322 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 10:11

Che il web abbia "amazonizzato" il campo relazionale (mi riferisco al fatto che Amazon ha fatto chiudere tanti piccoli negozi) è un dato di fatto, cosi come è un dato di fatto che oggi come oggi pure una donna di scarso valore estetico possa avere la fila di pretendenti, mentre un uomo di scarso valore estetico farà moltissima fatica. La redpill spiega il perchè, su basi di psicologia evolutiva. Soluzioni? Non penso ci siano o siano praticabili.

#8 goodlie

goodlie

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 615 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 10:20

Non sono flyer, riguardo al resto, penso che confondiate la redpill con le "soluzioni" proposte da alcuni redpillati. Per me la cosa importante della redpill è che spiega le regole dell'attrazione ed il perchè le regole sono quelle, senza tentare di "cambiare" o "risolvere" la situazione. Sull'oggettificazione femminile ci sarebbe molto da dire, ad esempio il fatto che, guarda caso, uno dei modi che usano le donne per protestare è quello di spogliarsi e, per insultare l'interlocutore maschio, la buttano in caciara sulla sua vera o presunta sessualitá (sei un incel, non trombi, ce l'hai piccolo etc) e allora carissime, se giudicate male uno che tromba poco allora i maschi fanno bene a infilare il piu possibile trattandovi da oggetti. No?


Il problema è molto complesso, attualmente un certo femminismo sta lottando tramite l'appropriazione delle medesime gabbie prodotte dal patriarcato (la riduzione della donna al "pezzo", al corpo). Chiaramente non è una logica che trascende lo stato dell'arte, al massimo ribalta il problema finendo per ridurre il maschio al pezzo da scegliere in base alle caratteristiche più vantaggiose. Vedi da questa dinamica, in atto e legittima su un certo piano del discorso, ma che produce sempre sofferenza, non si può uscire se non risolvendo l'uomo e la donna in enti spirituali. Quando uno vede questo il problema dell'approvvigionamento di sesso e di risorse viene meno di per sé, perché sprofonda a in livello di esistenza che non è più rilevante per l'individuo, e di conseguenza non genera sofferenza qualsiasi sia la configurazione materiale in essere (leggi: libertà nella differenza).

#9 Frèyja

Frèyja

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 7660 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 10:24

Non sono flyer, riguardo al resto, penso che confondiate la redpill con le "soluzioni" proposte da alcuni redpillati. Per me la cosa importante della redpill è che spiega le regole dell'attrazione ed il perchè le regole sono quelle, senza tentare di "cambiare" o "risolvere" la situazione. Sull'oggettificazione femminile ci sarebbe molto da dire, ad esempio il fatto che, guarda caso, uno dei modi che usano le donne per protestare è quello di spogliarsi e, per insultare l'interlocutore maschio, la buttano in caciara sulla sua vera o presunta sessualitá (sei un incel, non trombi, ce l'hai piccolo etc) e allora carissime, se giudicate male uno che tromba poco allora i maschi fanno bene a infilare il piu possibile trattandovi da oggetti. No?


Ma infatti. Trovare qualcuno che si ponga in maniera sana in una relazione è pressoché impossibile. Dunque l'unica soluzione è la completa indipendenza.
Soluzione impraticabile per il 99% delle persone, anche perché porterebbe all'estinzione. Ma tant'è.

#10 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 14209 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 10:32

Non sono flyer, riguardo al resto, penso che confondiate la redpill con le "soluzioni" proposte da alcuni redpillati. Per me la cosa importante della redpill è che spiega le regole dell'attrazione ed il perchè le regole sono quelle, senza tentare di "cambiare" o "risolvere" la situazione. Sull'oggettificazione femminile ci sarebbe molto da dire, ad esempio il fatto che, guarda caso, uno dei modi che usano le donne per protestare è quello di spogliarsi e, per insultare l'interlocutore maschio, la buttano in caciara sulla sua vera o presunta sessualitá (sei un incel, non trombi, ce l'hai piccolo etc) e allora carissime, se giudicate male uno che tromba poco allora i maschi fanno bene a infilare il piu possibile trattandovi da oggetti. No?

No
il fatto che le donne abbiano un potere attrattivo ed usino il loro potere attrattivo perfino politicamente, significa semplicemente che dietro un utilizzo strumentale del proprio potere c’è un obiettivo, una strategia, una mente pensante, un individuo.
Questo non ha niente a che fare con la balorda conclusione che siccome le donne fanno leva su un potere che possiedono allora debbano essere classificate trattate o addirittura usate come oggetti.
Troppo comodo, mi spiace.
È come dire che siccome gli uomini hanno tutti gli altri poteri debbano distribuirli equamente tra la popolazione condividendo la loro sfera di influenza politica economica o culturale col primo cretino che passa.
È solo una deviazione della mentalità maschilista in versione consumista quella che vede le donne, tra l’altro interessandosi solo a quelle belle, a dimostrazione della grande ipocrisia di questa ideologia, solo come oggetti da usare da ridistribuire.
Usiamo il nostro potere sessuale? Certo, se serve per ottenere un risultato lo facciamo eccome. È una scelta che deriva dall’intelletto esattamente come lo fece Giuditta con Oloferne..
La scelta di come usare i propri doni, i propri talenti, bellezza inclusa, fa parte dell’autodeterminazione degli esseri umani, e questo non rende le donne oggetti, sta casomai a demarcare la debolezza mentale di chi appena vede una bella donna si fermi alla considerazione di avere davanti un corpo, un oggetto da possedere, abbassando le proprie difese.
È un discorso che non piace? Pazienza.
È molto peggio leggere che ci siano uomini che invece di combattere lo sfruttamento delle donne con la prostituzione, vorrebbero addirittura la prostituzione gratuita, sbattendosene altamente del fatto che dentro quei corpi che vorrebbero usare ci siano delle persone, degli esseri umani che si preferisce disumanizzare pur di non scendere dal proprio piedistallo di esseri superiori soltanto in quanto maschi.
  • goodlie e ironmaidenn piace questo

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#11 Anarko

Anarko

    L'immancabile Luce dello Spirito

  • Utenti
  • 11914 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 11:05

È come dire che siccome gli uomini hanno tutti gli altri poteri debbano distribuirli equamente tra la popolazione condividendo la loro sfera di influenza politica economica o culturale col primo cretino che passa.

Esattamente.
E pensa che ci sono donne che pretendono le quote rosa, che i loro stipendi siano equiparati a quello degli uomini.

Veramente assurdo.

EDIT

È molto peggio leggere che ci siano uomini che invece di combattere lo sfruttamento delle donne con la prostituzione, vorrebbero addirittura la prostituzione gratuita, sbattendosene altamente del fatto che dentro quei corpi che vorrebbero usare ci siano delle persone, degli esseri umani che si preferisce disumanizzare pur di non scendere dal proprio piedistallo di esseri superiori soltanto in quanto maschi.

Se la prostituzione fosse legale (gratuita mi pare eccessivo) si combatterebbe lo sfruttamento.
Quindi di che diavolo parli?

Non vorrei mai guardarti negli occhi e non vedere più luce.


#12 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 14209 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 12:13

Esattamente.
E pensa che ci sono donne che pretendono le quote rosa, che i loro stipendi siano equiparati a quello degli uomini.

Veramente assurdo.

in una logica che vede le donne come esseri inferiori che pur facendo lo stesso lavoro debbano guadagnare meno, lo è.

Se la prostituzione fosse legale (gratuita mi pare eccessivo) si combatterebbe lo sfruttamento.
Quindi di che diavolo parli?

Parlo del fatto che l’accesso al corpo delle donne non possa essere un diritto per nessuno perché non è un oggetto.
A meno che sia lei stessa che sceglie di metterlo a disposizione.
Siamo sempre nell’ambito del libero arbitrio femminile contro diritti maschili inesistenti.

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#13 Il Morto

Il Morto

    Pandemio

  • Utenti
  • 22410 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 12:33

ma in definitiva in breve il redpill tecnicamente cos'è?

è tipo il tipo di magnolia interpretato da Tom Cruise prima di diventare il papa di scientology?
  • Anarko piace questo
Samsara 1 - Nirvana 0

#14 Anarko

Anarko

    L'immancabile Luce dello Spirito

  • Utenti
  • 11914 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 12:34

in una logica che vede le donne come esseri inferiori che pur facendo lo stesso lavoro debbano guadagnare meno, lo è.


Forse, pur facendo lo stesso lavoro, gli uomini lo fanno mediamente meglio e/o sono mediamente più affidabili.
E quindi guadagnano mediamente di più.
Non vedo particolari storture.

Siamo sempre nell'ambito del libero arbitrio di un datore di lavoro, contro diritti femminili inesistenti.

Non vorrei mai guardarti negli occhi e non vedere più luce.


#15 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 14209 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 01:18

Forse, pur facendo lo stesso lavoro, gli uomini lo fanno mediamente meglio e/o sono mediamente più affidabili.
E quindi guadagnano mediamente di più.
Non vedo particolari storture.

Siamo sempre nell'ambito del libero arbitrio di un datore di lavoro, contro diritti femminili inesistenti.

Stesso lavoro significa stesso lavoro.
E lo stesso lavoro deve essere trattato alle stesse condizioni.
Mi è chiaro: stai trollando.

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#16 flyzmarco

flyzmarco

    Utente Senior

  • Utenti
  • 2322 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 01:32

E' una visione politicamente scorretta delle dinamiche sociali, che spiega il comportamento di uomini e donne basandosi sulla psicologia evolutiva. Dice le cose come stanno ed il perché senza offrire soluzioni.

#17 Il Morto

Il Morto

    Pandemio

  • Utenti
  • 22410 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 01:34

E' una visione politicamente scorretta delle dinamiche sociali, che spiega il comportamento di uomini e donne basandosi sulla psicologia evolutiva. Dice le cose come stanno ed il perché senza offrire soluzioni.


prova a dirlo con parole tue
Samsara 1 - Nirvana 0

#18 flyzmarco

flyzmarco

    Utente Senior

  • Utenti
  • 2322 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 01:40

A me fa sorridere quando le femministe dicono che è naturale essere attratte da pochi uomini e poi scendono in piazza per lottare contro cose che avvengono quotidianamente in natura: stupri, maschi al comando che si circondano di altri maschi etc. Ah, a proposito dei diritti femminili, è incredibile che una donna abbia tutto il diritto di divorziare e costringere il suo ex a pagare gli alimenti, ha tutto il diritto di abortire aggratis o di costringere il padre del bambino a prendersi le sue responsabilità, ha tutto il diritto di avere quote rosa per mestieri ambiti ma non dove si rischia la pelle, ha tutto il diritto di essere considerata attraente anche se sovrappeso e di scartare un uomo sovrappeso, ha tutto il diritto di ricevere incentivi per essere assunta o per aprire un'attività... E se te uomo non sei d'accordo sei un incel sfigato misogino che non fa sesso e che ce l'ha piccolo.

#19 flyzmarco

flyzmarco

    Utente Senior

  • Utenti
  • 2322 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 01:50

La redpill dice che le donne sono ipergamiche, ossia cercano un uomo come loro o meglio di loro in termini di LMS (look money status) ossia bellezza fisica e sicurezza socioeconomica e caratteristiche come personalità e saperci fare hanno importanza relativa. Le conseguenze dell'ipergamia, dovuta al fatto che una donna può partorire un figlio ogni 9 mesi, causano una maggiore selettività che taglia fuori dal mercato una parte di maschi. D'altro canto ci siamo evoluti in un ambiente senza tribunali e senza test del DNA, per cui un uomo poteva fecondare piu donne al giorno e sparire, quindi questa minore selettività, specialmente nei rapporti occasionali, fa si che praticamente non esistano donne prive di uomini disposti ad avere un rapporto con loro mentre invece, ripeto, ci sono uomini tagliati fuori dal mercato sentimentale. Questa è solo la parte introduttiva, la redpill va piu in profondità (es. spiega il ruolo ddlla dark triad, il significato dei tradimenti etc). Non dà soluzioni, dice le cose come stanno con franchezza e brutalità, senza scadere in misoginia o misandria.

#20 Anarko

Anarko

    L'immancabile Luce dello Spirito

  • Utenti
  • 11914 messaggi

Inviato 23 ottobre 2021 - 01:51

Stesso lavoro significa stesso lavoro.
E lo stesso lavoro deve essere trattato alle stesse condizioni.
Mi è chiaro: stai trollando.


Stesso lavoro significa stesso ruolo.
Il modo in cui lo si fa è un altro paio di maniche.
Non mi sembra difficile da capire.

Non sto trollando.
Non vedo perché dovrei.

Non vorrei mai guardarti negli occhi e non vedere più luce.





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi