Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Le mie angoscianti incertezze !


  • Per cortesia connettiti per rispondere
13 risposte a questa discussione

#1 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2202 messaggi

Inviato 17 ottobre 2021 - 06:02

Ho sempre dato o cercato di dare molto volentieri, un conforto, un aiuto morale e psicologico a chi ha avuto bisogno di consigli e conforto, oggi mi trovo aimè nella condizione opposta, da parte coinvolta non so se quello che scelgo di fare sia la scelta giusta, sono combattuto nelle scelte da fare poiché sono scelte di una certa irreversibilità.

 

Nel 2019 ho rifiutato un avanzamento di carriera che mi avrebbe visto andare via da casa nei primi mesi del 2020 verso regioni del nord Italia, Lombardia, Veneto, Emila Romagna, Piemonte od altro da quelle parti. Avrei dovuto accettare, fine estate del 2020 ho litigato con mia moglie e da allora ad oggi viviamo in casa senza darci retta e parola ad esclusione per rare cose importanti.

 

Quest’anno ho accettato quell’avanzamento di carriera, devo andare via, devo cambiare aria, per fine anno avrò una nuova sede di servizio lontano da casa, lontano da chi per molti anni non mi ha apprezzato per poi umiliarmi gratuitamente e senza alcun apparente motivo valido, la mortificazione che ho provato era di una immensità sconcertante, in realtà avrei dovuto lasciare questa donna da almeno 10/12 anni, confidavo in un suo cambiamento caratteriale, il cambiamento c’è stato si ma in peggio.

 

Vado via ed a parte il lavoro in realtà sono alla ricerca di una bella persona che riesca a darmi l’affetto che desidero, una persona che sia una amante, una compagna ed una amica, richiesta difficile vero?

 

Trovare una donna così per me significherebbe mollare quella donna per affiancarmi a chi mi faccia star bene, si lo, è una richiesta forse utopistica e potrebbe essere un tantino tardi ma non credo, persone con simili stessi miei problemi ed aspirazioni non sono il solo ad averceli.

 

Questo è un momento della mia vita molto difficile, forse sto delirando o forse sono in preda a disperazione, a frustrazione, a delusione a tutto ciò che è negativo sicuramente, forse passerà?

 

Vi saluto amici.

 


  • Markito piace questo



#2 Frèyja

Frèyja

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 7939 messaggi

Inviato 17 ottobre 2021 - 06:41

"Trovare una donna così per me significherebbe mollare quella donna per affiancarmi a chi mi faccia star bene"

Perché devi trovare un'altra donna per lasciarne una con cui non stai più bene?

#3 Il Decimo

Il Decimo

    Signore del Tempo

  • Moderatore
  • 5147 messaggi

Inviato 18 ottobre 2021 - 07:13

Intanto taglia i rami secchi, quello che ti fa stare male. Se non fai questo passo sarà difficile farne altri. Non guardare troppo in là… una cosa alla volta.

 

Per ora va dove ti porta il lavoro… già questa è una decisione importante.

 

Da quello che ho capito non c’è speranza di salvare il rapporto, però pensa a un’altra donna solo quando hai sistemato la condizione attuale, anche per rispetto di chi è coinvolto in questa situazione tanto quanto te. Pensarci ora potrebbe fare più male che bene.

 

Poi si sa, certe cose non si possono programmare, anche se sognare non costa nulla…


  • TheButterflyEffect e celestino piace questo

#4 goodlie

goodlie

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 630 messaggi

Inviato 18 ottobre 2021 - 09:53

Non è un caso che questa vicenda ti si presenti oggi con una certa violenza. Puoi scegliere l'amore o scegliere la sicurezza e il confort, quello che vuole il tuo cuore è chiaro, ma la mente si oppone. La mente ti ha nutrito di scarti fino ad oggi, quello che ti propone lo sai già, cosa farai? Un po'di coraggio e di dignità li tirerai fuori o aspetterai sempre la sicurezza, quella che non arriva mai perché è una proiezione della mente impaurita? Attenzione perché ci sono i momenti giusti per fare le cose, e momenti in cui è troppo tardi.
L'amore o è totale o non è amore, rifletti su questo.
  • celestino piace questo

#5 skynight

skynight

    darkness exists to make light truly count

  • Utenti
  • 12057 messaggi

Inviato 18 ottobre 2021 - 05:15

l'amore è un sentimento soprannaturale per questo non riusciamo a comprendere appieno il suo vero significato profondo, perchè siamo limitati dalla nostra natura umana,

sempre schiava dell'istinto e di un forte ego.


  • goodlie piace questo

I love listening to lies when i know the truth


#6 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 14515 messaggi

Inviato 22 ottobre 2021 - 06:16

Secondo me era solo uno sfogo in un momento nel quale vedi tutto nero.
Mi hanno colpito alcune frasi:
1-Trovare una donna così
2-per me significherebbe mollare quella donna
3-per affiancarmi a chi mi faccia star bene

la sequenza non inganna: vorresti prima trovare qualcuno che ti faccia stare bene, e poi, solo dopo aver trovato questa nuova persona, mollare la donna precedente, ma solo dopo aver trovato un ricambio.
Ora. È umano eh.
Non è bellissimo ne’ per la prima donna ne’ per la seconda, ma il mondo è pieno di gente che è stata lasciata soltanto quando il compagno o l* compagn* ha trovato di meglio

si lo, è una richiesta forse utopistica e potrebbe essere un tantino tardi ma non credo, persone con simili stessi miei problemi ed aspirazioni non sono il solo ad averceli.

da noi puoi chiedere quello ch vuoi :asdsi: tanto è uguale :asdsi:
probabilmente mezzo mondo sta dietro le sbarre scrutando l’orizzonte sperando che qualcuno li liberi.
Il problema secondo me è che se non sei una persona particolarmente attraente, benestante, socialmente introdotta, se tutti sanno che fanno coppia fissa con quell’altra, e soprattutto se sei su di età, è proprio molto molto difficile che qualcuno ti si butti in braccio, risvegliandoti e spezzando la stregoneria che ti tiene legato come se tu fossi Biancaneve.
Avresti più chance se cambiassi citta’, ma solo a condizione che cominci a frequentare luoghi di aggregazione nei quali però ti presenteresti da solo, come single. Per carità ci sono l, ma non è sicuro che funzioni.
Cioè la garanzia che troverai mai un altro straccio di fidanzata che tenga davvero a te, ciaone, la sicurezza non te la da’ nessuno, perché potresti anche rimanere solo, oppure potresti trovare una tizia che va bene un mese soltanto e poi cambia idea: e tu a wuel punto che faresti? Torneresti con quella vecchia?
A nessuna donna piace fare la ruota di scorta. Il rischio c’è sempre, dipende tutto se secondo abbastanza esasperato da andartene comunque e sia quel che sia, oppure se, a parte giornate di frustrazione, con quella vecchia tutto sommato alla fine ti sta anche bene.

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#7 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2202 messaggi

Inviato 24 ottobre 2021 - 04:30

Beh, non ho il fascino di Giuseppe Conte o simili, e non ho neppure il portafogli di Giuseppe Conte, come fisico ed età all'incirca stiamo li, ma che centra Pandora tutto il discorso del benessere finanziario?

 

Ho comunque un lavoro che mi dà autonomia, certo non è un lavoro milionario ma sicuramente è un lavoro che socialmente ti introduce ed io, non sono persona che rifiuta la socialità.

 

Ho una famiglia composta da una moglie che non ritengo più tale e due figli che ritengo sempre e comunque figli miei, il dovere ed il senso di responsabilità per prima ed un vecchio giuramento fatto dinanzi al Signore poi, mi impongono di badare a loro, volentieri per i figli e meno volentieri per la consorte ma comunque dovere a cui intendo assolvere, dovere che mi impone di occuparmi di loro finanziariamente ed emotivamente nei riguardo dei figlioli che, ormai grandicelli hanno i loro problemini a cui dedicarsi.

 

Tutto questo non mi impedisce di cercarmi una compagna o meglio per intenderci una fidanzata, fidanzata con cui allacciare un rapporto che, ovviamente come tutte le neo coppie ha bisogno di un periodo di conoscenza reciproca per valutare se la convivenza comune è praticabile o meno.

 

Non mi sembrano richieste fantascientifiche le mie, persone bisognose di affetto e compagnia reciproca non sono una rarità di cui stupirsi, trasmissioni televisive trasmettono a iosa di tali casi, perché stupirsi di ciò adesso sul forum?

 

Non cerco una donna per "mantenermi" o da "mantenere", cerco una amica con cui poter dialogare, conoscersi e poi...... chissà, neppure io so del poi e del chissà.

 

Cosa ho detto di sconcio?

 

In considerazione che prossimamente dovrò partire per una nuova destinazione di lavoro che, molto probabilmente sarà per una località imprecisata del nord Italia, vorrei poter allacciare un rapporto basato su serietà ed onestà con una donna della località in cui andrò.

 

Qualcuno penserà che io sia un opportunista, no, non è così, cerco una persona mia coetanea, con la sua indipendenza economica e con il suo passato che resti solo suo, in senso che: Se è vedova; separata; con o senza figli, questo fa parte della sua vita di cui io non entro in merito se non per puro confronto o dialogo.

 

In cosa sbaglio? Dite pure, magari essendo coinvolto in primis mi sfugge qualche cosa.

 

Saluti.



#8 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2202 messaggi

Inviato 24 ottobre 2021 - 06:18

"Trovare una donna così per me significherebbe mollare quella donna per affiancarmi a chi mi faccia star bene"

Perché devi trovare un'altra donna per lasciarne una con cui non stai più bene?

L'uomo in genere ha bisogno di una donna almeno credo, questo vale per me, per altri non posso esprimermi, la compagnia femminile per me è sempre stata una esigenza sin  dall'infanzia, proprio dall'infanzia quando ancora non conoscevo nulla a riguardo l'amore ed il sesso, ho sempre avuto una particolare attrazione per le ragazzine mie coetanee di allora, stavo molto a mio agio con loro, la dolcezza e bellezza delle ragazze mi ha sempre "preso", adesso l'attrazione è rimasta tale con qualche piccola variante.

 

Ecco perché vorrei trovare una donna, una bella donna però con cui stare bene ovviamente.

 

Non voglio assolutamente una giovinetta come si potrebbe pensare, non sono il tipico "maiale", cerco una coetanea, nulla più.



#9 Il giudicato

Il giudicato

    Utente Senior

  • Utenti
  • 359 messaggi

Inviato 21 novembre 2021 - 12:09

In poche parole ti chiudi in un cerchio stretto senza voler restare da solo. Se tu non troveresti più una donna per il resto della tua vita ? Se sei maturo pronto potresti trovare donne anche molto più grandi,

Comunque dai su ci sono tre step della solitudine :
I primi due anni sono malinconici e ti ricordano cosa hai vissuto

Il quinto anno già ti ritroveresti con una mentalità più forte e capace di scegliere con cura una donna

Dal decimo anno in avanti tutto cambia perché hai il pieno controllo della situazione della tua vita senza intoppi e intrusioni varie ,per cui ti ritroveresti forte e deciso sia nel bene di accettare un rapporto che no.

Ovviamente * più uno ne ha e più non facile c'è da accettare qualcosa*
  • celestino piace questo

#10 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2202 messaggi

Inviato 28 novembre 2021 - 06:19

In poche parole ti chiudi in un cerchio stretto senza voler restare da solo. Se tu non troveresti più una donna per il resto della tua vita ? Se sei maturo pronto potresti trovare donne anche molto più grandi,

Comunque dai su ci sono tre step della solitudine :
I primi due anni sono malinconici e ti ricordano cosa hai vissuto

Il quinto anno già ti ritroveresti con una mentalità più forte e capace di scegliere con cura una donna

Dal decimo anno in avanti tutto cambia perché hai il pieno controllo della situazione della tua vita senza intoppi e intrusioni varie ,per cui ti ritroveresti forte e deciso sia nel bene di accettare un rapporto che no.

Ovviamente * più uno ne ha e più non facile c'è da accettare qualcosa*

 

Beh, già io sono grandicello, se dovessi trovare donne molto più grandi come dici tu, allora dovrei cercare in "geriatria", ormai "il dado è tratto", tra pochi giorni ci saranno le assegnazioni delle sedi e quindi saprò quale sarà la mia nuova sede di assegnazione, forse Emilia Romagna oppure Lombardia, saprò presto.

 

Non ho intenzioni di rassegnazione o di rinuncia, restare solo per me significa morire dentro, ho tanti amici e colleghi con cui ho ottimi rapporti, ma il rapporto con una donna è cosa molto diversa, per una donna restare sola è una condizione che può rientrare in una certa normalità.

 

Conosco donne che sono sole da una vita e che non si pongono alcun problema, una mia amica quasi coetanea separata ed attualmente single da circa 15 anni, mi confida di stare benissimo da sola, non ha rapporti affettivi con uomini da quando si è separata; nonostante lavora a contatto con uomini e che, oltretutto non sente alcuna esigenza di un uomo, lavora, va a scuola di ballo, viaggia con la figlia, si diverte con le amiche, fa tutto ma senza alcuna compagnia maschile. Beata lei.

 

Le ho proposto una relazione ma........ niente da fare, siamo usciti insieme a cena, al mare, per un caffè ma........ sono un buon amico che stima ed a cui vuole bene, prima di partire usciamo insieme per i saluti ma....... null'altro.

 

Mah, ho sbagliato tante cose nella vita, questo capitolo della mia vita però è il più nefasto della mia esistenza, per me è diventato tutto una incertezza esistenziale, non riesco a vedere al di là dell'oggi.

 

Saluti.



#11 goodlie

goodlie

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 630 messaggi

Inviato 28 novembre 2021 - 08:01

Devi diventare consapevole del potenziale trasformativo delle relazioni e sfruttarlo.
Se conosci l'inglese ti consiglio di vedere qualche video di Teal Swan. Tra l'altro se scrivi di questo problema personale, in questi termini: "questo capitolo della mia vita però è il più nefasto della mia esistenza, per me è diventato tutto una incertezza esistenziale, non riesco a vedere al di là dell'oggi", e lo scrivi su un forum come questo, io penso che i presupposti per fare di questa circostanza un'occasione di Lavoro (su di sé) ci siano tutti.
  • celestino piace questo

#12 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2202 messaggi

Inviato 29 novembre 2021 - 07:22

Ti ringrazio per i consigli, non so se è una mia personale prerogativa oppure, la reazione a degli eventi richiede tempi di maturazione diversi da individuo ad individuo, io credo di avere tempi relativamente lunghi per metabolizzare tale mia condizione per poter poi, mettere in atto un piano di reazione.

 

Se prima la mente non si svincola da determinati pensieri assillanti che, a loro volta inficiano ogni pensiero positivo di riscatto e ripresa psichica, non si può pretendere di sfruttare determinate caratteristiche e potenzialità di un individuo, attualmente non mi sento efficiente al massimo date le problematiche che si sommano di varia natura, devo uscire al più presto da questa condizione, mi manca attualmente uno stimolo che mi rimetta in moto, pensavo di averlo trovato questo stimolo ma, dagli ultimi risvolti della vanificata relazione, sento di essere precipitato di uno scalino ancora più in fondo di come già ero.

 

Mi sfogo su questo forum poiché sono molti anni che ci navigo, poi, del resto, è un forum con svariate sezioni, credo che questa sezione sia attinente a queste messaggistiche, diversamente................. pazienza.

 

Saluti.



#13 Il Decimo

Il Decimo

    Signore del Tempo

  • Moderatore
  • 5147 messaggi

Inviato 30 novembre 2021 - 10:49

Ti ringrazio per i consigli, non so se è una mia personale prerogativa oppure, la reazione a degli eventi richiede tempi di maturazione diversi da individuo ad individuo, io credo di avere tempi relativamente lunghi per metabolizzare tale mia condizione per poter poi, mettere in atto un piano di reazione.

 

Se prima la mente non si svincola da determinati pensieri assillanti che, a loro volta inficiano ogni pensiero positivo di riscatto e ripresa psichica, non si può pretendere di sfruttare determinate caratteristiche e potenzialità di un individuo, attualmente non mi sento efficiente al massimo date le problematiche che si sommano di varia natura, devo uscire al più presto da questa condizione, mi manca attualmente uno stimolo che mi rimetta in moto, pensavo di averlo trovato questo stimolo ma, dagli ultimi risvolti della vanificata relazione, sento di essere precipitato di uno scalino ancora più in fondo di come già ero.

 

Mi sfogo su questo forum poiché sono molti anni che ci navigo, poi, del resto, è un forum con svariate sezioni, credo che questa sezione sia attinente a queste messaggistiche, diversamente................. pazienza.

 

Saluti.

Il pensiero ossessivo è un peso e ti blocca. Rischi di entrare in un vortice senza fine. Generalmente è conseguenza di situazioni di stress prolungato e da quello che ci hai raccontato potrebbe benissimo essere il caso tuo.

 

Ti direi di focalizzare il pensiero e le energie su altro, ma so che non è facile. Se la situazione diventa invalidante, nel senso che ti impedisce di vivere il quotidiano, senti qualcuno che ti possa aiutare. Più sprofondi e più difficile sarà uscirne.


  • celestino piace questo

#14 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2202 messaggi

Inviato 01 dicembre 2021 - 12:41

Il pensiero ossessivo è un peso e ti blocca. Rischi di entrare in un vortice senza fine. Generalmente è conseguenza di situazioni di stress prolungato e da quello che ci hai raccontato potrebbe benissimo essere il caso tuo.

 

Ti direi di focalizzare il pensiero e le energie su altro, ma so che non è facile. Se la situazione diventa invalidante, nel senso che ti impedisce di vivere il quotidiano, senti qualcuno che ti possa aiutare. Più sprofondi e più difficile sarà uscirne.

Hai perfettamente ragione, è una possibilità che ho già preso in considerazione quella di entrare in un vortice vizioso e senza fine, mi serve solo un pò di tempo per riflettere e stabilire quale strada o strategia intraprendere, il tutto influenzato dai prossimi eventi futuri che mi si prospettano, spero di uscire al più presto da questo vortice prima che il vortice stesso mi travolga, devo gestire bene i prossimi eventi futuri, non sopporterei ulteriori delusioni anche se è una vita intera che sopravvivo tra delusioni e frustrazioni, forse riesco ancora a sopravvivere a tutto questo perché potrei ritenermi vaccinato al peggio, visto che il vero senso buono della vita ancora mi sfugge.

 

Comprendo perfettamente il senso e sentimento dell'amore anche se non ne sono mai stato completamente travolto, ed è proprio questa eterna mancanza e quasi non conoscenza che mi solleva, sarebbe stato peggio avere consapevolezza e poi venirne privati ?

 

Ancora non so dare precisa risposta, ma so con certezza quello che cerco poiché mi manca da morire.

 

Saluti.






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi