Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Virus mortale misterioso in Cina si sta diffondendo


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
3466 risposte a questa discussione

#1 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 14217 messaggi

Inviato 29 settembre 2021 - 10:15


”Si ricorda che, con l'uso del Forum, l'Utente accetta di essere personalmente responsabile in qualsiasi sede per le dichiarazioni rilasciate.

L'Amministrazione e la Moderazione non sono da ritenersi responsabili di eventuali affermazioni rilasciate dagli Utenti ritenute lesive o offensive da altri utenti o da soggetti esterni al Forum: l'attività di moderazione è svolta su base gratuita e volontaria, non è quindi considerabile _negligenza_ la mancata pronta rimozione di commenti offensivi, che comunque viene garantita nei tempi possibili.

A tale scopo ricordiamo che :

-È vietato l'uso di espressioni offensive e denigratorie, verso utenti o personaggi pubblici.

-Si invita ad usare lo strumento di segnalazione quando lo si ritiene necessario per agevolare il lavoro di mantenimento di uno spazio nel quale poter continuare a confrontare tutte le opinioni.


Qualsiasi azione viene intrapresa a fini logistici e gestionali, senza alcuna intenzione di limitare la libertà di espressione individuale.

Grazie per la collaborazione”

  • tornado, Il Morto e LM^2 piace questo

<p>si cambia e poi si cambia ancora




#2 skynight

skynight

    darkness exists to make light truly count

  • Utenti
  • 11882 messaggi

Inviato 29 settembre 2021 - 11:32

ok allora inizio io, stavolta riporto per cambiare un po' e non riportare sempre le solite fonti visto che secondo alcuni anche quelle ufficiali possono essere discutibili di parte e non veritiere, le testimonianze lette in rete di alcuni utenti che si sono  vaccinati ma hanno avuto lo stesso il covid perchè sono entrati in contatto con amici vaccinati o meno che l'hanno anche loro preso, direi comunque che nonostante tutto sembra che l'efficacia dei vaccini sia confermata, no?

 

oppure poche testimonianze non farebbero testo secondo voi?

 

ho tolto alcune frasi che potrebbero infastidire e non essere di nessun beneficio alla discussione, riportando solo i fatti cosi come sono stati testimoniati, ok che essendo scritti su internet e nei forum potrebbero non avere molto valore, visto che non si può verificare l'attendibilità di quanto dichiarato dagli utenti, però dandogli il beneficio del dubbio, si può vedere nonostante tutto che se anche i vaccinati con doppia dose non sono immuni dal contagio però anche prendendo l'infezione virale ugualmente oltre a superarla in pochi giorni, i sintomi sono molto leggeri e guariscono prima negativizzandosi senza troppe ripercussioni.
 
se avete anche voi conoscenza di alcuni amici o conoscenti che hanno avuto il covid postandole anonimamente si potrebbe almeno per cambiare un po' la discussione visto che ormai abbiamo già detto di tutto e di più negli altri precedenti che sono stati chiusi, almeno potremo farci un quadro più chiaro della situazione attuale e cosi sapere visto che più testimonianze possono avere un certo valore e non essere tutte false o parzialmente vere, capire almeno se ne vale la pena di farsi il vaccino e se l'efficacia che sia i media che le fonti ufficiali che sbandierano tanto abbia almeno un fondo di verità oppure no.
 
visto che si mette in dubbio le fonti ufficiali e i media penso che almeno le testimonianze per quanto anonime se sono in numero sufficiente potrebbero avere almeno quelle un minimo di valore no?
d'altronde utenti che postano anonimamente nei forums che avrebbero da guadagnarci a postare cose non vere o di parte?
 
anche se qualcosa non mi quadra effettivamente nel mio ragionamento ma non capisco ancora quale.

 

 

Amico della cumpa preso covid. Non sa di preciso come e dove
 
Fortunatamente doppia dose, ha giusto un po’ di sinusite. Zero febbre e altro. Just a flu
 
Idem qua, qualche settimana fa, però ha contagiato me e un altro.
 
Io e l'altro amico eravamo vaccinati: 2-3 giorni di febbre (in certi momenti della giornata, a me ad esempio veniva nel primo pomeriggio e alla sera), circa 10 giorni di quarantena e poi siamo tornati negativi e liberi di uscire.
 
l'altro, invece, che non si era vaccinato, s'è fatto 10 giorni di febbre anche a 38,5 ed è in quarantena da 22 giorni, con ancora alcuni sintomi, quindi il tampone lo farà almeno fra una settimana, quando arriverà ad un mese di quarantena (e se dovesse risultare ancora positivo, arriverà a 37 giorni, quando potrà ritentare il tampone).
 
Dopo 21 giorni può andare dove gli pare anche con tampone positivo
 
Solo se non ha sintomi.
 
Infatti lui è già oltre i 21 giorni (tampone positivo il 7 settembre) e dovrà restare a casa almeno un'altra settimana, perché finchè ha sintomi non gli fanno il tampone.
Così mi ha riferito lui stesso, ieri.
 
L'ho sentito piuttosto provato, probabilmente anche se potesse uscire, non uscirebbe.
 
per curiosità come vi ha contagiati ?
 
Cena all'aperto, seduti senza mascherina, ma c'era anche della musica quindi a volte ci parlavamo da vicini per sentirci.
Io sono sempre stato molto prudente, ma ricordo che quella sera mi ero reso conto di non esserlo stato abbastanza e l'ho pagata subito. 
 
Per lavoro mi sono trovato anche in situazioni a rischio, tipo che per due mesi l'anno scorso sono entrato in casa di malati di Covid-19 ma con tutte le protezioni, e non ho mai preso niente.
Ovviamente come mi contagio? Tramite l'amico non vaccinato che faceva la bella vita serale senza troppe precauzioni!
 
La beffa poi è che questo amico lo vedo una volta ogni 6 mesi e l'ho incontrato proprio quando era positivo, ma ancora senza sintomi (sono emersi un paio di giorni dopo), ma evidentemente già contagioso.
 
Come fate a sapere che è lui L’untore (e non qualche altro elemento della cena)?
 
L'unico elemento che abbiamo potuto valutare, essendo tutti e 3 sintomatici, è stato l'ordine con cui sono comparsi i sintomi.
 
Più in generale, io ho una vita sociale ridotta, alternata a eventi istituzionali dove siamo sempre rigorosi nel rispetto delle regole e nell'uso delle precauzioni.
Inoltre per principio io incontro persone soltanto all'aperto, che sia per un aperitivo o cena o altro.
I miei due amici invece escono quasi tutte le sere, non erano prudenti per un cavolo ed erano sempre insieme 
 
L'unica variante potrebbe essere che l'amico vaccinato ha contagiato me e l'altro non vaccinato, però ha presentato sintomi 2-3 giorni più tardi.

  • tornado piace questo

I love listening to lies when i know the truth


#3 skynight

skynight

    darkness exists to make light truly count

  • Utenti
  • 11882 messaggi

Inviato 29 settembre 2021 - 11:36

direi anche di più dalla mia iniziativa di postare le testimonianze sia di vaccinati che di non vaccinati che hanno avuto l'infezione virale, potremmo cosi fare una specie di casistica media per vedere cosi se la maggior parte dei vaccinati hanno avuto sintomi più leggeri e l'hanno superata meglio la malattia rispetto ai non vaccinati oppure invece no.

 

vediamo cosa ne esce fuori.


  • tornado piace questo

I love listening to lies when i know the truth


#4 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 14217 messaggi

Inviato 29 settembre 2021 - 01:04

direi anche di più dalla mia iniziativa di postare le testimonianze sia di vaccinati che di non vaccinati che hanno avuto l'infezione virale, potremmo cosi fare una specie di casistica media per vedere cosi se la maggior parte dei vaccinati hanno avuto sintomi più leggeri e l'hanno superata meglio la malattia rispetto ai non vaccinati oppure invece no.

vediamo cosa ne esce fuori.

Non vedo l’utilita’ di metterci noi a cercare i casi per confrontarli tra loro innescando una guerra sterile.
Per due motivi: primo, saremmo presuntuosi a fare il gioco di sostituirci agli organi ufficiali di controllo che raccolgono una casistica più completa, come Eudravigilance.
Secondo, non esiste un criterio di “troppi” o “pochi”. È soggettivo.

Il problema secondo me è di ordine etico.
Nel momento in cui ci viene detto che i benefici superano i rischi, ciò che la parola “rischi” contiene è “persone morte o gravemente danneggiate”.

Se invece ci venisse detto che ci sono dei benefici per la collettività che purtroppo prevedono che alcune persone muoiano o restino gravemente danneggiate, la questione suonerebbe in modo molto diverso.
Le persone si renderebbero conto che l’accettazione di questo rimedio passa attraverso la loro coscienza, non può non essere coinvolta la propria spiritualità, se si acquisisce la consapevolezza che ci sarà qualcuno che pagherà un prezzo troppo alto, col rischio sia un ragazzetto.

Per cui secondo me il problema andrebbe spostato, dalla velleità di metterci noi a raccogliere i casi, a quella di ragionare su quante siano le vittime umane accettabili per la salvezza terrena collettiva.

L’algoritmo matematico, nel momento in cui trasformiamo tutto in dati, ci dice che il rapporto rischi-benefici si inverte al superare il 50%.
Per cui se lasciamo siano i dati statistici a stabilire quanto sia etica un’operazione, se lasciamo sia la statistica a determinare cosa sia il bene e cosa sia il male, prevaricando il discernimento degli esseri umani, beh allora potremmo accettare il 49,9% dei morti perché sulla carta, al calcolatore, ci sarebbe comunque un beneficio superiore ai rischi.

Siccome siamo ancora esseri umani e non prodotti industriali, qualche domanda su quale possa essere il limite accettabile di gravi effetti collaterali, prima o poi dovremmo farcela.

Non so: con 130.000 morti da covid, 129.000 gravemente danneggiati da vaccino vedrebbero sempre in positivo il rapporto benefici su rischi.

Oppure quanti sono accettabili? 1000? 200? 10?
La cosa è talmente soggettiva che nazioni diverse legiferano diversamente secondo una percezione qualitativa di rischi e benefici per fasce di età, facendo del “troppi” o “pochissimi” un arbitrio soggettivo.

Io sinceramente mi pongo questo problema e non ne esco.
Perché di fronte a Dio OGNI vita è unica preziosa ed irripetibile.
Per cui io ho gettato la spugna con la morte di Camilla Canepa: un vero schifo.
Ed il post recentemente pubblicato dall’amica di una mia amica, di una mamma che scrive di essersi pentita di aver firmato per suo figlio, ridotto in condizioni di doppia paralisi e ricoverato in gravissime condizioni, riconosciuta correlazione con il vaccino, per me è sufficiente a farmi passare la voglia.
Nemmeno uno deve essere sacrificato per il bene comune. Non è ammissibile.

(ps: uno che scrive “l’amico della cumpa” ha minimo vent’anni massimo 30. Mentre invece la mia amica medico bivaccinata, sarà un po’ più grande ma i dieci/quindici giorni di covid pesantissimo per il quale la tachipirina e vigile attesa non sarebbe bastata, se li è fatti tutti)
  • Lamia, Frèyja, Wish You Were Here e un altro piace questo

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#5 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1827 messaggi

Inviato 29 settembre 2021 - 07:54

postare le testimonianze sia di vaccinati che di non vaccinati (...)

per vedere cosi se la maggior parte dei vaccinati hanno avuto sintomi più leggeri e l'hanno superata meglio la malattia rispetto ai non vaccinati oppure invece no (...)

vediamo cosa ne esce fuori.


Reazione avversa da vaccino: si blocca Chardy.

Dopo essersi vaccinato, Jeremy Chardy è stato vittima di dolori definiti “paralizzanti”. (...)


  • tornado piace questo

#6 tornado

tornado

    Vaccinato

  • Utenti
  • 18781 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 08:30

Reazione avversa da vaccino: si blocca Chardy.

Dopo essersi vaccinato, Jeremy Chardy è stato vittima di dolori definiti “paralizzanti”. (...)


Mah 😑 secondo me è semplicemente una bruttissima lombosciatalgia 😐
Immagine inserita

#7 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 14217 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 08:53

Mah 😑 secondo me è semplicemente una bruttissima lombosciatalgia 😐

Beh, ma come puoi fare una diagnosi a distanza senza alcun titolo medico? Avrà consultato dei professionisti, come minimo.

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#8 tornado

tornado

    Vaccinato

  • Utenti
  • 18781 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 10:26

Beh, ma come puoi fare una diagnosi a distanza senza alcun titolo medico? Avrà consultato dei professionisti, come minimo.


Ha avuto il colpo della strega definendolo "infortunio alla schiena' 😐
La sensazione paralizzante è tipica della lombalgia, io stesso ci ho sofferto e si rimane a pecorina per diversi giorni 🤣 Poi se si aggiunge la sciatalgia, come è successo a me una volta, si hanno dolori nevralgici alle coscie, gambe e piedi, tipo corda che si spezza 😐 o come se il nervo venisse preso a martellate 😰 Una volta una lombo-sciatalgia mi è durata 10 giorni, mi nutrivo di OKI , e persino a letto è difficile trovare una posizione per evitare la dolorosa contrattura. Ora sai quante persone, fra miliardi di vaccinati al mondo, hanno avuto il colpo della strega dopo la vaccinazione a distanza di poche ore o pochi giorni ? 🤔
Il tennista si è vaccinato (prima o seconda dose non si capisce) a fine Agosto, la notizia è stata diffusa dai giornali francesi il 24 settembre. I tempi di recupero per il colpo della strega è di almeno 7 giorni in completo riposo, senza fare sforzi, ma per un tennista per potere rigiocare o quanto meno ricominciare ad allenarsi, possono passare diverse settimane per avere una buona forma fisica. Ma da quello che ho letto anche altrove, nonostante un non definito "mal di schiena" ha disputato delle partite regolarmente, quindi probabilmente peggiorando la situazione o ritardando la guarigione di un lombalgia acuta. Nell'ultima partita che doveva fare, ha dato forfait, ossia partita persa sicuramente 😓
Ora se si deve dare pure colpa al vaccino per il colpo della strega, non so cosa pensare 🙄
Inoltre i tennisti possono soffrire facilmente di mal di schiena https://www.humanita...gioca-a-tennis/

Ma si potrebbe ipotizzare che il vaccino potendo causare mialgia, possa avere favorito la sciatalgia, ma sarebbe arrivata comunque. I tennisti quando giocano rimangono con la schiena piegata a lungo, stirando i muscoli, prima o poi ne risentono 😌 prima o poi vengono colpiti dalla strega.
Ma ricordo che la mialgia la causa anche l'influenza, oltre che il Covid, e anche per più giorni
Immagine inserita

#9 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 14217 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 11:42

Ha avuto il colpo della strega definendolo "infortunio alla schiena' 😐
La sensazione paralizzante è tipica della lombalgia, io stesso ci ho sofferto e si rimane a pecorina per diversi giorni 🤣 Poi se si aggiunge la sciatalgia, come è successo a me una volta, si hanno dolori nevralgici alle coscie, gambe e piedi, tipo corda che si spezza 😐 o come se il nervo venisse preso a martellate 😰 Una volta una lombo-sciatalgia mi è durata 10 giorni, mi nutrivo di OKI , e persino a letto è difficile trovare una posizione per evitare la dolorosa contrattura. Ora sai quante persone, fra miliardi di vaccinati al mondo, hanno avuto il colpo della strega dopo la vaccinazione a distanza di poche ore o pochi giorni ? 🤔
Il tennista si è vaccinato (prima o seconda dose non si capisce) a fine Agosto, la notizia è stata diffusa dai giornali francesi il 24 settembre. I tempi di recupero per il colpo della strega è di almeno 7 giorni in completo riposo, senza fare sforzi, ma per un tennista per potere rigiocare o quanto meno ricominciare ad allenarsi, possono passare diverse settimane per avere una buona forma fisica. Ma da quello che ho letto anche altrove, nonostante un non definito "mal di schiena" ha disputato delle partite regolarmente, quindi probabilmente peggiorando la situazione o ritardando la guarigione di un lombalgia acuta. Nell'ultima partita che doveva fare, ha dato forfait, ossia partita persa sicuramente 😓
Ora se si deve dare pure colpa al vaccino per il colpo della strega, non so cosa pensare 🙄
Inoltre i tennisti possono soffrire facilmente di mal di schiena https://www.humanita...gioca-a-tennis/

Ma si potrebbe ipotizzare che il vaccino potendo causare mialgia, possa avere favorito la sciatalgia, ma sarebbe arrivata comunque. I tennisti quando giocano rimangono con la schiena piegata a lungo, stirando i muscoli, prima o poi ne risentono 😌 prima o poi vengono colpiti dalla strega.
Ma ricordo che la mialgia la causa anche l'influenza, oltre che il Covid, e anche per più giorni

Ti riporto uno stralcio dell’articolo:
“Per settimane si è chiesto da cosa dipendesse: dopo aver ottenuto i risultati delle analisi, ha scelto di fermarsi a tempo indeterminato. “All'improvviso mi pento di essermi vaccinato””
  • Frèyja piace questo

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#10 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 9769 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 11:56

Ma si potrebbe ipotizzare che il vaccino potendo causare mialgia, possa avere favorito la sciatalgia, ma sarebbe arrivata comunque. I tennisti quando giocano rimangono con la schiena piegata a lungo, stirando i muscoli, prima o poi ne risentono prima o poi vengono colpiti dalla strega.
Ma ricordo che la mialgia la causa anche l'influenza, oltre che il Covid, e anche per più giorni

 

Da quello che ho osservato io, sia su di me, che parlando con i positivi al virus che con i vaccinati, ho dedotto che si ha un'accentuazione della percezione dello stress (diciamo così) esistente a livello muscolo scheletrico, e  sulle neuropatie, anche sulla lunga distanza.

 

 

Il virus e il vaccino rendono più evidenti, più percepibili, e quindi per certi versi più invalidanti, alcune situazioni.

 

Secondo me ''sbagli' quando dici: eh, questo è fuoco di sant'Antonio, questa è sciatalgia, come per dire che i sintomi riportati non hanno niente a che vedere col vaccino. Secondo me la correlazione c'è, e gli stessi sintomi, percepiti col vaccino, sarebbero stati percepiti, dalle stesse persone,  anche con il virus.

 

Ci sono dei dolori molto caratteristici.

 

Virus e vaccino fanno emergere, a livello di percezione, roba spesso ''silente''. E sul silente si potrebbe aprire un altro capitolo.



#11 mario61

mario61

    Super Utente

  • Utenti
  • 4440 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 03:28

 
 
Zaia: "In Veneto l'80% delle persone in terapia intensiva non vaccinate"
 
Russia, 867 morti nelle ultime 24 ore: è il nuovo record da inizio pandemia
 
Ferrara, no vax malato si affida alle "cure domiciliari": ora è in terapia intensiva
È in gravi condizioni, ricoverato  in terapia intensiva all'Ospedale Sant'Anna di Ferrara, un uomo di 68 anni che non si è mai vaccinato per il Covid-19 e che, dopo aver contratto la malattia, si stava curando a casa con la telemedicina, con consulti via telefono e mail con un medico legato all'associazione Ippocrateorg, la stessa del convegno in Senato sulle cure domiciliari che ha scatenato una bufera politica. Sul caso, di cui dà conto la Nuova Ferrara, la Procura ferrarese ha aperto un'inchiesta conoscitiva. Il 68enne, con patologie pregresse e per il quale il Sant'Anna avrebbe richiesto anche una consulenza psichiatrica, è stato ricoverato diverse settimane fa e ora lotta tra la vita e la morte.

  • tornado piace questo

#12 Lupusinfabula

Lupusinfabula

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 663 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 04:09

Io vivo in una famiglia molto numerosa, e quando dico numerosa dico intorno a un centinaio di persone
Tutte vaccinate, nessun problema
L'unico non vaccinato ancora tra tutti sono io, resisto perché lo ritengo un tso lesivo della mia libertà
Ma siccome non posso vivere d'aria e il 15 ottobre entra in vigore il nazipass come strumento impositivo discriminatorio nel lavorare purtroppo a malincuore se dovessi trovare un lavoro sarei costretto a farlo pure io, e lo considererò uno stupro del mio essere, perché mi hanno tolto la libertà di scelta
Nei vangeli Gesù mette in guardia dalle scelte difficili e invita a percorrere le vie strette, in questo caso si potrebbe dire sarebbe stato contrario al vaccino
In altri momenti Gesù si mette nelle mani dei suoi aguzzini dicendo loro fate di me ciò che volete, il mio regno non è di questo mondo, in questo caso Gesù sembra si sarebbe fatto fare anche il vaccino
Questa è l'esegesi nel confronto di questa scelta
Io so solo che tra un po finirò i soldi e dovrò trovare lavoro
Se non ritirano questo nazipass prima che ne trovi uno sarò costretto a farmi inculare questo Siero che fino a ieri era ritenuto sperimentale, poi se promosso a farmaco per fini di interesse non lo so, ma se mi sarà richiesto per ottenere uno stipendio a mio malincuore me lo farò Iniettare pure io
Resterò deluso per la privazione della mia libertà di scelta ma ho bisogno assolutamente di soldi, grazie governo per averlo reso obbligatorio a tutti i lavoratori, e grazie a voi sindacati per averlo fatto passare senza dire nulla in contrario, grazie anche a tutti i partiti di maggioranza e di opposizione per avere trovato una linea comune nell'approvare questa Vaccinazione di massa
Ripeto però anche che tra tutte le mie conoscenze vaccinate nessuno ha avuto per adesso effetti avversi

#13 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 14217 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 04:48

“Ripeto però anche che tra tutte le mie conoscenze vaccinate nessuno ha avuto per adesso effetti avversi”

La verità è che siamo più indifferenti e meno empatici se una cosa brutta succede al di fuori della nostra stretta cerchia, ed è un processo psicologico normale.
Cosi’ come è normale prendere le distanze quando un fatto brutto succede a chi si conosce.

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#14 Lupusinfabula

Lupusinfabula

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 663 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 05:08

“Ripeto però anche che tra tutte le mie conoscenze vaccinate nessuno ha avuto per adesso effetti avversi”

La verità è che siamo più indifferenti e meno empatici se una cosa brutta succede al di fuori della nostra stretta cerchia, ed è un processo psicologico normale.
Cosi’ come è normale prendere le distanze quando un fatto brutto succede a chi si conosce.


Non è per la paura di effetti avversi che no mi vaccino, è proprio una questione di principio, di privarmi della libertà di scelta su un vaccino contro una malattia che io non ritengo così pericolosa, e se anche fosse pericolosa vorrei avere il diritto di scegliere se premunirmi contro di essa oppure no, con questo vaccino che non ritengo essere essenziale (sul quale ho sentito anche io molti casi ed opinioni controverse)
È una banalità dire che ogni medicinale provoca in una minima percentuale effetti avversi, è così per ogni farmaco in commercio

#15 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 14217 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 07:09

Non è per la paura di effetti avversi che no mi vaccino, è proprio una questione di principio, di privarmi della libertà di scelta su un vaccino contro una malattia che io non ritengo così pericolosa, e se anche fosse pericolosa vorrei avere il diritto di scegliere se premunirmi contro di essa oppure no, con questo vaccino che non ritengo essere essenziale (sul quale ho sentito anche io molti casi ed opinioni controverse)
È una banalità dire che ogni medicinale provoca in una minima percentuale effetti avversi, è così per ogni farmaco in commercio

Vabbè nessuno ti impedisce di andare a lavorare se non ti prendi l’Oki contro il mal di testa, al massimo te lo impedisce il mal di testa.

A proposito, stamattina sono andata dal dentista e all’ingresso l’addetta alla poltrona ha impugnato la pistola misura febbre.
È una simpatica, e scherzando le ho detto: “la febbre non ce l’ho per niente, ma misura pure”.
E lei “eh ma devo” mi ha misurato e poi “anzi sei freddina”
Allora ci ho pensato e mi è sembrata un’assurdita’ “Ma scusa.. Dovete misurare la febbre della gente, come se una persona con la febbre se ne andasse in giro così tranquilla? Ma quando mai uno con la febbre non se ne rende conto?”
Lei “eh ma gli asintomatici”
“se sono asintomatici, non hanno sintomi, per cui non hanno febbre”
Boh
Insomma. Ho sentito improvvisamente questa cosa della misurazione della febbre come una pretesa di controllo insopportabile. Non mi era mai capitato.

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#16 mario61

mario61

    Super Utente

  • Utenti
  • 4440 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 07:27

In gratitudine per i vaccini mRNA  
Lynda M. Stuart, MD, Ph.D.   NEJM
 
Fare vaccini è stato spesso descritto come un compito ingrato.
Nelle parole del dottor Bill Foege, uno dei più grandi medici di sanità pubblica del mondo, "Nessuno ti ringrazia mai per averli salvati dalla malattia che non sapevano di contrarre".
Tuttavia, gli operatori della sanità pubblica considerano i vaccini un eccellente ritorno sull'investimento perché prevengono la morte e la disabilità, soprattutto se somministrati durante l'infanzia. Allora perché non abbiamo vaccini per più malattie prevenibili con i vaccini?
Il motivo è che i vaccini devono mostrare sia un'elevata efficacia che una sicurezza fenomenale per garantirne l'uso in persone sane, rendendo lo sviluppo del prodotto un processo lungo e difficile.
Prima del 2020, il tempo medio dal concepimento di un vaccino alla licenza era di 10-15 anni; il tempo più breve (per il vaccino contro la parotite) è stato di 4 anni.
Lo sviluppo di un vaccino per la malattia da coronavirus 2019 (Covid-19) in 11 mesi è stato quindi un'impresa straordinaria ed è stato reso possibile da anni di ricerca di base su nuove piattaforme di vaccini, in particolare l'RNA messaggero (mRNA).
I contributi di Il Dr. Drew Weissman e il Dr. Katalin Karikó, vincitori del Lasker-DeBakey Clinical Medical Research Award 2021, sono particolarmente degni di nota.
 
Entrambi i vaccini a mRNA Covid-19 attualmente autorizzati utilizzano formulazioni di nanoparticelle lipidiche.
Siamo stati fortunati che questi progressi nella ricerca di base fossero stati completati prima della pandemia e che le aziende fossero quindi pronte per il successo.
I vaccini mRNA sono sicuri, efficaci e scalabili; sono state somministrate più di 1 miliardo di dosi di vaccini mRNA e la capacità di scalare ulteriormente per fornire da 2 a 4 miliardi di dosi nel 2021 e nel 2022 sarà vitale nella lotta globale contro il Covid-19. 
 
Più in generale, l'mRNA annuncia una nuova alba per il campo della vaccinologia e offre opportunità di protezione contro altre malattie infettive, come il miglioramento del vaccino antinfluenzale e lo sviluppo di vaccini per i grandi killer - malaria, HIV e tubercolosi - che sono rimasti relativamente refrattario agli approcci convenzionali.
Malattie come il cancro che in precedenza erano considerate obiettivi difficili a causa della bassa probabilità di successo e della necessità di una vaccinazione personalizzata possono ora essere prese in considerazione.
La rivoluzione dell'RNA è appena iniziata.
 
Sebbene i risultati scientifici di Weissman e Karikó abbiano già salvato milioni di vite, anche la carriera di Karikó è parte della storia, non perché fosse unica, ma perché è ordinaria. Vengono da un umile ambiente nell'Europa orientale ed emigrarono negli Stati Uniti per perseguire il loro sogno di scienza. Hanno anche tagliato i loro stipendi per assicurarsi che il laboratorio rimanesse operativo e che la ricerca continuasse.
Il viaggio scientifico di Karikó è stato difficile ed è familiare a molte donne, immigrate e minoranze sottorappresentate che lavorano nel mondo accademico. Se mai avrai la fortuna di incontrare il dottor Karikó, ti troverai faccia a faccia con l'epitome dell'umiltà; forse è radicata in quei momenti difficili.
Il duro lavoro e i risultati di Weissman e Karikó esemplificano aspetti del processo scientifico.
Le grandi cose nascono da piccoli inizi e il lavoro è lungo e duro e richiede tenacia, saggezza e visione.
Anche se non dobbiamo dimenticare che molti nel mondo rimangono senza vaccini, quelli di noi che hanno avuto la fortuna di aver ricevuto un vaccino contro il Covid-19 ne apprezzano la protezione.
Ci congratuliamo con questi due scienziati di base, il cui notevole lavoro ha reso possibili questi vaccini.
Inoltre, insieme a tanti, offro loro grazie; abbiamo loro un insondabile debito di gratitudine.

  • tornado piace questo

#17 tornado

tornado

    Vaccinato

  • Utenti
  • 18781 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 08:24

Da quello che ho osservato io, sia su di me, che parlando con i positivi al virus che con i vaccinati, ho dedotto che si ha un'accentuazione della percezione dello stress (diciamo così) esistente a livello muscolo scheletrico, e sulle neuropatie, anche sulla lunga distanza.


Il virus e il vaccino rendono più evidenti, più percepibili, e quindi per certi versi più invalidanti, alcune situazioni.

Secondo me ''sbagli' quando dici: eh, questo è fuoco di sant'Antonio, questa è sciatalgia, come per dire che i sintomi riportati non hanno niente a che vedere col vaccino. Secondo me la correlazione c'è, e gli stessi sintomi, percepiti col vaccino, sarebbero stati percepiti, dalle stesse persone, anche con il virus.

Ci sono dei dolori molto caratteristici.

Virus e vaccino fanno emergere, a livello di percezione, roba spesso ''silente''. E sul silente si potrebbe aprire un altro capitolo.


C'è stata una mia cugina che dopo la seconda dose Pfizer ha avuto dolori alle gambe per 4 giorni, e si è fatto pure la puntura Voltaren, perché il dolore non era niente affatto lieve. Ma lei sapeva già che sarebbe potuto andare incontro a questo effetto avverso, glielo aveva detto lo specialista che la segue perché lei ha subito un intervento all'osso di una gamba per ben 3 volte, e tiene ancora una stampella. Ma la sofferenza provata per il suo problema non è stato nulla in confronto a quello provato dopo il vaccino 😰
Però tengo a precisare che il vaccino invece in ogni caso non provoca il colpo della strega o l'ernia al disco 😑La mialgia è un effetto previsto, chi soffre ovviamente di dolori osteo articolari come mia cugina che ancora è in convalescenza, e non può più operarsi all'osso della gamba perché non glielo possono sezionare ancora, era molto probabile che il vaccino le avrebbe causato dolore acuto
Immagine inserita

#18 Lupusinfabula

Lupusinfabula

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 663 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 09:26

Vabbè nessuno ti impedisce di andare a lavorare se non ti prendi l’Oki contro il mal di testa, al massimo te lo impedisce il mal di testa.

A proposito, stamattina sono andata dal dentista e all’ingresso l’addetta alla poltrona ha impugnato la pistola misura febbre.
È una simpatica, e scherzando le ho detto: “la febbre non ce l’ho per niente, ma misura pure”.
E lei “eh ma devo” mi ha misurato e poi “anzi sei freddina”
Allora ci ho pensato e mi è sembrata un’assurdita’ “Ma scusa.. Dovete misurare la febbre della gente, come se una persona con la febbre se ne andasse in giro così tranquilla? Ma quando mai uno con la febbre non se ne rende conto?”
Lei “eh ma gli asintomatici”
“se sono asintomatici, non hanno sintomi, per cui non hanno febbre”
Boh
Insomma. Ho sentito improvvisamente questa cosa della misurazione della febbre come una pretesa di controllo insopportabile. Non mi era mai capitato.


Capisco cosa vuoi dire pandora
Stiamo vivendo tempi assurdi
Controsensi e distopia nella vita quotidiana
Chi ricorderà questa storia rimarrà allucinato dal non senso

#19 tornado

tornado

    Vaccinato

  • Utenti
  • 18781 messaggi

Inviato 30 settembre 2021 - 10:28

Ti riporto uno stralcio dell’articolo:
“Per settimane si è chiesto da cosa dipendesse: dopo aver ottenuto i risultati delle analisi, ha scelto di fermarsi a tempo indeterminato. “All'improvviso mi pento di essermi vaccinato””


Ho letto tutto e altro ancora 🙂 Nel suo profilo Instagram non ne parla, quindi di questi "risultati" non sappiamo nulla. Si fa riferimento solo ad un infortunio alla schiena, e di dolori sotto sforzo.

A proposito, ti riferivi in precedenza al post Facebook pubblico di Giuliana Cericola ? 🤔 Ho visto quanto accaduto al figlio 15enne dopo la seconda dose di Pfizer. Ma la paralisi facciale periferica acuta, è un effetto raro (ma non molto raro o frequenza non nota) previsto ed inserito tra gli effetti collaterali, sebbene da quello che ho capito la paralisi si è diffusa pure agli arti superiori. Ma la madre ha raccontato che i sintomi sono scomparsi rapidamente, a prova della brevità degli effetti collaterali anche di una certa serietà. I valori non normali della coagulazione però suggeriscono che c'era già un problema precedente, non sappiamo nulla della storia clinica del ragazzo.
Ma comunque la madre ha fatto benissimo a firmare il foglio del consenso, ad altri figli purtroppo non è andata bene 😰 https://www.ilmessag...ie-6228270.html
Immagine inserita

#20 skynight

skynight

    darkness exists to make light truly count

  • Utenti
  • 11882 messaggi

Inviato 01 ottobre 2021 - 06:35

Vabbè nessuno ti impedisce di andare a lavorare se non ti prendi l’Oki contro il mal di testa, al massimo te lo impedisce il mal di testa.

A proposito, stamattina sono andata dal dentista e all’ingresso l’addetta alla poltrona ha impugnato la pistola misura febbre.
È una simpatica, e scherzando le ho detto: “la febbre non ce l’ho per niente, ma misura pure”.
E lei “eh ma devo” mi ha misurato e poi “anzi sei freddina”
Allora ci ho pensato e mi è sembrata un’assurdita’ “Ma scusa.. Dovete misurare la febbre della gente, come se una persona con la febbre se ne andasse in giro così tranquilla? Ma quando mai uno con la febbre non se ne rende conto?”
Lei “eh ma gli asintomatici”
“se sono asintomatici, non hanno sintomi, per cui non hanno febbre”
Boh
Insomma. Ho sentito improvvisamente questa cosa della misurazione della febbre come una pretesa di controllo insopportabile. Non mi era mai capitato.

 

al conad dove vado io, l'altro giorno uno è entrato e l'aggeggio automatico che ti controlla la temperatura ha iniziato a suonare e l'indice digitale segnava 38° ma il tipo mica si è fermato è continuato ad andare dentro il supermercato per i fatti suoi come se niente fosse e nessuno tra i presenti ne i clienti testimoni e ne gli addetti al supermercato l'hanno fermato anzi hanno fatto tutti le spallucce e hanno continuato a fare i cavoli loro.


I love listening to lies when i know the truth





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi