Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Quel che finora ho scoperto.


  • Per cortesia connettiti per rispondere
2 risposte a questa discussione

#1 Giulioangelo

Giulioangelo

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 180 messaggi

Inviato 12 settembre 2021 - 12:47

Riassumo brevemente quello che penso di aver intuito e verificato finora riguardo al cosiddetto "paranormale". Gli aspetti possono essere i più vari, tuttavia accomunati da coincidenze o sincronicità in un certo modo significative e quasi provocate. il punto di partenza che mi pare di aver intuito è proprio il significato della famosa massima "così in alto, così in basso" che ci parla delle forze dell'universo che agiscono fra galassie e pianeti (vedi la gravità) così come a livello sub atomico. fatta questa premessa riporto un paio di mie esperienze.

 

qualche anno fa, pensando continuamente alla mia ex, mi è capitato di chiamarla per nome usando un soprannome che non avevo mai usato, e così la chiamavo nei miei pensieri. ad esempio, immaginando che si chiamasse "giancarla", la chiamavo "gianna", diminutivo che, ripeto, con le non avevo mai usato. tempo dopo becco su tinder una tipa che si chiama "gianna" ma ha messo un nome finto, in realtà si chiama come me al femminile. coincidenza davvero strana. 

 

recentemente ripenso a una vecchia fiamma. vorrei rivederla, ha un soprannome anche lei piuttosto comune, mettiamo "ginny". l'altro giorno al ristorante la cameriera che incontro si chiama proprio "ginny", ma così proprio come nome di battesimo. 

 

nel primo caso il peso emotivo era stato consistente, nel secondo molto minore ma ero in compagnia di un amico che desiderava tantissimo (fidatevi, era un suo chiodo fisso) mangiare in quel ristorante. potrei fare altri esempi ma questi sono abbastanza emblematici. dove voglio andare a parare? a mio parere il pensiero umano ha un suo "peso gravitazionale" per attirare le cose. è difficile usarlo bene, ma forse con un certo allenamento è possibile. nel secondo esempio il desiderio intenso del mio amico ha fatto sì che, per una serie di circostanze, anche a me toccasse mangiarci e incontrare questa omonima. è per certi aspetti analogo alla legge d'attrazione, ma qui io cerco di capire il fenomeno e non gli effetti. altrettanto, per chi ha studiato psicologia, è riconoscibile il peso dell'inconscio negli accadimenti che a volte ha degli effetti davvero stupefacenti. avete anche voi esperienze di questo genere?





#2 Lamia

Lamia

    sono andato a letto presto

  • Utenti
  • 3623 messaggi

Inviato 12 settembre 2021 - 01:15

Riassumo brevemente quello che penso di aver intuito e verificato finora riguardo al cosiddetto "paranormale". Gli aspetti possono essere i più vari, tuttavia accomunati da coincidenze o sincronicità in un certo modo significative e quasi provocate. il punto di partenza che mi pare di aver intuito è proprio il significato della famosa massima "così in alto, così in basso" che ci parla delle forze dell'universo che agiscono fra galassie e pianeti (vedi la gravità) così come a livello sub atomico. fatta questa premessa riporto un paio di mie esperienze.

qualche anno fa, pensando continuamente alla mia ex, mi è capitato di chiamarla per nome usando un soprannome che non avevo mai usato, e così la chiamavo nei miei pensieri. ad esempio, immaginando che si chiamasse "giancarla", la chiamavo "gianna", diminutivo che, ripeto, con le non avevo mai usato. tempo dopo becco su tinder una tipa che si chiama "gianna" ma ha messo un nome finto, in realtà si chiama come me al femminile. coincidenza davvero strana.

recentemente ripenso a una vecchia fiamma. vorrei rivederla, ha un soprannome anche lei piuttosto comune, mettiamo "ginny". l'altro giorno al ristorante la cameriera che incontro si chiama proprio "ginny", ma così proprio come nome di battesimo.

nel primo caso il peso emotivo era stato consistente, nel secondo molto minore ma ero in compagnia di un amico che desiderava tantissimo (fidatevi, era un suo chiodo fisso) mangiare in quel ristorante. potrei fare altri esempi ma questi sono abbastanza emblematici. dove voglio andare a parare? a mio parere il pensiero umano ha un suo "peso gravitazionale" per attirare le cose. è difficile usarlo bene, ma forse con un certo allenamento è possibile. nel secondo esempio il desiderio intenso del mio amico ha fatto sì che, per una serie di circostanze, anche a me toccasse mangiarci e incontrare questa omonima. è per certi aspetti analogo alla legge d'attrazione, ma qui io cerco di capire il fenomeno e non gli effetti. altrettanto, per chi ha studiato psicologia, è riconoscibile il peso dell'inconscio negli accadimenti che a volte ha degli effetti davvero stupefacenti. avete anche voi esperienze di questo genere?

A bizzeffe, sia mie sia di altri.
Un ipotesi, tra le tante, che mi sono fatta è che magari non siamo noi ad attirare nulla, ma sentiamo quello che sta arrivando.
perché il tempo fondamentalmente non esiste e siamo sempre nel futuro e nel passato contemporaneamente.

Quindi sei nel "futuro", e nel ristorante c'è una cameriera di nome ginny. Contemporaneamente la tua versione che non è ancora al ristorante, che però è sovrapposta alla versione di te al ristorante proprio perché il tempo è sovrapposto, intercetta il nome ginny e lo associa a qualcosa di conosciuto.

Come se la nostra coscienza facesse sempre dei salti avanti e indietro e ci arrivassero delle informazioni che poi la nostra mente interpreta.

Questa è una ipotesi.
Anche io sto osservando da tanto queste sincronicità sia su me sia su altri
  • goodlie piace questo

Noctes atque dies patet atri ianua Ditis: sed revocare gradum superasque ecadere ad auras, hoc opus, hic labor est.


 

 


#3 Karver

Karver

    Utente Full

  • Utenti
  • 1439 messaggi

Inviato 12 settembre 2021 - 01:23

e se nei sogni ti arriva qualcosa che non sei pronto a reggere emotivamente? Diventano pavor nocturnus o sbaglio?






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi