Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Paralisi del sonno oppure altro?

paralisi del sonno presenze allucinazioni

  • Per cortesia connettiti per rispondere
4 risposte a questa discussione

#1 AmbrArbmA

AmbrArbmA

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 2 messaggi

Inviato 24 agosto 2021 - 01:21

Buongiorno a tutti,

voglio raccontarvi di un’esperienza vissuta per la prima volta 10 anni fa e che a periodi si ripresenta.

La chiamano paralisi del sonno però quando mi è capitato la prima volta non avevo mai sentito parlare di nulla del genere e credendo nel mondo degli “spiriti” ho subito pensato ad una manifestazione paranormale.

Tra i vari racconti mi è capitato di leggere che le persone “vittime” di questi episodi si trovassero in periodi particolarmente stressanti però tengo a precisare che questo non è il mio caso…

 

Ero in vacanza con la mia famiglia in un paesino della Puglia e dormivo in stanza con mia sorella, una notte mi svegliai e ricordo chiaramente di aver aperto gli occhi e di aver guardato verso la finestra, il vento che entrava faceva gonfiare la tenda, non ricordo di aver mosso il corpo o comunque nel caso non avevo notato che fosse paralizzato…infatti ero tranquilla e muovevo gli occhi per guardare l’interno della stanza fino a quando sentii un suono come se qualcuno stesse strusciando contro il materasso all’altezza della mia testa, inizialmente pensai al mio cane però un istante dopo quello strusciare è avanzato (velocissimo) lungo tutto il materasso fino ad arrivare ai piedi del letto, qualcosa è salito sul letto e mi ha immobilizzato prima i piedi, poi le gambe e poi mi è salito sul petto bloccandomi il respiro, la mia testa era girata leggermente contro il muro quindi non avevo una visione diretta di quella presenza ma vedevo una sagoma nera proprio sopra il mio petto… ero terrorizzata, non riuscivo a muovermi, a respirare a parlare…

Avevo le mani sul petto quando è capitato e ricordo perfettamente di aver provato in tutti i modi di liberarmi da quella presa e infatti ci sono riuscita perché ad un tratto riuscii a muovere una mano e con le dita mi è sembrato di afferrare qualcosa (la sensazione era quella di aver infilato le dita in bocca a qualcuno, sentivo sotto le dita come dei denti) ed ho iniziato a stringere con tutta la forza che avevo fino a quando ho avuto di nuovo il controllo del mio corpo….

Mi misi ad urlare e a piangere…ero veramente terrorizzata…anche adesso a distanza di 10 anni quando devo prendere sonno mi giro sempre sul fianco proprio per la paura che possa ricapitare.

Comunque la stessa notte mia sorella che aveva il letto vicino al mio mi disse che durante la notte si era svegliata per andare in bagno e che uscendo dal bagno, la cui luce illuminava anche in parte la stanza, vide sul suo letto una sagoma, come di qualcuno seduto, inizialmente pensava fossi io poi mi vide nel letto ma un istante dopo non vide più nulla quindi pensò ad un gioco di ombre o roba simile.

A distanza di anni mi è ricapitato di avere questi episodi di “paralisi del sonno”… a volte c’è una donna che mi parla nelle orecchie… altre sento qualcuno che mi accarezza il braccio e altre ancora sento una pressione sul letto come se qualcuno mi si fosse sdraiato accanto… quando mi succede chiudo gli occhi perché ho paura di vedere cose strane e ripeto il mio mantra “è una paralisi del sonno e adesso riprenderai il controllo, è una paralisi del sonno e adesso riprenderai il controllo” fino a quando riprendo il controllo.

 

Parlano di allucinazioni però mi riesce difficile farmene una ragione perché è un’esperienza orribile e anche difficile da spiegare perché coinvolge tutti i sensi, poi la cosa che più mi lascia perplessa è che le esperienze di persone diverse si somigliano… Ho scoperto solo dopo il mio primo episodio che a mio nonno era successa la stessa cosa.

Credo nelle presenze perché accadono cose strane che non si possono spiegare…e oltre a questi episodi qualcosa di strano è capitato anche a me… però credo anche che una mente possa essere facilmente influenzabile… ma il dubbio che non sia stato un semplice disturbo del sonno per me rimane.

 

Qualcuno ha avuto esperienze simili?

 

Buona giornata a tutti.





#2 Frèyja

Frèyja

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 7667 messaggi

Inviato 24 agosto 2021 - 02:19

Si, molte volte.
La spiegazione ufficiale è l'allucinazione
ipnagogica.
Nulla vieta di pensare a manifestazioni di tipo spirituale, sia di natura interiore proiettate in "mostri", sia di natura esteriore.
Di sicuro parlare di semplice allucinazione, senza prendere nemmeno in considerazione un'analisi di tipo psicologico, è abbastanza riduttivo. Se i sogni hanno un significato, a maggior ragione lo devono avere esperienze simili, che sensorialmente sono molto più di impatto dei sogni stessi.
Io ho imparato ad usare i momenti di paralisi in occasioni per tentare di avere esperienze extracorporee. Anche per evitare di cominciare a vedere e percepire i soliti mostri da cui non posso difendermi. Devo dire che funziona. E può essere un modo per trasformare un'esperienza quasi sempre terrificante in un'esperienza spiritualmente stimolante che accresce interiormente.
  • Lamia piace questo

#3 AmbrArbmA

AmbrArbmA

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 2 messaggi

Inviato 25 agosto 2021 - 10:28

Si, molte volte.
La spiegazione ufficiale è l'allucinazione
ipnagogica.
Nulla vieta di pensare a manifestazioni di tipo spirituale, sia di natura interiore proiettate in "mostri", sia di natura esteriore.
Di sicuro parlare di semplice allucinazione, senza prendere nemmeno in considerazione un'analisi di tipo psicologico, è abbastanza riduttivo. Se i sogni hanno un significato, a maggior ragione lo devono avere esperienze simili, che sensorialmente sono molto più di impatto dei sogni stessi.
Io ho imparato ad usare i momenti di paralisi in occasioni per tentare di avere esperienze extracorporee. Anche per evitare di cominciare a vedere e percepire i soliti mostri da cui non posso difendermi. Devo dire che funziona. E può essere un modo per trasformare un'esperienza quasi sempre terrificante in un'esperienza spiritualmente stimolante che accresce interiormente.

 

Buongiorno,

ti ringrazio per il riscontro, se non ti dispiace ti darei del "tu".

 

Ti andrebbe di condividere una tua esperienza? Inoltre volevo capire in che modo riesci a gestire i momenti di paralisi senza percepire i soliti mostri? E che cosa intendi con "esperienze extracorporee"? 

 

Grazie, di nuovo buona giornata.



#4 Frèyja

Frèyja

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 7667 messaggi

Inviato 25 agosto 2021 - 12:30

Buongiorno,
ti ringrazio per il riscontro, se non ti dispiace ti darei del "tu".

Ti andrebbe di condividere una tua esperienza? Inoltre volevo capire in che modo riesci a gestire i momenti di paralisi senza percepire i soliti mostri? E che cosa intendi con "esperienze extracorporee"?

Grazie, di nuovo buona giornata.

Ci mancherebbe, dammi del tu senza problemi.
Ne ho diverse di natura spaventosa.
In una, cosciente di essere in paralisi, sentivo avvicinarsi i tacchi di un'estranea dalla sala verso camera mia. Arrivata al letto mi si avvicina al viso e con fare maligno mi accarezza dicendomi "vieni con me, dai vieni con me". Sentivo solo le sue mani, avevo gli occhi chiusi e non potevo aprirli. Questo per un tempo che a me è sembrato interminabile.
In un'altra paralisi vedo l'esterno della camera perfettamente nonostante gli occhi chiusi e in breve vengo circondata da figure umane incappucciate che mi forano una mano e dicono cose strane parlando fra sé (da notare che in questa non riuscivo nemmeno ad avere paura, ero anestetizzata anche emotivamente).
In un'altra mi addormento col desiderio di percepire un'altra persona che raccontava di avere dei problemi. Entro in paralisi e mi sento possedere da un demone che proveniva da quella persona, il quale mi prende in giro e mi fa surriscaldare la schiena tanto che mi sembrava di essere incandescente. È uscito nel momento in cui ho preso il pieno controllo della mia mente, risultando immune e completamente distaccata verso le sue angherie.
Spaventoso.
Ne ho vissute molte, anche di semplici sensazioni di persone sedute accanto o sopra di me, finché mi sono resa conto di potermi distaccare, a livello della coscienza vigile, dal corpo. Esperienze del genere mi erano già capitate, ma era un fenomeno passivo. Mi distaccavo per imprecisati motivi in modo spontaneo.
Ma durante la paralisi è relativamente semplice. In teoria basta concentrare una sufficiente quantità di energia lungo i chakra e darsi letteralmente una spinta verso l'esterno.
E l'equivalente di accendere un motore e partire.
Facendolo immediatamente non ho più subito nessuno dei disagi delle paralisi. Al limite mi sono fatta qualche giro intorno per poi ritornare nel corpo.

#5 Il giudicato

Il giudicato

    Utente Senior

  • Utenti
  • 359 messaggi

Inviato 09 settembre 2021 - 10:26

Quando ero in contatto giornalmente con spiriti alcuni di loro mi paralizzavano affinché li ascoltassi bene. Ma la maggior parte dei casi può essere stress oppure un periodo un po' cupo, dove senza protezione si manifestano paralizzando
Non tanto tempo fa, per errore ho chiesto una manifestazione, ma dicendo * in qualsiasi modo *.
La notte qualcuno mi spingeva dal bacino in su con le mani. D altronde in ogni modo ed Eccoti servito. 48 ore la richiesta
  • Lamia piace questo





Anche taggato con paralisi del sonno, presenze, allucinazioni

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi