Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

consiglio per protezione


  • Per cortesia connettiti per rispondere
15 risposte a questa discussione

#1 Oyster77

Oyster77

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 20 messaggi

Inviato 05 luglio 2021 - 09:26

Salve a tutti,volevo gentilmente chiedere,come si fa a fare diciamo una protezione a livello mentale,da utilizzare quando uno si trova a contatto con determinate persone luoghi ecc..
una sorta di protezione.
mi sembra di aver letto qualcosa su questo forum,ho cercato ma non riesco più a trovarlo.
grazie a tutti



#2 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 6969 messaggi

Inviato 05 luglio 2021 - 02:02

La miglior protezione è la centratura sulla coscienza. Un'invocazione o un rituale possono darti un aiuto temporaneo, se effettuati correttamente. Il lavoro su sé stessi rende possibile incorporare dentro di noi le caratteristiche stesse delle entità che possono aiutare, rendendoci permanentemente resistenti a qualsiasi influsso.

#3 Oyster77

Oyster77

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 20 messaggi

Inviato 05 luglio 2021 - 05:16

grazie per la risposta è tipo un ancoraggio?

#4 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 6969 messaggi

Inviato 05 luglio 2021 - 05:18

Potremmo definirlo anche così. O connessione, o meglio ancora, identificazione.

#5 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 13435 messaggi

Inviato 05 luglio 2021 - 07:39

La miglior protezione è la centratura sulla coscienza. Un'invocazione o un rituale possono darti un aiuto temporaneo, se effettuati correttamente. Il lavoro su sé stessi rende possibile incorporare dentro di noi le caratteristiche stesse delle entità che possono aiutare, rendendoci permanentemente resistenti a qualsiasi influsso.

in che senso?
Tipo io faccio una preghiera, come avverrebbe la questione di incorporare in se stessi le caratteristiche dell’entita’, del santo per esempio, pregato?

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#6 Oyster77

Oyster77

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 20 messaggi

Inviato 05 luglio 2021 - 07:51

puoi spiegarti meglio grazie

#7 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 6969 messaggi

Inviato 05 luglio 2021 - 09:03

In realtà è una cosa abbastanza semplice da capire. Le pratiche sull'io tendono a far sviluppare determinate capacità e virtù. Queste non sono cose del tutto astratte, ma hanno delle precise corrispondenze psico- energetiche. Cosi come si impara a gestire il proprio sistema interiore, si diventa capaci di gestire anche ciò che proviene dall'esterno, scegliendo coscientemente cosa lasciar entrare e cosa lasciarsi scorrere addosso, ad esempio.
La quiete interna è già di per sé un ambiente molto sfavorevole agli influssi negativi, comunque.
La preghiera non c'entra, rientra nei possibili aiuti temporanei.
  • Oyster77 piace questo

#8 Oyster77

Oyster77

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 20 messaggi

Inviato 05 luglio 2021 - 09:24

In realtà è una cosa abbastanza semplice da capire. Le pratiche sull'io tendono a far sviluppare determinate capacità e virtù. Queste non sono cose del tutto astratte, ma hanno delle precise corrispondenze psico- energetiche. Cosi come si impara a gestire il proprio sistema interiore, si diventa capaci di gestire anche ciò che proviene dall'esterno, scegliendo coscientemente cosa lasciar entrare e cosa lasciarsi scorrere addosso, ad esempio.
La quiete interna è già di per sé un ambiente molto sfavorevole agli influssi negativi, comunque.
La preghiera non c'entra, rientra nei possibili aiuti temporanei.



#9 Oyster77

Oyster77

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 20 messaggi

Inviato 05 luglio 2021 - 09:24

In realtà è una cosa abbastanza semplice da capire. Le pratiche sull'io tendono a far sviluppare determinate capacità e virtù. Queste non sono cose del tutto astratte, ma hanno delle precise corrispondenze psico- energetiche. Cosi come si impara a gestire il proprio sistema interiore, si diventa capaci di gestire anche ciò che proviene dall'esterno, scegliendo coscientemente cosa lasciar entrare e cosa lasciarsi scorrere addosso, ad esempio.
La quiete interna è già di per sé un ambiente molto sfavorevole agli influssi negativi, comunque.
La preghiera non c'entra, rientra nei possibili aiuti temporanei.


  • Oyster77 piace questo

#10 Oyster77

Oyster77

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 20 messaggi

Inviato 05 luglio 2021 - 09:26

si è quello che intendevo,devo lavorare su me stesso quindi....
per riuscire diciamo a sbarrare situazioni/persone che possono creare fastidi...
grazie

#11 Karver

Karver

    Utente Full

  • Utenti
  • 1439 messaggi

Inviato 05 luglio 2021 - 11:35

vai di respiro e fila tutto liscio

il respiro va regolato collegando i vari centri 



#12 Karver

Karver

    Utente Full

  • Utenti
  • 1439 messaggi

Inviato 05 luglio 2021 - 11:40

In realtà è una cosa abbastanza semplice da capire. Le pratiche sull'io tendono a far sviluppare determinate capacità e virtù. Queste non sono cose del tutto astratte, ma hanno delle precise corrispondenze psico- energetiche. Cosi come si impara a gestire il proprio sistema interiore, si diventa capaci di gestire anche ciò che proviene dall'esterno, scegliendo coscientemente cosa lasciar entrare e cosa lasciarsi scorrere addosso, ad esempio.
La quiete interna è già di per sé un ambiente molto sfavorevole agli influssi negativi, comunque.
La preghiera non c'entra, rientra nei possibili aiuti temporanei.

non è facile liberarti dalle persone

devi comunque regolare certi compromessi

diciamo che meglio affidarsi più che al programmare abilità sprogrammare la propria essenza



#13 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 6969 messaggi

Inviato 06 luglio 2021 - 06:15

si è quello che intendevo,devo lavorare su me stesso quindi....
per riuscire diciamo a sbarrare situazioni/persone che possono creare fastidi...
grazie


Si. Non è semplice e immediato eh. È piuttosto difficile. Ho letto che hai problemi con un coinquilino. In alcuni casi l'opzione più saggia e l'unica percorribile è stare lontano da determinate persone. Centrarsi sulla coscienza permette anche di distinguere i casi in cui è possibile e auspicabile lasciarsi scivolare le cose addosso, da altri in cui invece, per rispetto e protezione verso sé stessi o altri, bisogna andarsene. Il lavoro su di sé a volte crea anche circostanze e sincronicità tali da renderlo possibile.
Nel tuo caso, visto che si tratta di una persona che non fa parte della tua famiglia e non è tuo partner, probabilmente puoi riuscire a gestire la situazione in loco aumentando la tua resistenza psichica. Di sicuro non ci dovrebbe essere una relazione intima continua infatti.

#14 Ombra gitana

Ombra gitana

    Super Utente

  • Utenti
  • 4756 messaggi

Inviato 07 luglio 2021 - 08:57

Salve a tutti,volevo gentilmente chiedere,come si fa a fare diciamo una protezione a livello mentale,da utilizzare quando uno si trova a contatto con determinate persone luoghi ecc..

 

 

Fai un po' di allenamnto partecipando alle discussioni in Politica.



#15 Oyster77

Oyster77

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 20 messaggi

Inviato 07 luglio 2021 - 02:07

Fai un po' di allenamnto partecipando alle discussioni in Politica.

politica?ok

#16 Karver

Karver

    Utente Full

  • Utenti
  • 1439 messaggi

Inviato 07 agosto 2021 - 02:56

allora le preoccupazioni svaniscono quando sei centrato

il lavoro su se stessi come diceva freja è il miglior consigliere

bisogna andare comunque sui risparmi

se tu sapendo che una cosa in eccesso ti fa male allora la compensi con altro

tipo se io in una giornata bevo sempre acqua e mi toglie il respiro perchè l'acqua appesantisce lo stomaco e i reni allora compenso l'acqua con qualcos'altro

lo stesso discorso si potrebbe fare per il cibo

ha detto un mio amico di facebook cura il tuo corpo e avrai tutti i protettori che vuoi

e i protettori sarebbero nel linguaggio sciamanico gli alleati

sono persone in carne ed ossa

possono essere aggressivi e toglierti energia e in quel caso sono vampiri

possono essere persone che ti danno forza e sono donatori di poteri

oppure persone inerti neutrali che con te non hanno niente a che fare

detto questo per connetterti a un alleato bisogna stabilizzare la centratura 






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 visitatori, 0 utenti anonimi