Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Pareri sul suo comportamento sui social


  • Per cortesia connettiti per rispondere
38 risposte a questa discussione

#21 zarina

zarina

    Utente Fricchettona

  • Moderatore
  • 11381 messaggi

Inviato 06 aprile 2021 - 09:26

Esatto, ombra gitana. L' ultima frase che hai scritto in merito alla sua percezione distorta di libertà e' la stessa che ho detto a lui giorni fa! E cioè che libertà non è sentirsi autorizzato a postare di tutto su un social. La libertà è altro: È essere libero di fare altre scelte moooolto più importanti (e in quelle realmente importanti io mi sono sempre messa da parte perché in nessun modo voglio incatenarlo o condizionarlo)...ma cavolo se per lui è più importante questa stronzata del nostro equilibrio allora hai detto bene. Mi do le mie risposte. Dure da accettare, ma quelle sono!


Non sono così d'accordo.
Non credo si possa definire distorta la percezione di libertà di qualcuno perché non è la stessa che abbiamo noi.

Preferiresti veramente che lui rinunciasse ad essere quello che è e a quello che gli piace fare, per quanto a te sembri ridicolo e superfluo, per accontentarti?
Pensi che questa rinuncia decisa a tavolino, esposta su un piatto come il cuore di biancaneve portato a sacrificio dimostrativo ti farebbe felice?

Io credo che se sfoltisci una persona di tutto quello che ti sembra sbagliato, scorretto, poco carino, poco adeguato, alla fine forse non riceverà più apprezzamenti privati ma alla lunga non piacerà più neanche a te.

Secondo me dovresti valutare la qualità del vostro stare insieme oltre ai social e chiederti se non sei te piuttosto, che forse sei cambiata e stai mettendo in discussione il vostro rapporto non avendo più voglia di intraprendere convivenze o varie.
  • occhibianchi piace questo



#22 Ombra gitana

Ombra gitana

    Super Utente

  • Utenti
  • 4786 messaggi

Inviato 06 aprile 2021 - 09:49

Esatto, ombra gitana. L' ultima frase che hai scritto in merito alla sua percezione distorta di libertà e' la stessa che ho detto a lui giorni fa! E cioè che libertà non è sentirsi autorizzato a postare di tutto su un social. La libertà è altro: È essere libero di fare altre scelte moooolto più importanti (e in quelle realmente importanti io mi sono sempre messa da parte perché in nessun modo voglio incatenarlo o condizionarlo)...ma cavolo se per lui è più importante questa stronzata del nostro equilibrio allora hai detto bene. Mi do le mie risposte. Dure da accettare, ma quelle sono!

 

Io direi scelte, e basta.

Anche perché tutte possono diventare importanti, pur nascendo come fatterelli.

 

La tendenza a voler avere tutto e il contario di tutto è molto umana, ma alla lunga - certe volte anche a breve - bisogna saper scegliere.

 

L'unico problema che si pone oggi è che continuiamo a chiamare virtuale - col comprensibile sottinteso che sia astratta, residuale, di serie B - una realtà che per varie ragioni occupa, o arriva a occupare uno spazio tutt'altro che residuale nella giornata o anche nell'animo di molte persone.

O a soddisfare esigenze che non trovano spazio adeguato nella vita reale.

Per esempio, nel tuo caso, può essere che esercitare quel certo esibizionismo seduttivo su FB, da parte del tuo fidanzato, sia più facile o più facilmente gratificante di quanto non avvenga nella vita reale, che è meno filtrata, meno controllabile, e tutto sommato più rischiosa per il suo amor proprio.



#23 towanda

towanda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 383 messaggi

Inviato 06 aprile 2021 - 10:17

Ciao Pandora. Infatti sono le sue reazioni che mi indispongono molto e alimentano la mia gelosia. Lui mi risponde che sono amicizie di vecchia data, le vede come sorelle. Alcune di queste amiche le conosco e mi sembra davvero che non ci sia malizia. Ma su altre che non conosco è un po'troppo
vago.... quindi mi vengono in mente mille dubbi. Devo anche aggiungere che non mi sento amata come vorrei...ci sono diverse mancanze che prima pesavano meno. Una volta gli ho chiesto se mi amasse e mi ha detto che non lo sa. Io volevo lasciarlo e lui si è rimangiato tutto dicendomi che aveva parlato per rabbia. Questo è successo un anno e mezzo fa circa...non gli ho mai creduto fino in fondo da quella volta in poi. dentro ho sempre questa ombra e forse anche per questo sono gelosa..per mesi non ha voluto dare l'amore con me perché era stressato addirittura una volta mi ha detto che s*****e era l' ultimo dei suoi pensieri. Io ho pianto e sofferto tanto, ma ho cercato di aggrapparmi alle cose belle. ma adesso che standogli lontana sono un poco più lucida, mi rendo conto che i sentimenti annebbiano la mente e che non potrei mai essere felice e appagata con lui.



Invece per rispondere a Zarina, ho conosciuto lui a una festa di compleanno e mi ha subito mostrato interesse. In seguito ho saputo che si era sentito molto attratto fisicamente e gli ero piaciuta molto. A me non aveva colpito più di tanto, come persona. Fisicamente si ho pensato che fosse un bel ragazzo,ma ero molto sulle mie. Poi lui mi chiese l' amicizia su FB, praticamente il giorno successivo e io non l'ho accettato subito perché vedendo il suo profilo ho pensato che fosse un narcisista..poi mi è sembrato scortese non accettare visto che tutto sommato avevamo parlato, così lo accettai. Lui provava ad attaccare bottone ma io ero schiva. Mi invitò a raggiungerlo ad una serata e non andai... Questo nel periodo estivo. lo incontrai di nuovo a capodanno e li ci misimo a parlare e ho capito che era una persona interessante, colto e sensibile... così decisi di provare a conoscerlo meglio. Ma quel lato narcisistico non l'ho mai apprezzato più di tanto... adesso non lo tollero proprio più, ma appunto perché probabilmente sono cambiata. in fondo al mio cuore ho sempre sperato che capisse da solo
[SIGPIC][/SIGPIC] Sono veramente Rosie, e sono Rosie vera, fate poco i dubbiosi, sono una forza della natura...

#24 towanda

towanda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 383 messaggi

Inviato 06 aprile 2021 - 10:26

Infatti ombra gitana...io credo che facebook non si può considerare una realtà virtuale, ma una sorta di estensione della vita reale. Quindi così come alcuni atteggiamenti da piacione non le tollererei mai nella vita reale... né tanto meno accetterei avances da parte di altre... così anche su fb
[SIGPIC][/SIGPIC] Sono veramente Rosie, e sono Rosie vera, fate poco i dubbiosi, sono una forza della natura...

#25 Ombra gitana

Ombra gitana

    Super Utente

  • Utenti
  • 4786 messaggi

Inviato 06 aprile 2021 - 11:06

Preferiresti veramente che lui rinunciasse ad essere quello che è e a quello che gli piace fare, per quanto a te sembri ridicolo e superfluo, per accontentarti?
 

 

Non credo che sia un problema di "accontentare".

Come hai detto tu, prima, ci sono cose che non si chiedono.

 

E' semmai un problema di cose che piacciono o non piacciono, e che denotano un lato del carattere.

Non è detto che le cose sbagliate debbano sparire o essere cambiate per far piacere all'altro - su questo hai ragione.

Certi lati del carattere possono rimanere, e hanno la conseguenza di essere mandati elegantemente al diavolo, o essere guardati malissimo, o magari benissimo da qualche altro.

Ci sono cose che non si chiedono proprio da parte di chi vorrebbe chiederle, ma che col tempo si lasciano per strada per attrito con la realtà - per esempio certe cattive abitudini infantili o adolescenziali - l'attrito dello scarso successo sociale, come al contrario ci sono pessimi comportamnti che possono essere premiati dal successo sociale, se si frequanta un certo ambiente. Cambiare significa anche evolversi, in piena libertà.


  • towanda piace questo

#26 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 13677 messaggi

Inviato 06 aprile 2021 - 11:23

Ciao Pandora. Infatti sono le sue reazioni che mi indispongono molto e alimentano la mia gelosia. Lui mi risponde che sono amicizie di vecchia data, le vede come sorelle. Alcune di queste amiche le conosco e mi sembra davvero che non ci sia malizia. Ma su altre che non conosco è un po'troppo
vago.... quindi mi vengono in mente mille dubbi. Devo anche aggiungere che non mi sento amata come vorrei...ci sono diverse mancanze che prima pesavano meno.

Tutte queste cose potrebbero essere accettate se il suo atteggiamento fosse diverso.
Non credo sia sano neanche dirsi sempre tutto tutto tutto, ognuno ha il suo giardino segreto, altri hanno interi poderi in sudamerica, ma il punto è solo come ci si fa sentire uno con l’altro, se lui da’ a te la stessa importanza che tu dai a lui.
Devi chiederti se lui ti fa sentire importante, se sei felice.

Da come ne hai parlato, il fatto reagisca aggressivamente a domande normali in una conversazione qualsiasi, come quella su questa grandissima amica della quale non avevi mai sentito parlare, non è il massimo.
Tratterebbe così anche un amico che faccia la stessa domanda, oppure le esternazioni sgradevoli sono riservate alla persona che gli sta più vicina?
Solo questo un ottimo motivo per stargli un po’ meno vicina.

Una volta gli ho chiesto se mi amasse e mi ha detto che non lo sa. Io volevo lasciarlo e lui si è rimangiato tutto dicendomi che aveva parlato per rabbia. Questo è successo un anno e mezzo fa circa...non gli ho mai creduto fino in fondo da quella volta in poi. dentro ho sempre questa ombra e forse anche per questo sono gelosa..per mesi non ha voluto dare l'amore con me perché era stressato addirittura una volta mi ha detto che s*****e era l' ultimo dei suoi pensieri.

Posso sempre sbagliarmi, ti dico la mia impressione; il ““non so se ti amo” poteva essere un momento più tiepido, ma di segnali di tiepidume ce sono parecchi, sembrerebbe una relazione che si trascina un po’, nella quale il problema più grande è che è lui che ha il coltello dalla parte del manico, si gestisce come crede e soprattutto ti gestisce come crede, indignandosi se esci dal perimetro nel quale ti ha rinchiuso.
Bisogna sempre stare molto attenti a non dare il
potere di ferirci sentimentalmente a chi non ne da’ a noi

Io ho pianto e sofferto tanto, ma ho cercato di aggrapparmi alle cose belle. ma adesso che standogli lontana sono un poco più lucida, mi rendo conto che i sentimenti annebbiano la mente e che non potrei mai essere felice e appagata con lui.

È dolce che tu abbia voluto continuare a credere nella vostra storia, ma, stando a quello che hai scritto, è più la tua volontà che tiene insieme le cose, la volontà di andare contro tutti gli ostacoli.. che crea lui.
Il punto della situazione è che il POTERE è importante, in una coppia, è fondamentale. Ma deve fluire, non può stare nelle mani di una persona sola, altrimenti il rapporto è sbilanciato, ed uno dei due soffre tremendamente. non va bene.
Non puoi pensare di costruire la tua vita con una persona che non ha nessuna considerazione dei tuoi sentimenti e li calpesta.
Ma non perché lui sia un piacione: si può stare benissimo anche con un piacione che ti rispetta e ti da’ considerazione: è la mancanza di rispetto nell’aggressività’ se fai domande, il
non volere stare con te per mesi, il tenerti in disparte ed all’oscuro. Non mi sembrano premesse ideali per decidere di passarci la vita.
È chiaro che in uno scenario del genere queste grandissime amiche sconosciute diventano degli incubi, ma il problema non sono loro, il problema è lui.

Ma quel lato narcisistico non l'ho mai apprezzato più di tanto... adesso non lo tollero proprio più, ma appunto perché probabilmente sono cambiata. in fondo al mio cuore ho sempre sperato che capisse da solo

Ecco, stare con qualcuno sperando di cambiarlo non è l’ideale, è una perdita di tempo.
  • towanda e Frèyja piace questo

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#27 Frèyja

Frèyja

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 7176 messaggi

Inviato 07 aprile 2021 - 05:54

Pandora sono d'accordo con te al 100%. È quello che ho sostenuto anche io.
Towanda ha scritto di volere dei pareri sul comportamento social, ma mentre parlava di lui sono emersi altri atteggiamenti che danno da pensare e che secondo me non devono essere presi alla leggera.
Forse se la discussione si fosse intitolata "ragazzo aggressivo verbalmente", alcuni pareri sarebbero stati diversi, perché a un certo punto non si tratta più di salvaguardia e accettazione delle reciproche differenze.
Ci sono dei limiti, secondo me, oltre i quali l'accettazione dell'altro è insana, patologica come l'atteggiamento che si cerca di lasciarsi scorrere addosso. Il problema è che molte volte senza un parere esterno non ce ne rendiamo nemmeno conto.
  • towanda e Pandora piace questo

#28 zarina

zarina

    Utente Fricchettona

  • Moderatore
  • 11381 messaggi

Inviato 07 aprile 2021 - 06:36

in fondo al mio cuore ho sempre sperato che capisse da solo



Ti capisco, ma sperare nel cambiamento di qualcuno è frustrante oltre che incerto.
E poi per quanto puoi parlare spiegare e metterci del tuo, può avvenire solo per sua volontà dato che è una persona adulta.

Anche perché più che le abitudini, mi pare di capire che dovrebbe cambiare il suo approccio mentale per portare miglioramenti tra voi. Cosa che non sembra essere la sua priorità al momento.

Ma se possibile mi sembri tu, ancor meno convinta e felice di continuare così.

La fine di un rapporto prima o dopo si scavalla, mentre rimanere appesi a qualcosa che hai capito che non ti piace e non sarà mai come te lo aspetti potrebbe essere più doloroso e farti perdere tanto tempo.
  • towanda piace questo

#29 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 9708 messaggi

Inviato 07 aprile 2021 - 09:17

Non puoi pensare di costruire la tua vita con una persona che non ha nessuna considerazione dei tuoi sentimenti e li calpesta.

 
Riflettevo su questa cosa, il pensiero di ''costruire una vita con una persona'', che è un nostro modo di dire e di pensare ormai consolidato, accettato.
 
A me sembra terrificante perchè penso che dove ti costruisci la vita, ti costruisci la morte. :arg: 
 
Credo che inconsciamente, il momento, il processo,  della scelta della persona con cui costruirti una vita, sia qualcosa di talmente terrificante, anche a livello inconscio, da farci perdere ogni tipo di lucidità.
 
 
Poi mi veniva in mente una frase, di non so chi:
 
Una donna sposa un uomo sperando che cambi, e lui non cambierà. Un uomo sposa una donna sperando che non cambi, e lei cambierà.

 

Che mi sembra descrivere tante situazioni :rotfl:.

 

Niente, così, di questa discussione, quello che mi fa più riflettere è il concetto di cambiamento.


  • towanda, zarina e Pandora piace questo

#30 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 13677 messaggi

Inviato 07 aprile 2021 - 09:53

Riflettevo su questa cosa, il pensiero di ''costruire una vita con una persona'', che è un nostro modo di dire e di pensare ormai consolidato, accettato.

A me sembra terrificante perchè penso che dove ti costruisci la vita, ti costruisci la morte. :arg:

:rotfl: hai ragione :rotfl:
in realtà con quella frase -tristissima- di “costruirsi la vita” pensavo più prosaicamente a lei che proprio compra i mobili e tinteggia :asdsi:

Credo che inconsciamente, il momento, il processo, della scelta della persona con cui costruirti una vita, sia qualcosa di talmente terrificante, anche a livello inconscio, da farci perdere ogni tipo di lucidità.

Purtroppo è vero, ma cioè è proprio vero sempre, tipo io sono una bravissima a dare consigli agli altri, ma nella mia vita sentimentale ho sempre perso la lucidità, al di là del costruttivita’, per me l’innamoramento è un viaggio allucinogeno dal quale intravedere vagamente la realtà in mezzo alla nebbia :asdsi:
Ma proprio perché sei dentro al coacervo di speranze sentimenti promesse auto illusioni o anche la sola volontà di stare comunque in una storia perché in passato ci hai investito molto

Poi mi veniva in mente una frase, di non so chi:

Una donna sposa un uomo sperando che cambi, e lui non cambierà. Un uomo sposa una donna sperando che non cambi, e lei cambierà.

Che mi sembra descrivere tante situazioni :rotfl:.

Niente, così, di questa discussione, quello che mi fa più riflettere è il concetto di cambiamento.

E forse non sono nemmeno cambiati, si sono semplicemente conosciuti meglio. :asdsi:
  • towanda e malia piace questo

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#31 towanda

towanda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 383 messaggi

Inviato 07 aprile 2021 - 11:53

ogni vostro parere e' prezioso per me, dal momento che fino ad' ora ne ho parlato solo con le mie due piu' care amiche che mi hanno dato ragione, ma avevo bisogno di un parere esterno, visto che le amiche inconsciamente tendono a parteggiare sempre per noi. 

in questo periodo affrontare una rottura risulta piu' pesante, visto che siamo un  poco tutti piu' soli. Lavoro da casa, non vedo nessuno, zero distrazioni..ma ho anche modo di affrontare i miei demoni e se possibile metabolizzare prima. 

sto iniziando a focalizzarmi su me stessa e cio' che voglio, in generale,  dalla vita. Le giornate peggiori sono le domeniche e i festivi, li mi manca davvero tanto e mi si chiude lo stomaco, non riesco nemmeno a piangere. in settimana cerco di distrarmi piu' che posso, e intanto i giorni passano e i silenzi continuano. Non so se finira' cosi', senza piu' sentirci, la troverei molto triste come cosa. ma mi spaventa anche l' idea di rivederlo per dirci addio, pensare di salutarci per l'ultima volta, voltargli le spalle, voltare le spalle alla me stessa che era parte di una coppia, e ricominciare da sola, in maniera ufficiale...mettere la parola fine e' straziante! ma cosi' c'e' questo limbo "confortante" che non fa altro che allungare i tempi di guarigione.  Per anni ho avuto il terrore di provare di nuovo questo dolore, in passato ho chiuso una storia di tantissimi anni per colpa di un' altra che si e' intromessa tra me e il mio ex...ero devastata e sono risalita con fatica. Ce l'ho fatta e' vero, ma per tanto tempo non ho permesso piu' a nessuno di entrare nel mio cuore. poi mi sono lasciata andare, e adesso questo. Non voglio chiudermi di nuovo nella mia paura di soffrire e non dare piu' spazio all' amore, ho il terrore che accada...

Forse per questo ho portato avanti questa storia, pur soffrendo... perche' ho paura di chiudere definitivamente le porte del mio cuore dopo di lui.


  • Il Decimo piace questo
[SIGPIC][/SIGPIC] Sono veramente Rosie, e sono Rosie vera, fate poco i dubbiosi, sono una forza della natura...

#32 Ombra gitana

Ombra gitana

    Super Utente

  • Utenti
  • 4786 messaggi

Inviato 07 aprile 2021 - 01:42

 
Riflettevo su questa cosa, il pensiero di ''costruire una vita con una persona'', che è un nostro modo di dire e di pensare ormai consolidato, accettato.
 
A me sembra terrificante perchè penso che dove ti costruisci la vita, ti costruisci la morte. :arg: 
 

 

C'è solo una cosa peggiore del pensiero di costruirsi una vita.

 

Un mese di vacanza insieme, magari in barca con una coppia di vegani.



#33 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 13677 messaggi

Inviato 07 aprile 2021 - 02:14

ogni vostro parere e' prezioso per me, dal momento che fino ad' ora ne ho parlato solo con le mie due piu' care amiche che mi hanno dato ragione, ma avevo bisogno di un parere esterno, visto che le amiche inconsciamente tendono a parteggiare sempre per noi.

Ti avverto che io consciamente parteggio già per te (anche perché ho sentito solo la tua versione)

in questo periodo affrontare una rottura risulta piu' pesante, visto che siamo un poco tutti piu' soli. Lavoro da casa, non vedo nessuno, zero distrazioni..ma ho anche modo di affrontare i miei demoni e se possibile metabolizzare prima.
sto iniziando a focalizzarmi su me stessa e cio' che voglio, in generale, dalla vita. Le giornate peggiori sono le domeniche e i festivi, li mi manca davvero tanto e mi si chiude lo stomaco, non riesco nemmeno a piangere. in settimana cerco di distrarmi piu' che posso, e intanto i giorni passano e i silenzi continuano. Non so se finira' cosi', senza piu' sentirci, la troverei molto triste come cosa. ma mi spaventa anche l' idea di rivederlo per dirci addio, pensare di salutarci per l'ultima volta, voltargli le spalle, voltare le spalle alla me stessa che era parte di una coppia, e ricominciare da sola, in maniera ufficiale...mettere la parola fine e' straziante!

Vero. È un periodo in cui i congiunti che vincono non si cambiano.
Ma al chiuso delle loro case c’è un sacco di gente che devastata dal lockdown cerca di riallacciare simpatie di millemila anni fa, e anche antipatie, per cui non disperare :asdsi:

ma cosi' c'e' questo limbo "confortante" che non fa altro che allungare i tempi di guarigione. Per anni ho avuto il terrore di provare di nuovo questo dolore, in passato ho chiuso una storia di tantissimi anni per colpa di un' altra che si e' intromessa tra me e il mio ex...ero devastata e sono risalita con fatica. Ce l'ho fatta e' vero, ma per tanto tempo non ho permesso piu' a nessuno di entrare nel mio cuore. poi mi sono lasciata andare, e adesso questo.

Io ti direi che in questa fase l’egoismo è sacrosanto. Se ti fa stare meglio non distruggerti nell’ultimo saluto, non preoccuparti ancora una volta di lui o dri suoi sentimenti o di ciò che sarebbe giusto sulla carta o di come si comporterebbe la tua supereroina dei fumetti: metti al primo posto te stessa, leccati le ferite.
Potrebbero volerci mesi perché tu sia minimamente pronta ad affrontarlo senza soffrirci troppo, prenditi questi mesi e fregatene di lui, stupido non è e capisce anche da solo di non avere il diritto di imporre la sua volontà anche sul modo in cui viene lasciato.

Non voglio chiudermi di nuovo nella mia paura di soffrire e non dare piu' spazio all' amore, ho il terrore che accada...
Forse per questo ho portato avanti questa storia, pur soffrendo... perche' ho paura di chiudere definitivamente le porte del mio cuore dopo di lui.

Definitivamente è una parola sempre troppo grossa.
Semplicemente hai calcolato male il tipo di persona alla quale aprire il tuo cuore. O erano sbagliati i motivi, non è giusto stare con qualcuno solo perché altrimenti hai paura di non riuscire più a legarti a nessuno. Certo che si può soffrire, anche tanto, tantissimo, quando ci si innamora, purtroppo questa è l’altra faccia della medaglia del tentativo di vincere un terno al lotto. Però almeno adesso sai un po’ meglio di prima cosa NON vuoi in una relazione, a cominciare dal fatto di non accontentarsi sperando che l’altro prima o poi cambi.
  • towanda piace questo

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#34 towanda

towanda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 383 messaggi

Inviato 07 aprile 2021 - 03:20

Ti avverto che io consciamente parteggio già per te (anche perché ho sentito solo la tua versione) Vero. È un periodo in cui i congiunti che vincono non si cambiano.
Ma al chiuso delle loro case c’è un sacco di gente che devastata dal lockdown cerca di riallacciare simpatie di millemila anni fa, e anche antipatie, per cui non disperare :asdsi:
Io ti direi che in questa fase l’egoismo è sacrosanto. Se ti fa stare meglio non distruggerti nell’ultimo saluto, non preoccuparti ancora una volta di lui o dri suoi sentimenti o di ciò che sarebbe giusto sulla carta o di come si comporterebbe la tua supereroina dei fumetti: metti al primo posto te stessa, leccati le ferite.
Potrebbero volerci mesi perché tu sia minimamente pronta ad affrontarlo senza soffrirci troppo, prenditi questi mesi e fregatene di lui, stupido non è e capisce anche da solo di non avere il diritto di imporre la sua volontà anche sul modo in cui viene lasciato.
Definitivamente è una parola sempre troppo grossa.
Semplicemente hai calcolato male il tipo di persona alla quale aprire il tuo cuore. O erano sbagliati i motivi, non è giusto stare con qualcuno solo perché altrimenti hai paura di non riuscire più a legarti a nessuno. Certo che si può soffrire, anche tanto, tantissimo, quando ci si innamora, purtroppo questa è l’altra faccia della medaglia del tentativo di vincere un terno al lotto. Però almeno adesso sai un po’ meglio di prima cosa NON vuoi in una relazione, a cominciare dal fatto di non accontentarsi sperando che l’altro prima o poi cambi.

Grazie per le tue parole di incoraggiamento☺️lotterò per guarire e non farmi prendere troppo dalla malinconia. So che anche se al momento soffro tanto, è l'unica via la lontananza. Ormai sono al punto di non ritorno. Ogni giorno acquisisco lucidità in più ed è segno che questa lontananza fisica e mentale da lui è fondamentale per leggere bene dentro me stessa. Hai ragione devo essere egoista e non stare a pensare a lui troppo. del resto anche lui sta facendo la stessa cosa


PS finalmente ho capito che non riuscivo a quotare perché usavo una versione del forum non aggiornata
[SIGPIC][/SIGPIC] Sono veramente Rosie, e sono Rosie vera, fate poco i dubbiosi, sono una forza della natura...

#35 G70

G70

    utente usato sicuro

  • Utenti
  • 1220 messaggi

Inviato 07 aprile 2021 - 04:45

Niente, così, di questa discussione, quello che mi fa più riflettere è il concetto di cambiamento.

Eraclito, parlando del mutamento che coinvolge ogni cosa esistente, diceva: “Nulla è permanente, tranne che il cambiamento“.
Nulla di più vero. Tale processo è  costante ognuno di noi.
Cambiamo in continuazione, magari senza accorgersene.
Come un fiume,  che nel suo perenne scorrere non toccheremo più la stessa acqua, proprio perché quella di prima è già passata.
Noi invecchiamo (che lo vogliamo o no) e ci proiettiamo nel futuro, in continua evoluzione. Il cambiamento c'è sempre.

Una cosa che può farci riflettere sulla tua riflessione Malia sta nella durata del cambiamento, ossia quando è limitato, cioè quando dopo un breve periodo di "voglia" di cambiare, si ritorna nella condizione di partenza o abituale, allora non c'è stato nessun cambiamento, ma si è solo preso una piccola "vacanza" da se stessi.

@towanda

Non esprimo pareri sul suo comportamento, mi permetto solo di dirti (leggendoti) che concordo per un tuo cambiamento, il fiume è lo stesso ma l'acqua di prima è passata.
  • towanda e malia piace questo

Dio è solo un buon affare e come tale crea buoni profitti


#36 byrus

byrus

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 978 messaggi

Inviato 11 aprile 2021 - 01:11

Ciao a tutti!da due anni e mezzo sto con lui (o stavo). Io sempre molto schiva con il social. Non aggiorno mai fb. Lui invece pubblica spesso stati o selfie in posa strategica filtrati per fare risaltare i suoi occhi chiari e se facciamo delle cose insieme e ci scattiamo le foto, lui toglie quelle dove siamo insieme e posta soltanto le sue... inizialmente lasciavo correre sperando che con il tempo cambiasse . Da poco tempo ho iniziato a fargli qualche battuta facendogli capire che ci restavo un poco male, ma lui si giustificava dovendomi che tanto il suo profilo è chiuso e tutti sanno di me. Ma ho scoperto che non è così e che qualche contatto ci ha anche provato percependolo come single... oltretutto ho visto che in realtà le foto dove è in posa "strategica" sono pubbliche... Mi sono un poco sentita presa in giro. Fatto sta che gli ho mostrato il mio malcontento e lui mi ha risposto che se la cosa mi turba talmente tanto possiamo anche chiudere. Io ho risposto che per me è finita... ovviamente c' erano altri problemi tra noi..io vorrei andare a convivere mentre lui non ne parla e spesso è sgarbato senza motivo. Insomma questa è stata la goccia. Sembra un motivo infantile dall' esterno. A me non importa nulla di pubblicare perché sono molto riservata, ma vedere che lui evita accuratamente di farsi percepire come persona impegnata... Insomma mi crea disagio. Ma non l'ho assalito ho cercato di spiegargli con calma, ma la sua risposta e il suo atteggiamento mi hanno spiazzata.Non ci vediamo da tre settimane e non ci sentiamo da 10 giorni..

Non è infantile, è un ragionamento maturo.

Lui è infantile.

Hai fatto benissimo a chiudere con lui, ovviamente con la somma anche delle altre ragioni.

 

Posso solo augurarti ti capire presto che non era il tipo giusto per te e che meriti di meglio, che altre conferme ti servono per metterti l'anima in pace?


  • towanda piace questo

#37 towanda

towanda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 383 messaggi

Inviato 11 aprile 2021 - 11:13

Non è infantile, è un ragionamento maturo.
Lui è infantile.
Hai fatto benissimo a chiudere con lui, ovviamente con la somma anche delle altre ragioni.

Posso solo augurarti ti capire presto che non era il tipo giusto per te e che meriti di meglio, che altre conferme ti servono per metterti l'anima in pace?

Grazie anche a te per la tua risposta! Dall' ultima volta che ho scritto non c'è stato nessun risvolto. Ancora silenzi...ma io sto sempre meglio ☺ mi sto concentrando su me stessa e sto ritrovando la mia forza.. che credevo di aver perso. Certo non mancano i momenti di sconforto,ma oggi ne ho parlato anche con mia sorella che ancora non sapeva e anche lei mi ha dato pienamente ragione.. tutti voi mi avete aiutata ad essere decisa e a non pentirmi di ciò che ho gli ho detto
  • zarina, G70, byrus e un altro piace questo
[SIGPIC][/SIGPIC] Sono veramente Rosie, e sono Rosie vera, fate poco i dubbiosi, sono una forza della natura...

#38 antifona

antifona

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 645 messaggi

Inviato 04 maggio 2021 - 12:42



 un narcisista.
 

Fin da quando hai iniziato a descriverlo ho pensato che fosse esattamente questo (a tutto tondo).

Sono contenta di aver letto che stai sempre meglio, il mondo è pieno di belle persone da poter conoscere in ogni momento


  • towanda piace questo

A few details about myself


#39 towanda

towanda

    Utente Senior

  • Utenti
  • 383 messaggi

Inviato 16 maggio 2021 - 07:41

Fin da quando hai iniziato a descriverlo ho pensato che fosse esattamente questo (a tutto tondo).
Sono contenta di aver letto che stai sempre meglio, il mondo è pieno di belle persone da poter conoscere in ogni momento

Scusa! ho visto adesso la risposta. Grazie per il tuo parere😉 si per fortuna va molto meglio ☺
[SIGPIC][/SIGPIC] Sono veramente Rosie, e sono Rosie vera, fate poco i dubbiosi, sono una forza della natura...




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi