Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Sogni troppo premonitori

sogni paranormale premonizioni psiche cervello magia

  • Per cortesia connettiti per rispondere
36 risposte a questa discussione

#21 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 10171 messaggi

Inviato 18 dicembre 2020 - 04:34

I sogni premonitori vanno classificati come chiaroveggenza, un potere occulto.
Ti consiglio di farti fare delle preghiere di liberazione da una persona di chiesa.

 

solo una entità soprannaturale è capace di donare verso i suoi figli e figlie sogni premonitori non c'è nessun bisogno di mettere di mezzo poteri occulti e nemmeno di fare preghiere di liberazione se è per questo.

se ha avuto il dono della preveggenza tramite il sogno significa che è stata ritenuta una persona degna di tale capacità paranormale.


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.




#22 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 5889 messaggi

Inviato 18 dicembre 2020 - 04:53

Non ho capito la domanda.
Si parla di telepatia o di previsioni?
Se tu sogni qualcosa come ha fatto @vanityblonde, non è detto sia un messaggio o avvertimento dall'Alto contenente informazioni ignote; queste non provengono dal futuro. Può essere un'elaborazione mentale basata su dati presenti. Ad esempio su un sospetto anche inconscio che qualcuno ci sta tradendo o sulla percezione della realtà a distanza. E' possibile percepire telepaticamente le intenzioni dell'altro o quello che fa in un altro luogo. In tal caso è un fenomeno occasionale o "non voluto" e il diavolo non c'entra.
Però mi pare che @Driver parlasse del caso in cui un "esoterista" cerca o pretende di avere quel potere, oppure viene tentato per chiedere o accettare simili regali dagli sconosciuti o da certi Daimon random. In quest'ultimo caso vale la risposta che ho scritto prima perché il sapere avuto regolarmente in quella modalità "artificiale" può essere abusato per danneggiare se stessi e gli altri. Se stessi perché uno si monta la testa pensando di essere qualche "Divinità potente in grado di prevedere il futuro" mentre si è solo schiavi delle Potenze oscure. Gli altri perché una persona non (sufficientemente) saggia/ evoluta immancabilmente userà i dati avuti in anticipo contro gli altri e a proprio vantaggio.
A proposito dell'argomento della discussione, un telepredicatore (lo trovi sul satellite canale tci) disse una cosa importante: quando hai sogni realistici sul futuro, se ti mostrano eventi positivi e auspicabili, devi confermarli, se invece ti mostrano eventi negativi-indesiderabili dovresti annullarli immediatamente altrimenti se ciò che hai veduto accade la colpa ricade su di te perché il tuo silenzio vale come assenso (nel campo spirituale).
Ora, io non sono cristiano e non seguo questi predicatori ma ogni tanto capita di sentire i loro discorsi per vedere a che livello di Gnosi questi si trovano eh.

Non capisco come hai fatto a dedurre che si riferisse ad esoteristi in cerca di poteri, dal momento che si è rivolto all'autrice del thread ipotizzando che sia posseduta/bisognosa di preghiere/anima condannata, senza avere nessuna idea di chi sia. Sulla base delle informazioni che ha dato è solo una ragazza a cui succedono queste cose involontariamente. Tu come definiresti qualcuno che spara ipotesi di una certa gravità sulla base del nulla?

#23 purple

purple

  • Utenti
  • 4624 messaggi

Inviato 18 dicembre 2020 - 05:05

Non è la prima volta che sento queste teorie comunque, compresi fatti come Lourdes o Medjugorje, che non sarebbero, secondo alcuni, opera divina ma trabocchetti di altre entità. Non mi sembra così peregrino come ragionamento, visto che togliendo i "profeti" con una funzione per l'umanità, per gli altri le visioni possono essere davvero fuorvianti in vari sensi, a partire dallo sviluppo di un atteggiamento fatalista fino a deliri di egocentrismo o onnipotenza, o cose più modeste ma pur sempre distorsive della ragione. Non ho un'opinione in merito, ma credo sia giusto essere sempre attenti e vigili nel valutare le cose che accadono nel mondo spirituale, che per sua natura è "soggettivo" e non verificabile.



#24 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1688 messaggi

Inviato 18 dicembre 2020 - 05:09

solo una entità soprannaturale è capace di donare verso i suoi figli e figlie sogni premonitori non c'è nessun bisogno di mettere di mezzo poteri occulti e nemmeno di fare preghiere di liberazione se è per questo.
se ha avuto il dono della preveggenza tramite il sogno significa che è stata ritenuta una persona degna di tale capacità paranormale.


A parte che questa affermazione contraddice la Bibbia ebraica, la Bibbia cristiana, la dottrina della chiesa, e il canone di molte grandi religioni, sarebbe illogico credere nell'esistenza di dio senza credere nell'esistenza del diavolo, semmai avrebbe senso abbandonare la fede ( nelle entità ). In effetti un ente buonista senza un altro ente cattivista sembra inconcepibile perché non potrebbe sussistere, oppure dovrebbe integrare in se diversi elementi inclusi dunque giudizio e tantazione della sua amata creatura.
 

Non capisco come hai fatto a dedurre che si riferisse ad esoteristi in cerca di poteri,


Perché uno che assiste ai fenomeni insoliti in quanto soltanto testimone e non autore del fenomeno stesso non ha colpe. Basta chiedere a @Driver cosa intendeva...
 

dal momento che si è rivolto all'autrice del thread


Non credo si sia rivolto a lei e non credo parlasse di un caso specifico ma lo diceva in generale e a tutti (anche a me) non per caso lo ripete (lo stesso concetto) in tutti i thread..
 

ipotizzando che sia posseduta/bisognosa di preghiere/anima condannata, senza avere nessuna idea di chi sia. Sulla base delle informazioni che ha dato è solo una ragazza a cui succedono queste cose involontariamente. Tu come definiresti qualcuno che spara ipotesi di una certa gravità sulla base del nulla?


Io lo definisco un ragazzo normale che ha le sue idee e le espone liberamente senza timore del giudizio degli altri! :)



#25 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 10171 messaggi

Inviato 18 dicembre 2020 - 05:45

A parte che questa affermazione contraddice la Bibbia ebraica, la Bibbia cristiana, la dottrina della chiesa, e il canone di molte grandi religioni, sarebbe illogico credere nell'esistenza di dio senza credere nell'esistenza del diavolo, semmai avrebbe senso abbandonare la fede ( nelle entità ). In effetti un ente buonista senza un altro ente cattivista sembra inconcepibile perché non potrebbe sussistere, oppure dovrebbe integrare in se diversi elementi inclusi dunque giudizio e tentazione della sua amata creatura.

 

e come ti aveva già precedentemente scritto Freyja il diavolo cosa ci guadagnerebbe nel mandare sogni premonitori negli esseri umani? il diavolo cerca in ogni modo di negare la sua esistenza e quella di Dio non di portare invece prove del contrario, che andrebbe a sfavore della sua causa.


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#26 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 10171 messaggi

Inviato 18 dicembre 2020 - 05:50

Non è la prima volta che sento queste teorie comunque, compresi fatti come Lourdes o Medjugorje, che non sarebbero, secondo alcuni, opera divina ma trabocchetti di altre entità. Non mi sembra così peregrino come ragionamento, visto che togliendo i "profeti" con una funzione per l'umanità, per gli altri le visioni possono essere davvero fuorvianti in vari sensi, a partire dallo sviluppo di un atteggiamento fatalista fino a deliri di egocentrismo o onnipotenza, o cose più modeste ma pur sempre distorsive della ragione. Non ho un'opinione in merito, ma credo sia giusto essere sempre attenti e vigili nel valutare le cose che accadono nel mondo spirituale, che per sua natura è "soggettivo" e non verificabile.

 

concordo ovviamente sta al destinatario di tali premonizioni interpretare e cercare di capire se siano attendibili o se invece siano fuorvianti o trappole per ingannare e mandarci sulla strada sbagliata.

 

ma come non bisognerebbe sempre credere che determinati sogni in apparenza premonitori siano per forza di cose stati mandati dall'alto, non bisogna nemmeno lo stesso credere a prescindere che siano stati mandati dal maligno e i suoi servi.


  • purple piace questo

Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#27 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 5889 messaggi

Inviato 18 dicembre 2020 - 06:16

I sogni premonitori vanno classificati come chiaroveggenza, un potere occulto.
Ti consiglio di farti fare delle preghiere di liberazione da una persona di chiesa.



"Ti consiglio."
Gabriel. Abbi pazienza, se c'è una cosa che non sopporto è la negazione dell'evidenza quando l'evidenza è tale che anche un ritardato la coglierebbe. La distorsione dei fatti per portare avanti una propria opinione, pensando di fare fessi gli altri.
L'autore del post si riferiva a vanity, punto. Non c'è discussione in proposito.

@purple. Se per ogni successo o insuccesso nella vita, tale da far assumere atteggiamenti o pensieri egocentrici o leggermente megalomani, dovessimo chiamare l'esorcista, quest'ultimo sarebbe un lavoro alquanto richiesto.
Un conto è parlare di vizi dell'ego, piuttosto comuni fra l'altro, un altro è parlare di possessioni, vessazioni, interventi maligni. Siamo su due piani diversi.
Naturalmente un credente è libero di pensarla come preferisce, ma personalmente mi sono sempre rimasti sullo stomaco quelli che associano le abilità psichiche al diavolo per punto preso. Fa molto inquisizione. Preferirei andare oltre.

#28 purple

purple

  • Utenti
  • 4624 messaggi

Inviato 18 dicembre 2020 - 06:45

Beh, la valutazione dipende molto dal sistema di pensiero che c'è dietro. Se uno vede il demonio dappertutto, sotto il letto sotto il tappeto nell'armadio, lo vedrà probabilmente anche in una persona con percezioni extra sensoriali. Se uno vede la non perfetta sanità mentale standard come male, idem, vedrà il male in qualcosa di irrazionale, non catalogabile e potenzialmente "squilibrante", come le premonizioni o altre esp. Anche una persona che pone la razionalità come unica via giusta di interpretazione della realtà le considererà una devianza dal "giusto", dalla retta via. Infatti molti liquidano come "coincidenze" anche cose che palesemente non possono essere così liquidate in quattro e quattr'otto. Per tranquillità propria e altrui, per rientrare nel noto e controllabile.

Se uno ha un background nei percorsi orientali, penserà più come dici tu a un discorso di vizi dell'ego, tentazioni di offuscamento della visione "superiore" cristallina per tirare nella materia, nello smarrimento egoico o egocentrico. 

Una frase che si può tranquillamente mutuare dal Vangelo in proposito è : "Li riconoscerete dai loro frutti". Ma per se stessi, che a giudicare gli altri si fa presto e serve a poco. A distanza di tempo ripercorrere e valutare a 360° le conseguenze, sfumature, ripercussioni interne e esterne di eventuali "rivelazioni" "premonizioni" "visioni".

 

[vah che gli uomini ci scherzano sulle piazzate che facciamo perché "ho sognato che mi tradiviiii". Bisogna sapere bene cosa si fa prima di mandare a monte un rapporto per un sogno, quando magari il tizio è completamente innocente! Poi vabbeh, chi è senza peccato scagli la prima pietra :mrgreen:]



#29 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1688 messaggi

Inviato 18 dicembre 2020 - 08:00

il diavolo cosa ci guadagnerebbe nel mandare sogni premonitori negli esseri umani?


Già risposto. >> qui e >> qui.
 

il diavolo cerca in ogni modo di negare la sua esistenza


Nell'ambito del culto cristiano (ma anche musulmano, mormone, ebraico etc) il diavolo non è tanto stupido da non saper discernere tra differenti situazioni in cui può trovarsi un essere umano. Lui o chi per lui sa benissimo che in questo mondo ci sono diverse categorie di creature coscienti:
- uomini santi che lo combattono tutti i giorni;
- ricercatori indipendenti che non hanno idee chiare e precise sul funzionamento dell'universo e degli umani;
- uomini prevalentemente scettici seppur "fedeli" a qualche divinità mitologica oppure fantasticata;
- uomini che non credono al sovranaturale.
I santi sanno della sua esistenza, non c'è modo di nascondere questo fatto a loro.
Si nasconde di fronte ai credenti semplici (quelli in buona fede ma ingenui o poco informati) di fronte ai ricercatori indipendenti confusi che non sanno che pesci pigliare, e di fronte agli agnostici che negano ogni cosa a priori perché dicono che non è dato all'uomo di indagare in quel campo.
Poi ci sono gli adepti del Male, tantissimi. Anche inconsapevoli di esserlo. A loro il diavolo non deve nascondere la sua esistenza, dato che sarebbe il loro dio preferito, non lo combattono affatto anzi. Lo cercano assiduamente con opere e pensieri. Ma non sempre gli dice chi è.
Quello di nascondersi è una strategia che usa soltanto con certe persone, mentre si rivela in tutto il suo splendore a molti altri. Anche sotto falsa identità e senza mai ostentare le sue reali intenzioni.
 

e quella di Dio


Agli scettici dice che yhwh-elohim non esiste; ai credenti tiepidi dichiara che yhwh-elohim sarebbe un criminale ricercato in tutto il cosmo perché tale racconto fa molta più presa tra i fanatici religiosi "puristi" e tra moderni spiritualisti-sovranisti anticlericali che cercano la propria gloria e non il loro creatore per ringraziarlo e conoscerLo.
 

non di portare invece prove del contrario, che andrebbe a sfavore della sua causa.


Mica si perde l'uomo che crede o non crede in questo o quello; si perde quell'uomo che si rifiuta di ri-Conoscersi. Indipendentemente dalle credenze o sapere di ciascuno. Se c'è un Oppositore costui non si oppone ai vari sistemi di credenze ma all'uomo in quanto tale e in quanto una creatura libera; di conseguenza lo attacca nei suoi punti deboli, che per ognuno possono risultare leggermente o totalmente differenti. Il diavolo rafforza un tuo (qualunque) errore poiché così ti ha in pugno e ti butta fuori strada con estrema facilità. Il suo scopo non è eliminare " questa " o " quella " credenza ma eliminare l'uomo, anche tramite (false) credenze.
 

"Ti consiglio."


@Driver lo consiglia a tutti.
 

Gabriel. Abbi pazienza, se c'è una cosa che non sopporto è la negazione dell'evidenza quando l'evidenza è tale che anche un ritardato la coglierebbe. La distorsione dei fatti per portare avanti una propria opinione, pensando di fare fessi gli altri.
L'autore del post si riferiva a vanity, punto. Non c'è discussione in proposito.


Se una cosa la dici a tutti vuol dire che ti riferisci a tutti e non a uno.
 

@purple. Se per ogni successo o insuccesso nella vita, tale da far assumere atteggiamenti o pensieri egocentrici o leggermente megalomani, dovessimo chiamare l'esorcista, quest'ultimo sarebbe un lavoro alquanto richiesto.


Ma tu giustamente lo consideri da un punto di vista non-cristiano mentre alcuni utenti cristiani giustamente lo considerano da un punto di vista cristiano. Non c'è atteggiamento "giusto" e "sbagliato" ma ci sono diversi punti di vista.
 

Un conto è parlare di vizi dell'ego, piuttosto comuni fra l'altro, un altro è parlare di possessioni, vessazioni, interventi maligni. Siamo su due piani diversi.


Per un cristiano i due piani si sovrappongono che ci piaccia o no. Allora vietiamo il cristianesimo? Troppo scomodo - e ormai politicamente scorretto?



#30 Karver

Karver

    Utente Full

  • Utenti
  • 1107 messaggi

Inviato 18 dicembre 2020 - 08:09

sono d'accordo con driver stavolta

i sogni premonitori potrebbero essere visioni mandate dal demonio

soprattutto quelle nei pavor nocturnus

dove la vittima rimane nel letto e non capisce nemmeno perchè sta piangendo 



#31 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 5889 messaggi

Inviato 18 dicembre 2020 - 09:36

Non è vero che si sovrappongono.
I vizi dell'ego possono essere paragonati ai vizi capitali, e la possessione non c'entra - quasi- niente.
I vizi capitali sono determinati da inclinazioni soggettive dell'anima. La possessione e la vessazione possono avvenire, secondo la dottrina, anche per semplice volere di Dio (quindi la vittima non avrebbe commesso nessun errore, non a caso è toccata anche ai santi), oppure per contatti con operatori dell'occulto o sedute spiritiche e similari (quindi non perché uno cerca il potere, ma perché si mette invece in una condizione di vulnerabilità rispetto ai demoni, a differenza dell'operatore che vi è in relazione). Poi vi sono le colpe gravi e continue (dubito la poca umiltà lo sia) , e le maledizioni.

Qui non si tratta nemmeno di comprendere il contesto culturale, sono proprio cose diverse.
In nessun caso avere qualche sogno premonitore, come "sintomo" isolato, indica una possessione. Almeno così dovrebbe essere, per chi ci crede. I segni devono essere molteplici.

#32 purple

purple

  • Utenti
  • 4624 messaggi

Inviato 18 dicembre 2020 - 09:59

Quando si parla di presenza o influsso del maligno la cosa è piuttosto vaga. Si può intendere come tendenzialmente crescente in alcuni casi, cioè una presenza dapprima marginale, poi sempre più invasiva, fino alla vessazione o possessione che è il culmine dell'escalation. Ma quest'ultima può avvenire anche in modi e per motivi diversi, come per i santi appunto.
La mancanza di umiltà credo sia la superbia, quindi è grave sì nel cristianesimo.

#33 Driver

Driver

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 110 messaggi

Inviato 19 dicembre 2020 - 07:17

Io mi riferivo all'approccio ufficiale della Chiesa e degli Esorcisti, che vedono nella chiaroveggenza uno tra i sintomi che portano alla diagnosi di vessazione diabolica, o possessione.

Se poi qualcuno crede che si sbaglino, lasciamoglielo credere.
Se non lo conosce la Chiesa, il Diavolo, chi lo deve conoscere?
Guardate qualche video di esorcismi, alcune volte avviene anche un dialogo tra il demone e l'esorcista.
L'entità maligna esiste davvero, e chi ha a che fare ogni giorno (esorcisti, e quindi laChiesa) conosce molto di questa entità.

#34 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 5889 messaggi

Inviato 19 dicembre 2020 - 07:25

Quando si parla di presenza o influsso del maligno la cosa è piuttosto vaga. Si può intendere come tendenzialmente crescente in alcuni casi, cioè una presenza dapprima marginale, poi sempre più invasiva, fino alla vessazione o possessione che è il culmine dell'escalation. Ma quest'ultima può avvenire anche in modi e per motivi diversi, come per i santi appunto.
La mancanza di umiltà credo sia la superbia, quindi è grave sì nel cristianesimo.


È grave, ma lo strumento per affrontarla è la confessione, non l'esorcismo, proprio perché si suppone non derivi da un agente esterno, ma dalla natura interna dell'uomo già corrotta.

Comunque, senza andare troppo ot, vorrei proporre una riflessione non infrequente quando si manifestano abilità psichiche.
La persona sicuramente può sviluppare egocentrismo e superbia, ma può anche rafforzare moltissimo la propria fede.
Per mia esperienza e anche leggendo esperienze altrui, il collegamento è piuttosto semplice. Ho visto il futuro---> esiste un potere/piano superiore e trascendente. Forse Dio c'è.
A meno che non si chieda al diavolo come favore personale, il buonsenso non fa pensare al lavoro di un demone.
Fra l'altro, come ho detto nel primo post, l'unica utilità concreta è la crescita spirituale, dal momento che i sogni premonitori non ti avvisano di esserlo, ma li riconosci solo una volta che l'evento sognato si avvera.
Alla luce di questo, ipotizzare un intervento maligno che rafforza la fede anziché distruggerla, mi riesce difficile. A meno che non siamo tutti santi qui, ma mi sembra improponibile.
  • purple piace questo

#35 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 5889 messaggi

Inviato 19 dicembre 2020 - 07:32

Io mi riferivo all'approccio ufficiale della Chiesa e degli Esorcisti, che vedono nella chiaroveggenza uno tra i sintomi che portano alla diagnosi di vessazione diabolica, o possessione.
Se poi qualcuno crede che si sbaglino, lasciamoglielo credere.
Se non lo conosce la Chiesa, il Diavolo, chi lo deve conoscere?
Guardate qualche video di esorcismi, alcune volte avviene anche un dialogo tra il demone e l'esorcista.
L'entità maligna esiste davvero, e chi ha a che fare ogni giorno (esorcisti, e quindi laChiesa) conosce molto di questa entità.


La chiaroveggenza tipica della possessione, come insegnano i numerosi film horror :D, fa parlare il demone interrogato a proposito di cose che la persona non potrebbe sapere. Di solito sono cose fastidiose, segreti inconfessabili del sacerdote. Quindi è uno strumento usato per ferire. Questo può avere senso. Il sogno premonitore no.
  • purple piace questo

#36 purple

purple

  • Utenti
  • 4624 messaggi

Inviato 19 dicembre 2020 - 08:58

È grave, ma lo strumento per affrontarla è la confessione, non l'esorcismo, proprio perché si suppone non derivi da un agente esterno, ma dalla natura interna dell'uomo già corrotta.
Comunque, senza andare troppo ot, vorrei proporre una riflessione non infrequente quando si manifestano abilità psichiche.
La persona sicuramente può sviluppare egocentrismo e superbia, ma può anche rafforzare moltissimo la propria fede.
Per mia esperienza e anche leggendo esperienze altrui, il collegamento è piuttosto semplice. Ho visto il futuro---> esiste un potere/piano superiore e trascendente. Forse Dio c'è.
A meno che non si chieda al diavolo come favore personale, il buonsenso non fa pensare al lavoro di un demone.
Fra l'altro, come ho detto nel primo post, l'unica utilità concreta è la crescita spirituale, dal momento che i sogni premonitori non ti avvisano di esserlo, ma li riconosci solo una volta che l'evento sognato si avvera.
Alla luce di questo, ipotizzare un intervento maligno che rafforza la fede anziché distruggerla, mi riesce difficile. A meno che non siamo tutti santi qui, ma mi sembra improponibile.

Perfettamente d'accordo su questo. Vale il detto "a chi più è dato più verrà chiesto", quindi questi doni possono essere un grande regalo, che però aumenta la responsabilità e il bisogno di riflessione e discernimento. L'ego beneficiato e potenziato da facoltà è ancora più posto di fronte a bivi e tentazioni, di usi impropri o di auto celebrazione, invece di porsi nel giusto ascolto dei piani superiori. A questo proposito è pertinente il bellissimo brano di San Paolo: "Se anche avessi il dono della profezia[...] , se non ho l'Amore non sono nulla"...
  • Frèyja piace questo

#37 purple

purple

  • Utenti
  • 4624 messaggi

Inviato 20 dicembre 2020 - 08:22

*rileggendo il brano... ho sbagliato la consecutio temporum, naturalmente era "se anche avrei" :lol: *

 

 

La chiaroveggenza tipica della possessione, come insegnano i numerosi film horror :D, fa parlare il demone interrogato a proposito di cose che la persona non potrebbe sapere. Di solito sono cose fastidiose, segreti inconfessabili del sacerdote. Quindi è uno strumento usato per ferire. Questo può avere senso. Il sogno premonitore no.

 

Diciamo che quando un demone si presenta senza coperture o travestimenti o sottigliezze, nel sonno o nella veglia, c'è poco da dubitare, te la fai in mano e basta :mrgreen: . Di certo i "travestimenti" cui accennavano @Driver e @Gabriel riguardano un modo di manifestarsi diverso del male, o una fase precedente in cui un' "entità" cerca di insinuarsi nella vita di una persona o di un gruppo. Per poi prenderne sempre più possesso in un certo senso e divenire preponderante.







Anche taggato con sogni, paranormale, premonizioni, psiche, cervello, magia

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi