Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Un corpo non corrotto e sabto


  • Per cortesia connettiti per rispondere
32 risposte a questa discussione

#21 Pandora

Pandora

    scialla oh oh

  • Moderatore
  • 11453 messaggi

Inviato 13 ottobre 2020 - 06:05

Ovviamente conosco il motivo canonico per cui il giovane e stato fatto beato.
Ma visto che diceva che internet poteva servire per evangelizzare, anche Bill Gates dovrebbe avere un minimo di riconoscimento.

a parte che Bill Gates è ancora vivo e nessuno diventa santo o beato da vivo, ma per seguire il processo di beatificazione devi appartenere alla Chiesa Cattolica, esserti distinto nella fede, e soprattutto avere persone che sostengono che tramite la tua intercessione hanno ricevuto qualche guarigione miracolosa, cioè riconosciuta come scientificamente impossibile poi c’ il processo di beatificazione in cui si vagliano vari aspetti sotto il punto di vista della fede e blabla.

I venerabili, i beati e i santi, esistono perché sono le persone a farli tali. Se non ci fossero queste persone, non ci sarebbero santi in Paradiso :nono: e non ci sarebbero neppure i miracoli e le intercessioni attribuite ad essi, a prova che è tutta un'illusione, come al solito 😑

Ma che significa scusa? Se non ci fossero persone che riconoscono i beati ed i santi come tali, li riconoscerebbe comunque Dio.
Non si diventa santi e beati giusto perché lo dicono le persone come se dipendesse dagli altri essere santi , casomai le persone riconoscono i santi ed i beati, attraverso il processo di beatificazione che è un vero e proprio processo in cui si valuta la fede la vita e si analizzano gli eventi sovrannaturali come le guarigioni.
Queste cose però una volta me le insegnavi tu :roll:
<p>anf puff pant



#22 Menkalinan

Menkalinan

    quark charm

  • Utenti
  • 3233 messaggi

Inviato 14 ottobre 2020 - 03:14

Ovviamente conosco il motivo canonico per cui il giovane e stato fatto beato.
Ma visto che diceva che internet poteva servire per evangelizzare, anche Bill Gates dovrebbe avere un minimo di riconoscimento.
Ora io avevo già espresso il mio pensiero a riguardo che riporto sotto spoiler

Spoiler

 

Secondo la dottrina cristiana, tutti siamo chiamati alla santità*, :laugh:  non solo Bill Gates, che tra l' altro ha letteralmente "salvato una vita" ad una persona in qualche stato dell' America, c'è una persona che lo ha raccontato...ma il bene fatto al prossimo di solito non viene sbandierato.

 

*vabbè anche questo lo sai


  • tornado piace questo

La scienza non può svelare il mistero fondamentale della natura. E questo perché, in ultima analisi, noi stessi siamo parte dell'enigma che stiamo cercando di risolvere. (Max Planck)


#23 tornado

tornado

    Utente Intergalattico

  • Utenti
  • 18128 messaggi

Inviato 14 ottobre 2020 - 09:14

a parte che Bill Gates è ancora vivo e nessuno diventa santo o beato da vivo, ma per seguire il processo di beatificazione devi appartenere alla Chiesa Cattolica, esserti distinto nella fede, e soprattutto avere persone che sostengono che tramite la tua intercessione hanno ricevuto qualche guarigione miracolosa, cioè riconosciuta come scientificamente impossibile poi c’ il processo di beatificazione in cui si vagliano vari aspetti sotto il punto di vista della fede e blabla.
Ma che significa scusa? Se non ci fossero persone che riconoscono i beati ed i santi come tali, li riconoscerebbe comunque Dio.
Non si diventa santi e beati giusto perché lo dicono le persone come se dipendesse dagli altri essere santi , casomai le persone riconoscono i santi ed i beati, attraverso il processo di beatificazione che è un vero e proprio processo in cui si valuta la fede la vita e si analizzano gli eventi sovrannaturali come le guarigioni.
Queste cose però una volta me le insegnavi tu :roll:

 
La questione è diversa, e ne abbiamo spesso parlato. L'aspettativa che una persona defunta sia in Cielo, non è assolutamente supportata da alcuna dottrina cattolica. 

 

Nel Catechismo della Chiesa Cattolica è scritto 

Il cielo è il fine ultimo dell'uomo e la realizzazione delle sue aspirazioni più profonde, lo stato di felicità suprema e definitiva.

 

In Cielo non esiste il tempo, non c'è un'inizio in cui un defunto comincia a stare in Cielo. Non è che quando uno muore, si fa un certo numero di anni terrestri in Purgatorio e poi dopo entra in Cielo. Non è così che vanno le cose :nono:


330x242_placeholder2.jpg


#24 Pandora

Pandora

    scialla oh oh

  • Moderatore
  • 11453 messaggi

Inviato 14 ottobre 2020 - 09:44


La questione è diversa, e ne abbiamo spesso parlato. L'aspettativa che una persona defunta sia in Cielo, non è assolutamente supportata da alcuna dottrina cattolica.

Nel Catechismo della Chiesa Cattolica è scritto
Il cielo è il fine ultimo dell'uomo e la realizzazione delle sue aspirazioni più profonde, lo stato di felicità suprema e definitiva.

In Cielo non esiste il tempo, non c'è un'inizio in cui un defunto comincia a stare in Cielo. Non è che quando uno muore, si fa un certo numero di anni terrestri in Purgatorio e poi dopo entra in Cielo. Non è così che vanno le cose :nono:

ci sarebbe da discutere su questo punto, ma sarebbe OT.
<p>anf puff pant

#25 Lupusinfabula

Lupusinfabula

    Utente Senior

  • Utenti
  • 403 messaggi

Inviato 14 ottobre 2020 - 09:54


La questione è diversa, e ne abbiamo spesso parlato. L'aspettativa che una persona defunta sia in Cielo, non è assolutamente supportata da alcuna dottrina cattolica.

Nel Catechismo della Chiesa Cattolica è scritto
Il cielo è il fine ultimo dell'uomo e la realizzazione delle sue aspirazioni più profonde, lo stato di felicità suprema e definitiva.

In Cielo non esiste il tempo, non c'è un'inizio in cui un defunto comincia a stare in Cielo. Non è che quando uno muore, si fa un certo numero di anni terrestri in Purgatorio e poi dopo entra in Cielo. Non è così che vanno le cose :nono:


Ma il cielo cosa sarebbe? Un altro pianeta? Un luogo nell'universo? Un'altra galassia magari? Il cielo come lo intendi tu è una cosa materiale?
O è piuttosto un'altra dimensione?
Oppure un'altra condizione di esistenza non più legata al piano materiale ma comunque connessa a questo piano di esistenza?
Magari siamo circondati da anime defunte ma non siamo in grado di percepire, e vivono accanto a noi non potendo ancora accedere ad una dimensione superiore o altrimenti in attesa qui su questo pianeta di reincarnarsi in un altro piano fisico
E visto che ci sono, il creatore lo ritieni essere il dio buono oppure un demiurgo che ha creato il piano materiale essendo precipitato dalla condizione esistenziale divina?
Questa è la visione gnostica

#26 Pandora

Pandora

    scialla oh oh

  • Moderatore
  • 11453 messaggi

Inviato 15 ottobre 2020 - 04:50

Ma il cielo cosa sarebbe? Un altro pianeta? Un luogo nell'universo? Un'altra galassia magari? Il cielo come lo intendi tu è una cosa materiale?
O è piuttosto un'altra dimensione?
Oppure un'altra condizione di esistenza non più legata al piano materiale ma comunque connessa a questo piano di esistenza?

bella domanda
sicuramente secondo la dottrina cristiana risorgeremo fisicamente con i nostri corpi per entrare nella vita eterna, Gesù ha promesso nuovi cieli e nuova terra, va capito se intendendo una purificazione di questo mondo oppure un altro luogo, parlando di nuova terra sembrerebbe proprio fisico.
Il fenomeno dell’incorruttibilita’ del corpo di diversi santi credo sia da leggersi nella prospettiva di “quasi pronti per la Resurrezione”,: non che riformare il corpo dalla polvere sia un problema per Dio, lo vediamo con Ezechiele
Spoiler

Magari siamo circondati da anime defunte ma non siamo in grado di percepire, e vivono accanto a noi non potendo ancora accedere ad una dimensione superiore o altrimenti in attesa qui su questo pianeta di reincarnarsi in un altro piano fisico

secondo molti mistici e veggenti cristiani è proprio così

E visto che ci sono, il creatore lo ritieni essere il dio buono oppure un demiurgo che ha creato il piano materiale essendo precipitato dalla condizione esistenziale divina?
Questa è la visione gnostica

Come si collega al tema proposto nel 3D?
<p>anf puff pant

#27 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20688 messaggi

Inviato 15 ottobre 2020 - 06:47

secondo molti mistici e veggenti cristiani è proprio così

 

solo per mia curiosità potresti darmi dei nomi di persone che dicono questo? vorrei leggere quello che scrivono


Samsara 1 - Nirvana 0

#28 purple

purple

  • Utenti
  • 4233 messaggi

Inviato 15 ottobre 2020 - 07:49

Una è sicuramente Natuzza Evolo.
  • Pandora piace questo

#29 Pandora

Pandora

    scialla oh oh

  • Moderatore
  • 11453 messaggi

Inviato 15 ottobre 2020 - 08:18

solo per mia curiosità potresti darmi dei nomi di persone che dicono questo? vorrei leggere quello che scrivono

Si di Natuzza Evolo trovi molte descrizioni. Poi al volo mi viene in mente Don Bosco, ritenuto santo già in vita e Santa Faustina Kowalska (non ricordo come si scrive).
  • Il Morto piace questo
<p>anf puff pant

#30 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20688 messaggi

Inviato 15 ottobre 2020 - 09:13

prima di andare a spulciarmi i libri ho cercato in rete e:

 

 


Secondo Natuzza, il Purgatorio non è un posto particolare, ma uno stato interiore dell’anima, la quale fa penitenza “negli stessi luoghi terreni dove ha vissuto ed ha peccato”, dunque anche nelle stesse case abitate durante la vita.

 

nel resto dell'articolo c'erano altre storie ma in sostanza erano sempre anime che abitano qui con noi ed espiano.

da quello che ho capito (poi mi ha chiamato un cliente e ho dovuto staccare) il purgatorio si "sovrappone" a questo piano di realtà

 

molto interessante :asdsi:


  • Pandora piace questo
Samsara 1 - Nirvana 0

#31 Lupusinfabula

Lupusinfabula

    Utente Senior

  • Utenti
  • 403 messaggi

Inviato 15 ottobre 2020 - 10:53

bella domanda
sicuramente secondo la dottrina cristiana risorgeremo fisicamente con i nostri corpi per entrare nella vita eterna, Gesù ha promesso nuovi cieli e nuova terra, va capito se intendendo una purificazione di questo mondo oppure un altro luogo, parlando di nuova terra sembrerebbe proprio fisico.
Il fenomeno dell’incorruttibilita’ del corpo di diversi santi credo sia da leggersi nella prospettiva di “quasi pronti per la Resurrezione”,: non che riformare il corpo dalla polvere sia un problema per Dio, lo vediamo con Ezechiele

Spoiler
secondo molti mistici e veggenti cristiani è proprio così
Come si collega al tema proposto nel 3D?

Ma sicuramente Gesù quando intendeva nuovi cieli e nuova terra le prometteva a esseri non più corruttibili, quindi probabilmente viventi su un piano esistenziale diverso, non so ancora bene se questo piano sia fisico o etereo, quello è da vedere, d'altronde Gesù non ritornerebbe mai sulla terra per rivivere le stesse esperienze della prima venuta, ma verrebbe per godere della compagnia di anime pure non più corruttibili
Cito ad esempio la metafora degli otri di vino, nessuno metterebbe mai vino nuovo in otri vecchi, tanto per citarne una

#32 diamanda

diamanda

    Utente Junior

  • Utenti
  • 449 messaggi

Inviato Oggi, 28 nov 2020 alle 15:45

"Il dubbio che ti poni, cioè come mai nel caso Acutis si parla di normale putrefazione e di uso di sostanze per la conservazione, è perchè dai per scontate delle premesse che non corrispondono al vero, cioè che "nei casi di santità o beatitudine i corpi dei soggetti ritenuti tali siano incorrotti dopo la morte" dando per scontato che altrimenti non fossero santi."

Io non ho dato un'opininione personale quando ho scritto riguardo l'incorruttibilità del corpo dei santi, ma mi sono basata su quello che ho letto riguardo la chiesa cattolica:

"L'incorruttibilità è una credenza cattolica romana e ortodossa orientale secondo cui l'intervento divino consente ad alcuni corpi umani (in particolare santi e beati ) di evitare il normale processo di decomposizione dopo la morte come segno della loro santità. I corpi che subiscono una decomposizione minima o nulla, o una decomposizione ritardata, vengono talvolta definiti incorrotti o incorruttibili . Si pensa che l'incorruttibilità avvenga anche in presenza di fattori che normalmente accelerano la decomposizione, come nei casi dei santi Caterina da Genova , Julie Billiart e Francis Xavier ."

https://it.qaz.wiki/...ncorruptibility

Dunque non sono io che credo queste cose (visto che non credo a santi e beati), ma mi pareva che fosse un fondamento essenziale per la santità, vista come è descritta in molti testi cattolici.
Che questo tizio sia col corpo corrotto a me non cambia nulla. Io stavo discutendo su uno dei principi sui quali si basa la santità di una persona.
l'unico limite dell'uomo è se stesso.

#33 Pandora

Pandora

    scialla oh oh

  • Moderatore
  • 11453 messaggi

Inviato Oggi, 28 nov 2020 alle 16:03

"Il dubbio che ti poni, cioè come mai nel caso Acutis si parla di normale putrefazione e di uso di sostanze per la conservazione, è perchè dai per scontate delle premesse che non corrispondono al vero, cioè che "nei casi di santità o beatitudine i corpi dei soggetti ritenuti tali siano incorrotti dopo la morte" dando per scontato che altrimenti non fossero santi."

Io non ho dato un'opininione personale quando ho scritto riguardo l'incorruttibilità del corpo dei santi, ma mi sono basata su quello che ho letto riguardo la chiesa cattolica:

"L'incorruttibilità è una credenza cattolica romana e ortodossa orientale secondo cui l'intervento divino consente ad alcuni corpi umani (in particolare santi e beati ) di evitare il normale processo di decomposizione dopo la morte come segno della loro santità. I corpi che subiscono una decomposizione minima o nulla, o una decomposizione ritardata, vengono talvolta definiti incorrotti o incorruttibili . Si pensa che l'incorruttibilità avvenga anche in presenza di fattori che normalmente accelerano la decomposizione, come nei casi dei santi Caterina da Genova , Julie Billiart e Francis Xavier ."

https://it.qaz.wiki/...ncorruptibility

Dunque non sono io che credo queste cose (visto che non credo a santi e beati), ma mi pareva che fosse un fondamento essenziale per la santità, vista come è descritta in molti testi cattolici.
Che questo tizio sia col corpo corrotto a me non cambia nulla. Io stavo discutendo su uno dei principi sui quali si basa la santità di una persona.

"..l'intervento divino consente ad ALCUNI corpi umani (in particolare santi e beati ) di evitare il normale processo di decomposizione.. etc”

Alcuni. Cioè non tutti. La chiave è nella parola “alcuni”
E comunque il processo di santificazione è un vero e proprio processo in tre fasi, nelle quali la condizione del corpo del papabile santo non entra come prova risolutiva.

http://www.causesant...fondimenti.html
<p>anf puff pant




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi