Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Sogno ricorrentemente di disintegrare il male


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
49 risposte a questa discussione

#41 LuxiferMaximus

LuxiferMaximus

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 198 messaggi

Inviato 29 settembre 2020 - 09:25

Esempio di tolleranza:

Mi dai un bacetto Freyja?

Se non le piaci di viso sono sicuro che dopo il tuo terzo tentativo ti accoltella ahha

 

 

eh ma la tolleranzaaaaahhhh





#42 Sri Makalidev

Sri Makalidev

    La pazienza è la virtù di Mimmo

  • Utenti
  • 1063 messaggi

Inviato 29 settembre 2020 - 11:52

Se non le piaci di viso sono sicuro che dopo il tuo terzo tentativo ti accoltella ahha


eh ma la tolleranzaaaaahhhh

Ma se gli piacciono tanto le metastasi che gli regalo ogni anno, un giorno le regalerò il punto di massa tumorale nel cuore, ma non credo.

#43 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 5625 messaggi

Inviato 30 settembre 2020 - 05:51

E tutto si riduce a una questione di disponibilità sessuale. Patetico.

#44 Sri Makalidev

Sri Makalidev

    La pazienza è la virtù di Mimmo

  • Utenti
  • 1063 messaggi

Inviato 30 settembre 2020 - 08:39

Ormai si è ridotto. Patetico

#45 silvya

silvya

    kkkhhh??

  • Utenti
  • 10294 messaggi

Inviato 30 settembre 2020 - 04:57

Scusa ma non ho capito cosa vuoi comunicarmi.


non rispondi alle domande fai incavolare la gente, e poi ti metti in bella mostra Ma, vedi che se purple ti dice una cosa è così per lei oltre i tuoi motivi, diciamo che sono un genio, ma qui c'è tutta una teoria che non comunica con i sogni, di nessun tipo, cose un poco suspestiziose da calendario quasi, che non mi piace approvare"

...d.dd..ddddddd.d .    .
z.d


#46 purple

purple

  • Utenti
  • 4021 messaggi

Inviato 30 settembre 2020 - 06:23

Certo che mi interessa sapere quello che avete da dire al riguardo.

Sono in parte sulla tua linea interpretativa che dai sul sogno in generale ad inizio post.

Poi però arriva il tuo bias successivamente dopo,ovvero quando associ un approccio ironico della questione in quanto il mio nick è ciò che tu interpreti secondo la cultura cristiano/cattolica.

Io ho scelto questo nick dopo aver visto la serie tv Lucifer e l'interpretazione che se ne dava della sua figura.


No scusa, mi sono espressa male e ne è nato un equivoco. Il tuo nick non mi scandalizza, non so se vuole essere provocatorio, ma io non ho una formazione cattolica interiorizzata, per cui sono meno anticlericale di molti italiani e la religione cattolica la vedo abbastanza dall'esterno e in modo neutrale: Lucifero mi è quasi simpatico nella sua veste prometeica/illuminista di luce della ragione. Intendevo che traspare dell'autoironia nel tuo dire, sai di non essere politicamente corretto, e come poi confermi coi post successivi, non ti vedremo sui giornali perché ti sei fatto saltare in aria con una cintura esplosiva a un concerto di Gigi D'Alessio. Ah giusto non ci sono più i concerti. Vabbeh, resta il concetto. Quindi dicevo, come avevo ipotizzato sei abbastanza autocosciente sui tuoi pensieri di superficie, quindi se una carica aggressiva inespressa c'è in quei sogni, o è normale per la tua età/sesso, o il conflitto è collocato in uno strato più profondo della coscienza, quello pulsionale. A meno che i tuoi sogni non abbiano un'origine "sovrannaturale", ma non so se ci credi ai sogni come porta per una dimensione metafisica.
Hermann Hesse l'ho letto abbastanza, e quando parla degli immortali ne "Il lupo della steppa", è chiaro che sia aperto ad un certo tipo di visione dell'anima, (per non parlare di Siddharta), ma non so se tu condivida queste sue implicazioni filosofiche. I tuoi sogni potrebbero anche essere metafisici, ma lo sai tu.
Non ci hai detto che sensazione ti lasciano, esaltazione, terrore, tranquillità, preoccupazione, felicità.


La mia autocoscienza e consapevolezza di ciò che sono mentalmente e psicologicamente,banalmente,arriva dal confronto e dall'osservazione degli altri esseri umani.


Cioè non accorgersi se si è meglio della media di ciò che ci circonda significa solo una cosa:


1- non si è meglio della media e non si vuole fare niente per migliorarsi.


Bisogna identificare cosa è la media,certo,e credo che le caratteristiche che me la fanno identificare siano più oggettive che soggettive.Cioè.


-Mancanza di coraggio nell'affrontare le situazioni(qualunque esse siano)


-Incapacità di superare eventuali traumi psicologici


-paura della solitudine


-vivere nell'illusione perenne per paura di affrontare una verità


-Utilizzo di alcool,droghe,farmaci,per poter continuare a vivere nell'illusione


-Non voler subire/accettare (in quanto incapaci di affrontarle) le conseguenze delle "proprie" scelte e/o decisioni



Sicuramente mi è sfuggito qualcosa e se lo avete in mente scrivetelo pure.


Detto ciò,secondo voi,alla luce di quanto vi mostro,vi pare che l'uomo medio abbia anche solo mai affrontato un solo argomento in maniera seria nel tentativo di migliorarsi dal punto di vista mentale?


La risposta ovvia è NO,e laddove ci avesse mai provato,probabilmente,lo ha fatto sotto analisi da qualche cartomante(alias psicologo) che gli ha solo rubato i soldi in quanto totalmente inutile.



Non so se avete presente cosa scrisse Herman Hesse sulla solitudine...beh io non l'ho mai cercata perché mi appartiene per natura sin da quando ero bambino.


Quando hai una base come la mia non puoi che diventare mentalmente un umano sopra la media.


Ho passato tutto il periodo di quarantena da solo con i miei a 1k km di distanza e non mi sono mai sentito vivo come in quel periodo in cui la stragrande maggioranza è sbroccata male...



Il tuo ragionamento è apparentemente logico, ma non è inattaccabile. Nel senso, già il concetto di media è matematico, e applicarlo all'Umanità vuol dire usare una misura numerica su un qualcosa che dubito si presti a tale misurazione. Si può in molti modi, la statistica insegna, ma sono modi di interpretare ciò che l'uomo è piuttosto discutibili. Estrapolano suoi aspetti parziali. Se anche 100 persone sono più sceme di te, ce ne può essere una che qualitativamente è superiore n volte a te. Non so più chi diceva che molti idioti messi assieme non fanno un saggio. Ad alcuni può non interessare collocarsi in una scala, non perché siano medi, ma perché consci del fatto che sia tutto molto relativo, c'è chi è meglio di noi in alcune cose e peggio in altro, molti meno dotati di noi e alcuni talmente più dotati di noi da starci proprio a una distanza siderale. E poi la scala di valore quale è? Tu ne hai una morale improntata al realismo e all'accettazione della nostra natura e del mondo, molta gente invece considera "riuscita" e "sopra media" la gente che ha soldi, perdenti i poveri. Uno che ce l'ha fatta è uno che sta bene materialmente, e il mondo come è ora pare pure dar loro ragione, quindi chi può dire che la loro scala è sbagliata e la tua giusta? Altri valutano le persone in base alla realizzazione spirituale, altri alla cultura, altri all'estetica, altri al loro altruismo o dedizione al prossimo...
Io ad esempio mi ritengo sopra media femminile come cultura (media da prendere con le pinze appunto) , e un po' introversi bisogna esserlo per amare la cultura, ma ho un invidia viscerale per le donne che sanno dare i ricevimenti :mrgreen: . Le famose diverse intelligenze, ah quanto mi piacerebbe essere una donnetta ignorante, che però sa ricevere gli ospiti :lol: .
  • silvya piace questo

#47 purple

purple

  • Utenti
  • 4021 messaggi

Inviato 30 settembre 2020 - 07:03

non rispondi alle domande fai incavolare la gente, e poi ti metti in bella mostra Ma, vedi che se purple ti dice una cosa è così per lei oltre i tuoi motivi, diciamo che sono un genio, ma qui c'è tutta una teoria che non comunica con i sogni, di nessun tipo, cose un poco suspestiziose da calendario quasi, che non mi piace approvare"


Non ho capito che tipo di calendario, se tipo Pirelli o frate Indovino :mrgreen:. Non che abbia capito il resto naturalmente. Genio incompreso.

#48 LuxiferMaximus

LuxiferMaximus

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 198 messaggi

Inviato 30 settembre 2020 - 07:49

non rispondi alle domande fai incavolare la gente, e poi ti metti in bella mostra Ma, vedi che se purple ti dice una cosa è così per lei oltre i tuoi motivi, diciamo che sono un genio, ma qui c'è tutta una teoria che non comunica con i sogni, di nessun tipo, cose un poco suspestiziose da calendario quasi, che non mi piace approvare"

Silvya...ma che caxx stai a di?

 

Esprimiti in italiano santo iddio.Non ti capisco.



#49 LuxiferMaximus

LuxiferMaximus

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 198 messaggi

Inviato 30 settembre 2020 - 08:23

1-A meno che i tuoi sogni non abbiano un'origine "sovrannaturale", ma non so se ci credi ai sogni come porta per una dimensione metafisica.

 


2-Non ci hai detto che sensazione ti lasciano, esaltazione, terrore, tranquillità, preoccupazione, felicità.


3-Il tuo ragionamento è apparentemente logico, ma non è inattaccabile. Nel senso, già il concetto di media è matematico, e applicarlo all'Umanità vuol dire usare una misura numerica su un qualcosa che dubito si presti a tale misurazione. Si può in molti modi, la statistica insegna, ma sono modi di interpretare ciò che l'uomo è piuttosto discutibili. Estrapolano suoi aspetti parziali. Se anche 100 persone sono più sceme di te, ce ne può essere una che qualitativamente è superiore n volte a te. Non so più chi diceva che molti idioti messi assieme non fanno un saggio. Ad alcuni può non interessare collocarsi in una scala, non perché siano medi, ma perché consci del fatto che sia tutto molto relativo, c'è chi è meglio di noi in alcune cose e peggio in altro, molti meno dotati di noi e alcuni talmente più dotati di noi da starci proprio a una distanza siderale. E poi la scala di valore quale è? Tu ne hai una morale improntata al realismo e all'accettazione della nostra natura e del mondo, molta gente invece considera "riuscita" e "sopra media" la gente che ha soldi, perdenti i poveri. Uno che ce l'ha fatta è uno che sta bene materialmente, e il mondo come è ora pare pure dar loro ragione, quindi chi può dire che la loro scala è sbagliata e la tua giusta? Altri valutano le persone in base alla realizzazione spirituale, altri alla cultura, altri all'estetica, altri al loro altruismo o dedizione al prossimo...
Io ad esempio mi ritengo sopra media femminile come cultura (media da prendere con le pinze appunto) , e un po' introversi bisogna esserlo per amare la cultura, ma ho un invidia viscerale per le donne che sanno dare i ricevimenti :mrgreen: . Le famose diverse intelligenze, ah quanto mi piacerebbe essere una donnetta ignorante, che però sa ricevere gli ospiti :lol: .

1-Non so nemmeno io se crederci o no,nel senso che diversi anni fa feci un sogno su una partita di calcio del campionato di serie A.Ultima giornata Catania - Roma.

 

Io era come se fossi in tribuna allo stadio di Catania e vidi sullo schermo il risultato esatto,il marcatore e il minuto esatto del  gol del Catania.Tutto questo due giorni prima della partita.

 

Immaginati lo stupore quando vidi in diretta (guardano QSVS) che il Catania aveva segnato l' 1-1 all 85°minuto e col marcatore che avevo sognato esattamente due giorni prima.E non sono né di Catania,né di Roma :)

 

Quante probabilità ci sono che accada una roba del genere su una partita di cui non ero nemmeno interessato e su due squadre o città molto distanti da dove sono io?

 

2-Quando mi capita di fare quel tipo di sogno diventa quasi un sogno lucido nel senso che a un certo punto ho consapevolezza di quello che sta accadendo ed è lì che prendo forza e distruggo il "male" con grande piacere e sempre più senso di potenza e superiorità verso quella roba là.Una volta sveglio non succede niente.Inizia e finisce tutto nel sonno.

 

 

3-Non ho mai scritto di essere più intelligente della media come hai invece hai inteso erroneamente tu.

 

Ho scritto che ho caratteristiche psicologiche e caratteriali decisamente molto sopra media,descrivendole in altro post.

 

 

 

 

L'intelligenza non la si può circoscrivere solo in quella cognitiva o comunque quella comunemente intesa con il numero del IQ.

 

Io per esempio sono un totale idiota in tutto ciò che riguarda l'ambito creativo perché sono più un artigiano,un demiurgo.Sono però molto sopra la media in altri ambiti dal punto di vista cognitivo e sociale,ma non sono un genio.

 

 

È piena la storia di uomini geni in un ambito specifico ma nel complesso delle merde assolute.



#50 Sri Makalidev

Sri Makalidev

    La pazienza è la virtù di Mimmo

  • Utenti
  • 1063 messaggi

Inviato 01 ottobre 2020 - 04:50

Questo 3ddì che senso ha?
Mamma mia dei disagiati che parlano seriamente di un sogno che è esattamente la copia di una scena di un gioco scadente della ps, pc, nintendo o Xbox per non dimenticare nessuno. E chissà quanto c'è di reale del sogno. Comunque dicevo che senso ha se non quello di annaffiare la piantina dell'ego piccino di luxifer?
Oppure se si voleva far conoscere, c'è il Topic adatto. Io Sri Makalidev :) piacere caro.
Tante belle cose e dolci sogni chiudo con la frase che sarà il mantra della nuova epoca: "facciamo l'amore non la guerra se proprio si deve a scacchi."

Ps: in questa frase (sotto) non mi è chiaro pd:

"Vi distruggo tutti pd sono pazzooooo ahhahah"




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi