Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

fatti per me sconvolgenti durante la lettura dei vangeli


  • Per cortesia connettiti per rispondere
51 risposte a questa discussione

#1 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20688 messaggi

Inviato 11 agosto 2020 - 01:26

non ho intenzione di fare una polemica.
voglio iniziare una cosa prima di partire per la mia terra natale per una settimana.
leggere i vangeli senza andare a tirare in ballo nulla tranne le cose che mi colpiscono durante la lettura.
 
Fatto inquietante numero 1: Maria è incinta dello Spirito Santo e Giuseppe lo viene a sapere.
versetti: Mt 1, 18-25.
 
a me questa cosa, da uomo fatto di carne, mi ha sempre sconvolto.
la tua ragazza viene da te e ti dice che è incinta dello spirito santo... 
 
ora, la reazione di giuseppe e quasi "scandinava", ma sicuramente gli girano le palle. però non fa polemiche e decide che la relazione è finita senza sbandierarlo ai 4 venti per risparmiare a Maria tutta la figura barbina etc.
è abbastanza un grande.
però poi interviene un angelo che appare in sogno a Giuseppe e gli dice come stanno le cose e di chiamarlo Gesù etc etc.
lui si sveglia e ok. ci sposiamo lo stesso e cresco Gesù come se fosse figlio mio perchè così vuole Dio.
 
la cosa è assurda perchè Giuseppe alla fine crede al suo sogno e fa una cosa che non avrebbe fatto quasi nessuno anche se non è a probabilità zero: decide di passare sopra la questione e continuare come se nulla fosse successo.
qualcosina però è successa.
 
come valutate la figura di Giuseppe?
per me non è stato una vittima degli eventi.
li ha accettati.
cosa non da tutti.

  • Sri Makalidev piace questo
Samsara 1 - Nirvana 0



#2 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1377 messaggi

Inviato 11 agosto 2020 - 03:00

La reazione di un credente è diversa da quella di uno scettico. Il credente è possibilista per quanto riguarda eventi che sorpassano la nostra capacità di comprensione. Oggi, conosciamo l'inseminazione artificiale, e la clonazione, allora non si conoscevano queste cose. Giuseppe ha deciso di rischiare. Di accettare la spiegazione dell'Angelo.



#3 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20688 messaggi

Inviato 11 agosto 2020 - 03:48

e ti pare poco?

coraggioso


Samsara 1 - Nirvana 0

#4 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4666 messaggi

Inviato 11 agosto 2020 - 06:45

In quel contesto, a quel tempo, ma anche adesso in qualche tradizione, veniva dato un significato spirituale ai sogni.
I saggi, i geni, o anche gli sciamani, quando sognano sono in contatto con l'universo

Giuseppe era d'animo nobile, o un grande, come dici te, si è stato coraggioso.
  • Il Morto piace questo

#5 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20688 messaggi

Inviato 12 agosto 2020 - 06:54

Fatto inquietante numero 2: la strage degli innocenti
versetti: Mt 2-3
 
la vita di Gesù comincia in maniera assurda: già gli vogliono malissimo.
e tutto per volere di questi angeli che prima dicono ai magi di non tornare da Erode e poi, proprio perchè i Magi lo gabbano, Erode si incazza e fa ammazzare un botto di bambini... Mt 2, 16
 
cosa mi sconvolge: per far avverare 4 cacchio di profezie tutto questo sangue.
qui non mi raccapezzo molto devo dire (e siamo solo all'inizio di UN vangelo :asdsi: )

Samsara 1 - Nirvana 0

#6 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1377 messaggi

Inviato 12 agosto 2020 - 05:55

Le stragi erano frequenti a quei tempi, e in generale nella storia dell'umanità.
Non c'è niente da fare, queste esisteranno finché non verrà abolito il "sistema" che le permette/ che le genera in quanto fondato sulle ingiustizie.
Dio o chi per lui in questo stato di cose non riesce oppure non vuole proteggere/ salvare tutti (piccoli o grandi che siano) senza intervenire pesantemente nella Storia.
Allora decide di ignorare le vicende umane apparentemente buone o cattive belle o brutte, oggi come oggi - tanto giudicherà ogni carne alla fine dei tempi - e si concentra quasi esclusivamente sul piano di perfezionamento dell'umanità intera a lungo termine.
O se questo non sarà possibile, si concentra quasi esclusivamente sul piano di una "salvezza finale dei giusti".
Quello che è funzionale alla riuscita di tali progetti viene considerato e gestito dall'altissimo, il resto no.
Il resto è come se non ci fosse. Tutto il resto è roba nostra, è nostra responsabilità. Dovrebbe essere la nostra parte del percorso l'onnipotente non può intromettersi.

Sono le scelte dell'umanità, che la Sorgente deve rispettare.



#7 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 9038 messaggi

Inviato 12 agosto 2020 - 06:18

Ma non credo che storicamente sia accertata.



#8 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20688 messaggi

Inviato 13 agosto 2020 - 07:29

Fatto inquietante #3: Giovanni Battista e tutti all'inferno
Versetti: Mt 3, 1-12
 
qui arriva il caro vecchio ritornello del regno dei cieli che è "vicino".
è da 2000 anni che è "vicino". a me sta cosa fa impazzire perchè è un concetto molto anomalo di vicino.
vabbè. questa me la spiegherà qualcuno.
 
comunque GB è un tizio molto fico. vive ritirato, focalizzato, e quando vede che arriva la gente da lui solo per tutelarsi con il battesimo si incazza come una biscia.
devo dire che Giovanni, come Giuseppe mi va un sacco a genio.
 
e comunuque alla facciazza del Gesù peace & love è scritto fin dall'inizio che lui arriva per fare la "conta". e che la pula viene gettata nel fuoco eterno.
 
come siamo arrivati al Gesù tranquillone della cultura pop?
 
Mt 3, 10: La scure sta già sulla radice degli alberi; perciò ogni albero che non porta buon frutto viene tagliato e gettato nel fuoco.
Mt 3, 12: ha nella mano il ventilabro per mondare la sua aia; raccoglierà il suo frumento nel granaio e brucerà la pula con fuoco inestinguibile
 
però :asdsi:

Samsara 1 - Nirvana 0

#9 Pandora

Pandora

    scialla oh oh

  • Moderatore
  • 11453 messaggi

Inviato 13 agosto 2020 - 12:14

Fatto inquietante #3: Giovanni Battista e tutti all'inferno
Versetti: Mt 3, 1-12

qui arriva il caro vecchio ritornello del regno dei cieli che è "vicino".
è da 2000 anni che è "vicino". a me sta cosa fa impazzire perchè è un concetto molto anomalo di vicino.
vabbè. questa me la spiegherà qualcuno.

il regno dei cieli è nella fede

comunque GB è un tizio molto fico. vive ritirato, focalizzato, e quando vede che arriva la gente da lui solo per tutelarsi con il battesimo si incazza come una biscia.
devo dire che Giovanni, come Giuseppe mi va un sacco a genio.

e comunuque alla facciazza del Gesù peace & love è scritto fin dall'inizio che lui arriva per fare la "conta". e che la pula viene gettata nel fuoco eterno.

come siamo arrivati al Gesù tranquillone della cultura pop?

difatti è una eresia new age, che per accattivarsi le simpatie della gente ha cancellato la questione della condanna del peccato ed ha favorito la falsa convinzione della misericordia sempre e comunque verso il peccatore, evitando accuratamente di parlare del necessario pentimento rispetto al peccato. Ovviamente necessario a proseguire sul percorso spirituale tracciato da Gesù Cristo.
Poi c’è stata anche una certa predicazione troppo semplificata del fatto che Dio sia amore, cioè lo è, ma il suo amore si manifesra nello sforzo del fedele/creatura imperfetta che cadendo -nel peccato- deve cercare di rialzarsi per protendersi verso di Lui.
Anche la predicazione dei sacerdoti dell’ultimo giro mette molto poco in luce l’aspetto del pentimento del fedele corroborando la narrazione peace and love iniziata nei movimenti sessantottini.
Nel Vangelo invece Gesù si comporta in maniera parecchio conviviale e friendly ma anche parecchio tosta e radicale nelle sue dichiarazioni, se andavano a toccarlo su certi tasti non era per niente tollerante, tanto è vero che aveva parole durissime contro i tiepidi.

Mt 3, 10: La scure sta già sulla radice degli alberi; perciò ogni albero che non porta buon frutto viene tagliato e gettato nel fuoco.
Mt 3, 12: ha nella mano il ventilabro per mondare la sua aia; raccoglierà il suo frumento nel granaio e brucerà la pula con fuoco inestinguibile

però :asdsi:

C’è un passaggio in cui Giovanni Battista imprigionato colto dal dubbio fa arrivare un messaggio a Gesù chiedendogli se sia davvero lui il Messia. Ma non vorrei spoilerarti.
  • silvya e Il Morto piace questo
<p>anf puff pant

#10 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4666 messaggi

Inviato 13 agosto 2020 - 02:36

L'A.T. è verosimilmente più attendibile, se letto per quello che narra, senza enfasi e senza interpretazioni.
Il N.T. invece è un putiferio di invenzioni mirate e quando non enfatizzate se ne desume che sono state inventate di sana pianta (come il "limbo" per es. (Che ora l'hanno "dismesso")).
I primi vangeli, che portano il nome degli apostoli, ma che -ovviamente- non sono stati scritti da loro, sono stati scritti tra i 100 e i 200 anni dopo la morte di Gesù.
Erano bozze, di racconti tramandati, perfezionate e modificate nel tempo (nei concili ma non solo) per incutere il "Timor di Dio" nel popolo al fine di pascolarlo meglio.

È poco quel che si può estrapolare dai rimaneggi ma è tanto quel che si può confrontare con altri scritti antichi non taroccati.

#11 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1377 messaggi

Inviato 13 agosto 2020 - 05:01

@Triplo

Il concetto biblico di "vicino" è il seguente: 2000 anni fa era più vicino di 4000 anni fa, oggi è più vicino di 2000 anni fa, domani sarà più vicino di oggi, etc. Il problema noto con questi annunci è che la data non può essere rivelata, per motivi spirituali (e di psicologia umana spicciola) altrimenti la gente vivrebbe per la data, aspettando la data, e idolatrando la data dimenticando tutto il resto, invece di prepararsi. Cosa che molti dovrebbero fare perché non sono pronti. Ma se non possiamo conoscere la data, possiamo sapere l'epoca, attraverso i segni descritti dai profeti. Infatti Gesù osserva: "Sapete giudicare l'aspetto della terra e del cielo, come mai questo tempo non sapete giudicarlo? E perché non giudicate da voi stessi ciò che è giusto?" Gesù, il rivoluzionario ribelle, ci invita all'indipendenza di pensiero, a non dipendere più dalle teologie e dalla casta sacerdotale, ci invita ad accendere il cervello ed a cominciare a capire come funziona il mondo. Due millenni fa era tempo per approfondire alcuni aspetti del "regno" (per questo dicevano "è vicino") come ad esempio amore per il prossimo, e la giustizia. Oggi è tempo per approfondire altri aspetti del "regno" - come ad esempio la necessità di spiritualizzare la scienza e demistificare la religione. Inoltre oggi non basta amare il prossimo, i raeliani parlano dell'amore universale adesso il nostro amore deve abbracciare l'infinito. E se non va bene calcolare la data, va benissimo cercare di capire se siamo nell'epoca giusta per il grande evento ovvero fase finale o il completamento preparativi, che permetteranno al regno di manifestarsi in forma visibile. Gesù peace & love, è appunto quello che accadrà dopo il giudizio, non prima. La cultura pop ama saltare la parte difficile del percorso ma qualcuno potrebbe farsi male.



#12 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20688 messaggi

Inviato 14 agosto 2020 - 07:03

È poco quel che si può estrapolare dai rimaneggi ma è tanto quel che si può confrontare con altri scritti antichi non taroccati.

 

ma mano potresti vedere cosa è taroccato e farlo presente.

sicuro ne caviamo fuori qualcosa.


Samsara 1 - Nirvana 0

#13 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20688 messaggi

Inviato 14 agosto 2020 - 07:05

@Triplo

Il concetto biblico di "vicino" è il seguente: 2000 anni fa era più vicino di 4000 anni fa, oggi è più vicino di 2000 anni fa, domani sarà più vicino di oggi, etc. Il problema noto con questi annunci è che la data non può essere rivelata, per motivi spirituali (e di psicologia umana spicciola) altrimenti la gente vivrebbe per la data, aspettando la data, e idolatrando la data dimenticando tutto il resto, invece di prepararsi. Cosa che molti dovrebbero fare perché non sono pronti. Ma se non possiamo conoscere la data, possiamo sapere l'epoca, attraverso i segni descritti dai profeti. Infatti Gesù osserva: "Sapete giudicare l'aspetto della terra e del cielo, come mai questo tempo non sapete giudicarlo? E perché non giudicate da voi stessi ciò che è giusto?" Gesù, il rivoluzionario ribelle, ci invita all'indipendenza di pensiero, a non dipendere più dalle teologie e dalla casta sacerdotale, ci invita ad accendere il cervello ed a cominciare a capire come funziona il mondo. Due millenni fa era tempo per approfondire alcuni aspetti del "regno" (per questo dicevano "è vicino") come ad esempio amore per il prossimo, e la giustizia. Oggi è tempo per approfondire altri aspetti del "regno" - come ad esempio la necessità di spiritualizzare la scienza e demistificare la religione. Inoltre oggi non basta amare il prossimo, i raeliani parlano dell'amore universale adesso il nostro amore deve abbracciare l'infinito. E se non va bene calcolare la data, va benissimo cercare di capire se siamo nell'epoca giusta per il grande evento ovvero fase finale o il completamento preparativi, che permetteranno al regno di manifestarsi in forma visibile. Gesù peace & love, è appunto quello che accadrà dopo il giudizio, non prima. La cultura pop ama saltare la parte difficile del percorso ma qualcuno potrebbe farsi male.

 

sono cose a posteriori.

nel senso che all'epoca tutti avevano capito che era "imminente". ed erano in trepidante attesa.

almeno è quello che mi è parso di capire. ad ogni modo potrebbe essere un upaya che ha un suo senso, ma anche no.

 

se devo essere sincero credo che se arriva sta cosa non arriva adesso.

a meno che non arrivi nel 2035  :frog:


Samsara 1 - Nirvana 0

#14 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20688 messaggi

Inviato 14 agosto 2020 - 07:25

Fatto inquietante #4: il battesimo di Gesù
Versetti: Mt 3, 13-17
 
Gesù riappare ormai cresciuto e va da GB a farsi battezzare.
Giovanni lo "riconosce" e sembra di stare ai convenevoli di un incontro tra "maestri". non sono degno, no lascia stare è giusto adempiere a quello che è più appropriato al momento etc etc.
 
fatto sta che arriva la colomba e una voce dal cielo dice: "Questi è il mio Figlio diletto nel quale ho posto la mia compiacenza".
legandolo al capito 1 dove Maria si ritrova incinta dello spirito santo, riappare lo spirito santo e Gesù viene pubblicamente riconosciuto come Figlio di Dio.
o è lo spirito santo (SS) che parla?
 
io credo Dio.
 
il dubbio è: perchè secondo alcune teorie adozioniste è questo il momento in cui un uomo pio viene eletto al rango di figlio dal signore?
non aveva già una origine divina?
 
potrebbe essere che lo SS ha fatto concepire Maria ma che fosse nato un bambino "eletto", ma normale?
 
per me è chiaro che è il figlio di dio.
ma per alcuni no. perchè? 

Samsara 1 - Nirvana 0

#15 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1377 messaggi

Inviato 14 agosto 2020 - 07:56

sono cose a posteriori. (...)


Così però gli è stato detto apposta dall'alto. Perché? A mio avviso perché se no quelli non avrebbero fatto la loro parte pensando: "embeh c'è molto tempo, Gesù ritorna tra due millenni, beviamoci su..." e invece era urgente comprendere la gravità della (loro) situazione - mentale e spirituale, a livello individuale e collettivo. Il profeta insegnava una cosa inaccettabile per l'epoca, amore incondizionato. Ancora oggi non viene praticato dalla maggioranza figuriamoci allora al tempo di imperi dittature schiavitù e guerre di conquista. Questi venti secoli dovevano essere impiegati a esercitare certe virtù e soprattutto a prendere sul serio il discorso sulla giustizia, che è il fondamento di ogni progresso. Era quindi necessario dire che il regno è vicino anche se non lo era nell'accezione comune della parola. E' una questione psicologica. Dio o chi per lui non aveva scelta.

PS. A proposito del fatto inquietante #2, le cose forse sono andate in questo modo.
1. Dio prevede la reazione di Erode, che sarà adirato al vedere come viene gestita la faccenda.
2. Fa quindi nascere finti bambini robottini al posto di veri bambini.
3. Erode fa quella strage, ma non si accorge di essere stato preso in giro da Dio.



#16 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20688 messaggi

Inviato 14 agosto 2020 - 08:05

Così gli è stato detto apposta dall'alto. Perché? A mio avviso perché se no quelli non avrebbero fatto la loro parte pensando: "embeh c'è molto tempo, Gesù ritorna tra due millenni, beviamoci su..." e invece era urgente comprendere la gravità della (loro) situazione - mentale e spirituale, a livello individuale e collettivo. Il profeta insegnava una cosa inaccettabile per l'epoca, amore incondizionato. Ancora oggi non viene praticato dalla maggioranza, figuriamoci allora, al tempo di imperi, dittature, schiavitù e guerre di conquista. Questi venti secoli dovevano essere impiegati a esercitare certe virtù e soprattutto a prendere sul serio il discorso sulla giustizia, che è il fondamento di ogni progresso. Era quindi necessario dire che il regno è vicino anche se non lo era nell'accezione comune della parola. E' una questione psicologica. Dio o chi per lui non aveva scelta.

PS. A proposito del fatto inquietante #2, le cose forse sono andate in questo modo.
1. Dio prevede la reazione di Erode, che sarà addirato al vedere come viene gestita la faccenda.
2. Fa quindi nascere finti bambini robottini al posto di veri bambini.
3. Erode fa quella strage, ma non si accorge di essere stato preso in giro da Dio.

 

ok ma la prima parte del discorso non aggiunge nulla di nuovo. infatti ciò che era incredibile all'epoca lo è anche adesso e tu stesso lo dici.

 

riguardo ai 20 secoli bhè possiamo anche concordare una progressione. sicuramente non siamo "barbari" come una volta, ma a vedere gli ultimi anni stiamo regredendo dal punto di vista umano ed ambientale ed economico. o meglio non stiamo facendo molto per chi ne ha bisogno. anzi. diciamo che non li vogliamo (per certe cose è giusto ma per altre meno ma è un altro discorso).

 

riguardo ai robottini. 

non c'è scritto e non si evince.

almeno io non lo evinco.

 

mi aiuti a capire se la cosa degli automi/bambini macchine di carne si possa estrapolare o se vale come ipotesi personale?


Samsara 1 - Nirvana 0

#17 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1377 messaggi

Inviato 14 agosto 2020 - 09:58

ok ma la prima parte del discorso non aggiunge nulla di nuovo. infatti ciò che era incredibile all'epoca lo è anche adesso e tu stesso lo dici.


Quelli che si dicono "credenti", spesso non lo sono, perciò due millenni non sono bastati per imparare i vantaggi dell'amare senza condizioni e per diventare incorruttibili, sarebbero bastati se almeno i credenti credevano, per non parlare di tutta la popolazione. Anche i non credenti hanno un cervello, dovevano farlo funzionare, potevano utilizzarlo invece di ubriacarsi e farlo atrofizzare. Dio non guarda i risultati, ma le nostre potenzialità in quanto liberi.
 

non siamo "barbari" come una volta, ma a vedere gli ultimi anni stiamo regredendo dal punto di vista umano ed ambientale ed economico.


Questo regresso non è affatto naturale ma pilotato e forzato da colui che la Bibbia chiama il diavolo, il quale ha i suoi agenti nel mondo, in tutte le organizzazioni, industria, politica, militari, religioni, ricerca scientifica, le og e ong, volontariato, e soprattutto nella Chiesa Cattolica, tra i vertici ma anche tra fedeli semplici (e troppo sempliciotti). Questi agenti sono furiosi perché sanno di avere pochissimo tempo prima di essere cacciati, spazzati via dalla concorrenza, eliminati dall'universo.
 

o meglio non stiamo facendo molto per chi ne ha bisogno.


Perché il "sistema" ha impoverito la classe media ed ha inventato preoccupazioni fittizie appositamente cosicché la gente non abbia più possibilità materiali e il tempo per pensare ai fratelli e bisognosi. Quasi tutti sono stati ipnotizzati a occuparsi solo di se stessi, non per risvegliarsi ma per sopravvivere. In modo da restare infelici, eternamente insoddisfatti e in modo da rendere infelici pure gli altri; è un progetto antico e non una casualità. Mentre i guerrieri della luce perdono tempo i guerrieri delle tenebre lavorano.
 

riguardo ai robottini.
non c'è scritto e non si evince.
almeno io non lo evinco.


Nel Corano c'è il "sosia" che viene crocefisso al posto del vero Gesù. La Bibbia è piena di ironia, autoironia, situazioni paradossali e divertenti. Alcune esplicite altre criptiche da intuire. Secondo me è una possibilità. Tanto un robot biologico esternamente non lo distingui da un vero essere umano, sembrano uguali.
 

mi aiuti a capire se la cosa degli automi/bambini macchine di carne si possa estrapolare o se vale come ipotesi personale?


Nel caso specifico non ci sono indizi, per il momento non li trovo, non li ricordo tuttavia quando entro nella modalità "divina/ aliena" lo ritengo possibilissimo anzi molto probabile per vari motivi: Dio non è masochista; Dio considera l'umanità parte di se stesso; il valore di un bambino è pari al valore di un DIO; uccidere un bambino è come uccidere DIO. Avendo scienza & tecnologia adatta, non vedo perché non intervenire in quel senso. Ma rimane solo una mia ipotesi.
 

Fatto inquietante #4


Maria e Giuseppe sapevano, o comunque credevano che Gesù era figlio dell'Eterno, ma la gente no, il fatto fu tenuto nascosto.
Ecco perché era necessario proclamare anche pubblicamente questa verità.
Non è che era scesa una colomba, era sceso lo "spirito santo" COME una colomba cioè il movimento, assomigliava al volo di un uccello.
E dentro lo "spirito santo" chi o cosa c'era?
Dallo studio dell'AT si evince che nella "gloria" (a volte chiamata "spirito") c'è l'Eterno, o YHWH, ovvero Dio.
La parola spirito ha almeno quattro significati (diversi) nelle Scritture.
- Il mezzo che porta l'Eterno in giro.
- La nostra vera natura, coscienza superiore.
- Intelligenza grezza, spirito d'ingegno.
- Comunicazione telepatica, la forma originaria della preghiera.
Ergo con locuzione "spirito santo", di solito si intende "spirito di YHWH" dunque la vera natura del creatore, e questo "spirito" non è un ente separato e indipendente ma è l'Eterno stesso.
Oppure si intende "spirito di Elohim" dunque la scienza della Sorgente, incluso il veicolo spaziale che spesso viene descritto nella Bibbia come "ruote" volanti, carri/ cavalli di fuoco, nubi/ nuvole compatte dense pesanti o di metallo etc.
Nel caso del battesimo di Gesù, YHWH ha parlato ai presenti dall'interno della sua piccola astronave dicendo che Gesù era suo figlio diretto (genetico), oltre che spirituale ovvero scelto per una missione, in Palestina e non solo.



#18 Pandora

Pandora

    scialla oh oh

  • Moderatore
  • 11453 messaggi

Inviato 14 agosto 2020 - 10:05

L'A.T. è verosimilmente più attendibile, se letto per quello che narra, senza enfasi e senza interpretazioni.
Il N.T. invece è un putiferio di invenzioni mirate e quando non enfatizzate se ne desume che sono state inventate di sana pianta (come il "limbo" per es. (Che ora l'hanno "dismesso")).
I primi vangeli, che portano il nome degli apostoli, ma che -ovviamente- non sono stati scritti da loro, sono stati scritti tra i 100 e i 200 anni dopo la morte di Gesù.
Erano bozze, di racconti tramandati, perfezionate e modificate nel tempo (nei concili ma non solo) per incutere il "Timor di Dio" nel popolo al fine di pascolarlo meglio.

È poco quel che si può estrapolare dai rimaneggi ma è tanto quel che si può confrontare con altri scritti antichi non taroccati.

In realtà gli storici sono abbastanza concordi su una datazione dei Vangeli molto in prossimità della morte e resurrezione di Cristo, ed oltretutto sembra che i riferimenti storici ed ambientali siano molto precisi.
Comunque per la maggioranza degli studiosi l’evangelista Marco dovrebbe essere stato il primo a scrivere il racconto della vita di Gesù di Nazareth, componendo il suo testo attorno al 70 d.C.
Ovvero calcolando l’anno 0 alla nascita di Gesù, sarebbero passati circa 37 anni dopo la Resurrezione.
Bisogna anche considerare che Paolo fu contemporaneo di Gesù nonostante non sì fossero mai conosciuti personalmente, ma subito dopo la folgorazione sulla via di Damasco andò invece a conoscere Pietro e Giacomo, con i quali intrattenne per tutta la vita strettissimi rapporti, ed ovviamente con Marco, segretario di Pietro che stette anche diverso tempo con Paolo.
La prima lettera di Paolo risale al 49 d.C. (cioè 16 anni circa dopo la morte di Gesù) e l’ultima al 65 d.C. (32 anni dopo) e già da sole basterebbero a confermare le versioni dei fatti descritte nei Vangeli.
Luca e Matteo sembra abbiano scritto il loro vangelo tra il 70 e l’85 d.C., mentre quello di Giovanni è il Vangelo più tardivo, e viene attestato tra il 90 e il 95 d.C., cioè 55/60 anni dopo la Resurrezione, compatibilmente con la tradizione di una età molto avanzata di Giovanni.
In ogni caso già nei primissimi anni del primo secolo dopo Cristo ci sono gli scritti di San Giustino che già attestano l’esistenza fisica dei Vangeli.
Il problema invece è che non esistono gli originali, ma le copie più antiche in greco sembrano direttamente tradotte dall’ebraico alla maniera di Google translate, cioè la costruzione delle frasi ed i modi di dire non sono greci ma ebraici.
C’è anche il problema della traduzione che noi abbiamo in italiano che invece va a senso, formalmente corretta dal punto di vista letterario ma forse non dal punto di vista della fedeltà dei termini.
Sono gli apocrifi ad essere inattendibili, con uno stile letterario completamente diverso e collocati dagli storici a partire dal II e III secolo d. C.
C’è un Vangelo escluso invece che mette in dubbio gli storici e credo sia quello di Tommaso, magari sbaglio, dovrei controllare.
<p>anf puff pant

#19 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20688 messaggi

Inviato 14 agosto 2020 - 10:20

Fatto inquietante #5: le tentazioni
Versetti: Mt 4, 1-11
 
niente di che.
Gesù va in ritiro spirituale per 40 giorni e restiste alle tentazioni di Satana.
 
prima domanda: Gesù ha bisogno di temprarsi?
mi rispondo da solo: essendo umano sì. a me sta cosa del Cristo super potente ma con le nostre difficoltà mi ha sempre intrigato.
Gesù soffre, ha anche paura ad un certo punto della sua storia, Gesù si incazza, Gesù che digiuna e lavora su se stesso e che poi ha voglia di mangiarsi un bue.
interessante.
 
poi. abbiamo qui già ben definito chi è il "nemico".
nei capitoli prima abbiamo introdotto l'inferno, qui introduciamo Satana.
 
Satana che fa i giochetti psicologici.
un po' puerili sinceramente. dal Diavolo mi sarei sinceramente aspettato di più. solletica l'ego di Cristo facendo leva sull'essere figli di dio. propone ricchezze e potere.
 
bah (cit.)
 
Gesù lo sfancula e lui se ne va.
voto a satana: 2.
 
sono curioso di capire se la figura del Maligno si evolve o se resta un personaggio piatto come in questi versetti.
 
 
 
Gabriel: questo smentisce le tue elucubrazioni sul Demonio perchè è "battibile" dal singolo.
la responsabilità è di chi cede e non di una organizzazione.
chi entra nell'organizzazione entra per una sua scelta o debolezza ma la responsabilità non è spostabile altrove.
almeno lo capisco da come ha fatto Cristo.
ovviamente posso sbagliare e al 99% è così

Samsara 1 - Nirvana 0

#20 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1377 messaggi

Inviato 14 agosto 2020 - 11:22

Fatto inquietante #5: (...) prima domanda: Gesù ha bisogno di temprarsi?


No, il diavolo ha bisogno di accertare se l'intelligenza di Gesù risulta positiva o negativa prima di affidargli i segreti del Cielo. Sembra una banalità ma non lo è. Il potere donato all'inviato Gesù è pressoché infinito, non può essere regalato a nessuno se prima non si è "sicuri" di non essere (mai) traditi, nemmeno sotto tortura. Ed anche se il controllore/ verificatore/ tentatore di turno prevedeva la reazione del Profeta - era suo compito comunque portare a termine il suo test. Non solo Gesù, ma tutti i profeti vengono testati.
 

mi rispondo da solo: essendo umano sì. a me sta cosa del Cristo super potente ma con le nostre difficoltà mi ha sempre intrigato.


In effetti il "potere" che poi ha manifestato deriva dalla scienza che gli è stata mostrata e spiegata dal Padre e non dalla sua struttura biologica da supereroe.
 

propone ricchezze e potere.

bah (cit.)


E chi è che non vuole avere ricchezze e potere? Però avere delle priorità ti salva dalle scelte sbagliate. Se uno non ha priorità nella vita è facile firmare quel contratto.
 

voto a satana: 2.

sono curioso di capire se la figura del Maligno si evolve o se resta un personaggio piatto come in questi versetti.


Il Maligno non crede tanto in quello che fa, è "solo" un lavoro. Diciamo un dovere e basta. Per questo appare piatto. Le sue attività sono una formalità relativamente inutile e superflua, quando ha davanti un giusto. Ma vince regolarmente tutte le sue discussioni con pecore religiose inconsapevoli. Lui fa da filtro. Non permette ai fedeli tiepidi, casuali e quelli fanatici di progredire.
 

Gabriel: questo smentisce le tue elucubrazioni sul Demonio perchè è "battibile" dal singolo.
la responsabilità è di chi cede e non di una organizzazione.
chi entra nell'organizzazione entra per una sua scelta o debolezza ma la responsabilità non è spostabile altrove.
almeno lo capisco da come ha fatto Cristo.
ovviamente posso sbagliare e al 99% è così


Lo scopo di Satana biblico non è dimostrare qualcosa a qualcuno o sostenere di essere imbattibile ma tenere più persone possibili lontano dal risveglio ed ovviamente non può nulla contro chi è già sveglio, giusto. Ma riesce a ingannare miliardi di persone ed è quello che "vuole" (ovvero ciò dimostra corretta la sua teoria secondo la quale questa civiltà della Terra è troppo violenta-primitiva per meritare di occupare il pianeta). Non ho niente contro le organizzazioni, quello che volevo dire è che dappertutto trovi la sua propaganda che influisce pesantemente sulle menti dei dormienti e dei più deboli, anche fuori dalle organizzazioni, tra parenti e amici o da soli.
Semmai certi ragionamenti possono generare "eggregore", esattamente come le organizzazioni ma non è colpa delle organizzazioni o raggruppamenti di per se dipende dalla qualità dell'individuo.






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi