Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies

Foto
- - - - -

Il coraggio di giudicare


  • Per cortesia connettiti per rispondere
63 risposte a questa discussione

#1 Ombra gitana

Ombra gitana

    Super Utente

  • Utenti
  • 4163 messaggi

Inviato 14 giugno 2020 - 07:35

La sospensione del ritmo di vita dovuta al Covid, e la ripresa di questo ritmo hanno indotto al pensiero del Dopo.

Il Dopo, il Futuro, il Ripensamento, e tutto ciò che ruota intorno al concetto di normalità. Anzi Normalità, come feticcio quasi religioso, che acquieta, che affanna e che consola.

Ma anche una caotica consapevolezza, un desiderio soprattutto, che sia una normalità migliore.

Come se la grande paura ci avesse reso bambini, che adesso vogliono un regalino, un compenso.

Siamo abituati, anche se in modo approssimativo, così come approssimativamnte conosciamo la Storia, a pensare che ad ogni tragedia segue un riscatto, o perfino una belle epoque - le belle epoque semmai precedono, più che seguire, i momenti più oscuri.

 

In realtà, non esiste nessuna normalità bella e buona da restaurare.

Prima del Covid c'era un mondo in crisi, e dopo il Covid sarà peggio.

 

Ci sono già i segni per capire che il lavoro, la comunicazione, i rapporti umani e sociali, saranno la continuazione di quelli di prima, in peggio.

Invece di più realtà, ci sarà più virtualità.

Invece che più unità e solidarietà, ci sarà più frammentazione, isolamnto individuale.

Più libertà relativa a uno spazio sempre più limitato.

Più sfruttamnto del lavoro, e meno lavoro.

Più accumulazione di ricchezza e più distribuzione di carità.

Più competizione, più angoscia, e meno pensiero.

Più libertà di parlare, e minore possibilità di decidere.

Più possibilità di decidere su cose irrilevanti, e nessuna di conoscere quali siano le cose essenziali.

 

Brave new world


  • Tuco piace questo

#2 byrus

byrus

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 714 messaggi

Inviato 14 giugno 2020 - 09:17

Al di là che il Covid non è passato, si è solo rallentato con la quarantena (tranne a Milano dove i morti-contagi sono costanti perchè non si è mai chiuso), credo che questo momento di passaggio non è ancora finito, basta vedere quanti morti stanno saltando fuori in Svezia e in Brasile. Penso che quest'inverno se non ci sarà la seconda ondata tanto attesa da metà dei virologi, probabilmente ci sarà l'onda emotiva di ritorno della gente messa alle strette.

 

Un bel fankulo a tutti quelli furbi che già girano senza mascherina.



#3 Wiko

Wiko

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 889 messaggi

Inviato 14 giugno 2020 - 12:38

Al di là che il Covid non è passato, si è solo rallentato con la quarantena (tranne a Milano dove i morti-contagi sono costanti perchè non si è mai chiuso), credo che questo momento di passaggio non è ancora finito, basta vedere quanti morti stanno saltando fuori in Svezia e in Brasile. Penso che quest'inverno se non ci sarà la seconda ondata tanto attesa da metà dei virologi, probabilmente ci sarà l'onda emotiva di ritorno della gente messa alle strette.

Un bel fankulo a tutti quelli furbi che già girano senza mascherina.

dove abito io è da inizio maggio che le mascherine all'aperto non sono più obbligatorie e i casi non sono mai saliti oltre i 3 da quando c'è il virus e nonostante il lockdown qui da sempre ci sono stati turisti in giro. Ora siamo pieni di lombardi e piemontesi da almeno 2 settimana ed è tutto tranquillo

#4 Ombra gitana

Ombra gitana

    Super Utente

  • Utenti
  • 4163 messaggi

Inviato 14 giugno 2020 - 06:58

Scusate, ma avete letto il post iniziale?



#5 madmax

madmax

    Utente Full Optional

  • Utenti
  • 8767 messaggi

Inviato 15 giugno 2020 - 08:20

Scusate, ma avete letto il post iniziale?

Dando energia alla rassegnazione togli energia ad un rinnovamento che non va per forza verso quella strada segnata che vorrebbero farci percorrere...Sai non tutti siamo cosi sgomenti e afflitti perennemente.E forse non è questo che ti affanni a cercare o giustificare?...una risposta dagli altri alla tua angoscia e al senso di isolamento che senti?una compartecipazione ad un lutto di una perdita che non ti rassegni a trasformare in altro perchè aspetti la prossima sventura...rassegnazione impotenza e bla bla bla...non è ora di passare oltre?!?!


"Significa una totale libertà. In questa libertà c'è un'enorme energia, perchè non c'è nessun conflitto, nessuna lotta. Nulla!"


#6 Ombra gitana

Ombra gitana

    Super Utente

  • Utenti
  • 4163 messaggi

Inviato 15 giugno 2020 - 08:26

Dando energia alla rassegnazione togli energia ad un rinnovamento che non va per forza verso quella strada segnata che vorrebbero farci percorrere...Sai non tutti siamo cosi sgomenti e afflitti perennemente.E forse non è questo che ti affanni a cercare o giustificare?...una risposta dagli altri alla tua angoscia e al senso di isolamento che senti?una compartecipazione ad un lutto di una perdita che non ti rassegni a trasformare in altro perchè aspetti la prossima sventura...rassegnazione impotenza e bla bla bla...non è ora di passare oltre?!?!

 

Lascia perdere.

Se non ti va di parlare di politica, non è necessario che ti metti a fare lo psicologo - un po' all'ingrosso, anche.
 



#7 occhibianchi

occhibianchi

    Utente Senior Plus

  • Moderatore
  • 703 messaggi

Inviato 15 giugno 2020 - 08:29

Temo tu abbia ragione Ombra. Durante il lockdown ho pensato fermamente, o forse sperato, che questa situazione potesse portare l'umano, inteso come insieme, a rivalutare le proprie priorità, a sviluppare la necessaria sensibilità, risvegliata dalle ristrettezze, per poter cambiare il proprio modo di pensare, oggi ho la netta sensazione che non sarà cosi ma che saremo semplicemente più furbi, più egoisti, più soli e più aridi.

 

anche Huxley sarebbe d'accordo con te.


  • Ombra gitana e Il Decimo piace questo

#8 madmax

madmax

    Utente Full Optional

  • Utenti
  • 8767 messaggi

Inviato 15 giugno 2020 - 08:56

Lascia perdere.

Se non ti va di parlare di politica, non è necessario che ti metti a fare lo psicologo - un po' all'ingrosso, anche.
 

Ma che psicologo....fatti una domanda e datti una risposta...La teatralità te la lascio tutta....oggi come ieri...


"Significa una totale libertà. In questa libertà c'è un'enorme energia, perchè non c'è nessun conflitto, nessuna lotta. Nulla!"


#9 occhibianchi

occhibianchi

    Utente Senior Plus

  • Moderatore
  • 703 messaggi

Inviato 15 giugno 2020 - 09:03

Dando energia alla rassegnazione togli energia ad un rinnovamento che non va per forza verso quella strada segnata che vorrebbero farci percorrere...Sai non tutti siamo cosi sgomenti e afflitti perennemente.E forse non è questo che ti affanni a cercare o giustificare?...una risposta dagli altri alla tua angoscia e al senso di isolamento che senti?una compartecipazione ad un lutto di una perdita che non ti rassegni a trasformare in altro perchè aspetti la prossima sventura...rassegnazione impotenza e bla bla bla...non è ora di passare oltre?!?!

 

 

Ma che psicologo....fatti una domanda e datti una risposta...La teatralità te la lascio tutta....oggi come ieri...

 

 

Spoiler



#10 Ombra gitana

Ombra gitana

    Super Utente

  • Utenti
  • 4163 messaggi

Inviato 16 giugno 2020 - 10:02

Spoiler

 

Più che altro mi sembra curioso che proprio in politica i commenti siano fatti tramite filmati, da parte di chi non è d'accordo.

Specialmente da chi non è d'accordo senza aver capito di cosa stiamo parlando.


  • occhibianchi piace questo

#11 Piter

Piter

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3486 messaggi

Inviato 19 giugno 2020 - 09:34

Già, giudicare.  Compito non facile,  almeno se si vuole giudicare con giudizio,  poi a buttare giu' sentenze siam tutti bravi .

 

Le cronache offrono tanti spunti da giudicare, tra i tanti in questi giorni sono comparse notizie di questo tipo qui :

 

https://it.notizie.y...-112829670.html

 

https://www.blitzquo...-usata-3199363/

 

Va da sè che non è nemmeno il caso di stare qui a commentare, ognuno giudichi da solo .

 

L' unica cosa che c'è da commentare è questa:  si dice che dietro ai gesti dei politici che appaiono continuamente in video ci siano complessi algoritmi (ossia dei software ) che sondando poi suggeriscono   ma la domanda sorge ovviamente spontanea: ma non è che il software del caso dei video di cui sopra è andato in panne?  La bandiera poi lì poggiata sull' esposizione dei vini ... ridateci Umberto e le celebrazione sul Po.


  • dodecaedra piace questo

E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero
Le labbra si macchiano e le macchie sono un segno di riconoscimento
E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero


#12 Piter

Piter

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3486 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 02:38

Da un 3ad si là

 

 

Condivido in pieno, meglio di così non poteva esprimersi:

 

 

 

"Briatore e la tachipirinha, Sgarbi vs Carfagna, l'intelligenza di Di Battista: vota

E poi Trump e il "soffocamento a volte necessario", i migranti selezionati del generale Pappalardo e i pensieri di Berlusconi allo specchio. Anche questa settimana c'è solo l'imbarazzo della scelta: leggete e scegliete la vostra esternazione preferita "

 

 

https://espresso.rep...a-vota-1.350173

 

 

Un ponte tra Mazara e Tunisi, come non averci pensato prima, altro che ponte sullo stretto di Messina . 

 

Ma in ogni caso l' importante è la coerenza:

 

https://www.lanotizi...co-piu-leggero/


E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero
Le labbra si macchiano e le macchie sono un segno di riconoscimento
E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero


#13 inmezzoalcielo

inmezzoalcielo

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 638 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 05:30

Ma in ogni caso l' importante è la coerenza:

 

https://www.lanotizi...co-piu-leggero/

 

Hai capito Pappalardo, il furbetto  :mrgreen:



#14 Piter

Piter

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3486 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 06:34

Hai capito Pappalardo, ......   :mrgreen:

 

 

Come sempre, ripeto, l' importante è la coerenza,  anche in fatti di impegno politico .

 

Che ci si aspetterebbe fosse fatto dove si ha la residenza , nel senso che ci si aspetterebbe che l' appassionato impegno politico fosse svolto nello stato dove si ha la residenza .


E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero
Le labbra si macchiano e le macchie sono un segno di riconoscimento
E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero


#15 byrus

byrus

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 714 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 09:34

Beh è manipolatorio riportare solo le stronzate di Salvini e non le stronzate di tutti i politici, dalla destra alla sinistra. Che poi, oggi, parlare di orientamento politico è preistorico, è evidente che TUTTI non sono all'altezza dello stipendio che prendono. Ricordo che l'Italia è il secondo paese al MONDO più corrotto, dopo la Grecia. Non so quanto ci sia da simpatizzare verso un ministro anziché un altro. Ma lo vedo anche dove vivo che molta gente oltre la vecchia ideologia non ragiona.

 

A me fa incazzare molto di più leggere il curriculum di Salvini che leggere la notiziola della mascherina usata per pulirsi gli occhiali da lui.

 

Vado completamente fuori di testa quando mi ricordo che la ministra Bellanova siede sulla poltrona con la sua Terza Media scolastica, è meno qualificata di me, ma ha una cosa che io non ho: la tessera di partito.



#16 Piter

Piter

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3486 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 10:42

Ma no, non ti arrabbiare , le cose sono cambiate,  come la politica verde-stellata  ( e non solo) insegna chiunque può aspirare a una gloriosa carriera politica con successivi incarichi prestigiosi *.

 

Ora non voglio  stare qui a fare esempi in quanto basta saper cogliere l'attimo .

 

 

 

*

Ed essere esentati dalle video conferenze ,(non come noi comuni mortali  sempre alle rese con il cellulare a inseguire la riunione in remoto )

 

https://www.open.onl...li-italiani-no/

 

Bè , se pagava il pantalone svizzero,  bè,  allora , questo si che è debunking .


E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero
Le labbra si macchiano e le macchie sono un segno di riconoscimento
E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero


#17 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 9438 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 01:20

La sospensione del ritmo di vita dovuta al Covid, e la ripresa di questo ritmo hanno indotto al pensiero del Dopo.

Il Dopo, il Futuro, il Ripensamento, e tutto ciò che ruota intorno al concetto di normalità. Anzi Normalità, come feticcio quasi religioso, che acquieta, che affanna e che consola.

Ma anche una caotica consapevolezza, un desiderio soprattutto, che sia una normalità migliore.

Come se la grande paura ci avesse reso bambini, che adesso vogliono un regalino, un compenso.

Siamo abituati, anche se in modo approssimativo, così come approssimativamnte conosciamo la Storia, a pensare che ad ogni tragedia segue un riscatto, o perfino una belle epoque - le belle epoque semmai precedono, più che seguire, i momenti più oscuri.

 

In realtà, non esiste nessuna normalità bella e buona da restaurare.

Prima del Covid c'era un mondo in crisi, e dopo il Covid sarà peggio.

 

Ci sono già i segni per capire che il lavoro, la comunicazione, i rapporti umani e sociali, saranno la continuazione di quelli di prima, in peggio.

Invece di più realtà, ci sarà più virtualità.

Invece che più unità e solidarietà, ci sarà più frammentazione, isolamnto individuale.

Più libertà relativa a uno spazio sempre più limitato.

Più sfruttamnto del lavoro, e meno lavoro.

Più accumulazione di ricchezza e più distribuzione di carità.

Più competizione, più angoscia, e meno pensiero.

Più libertà di parlare, e minore possibilità di decidere.

Più possibilità di decidere su cose irrilevanti, e nessuna di conoscere quali siano le cose essenziali.

 

Brave new world

ti sfugge, volutamente, il fatto che questa crisi possa essere il trampolino di lancio per ricordare alle persone i limiti del pensiero neocon di fronte ai reali bisogni dell'umano e lo vediamo nelle cronache di questi giorni con gli stati generali. da una parte abbiamo confindustria che con bonomi e i politici al suo guinzaglio, cercano di mettere le mani sulle risorse che verranno (forse) messe a disposizione dal recovery found per favorire i mercati, dall'altra abbiamo conte, parte del m5s e del pd che cercano invece di svecchiare questa mentalità neocon a favore di quel che viene definito nuovo umanesimo. in definitiva c'è chi tira per tenere ancora al centro delle cose i mercati, chi invece tira per mettere l'uomo al centro delle cose.

gli stati generali servono appunto a definire come rimettere l'uomo al centro delle cose, dialogando con tutte le parti in causa per trovare un compromesso, una cosa che secondo me andrebbe fatta ogni 5/10 anni per dare a una nazione e il suo popolo di fare il punto della situazione e la possibilità di crescere eticamente adottando o migliorando le strategie in uso, NON solo in ambito economico, ma anche in quello sociale. per questo le destre e confindustria starnazzano mentre i media minimizzano, o meglio, focalizzano l'attenzione su altro con lo stuolo di boccaloni che corrono dietro alla propaganda, vedendo solo il bicchiere mezzo vuoto.


tumblr_o2z1nr3FQ51qmob6ro1_400.gif


#18 Ombra gitana

Ombra gitana

    Super Utente

  • Utenti
  • 4163 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 01:24

ti sfugge, volutamente, il fatto che questa crisi possa essere il trampolino di lancio per ricordare alle persone i limiti del pensiero neocon
 

 

Ti sfugge che nel mio post ho fatto esattamnte questo, ossia sottolineare i limiti del pensiero (e della prassi) sia vetero che neo-con



#19 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 9438 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 01:33

come detto gli stati generali, servono soprattutto a sorpassare la mentalità neocon, NON parlarne in questo contesto riduce il tuo intervento a un lamento isterico da nostalgico comunista che NON si sa cosa va cercando.


tumblr_o2z1nr3FQ51qmob6ro1_400.gif


#20 Ombra gitana

Ombra gitana

    Super Utente

  • Utenti
  • 4163 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 02:49

come detto gli stati generali, servono soprattutto a sorpassare la mentalità neocon, NON parlarne in questo contesto riduce il tuo intervento a un lamento isterico da nostalgico comunista che NON si sa cosa va cercando.

 

Gli stati generali sono solo, in questo modo soprattutto, una malinconica manifestazione di impotentia generandi.

 

Ci sono momenti - periodi - in cui bisogna deporre l'asta della propria bandierina di partito, e ragionare a prescindere.

Difendere una posizione significa circoscrivere il proprio pensiero, o ridurlo a una giustificazione del presente, che è il prodotto del passato.






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi