Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

cosa ne pensate dello sciamanesimo?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
3 risposte a questa discussione

#1 Karver

Karver

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 989 messaggi

Inviato 12 giugno 2020 - 09:52

Secondo me praticarlo punta alla vera libertà dell'uomo

la prigionia è umiliazione

sappiamo che il fascismo è stata una brutta dittatura

tutte le forme di dittature sono brutte

quando c'è la libertà c'è la pace e la vera autorità su se stessi e sugli altri 





#2 Khios

Khios

    ]|[ Magistratus ]|[

  • Utenti
  • 10328 messaggi

Inviato 16 giugno 2020 - 04:31

E' un pò generico come argomento e di tipi di sciamanesimo ne esistono a bizzeffe.
 
Comunque, per quanto concerne la mia esperienza, in passato ho aperto topic in merito lo sciamanesimo hawaiano che ho avuto modo di sperimentare, poi son stato iniziato alla tradizione andina dei Q'ero.
 
 
Cosa ne penso? Che alcune volte c'è molta superstizione e bisogna stare attenti a non farsi ...fregare (sui piani sottili e sul piano materiale). 
 
Finché si parla di tecniche di respirazione, visualizzazione, meditazione, va bene, a mio parere, mentre quando si inizia a parlare di entità, spiriti e quant'altro, bisogna stare molto attenti.
 
Bisogna, poi, fare distinzione tra "sciamano" e "brujo", tra chi usa solo tecniche e chi usa anche piante di potere.
 
Ci sono molte tecniche valide: quella che ho usato più spesso in passato si chiama "kulike" o "grokking" (mutamento di forma) della tradizione Huna che serve ad acquisire qualità, valori e aspetti che desideriamo.
Recentemente, poi, ho scoperto che ci sono tecniche simili come il "Modeling" della PNL che assurge alla funzione del "grokking".

 
Questo libro è stato uno di quelli che hanno segnato l'inizio del mio percorso diversi anni fa:
:icon_arrow: LO SCIAMANESIMO HAWAIANO - PAOLA DIANETTI   :approved:

 

Concludendo:

Al momento mi sento di consigliare la tecnica del "kulike" / "grokking" a cui ho accennato prima, usata con criterio (perché si può usare in tantissimi modi e scopi).


2084.gif0009-per-firma-CN.png2084.gif


#3 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4709 messaggi

Inviato 19 giugno 2020 - 06:34

Penso che lo sciamanesimo richieda una vita di dedizione assoluta per essere compreso e adottato come conoscenza utile.
Va da se che non lo considero alla stregua dei prodotti commerciali "pronti all'uso".
È un po' come la magia, non basta sapere che c'è per praticarla; prima devi essere un mago.

#4 Iride

Iride

    resilienza e femminismo

  • Utenti
  • 1642 messaggi

Inviato 07 gennaio 2021 - 01:14

E' un pò generico come argomento e di tipi di sciamanesimo ne esistono a bizzeffe.
 
Comunque, per quanto concerne la mia esperienza, in passato ho aperto topic in merito lo sciamanesimo hawaiano che ho avuto modo di sperimentare, poi son stato iniziato alla tradizione andina dei Q'ero.
 
 

Che vuol dire sei stato iniziato?

Voglio dire comprendo a livello di sintassi la frase ma dico proprio come? da chi? sei stato captato? Sei andato in Perù e un vecchio di un piccolo villaggio poco sotto le ande ti ha ritenuto meritevole?

 

 

Io credo che ogni cultura ha i suoi mezzi per elevare lo spirito. 

Che la natura delle Ande ha un energia che non si ha Europa. 

Credo che ogni popolo debba trovare la capacità di comunicare con la "terra" che calpesta.

Se si vuole chiamare sciamanesimo una così ampia definizione....


Posso essere una brava ragazza per molto tempo ma poi si comincia a riempire il serbatoio della cattiva ragazza e.....(cit.)

 

Io sono una selva e una notte di alberi scuri,ma chi non ha paura delle mie tenebre troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi.

Nietzsche





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi