Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
* * * * * 1 voti

La verità su Triade Color Test Dinamico Flash TCTDF di Malanga

Verità TCTDF TCTDF Mk ultra Sfera spuria Triade Color Test Verità Triade Color Test LARIS Verità Malanga Corrado Malanga Addotto

  • Per cortesia connettiti per rispondere
51 risposte a questa discussione

#41 Khios

Khios

    ]|[ Magistratus ]|[

  • Utenti
  • 10328 messaggi

Inviato 24 giugno 2020 - 12:04

Se tu sei arrivato a conclusioni diverse per me non c'è problema, la mia opinione è quella.

 

Le ricerche in ambito ufologico / abduction sono tutt'altro che "concluse".

C'è chi le definisce come "ricerche di confine".

 

Per ora, in tutta sincerità, posso dirti che non sono arrivato ad alcuna conclusione.. 


2084.gif0009-per-firma-CN.png2084.gif




#42 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 9050 messaggi

Inviato 25 giugno 2020 - 09:15

Allora, si é stata tolta. Ma ritorna, nella stanza tenta di nascondersi o magari si sposta. Sinceramente nn provo avversione istintiva per la sfera MA RESTA IL FATTO CHE NELLA MIA STANZA NON CI DEVE STARE. É UN ARTEFATTO CHE SI MOSTRA COME UNA PARTE DI ME MA CHE IN REALTÀ NON LO É.

 

Non è stata tolta allora. Se tu stai lì a giocarci a nascondino, a giudicare la sua presenza (RESTA IL FATTO CHE NELLA MIA STANZA NON CI DEVE STARE) quella sfera è ancora lì e pure rinforzata.

 

 

E comunque la vera triade SFERA-PIANO PSICOLOGICO-NON DEVI/NON TI DEVE AIUTARE NESSUNO sono la medesima manifestazione di chi non ti vuole libero.

Prova a pensare che il ''non ti deve aiutare nessuno'' vuol dire che non devi essere dipendente da nessuno, non che non si debba chiedere aiuto o farsi aiutare. Qui rientra anche il discorso della volontà.

 

Credere in una teoria qualsiasi basata sull'interferenza non dovrebbe rappresentare la scusa per de-responsabilizzarsi durante un percorso di evoluzione, liberazione, come vogliamo chiamarlo. Quindi, nel momento in cui tu chiedi aiuto, non lo devi fare sperando di scaricare il tuo problema su qualcun'altro (al medico, al terapeuta, al prete, a Wanna Marchi ecc) che lo risolve al posto tuo. Chiedi aiuto e ci metti del tuo,  che vuol dire che tu devi almeno aver capito cosa vuoi veramente, qual è il vero bene per te. Molte delle cose che noi siamo convinti di volere sono fregnacce e infatti, una volta ottenute si è punto e a capo, inguaiati come prima. Per questo il discorso della volontà è importante, perchè solo se un desiderio nasce da una necessità ''sana e autentica'' è alla base della volontà che ti porta al cambiamento. Del resto le due cose sono quasi simultanee, qui ritorna il discorso della non dualità.

 

 

C'è da fare una considerazione riguardo l'aspetto della responsabilità.
 
Il prof. Malanga nelle sue conferenze dà spesso contro agli addotti (in un mix tra new age e non dualità) dicendo che se non si riescono a liberare è perché non vogliono liberarsi o per una questione di cultura.
 
L'associazione LARIS, invece, dice che gli  addotti son stati tutta la vita "bastonati" dagli alieni, soprattutto sotto il lato di vista psicologico (piano psicologico) dove l'autostima è stata buttata sotto al tappeto e non c'è bisogno di colpevolizzarli ulteriormente (più di quanto già non abbiano fatto gli alieni per una vita intera).

Colpevolizzare le persone, in particolare gli addotti che hanno avuto una vita devastata, dicendo che è colpa loro, che non riescono, che è loro responsabilità se non riescono... è infierire su soggetti già altamente danneggiati, buttare benzina sul fuoco e mettere il dito nella piaga.

Così non si aiuta la gente ma si genera in loro solo sentimenti di frustrazione, inadeguatezza, disistima (sentimenti creati ad hoc e già ampiamente amplificati dal piano psicologico alieno).

Ho una visione diversa, già spiegata sopra.

Credo che molte persone si avvicinino a Malanga e anche a LARIS per il motivo ''sbagliato'', e per sbagliato intendo un tipo di motivo simile a quello che spinge una persona ad andare da un dietologo un mese prima di mettersi in costume, o a fare corsa due mesi prima dell'estate, ecc. Cioè se tu vuoi essere magra per un mese l'anno allora non hai la volontà per essere in salute ma solo la volontà di non apparire sculoffia. Devi voler essere in salute sempre (la giusta volontà) e non mettere una pezza per un mese all'anno per poter avere risultati duraturi. Se chiedi aiuto per un problema specifico e non per imparare a vivere in modo sano (sotto tutti i punti di vista) non risolvi.

 

Io vedo in questo senso il discorso della volontà utile al raggiungimento di un risultato. Mi sembra utile levarsi da dosso ogni stratificazione estranea (aliena) che porta ad avere desideri inutili, fasulli e poi esprimere o impersonare una volontà. Sempre a proposito della non dualità io credo che un desiderio fasullo/falso lo si esprime appunto, ma uno genuino lo si incarna, non c'è più la differenza tra il voler fare o l'essere.

 

Spesso il mostro ce lo coltiviamo, lo alleviamo, gli diamo da mangiare noi, poi andiamo a chiedere aiuto per liberarcene.



#43 Tamayaf

Tamayaf

    Utente Senior

  • Utenti
  • 477 messaggi

Inviato 28 giugno 2020 - 05:07

Non è stata tolta allora. Se tu stai lì a giocarci a nascondino, a giudicare la sua presenza (RESTA IL FATTO CHE NELLA MIA STANZA NON CI DEVE STARE) quella sfera è ancora lì e pure rinforzata.


Prova a pensare che il ''non ti deve aiutare nessuno'' vuol dire che non devi essere dipendente da nessuno, non che non si debba chiedere aiuto o farsi aiutare. Qui rientra anche il discorso della volontà.

Credere in una teoria qualsiasi basata sull'interferenza non dovrebbe rappresentare la scusa per de-responsabilizzarsi durante un percorso di evoluzione, liberazione, come vogliamo chiamarlo. Quindi, nel momento in cui tu chiedi aiuto, non lo devi fare sperando di scaricare il tuo problema su qualcun'altro (al medico, al terapeuta, al prete, a Wanna Marchi ecc) che lo risolve al posto tuo. Chiedi aiuto e ci metti del tuo, che vuol dire che tu devi almeno aver capito cosa vuoi veramente, qual è il vero bene per te. Molte delle cose che noi siamo convinti di volere sono fregnacce e infatti, una volta ottenute si è punto e a capo, inguaiati come prima. Per questo il discorso della volontà è importante, perchè solo se un desiderio nasce da una necessità ''sana e autentica'' è alla base della volontà che ti porta al cambiamento. Del resto le due cose sono quasi simultanee, qui ritorna il discorso della non dualità.


Ho una visione diversa, già spiegata sopra.
Credo che molte persone si avvicinino a Malanga e anche a LARIS per il motivo ''sbagliato'', e per sbagliato intendo un tipo di motivo simile a quello che spinge una persona ad andare da un dietologo un mese prima di mettersi in costume, o a fare corsa due mesi prima dell'estate, ecc. Cioè se tu vuoi essere magra per un mese l'anno allora non hai la volontà per essere in salute ma solo la volontà di non apparire sculoffia. Devi voler essere in salute sempre (la giusta volontà) e non mettere una pezza per un mese all'anno per poter avere risultati duraturi. Se chiedi aiuto per un problema specifico e non per imparare a vivere in modo sano (sotto tutti i punti di vista) non risolvi.

Io vedo in questo senso il discorso della volontà utile al raggiungimento di un risultato. Mi sembra utile levarsi da dosso ogni stratificazione estranea (aliena) che porta ad avere desideri inutili, fasulli e poi esprimere o impersonare una volontà. Sempre a proposito della non dualità io credo che un desiderio fasullo/falso lo si esprime appunto, ma uno genuino lo si incarna, non c'è più la differenza tra il voler fare o l'essere.

Spesso il mostro ce lo coltiviamo, lo alleviamo, gli diamo da mangiare noi, poi andiamo a chiedere aiuto per liberarcene.

La volontà è qualcosa che proviene dalla mente, ma non riesce a coinvolgere lo Spirito.
  • Khios piace questo

#44 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 9050 messaggi

Inviato 28 giugno 2020 - 06:44

La volontà è qualcosa che proviene dalla mente, ma non riesce a coinvolgere lo Spirito.

 Il termine 'volontà' che ho usato non è adatto ma non mi viene in mente ora altro termine. Non è adatto, infatti l'ho chiamata volontà sana e autentica per differenziarla in qualche modo dalla volontà che proviene dalla mente per cercare di continuare con gli stessi termini usati da Malanga che ''accusa'' alcuni addotti di non volersi  liberare.

Questa volontà sana la percepiamo comunque con la mente, ma nasce altrove. Non coinvolge lo Spirito, è una conseguenza, una manifestazione (non so se dello Spirito o di altro).

 

Chi va da Malanga, o dal prete, e guarisce, è perchè è già guarito, era già guarito, doveva guarire comunque (come dice qualcuno) perchè la volontà di guarire, il moto verso la guarigione vera era già cominciato e il fatto di incontrare Malanga e farsi fare la macumba rappresenta ''una sceneggiata'' sul piano materiale segnato dalla percezione dello scorrere del tempo.

 

Non so dirlo meglio.


  • Frèyja piace questo

#45 Tamayaf

Tamayaf

    Utente Senior

  • Utenti
  • 477 messaggi

Inviato 29 giugno 2020 - 09:01

@ Malia

Rimane da definire Come distingui e/o riconosci la volontà sana da…altro che non è sano, giusto per fare chiarezza.
Fermo restando che la via della volontà non è come imboccare un autostrada e pensare che la strada è sempre quella, poiché la via cambia secondo chi la percorre.





Mi è mancato di fare il test e non conosco le storie di tutti gli addotti quindi non posso esprimermi sull' operato di Malanga, peccherei di presunzione e superficialità, non solo, mi sentirei abbastanza idiota nel giudicare un addotto e i suoi metodi di guarigione, ammesso e concesso che chi è disposto ad indagare l' ignoto non sempre è disposto a prendere l’ ' autostrada della” vita sana” e della “ sana volontà” , in quanto un vero indagatore/ricercatore dell' ignoto è come una fiamma sempre accesa: la sua sete di conoscenza può giungere ad una consapevolezza tale da ritenere la sua conoscenza come un granello di sabbia in rapporto a tutta la sabbia di questo pianeta. Ma c'è anche chi è disposto a mettere in gioco la propria vita, pur di giungere a qualche verità.

#46 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 9050 messaggi

Inviato 30 giugno 2020 - 08:59

@ Malia

Rimane da definire Come distingui e/o riconosci la volontà sana da…altro che non è sano, giusto per fare chiarezza.

 

La riconosci strada facendo. Cioè, prima di tutto devi fare e non stare lì a virtualizzare, immaginare, simulare scenari.

Quando fai, hai subito la percezione dell'energia, del tipo di energia che si crea quando fai una determinata cosa. Se l'energia è una energia che ti nutre e che non ti dà dipendenza, allora è la strada giusta.

Per fare un esempio terra terra ma che vale al 100% su altri livelli: se fai attività fisica ti senti meglio subito e sulla lunga distanza, quindi fare attività fisica buono; ma se fai attività fisica perchè la sensazione di piacere comincia a darti dipendenza  o perchè vuoi levarti le maniglie dell'amore perchè hai l'amante, allora, no buono.

Allo stesso modo ci sono i ''dipendenti'' dagli esercizi spirituali che sono persone diverse da chi pratica con costanza senza dipendenza.

Così come ci sono gli addotti, veri o presunti, o che sperano di essere addotti, che prendono la strada di Malanga; ma anche chi prende la strada dello psicologo...spesso ha solo cambiato il tipo di dipendenza da portare avanti e non ha scelto di guarire/liberarsi.

 

La riconosci a posteriori, cioè senti di essere vivificato e non provi mai stanchezza, non senti di avere aspettative deluse, mai mancanza. E' come essere rivolti solo e sempre verso la fonte.

 

 

Fermo restando che la via della volontà non è come imboccare un autostrada e pensare che la strada è sempre quella, poiché la via cambia secondo chi la percorre.

 

Certo, cambia sempre, per ognuno di noi e in ogni momento.


 

Mi è mancato di fare il test e non conosco le storie di tutti gli addotti quindi non posso esprimermi sull' operato di Malanga, peccherei di presunzione e superficialità, non solo, mi sentirei abbastanza idiota nel giudicare un addotto e i suoi metodi di guarigione,

 

Questa mi sembra una scusa sinceramente; nessuno di noi conosce tutto di tutti prima di esprimere un parere. Si può esprimere un parere essendo consapevoli, serenamente, di non essere possessori dello scibile umano e di rischiare di esprimersi sulla base di conoscenze parziali. Del resto, solo chi non fa mai niente, potrebbe pretendere il contrario.

 

 

ammesso e concesso che chi è disposto ad indagare l' ignoto non sempre è disposto a prendere l’ ' autostrada della” vita sana” e della “ sana volontà” , in quanto un vero indagatore/ricercatore dell' ignoto è come una fiamma sempre accesa: la sua sete di conoscenza può giungere ad una consapevolezza tale da ritenere la sua conoscenza come un granello di sabbia in rapporto a tutta la sabbia di questo pianeta. Ma c'è anche chi è disposto a mettere in gioco la propria vita, pur di giungere a qualche verità.

 

 

Come hai detto prima ogni strada è diversa a seconda di chi la percorre. Si ha sempre la consapevolezza di avere a che fare con granelli di sabbia: se sei sano non ti senti sconfitto in partenza nè per strada.


 



#47 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20692 messaggi

Inviato 21 luglio 2020 - 02:04

ciao scusate la domanda magari idiota.

mi date un cenno su un libro che si possa leggere su questa teoria?

 

magari non link in rete di articoli/siti generali. roba verificata o studiata da voi che mi fido immensamente di più


Samsara 1 - Nirvana 0

#48 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 9050 messaggi

Inviato 22 luglio 2020 - 07:29

Intendi, sul  TCT? Io non ho mai comprato libri, perchè in rete trovavo un sacco di pdf, anche le slides di conferenze intere e estratti di libri sui siti che offrono questo servizio, esaustivi del discorso. Comunque:

 

La coscienza ritrovata

Evideon

La geometria sacra in Evideon

L'universo a colori

 

Vedo che adesso il materiale gratuito circola meno :arg:.


  • Il Morto piace questo

#49 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20692 messaggi

Inviato 22 luglio 2020 - 07:38

Intendi, sul  TCT? Io non ho mai comprato libri, perchè in rete trovavo un sacco di pdf, anche le slides di conferenze intere e estratti di libri sui siti che offrono questo servizio, esaustivi del discorso. Comunque:

 

La coscienza ritrovata

Evideon

La geometria sacra in Evideon

L'universo a colori

 

Vedo che adesso il materiale gratuito circola meno :arg:.

 

quindi articoli sul sito di Malanga?

 

ho spulciato un po' ma fatto una roba al brucio e il colore bianco per uno degli aspetti non l'ho trovato.

premetto che ero un po' indaffarato e sono andato alla veloce.

 

provo a cercare quello che hai citato sul suo sito e mi focalizzo su quello, che dici?


Samsara 1 - Nirvana 0

#50 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 9050 messaggi

Inviato 22 luglio 2020 - 07:54

https://corradomalan...ct-completa.pdf

 

https://corradomalan...ads/Evideon.pdf

 

https://corradomalan...Archetipi-2.pdf

 

''Una mente totalmente bianca non ha idea nè di spazio nè di tempo ed è una mente che ha già deciso di essere fuori dalla realtà virtuale, una mente che rifiuta le informazioni...ecc''

 

Un po' dovresti andare per deduzione, non analizza ogni aspetto con ogni colore, fa degli esempi e poi deduci.

 

Che aspetto era bianco?


  • Il Morto piace questo

#51 Il Morto

Il Morto

    .

  • Utenti
  • 20692 messaggi

Inviato 22 luglio 2020 - 08:54

la mente

 

edit: spirito azzurro e anima verde

 

mi sono fermato lì perchè sono stato interrotto e amen.


Samsara 1 - Nirvana 0

#52 settimo777

settimo777

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 28 messaggi

Inviato 27 luglio 2020 - 03:03

secondo me Malanga è andato fuori di testa,come i suoi collaboratori che finirono alla neuro.
Io ho sempre avuto paura di quelle cose quindi ne sono stato lontano.
Secondo me la mente umana,è in uno stato "normale" molto relativo,se si fissa su certe cose può finire molto male.





Anche taggato con Verità TCTDF, TCTDF, Mk ultra, Sfera spuria, Triade Color Test, Verità Triade Color Test, LARIS, Verità Malanga, Corrado Malanga, Addotto

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi