Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
* * * * * 1 voti

La verità su Triade Color Test Dinamico Flash TCTDF di Malanga

Verità TCTDF TCTDF Mk ultra Sfera spuria Triade Color Test Verità Triade Color Test LARIS Verità Malanga Corrado Malanga Addotto

  • Per cortesia connettiti per rispondere
51 risposte a questa discussione

#21 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 9823 messaggi

Inviato 17 giugno 2020 - 10:30

Ciao,
Interessante questo argomento.

Non prendo le parti né di Malanga, né dell'associazione LARIS, ma vorrei analizzare la situazione dal punto di vista esoterico.

Che ne pensate del transurfing e della guerra dei pendoli?

Secondo me, si può agire con coscienza, senza farsi coinvolgere troppo per non rischiare di alimentare i pendoli delle varie fazioni, la cui oscillazione (per chi conosce il transurfing) andrebbe sempre più veloce in un circolo vizioso imprevedibile.

Occhio e coscienza, e attenzione ai pendoli.

I due gruppi, quello di Malanga e quello della LARIS sono come due pendoli...

Da....
"ESTINGUERE IL PENDOLO" P. 142 (Vadim ZELAND, Transurfing in 78 giorni)

"Preparatevi a sostenere le provocazioni da parte dei pendoli.
Provate a fare il contrario: reagite in modo inadeguato, rovinate gli scenari previsti.
Si sa che la sostanza del gioco del pendolo consiste nell'attaccare e alterare l'equilibrio di una persona. E allora si dovrà intenzionalmente violare le regole del gioco, fare qualsiasi cosa a eccezione di quello che il pendolo si aspetta. Se ci riuscirete, la vittoria sarà vostra.

INTERPRETAZIONE:
I PENDOLI SI NUTRONO DELL'ENERGIA DELLE PERSONE (alla stregua delle egregore). Per esempio, quando esprimete viva indignazione, offrite energia al pendolo. Tutto ciò che è potenzialmente in grado di suscitare in voi delle forti emozioni negative, è una provocazione dei pendoli.
Quando vi scontrate con una certa circostanza fastidiosa e reagite con stizza e insoddisfazione, la situazione negativa spesso prosegue con nuovi fastidi e a volte finisce anche per peggiorare. Così oscilla il pendolo. Del resto siete voi a farlo oscillare con il vostro risentimento perché significa che accettate le regole del gioco negativo che vi è stato imposto e lo potenziate. Provate ad agire diversamente: o non reagire per nulla o rispondete con una reazione opposta a quella prevedibile.
Così facendo annullerete il pendolo.
Il principio qui è uno solo: oscillando a una frequenza diversa da quella di risonanza, entrate in dissonanza con il pendolo perciò esso, rispetto a voi, finisce per estinguersi e lasciarvi in pace.

50. IL CROLLO DEL PENDOLO.

Quando il pendolo non avrà nulla a cui appigliarsi, sprofonderà nel vuoto.

Sarà meglio all'inizio "sputar fuori i rospi" e sfogare i sentimenti e poi correggere consapevolmente il proprio modo di rapportarsi alle cose. Non ha senso lottare contro i pendoli. Bisogna solo ignorarli.

----------------

Detto questo, in bocca al lupo.

 

siamo in un forum e visto che è stata aperta una discussione su questi argomenti di conseguenza chi è iscritto risponde con la propria opinione personale, sta poi agli altri lettori decidere cosa pensare 

purtroppo viviamo in un brutto mondo fatto di imbrogli, di inganni e fregature per cui è un po' difficile lasciar perdere e ignorare alcune determinate affermazioni

di queste associazioni che si considerano più illuminate rispetto alla comune massa.


  • Khios e NetForce piace questo

Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.




#22 wildwind

wildwind

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 98 messaggi

Inviato 17 giugno 2020 - 11:40

NON C'E'  :frown:

 

e come? 

 

 

io invece penso di crisi di identità.

che definizione daresti te di coscienza? e per contatto spirituale che intendi?

 

 

quando si legge qualcosa di interessante si può anche decidere di iscriversi e di rispondere, oltre che continuare solamente a leggere no?

Prima di tutto Anima è il "veicolo" individualizzato che lo Spirito usa per fare esperienza. La Coscienza è da intendersi come reminescenza . Cosapevolezza di essere parte individuale(momentaneamente) dell'Uno.


  • Khios e skynight piace questo

"Io sono una selva e una notte di alberi scuri,

ma chi non ha paura delle mie tenebre

troverà anche pendii di rose sotto i miei cipressi."


#23 Khios

Khios

    ]|[ Magistratus ]|[

  • Utenti
  • 10328 messaggi

Inviato 19 giugno 2020 - 08:19

La capacità di gestirsi, mentalmente ed emotivamente, è legata alla consapevolezza di sé, alla coscienza.

 

Condivido.
 

Il termine "alieno" rimanda a qualcosa di completamente estraneo a sé stessi, inafferabile, incomprensibile.

 

Mi ricordano le parole di un cantante a caso... (Rancore)  :look: 

 

La dottrina di malanga è un'altra versione dello Gnosticismo.

 

Interessante il discorso e allo stesso tempo possibile.

 

 

Tutti i fenomeni sono interdipendenti, non c'è qualcosa che abbia importanza individualmente o un'esistenza completamente separata dal resto.

 

Sì, Malanga parla spesso di "non dualità"  :arg:

 

 

potrei anche accettare la definizione di coscienza uguale a anima e mente, volendo ma che c'entra dividere lo spirito dall'anima come se fosse qualcosa di diverso?

 

Appunto

 

ma Malaga non era per caso l'autore del libro alien cicatrix? cioè degli alieni che ruberebbero l'anima in pochi esseri umani eletti che ne posseggono una, mentre invece il resto della gente secondo lui sarebbero soltanto dei gusci vuoti materiali privi di anima? :confused:
tra l'altro ho letto che Malaga avrebbe anche fatto un seguito del suo libro.

 

Sì, quel libro l'ha scritto lui.

 

tra Malaga e loro non vedo nessuna differenza se non nel fatto che cercano come una nuova corrente new age, sfruttando insegnamenti antichi precedenti un secondo loro nuovo sistema

 

Cambia la metodologia.

 

e per quanto riguarda invece la sfera soprannaturale con la persecuzione di eventuali entità spirituali dubiterei fortemente che abbiano scoperto chissà che di cosi rivoluzionario

come rituali o esercizi per liberarsi dalla loro persecuzione.

 

Considerando che il "problema alieno" c'è fin dalla notte dei tempi, è possibile che quello che oggi si identifica come "alieno" un tempo si etichettava sotto altro nome (come diceva Frèyja prima).


2084.gif0009-per-firma-CN.png2084.gif


#24 NetForce

NetForce

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 2 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 01:19

è un po' difficile lasciar perdere e ignorare alcune determinate affermazioni

Il transurfing dà molte risposte e quando parliamo di gruppi con opinioni contrarie si entra in dei vortici viziosi.
Poi va bene difendersi ma va bene anche conoscere determinati meccanismi.

Non ho dato contro a nessuno e qualcuno ne trarrà opportuni suggerimenti.

#25 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4669 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 03:47

La deriva di uno studio partito bene ma scaduto nel presuntuoso egocentrismo di chi si è fatto tuttologo per arginare i vuoti delle sue teorie.
I seguaci, così come i fans, specie se invasati, sono una "pia" conseguenza fisiologica.
  • occhibianchi piace questo

#26 Khios

Khios

    ]|[ Magistratus ]|[

  • Utenti
  • 10328 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 05:26

Anch'io ho fatto quel test, tempo fa. Non ne è conseguito nulla di particolare, nonostante avessi un colore "sbagliato".
Questo perché, probabilmente, avevo già il mio sistema di lavoro e la mia pratica per risolvere i miei problemi.

 

per quanto riguarda il tct, ho avuto modo di praticarlo in passato, personalmente ritengo possa comportare dei rischi su una mente estremamente debole, cosi come qualsiasi altra operazione di suggestione/autosuggestione; suppongo che malanga, per realizzarlo, si sia ispirato a tecniche esoteriche simili ma molto più antiche.

Si dice che c'è chi si libera con la TCT e accade perché si sarebbe comunque liberato con l'innalzarsi dell'autostima, ad ogni modo, vale la pena cercare se c'è questa benedetta sfera spuria (che crea personalità spurie a livello di "mk ultra").
 
Al minuto 42' e 10'' viene detto appunto che "C'è qualcuno che si libera con la flash ma si liberano quelli che si sarebbero comunque liberati (perchè erano fuori dal piano psicologico)"
(Continuando ad ascoltare) dicono che ci sono state anche Coscienze che hanno eliminato la sfera spuria in modo spontaneo quando la coscienza stessa ha riconosciuto una personalità/coscienza (spuria) che cercava di prendere il suo posto. (mk ultra)
 
10' e 30'' 
Si parla delle tre sfere che si riuniscono in una unica (Coscienza integrata).
Si è scoperto che questa coscienza "integrata" ha una personalità alternativa alla coscienza vera del soggetto.
Questa sfera spuria praticamente ragionava con i dettami del creatore della tecnica (min 12')
 
13' e 30'' Le vere coscienze dei soggetti dicevano "quella coscienza ha cercato di prendere il mio posto e sostituirsi a me".
 

___________________________________________________________________________________________________________

PER CHI HA FATTO IL TRIADE COLOR TEST DINAMICO FLASH (TCTDF): 
Come
SCOPRIRE se si ha la SFERA SPURIA e LIBERARSI da essa?

 
La sfera spuria (alla pari di tutto il progetto alieno) è INVISIBILE e per scoprirla è necessario utilizzare uno stratagemma.
 
Nel video ad inizio topic, al minuto 18' e 30'' viene spiegato il procedimento:
Fare il primo modulo della tecnica di liberazione emozionale: si crea la stanza (di simulazione mentale) e si trova la Coscienza.
Il primo modulo viene spiegato sui video su YouTube o nel libro :icon_arrow: "Percorsi di Liberazione:approved: liberamente scaricabile. 
 
A quel punto, si fa cadere dall'alto in tutta la stanza una polverina arancione finissima (si può dire: "Coscienza fai cadere dall'alto una polverina arancione finissima che si posa sopra tutti gli oggetti della stanza: si posa sulla gabbia, si posa sullo specchio, si posa sul monitor e si posa anche sopra tutte le cose che ci sono ma che non si vedono").
Poi, chi ha fatto il TCT (se ce l'ha) si evidenzia questa sfera (che originariamente era trasparente)... e se si spacca (minuto 20')
dentro trova del muco, della gelatina, e tanti alieni (o vermi) in gestazione.
 
Per risolvere, e per liberarsi della sfera, bisogna prendere la sfera, metterla in gabbia, romperla in due e bruciarla.
Il guaio è che bruciata 1 volta tende a riformarsi (minuto 21' e 30''), quindi una volta al giorno quando si fa il controllo, si ributta la polverina, la sfera diventa visibile, la si rimette nella gabbia, si spacca e si brucia.
E - in media - in 1 o 2 mesi pian piano dovrebbe sparire.
Infatti, chi ha fatto tale procedimento l'ha trovata sempre più piccola, giorno dopo giorno, finché l'ha trovata inglobata dentro al pavimento, a quel punto và tolta dal pavimento per poi ribruciarla nuovamente.
 
22' e 03'': Levata la sfera spuria le persone si liberavano al 100% e spariva un senso di ottundimento mentale.
 
22' e 15'' una delle caratteristiche delle persone che avevano fatto la TCT era che le persone non vedevano più niente nelle simulazioni mentali.
 
Al min 22' e 50'' viene detto che sono state tolte circa 200 sfere spurie.
 
___________________________________________________________________________________________________________

 

Concludo questo post, segnalando che è uscito il nuovo PDF della Laris (sono solo 14 pagine, si legge in scioltezza).
:icon_arrow: "Il Piano Psicologico Alieno sugli addotti attraverso i sogni:approved:

Parla di quanto i sogni (indotti) influenzino gli addotti e, inoltre, vengono affrontati pure alcuni temi accennati in questo topic.


2084.gif0009-per-firma-CN.png2084.gif


#27 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1377 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 06:57

La sfera spuria è qualcosa a livello di "mk ultra" che cerca di prendere posto della vera coscienza.


Per me, l'intera vicenda "alieni cattivi" sarebbe stata fabbricata a tavolino dal regime per spaventare il popolo bue cosicché la gente non cercasse mai il contatto con il cielo (avendone paura) e la sua origine, fidandosi dunque ciecamente dei governi che, fingono di risolvere i problemi dei mortali quando invece ne creano sempre nuovi apposta, anche tramite le tecniche e tecnologie sviluppate dopo il progetto MK ULTRA. I sogni e pensieri degli "addotti", quando non sono fantasticheria casuale sarebbero opera di certi manipolatori "occulti" (nascosti), vedi milabs abduction.
 

Ci si può chiedere: e perchè si è addormentata questa coscienza? Era stanca, lavorava troppo, si annoiava, le hanno dato un sonnifero? Chi gliel'ha dato? Il bau bau?


Un umano si addormenta automaticamente quando esegue gli ordini impartiti dalla società mass media governi parenti amici etc smettendo dunque di ascoltare e rispettare se stesso. Nessuno può amare gli altri se manca l'amorproprio. E non c'è giustizia senza amore come non c'è amore senza giustizia. Si è "svegli", quando si è integri, quando osservando te stesso vedi un'unità non singoli pezzi, e quando osservando l'infinito vedi Uno (che non è dio ma l'interconnessione permanente fra tutto e tutti).
 

Da quel che ricordavo di altre letture, mi sembrava che l'anima fosse l'interfaccia tra Spirito e Corpo fisico.


A mio avviso, "spirito" è lo strumento a nostra disposizione (intelligenza "grezza" o intuizione) che ti fa scoprire la tua vera natura e istante dopo istante "costruisce" la coscienza "superiore" che siamo, il tutto sopra le fondamenta della cosiddetta "anima" (codice genetico degli esseri umani, diverso per ognuno). Pertanto, l'anima sarebbe il passato, la coscienza è il presente o l'attimo fuggente, lo spirito è la guida interiore la quale ti permette di fare le scelte giuste istantaneamente, di volta in volta. Lo spirito "santo" invece si riferisce a quel contesto quando un adepto, invece di attingere a quanto ha dentro, si rivolge alla Sorgente per essere ammaestrato dal suo creatore/ creatori nel caso crede di non essere in grado di farlo completamente da solo, nonostante le potenzialità innate.
 

Manca il contesto spirituale, che fornisce il modello da seguire per ottenere la liberazione. Nel caso dello gnosticismo, è la figura del Cristo come forza interiore.


Yahshua che allora ha rappresentato la coscienza "cristica" (pur non essendo lui il messia promesso agli Ebrei) è stato un esempio - ha indicato la via. Ma, non è Yahshua il centro; la nostra natura non è un altro: siamo noi. Il vero Gnosticismo autentico prevede il ri-Conoscersi e non seguire maestri esterni, uomini o divinità che siano. Perciò se Malanga dice che esistono interferenze, innanzitutto non sarebbe una novità (per lui forse lo è stata) inoltre vere o finte se ci sono tali interferenze nulla cambia nel quadro generale. Con questi dati "aggiuntivi" (da verificare) la visione dell'insieme è sempre la stessa, ossia la presenza di elementi "positivi" e "negativi" intorno a noi, il simile crea o attrae il simile. Gli elementi costruttivi o caldi uniscono, quelli distruttivi o freddi dividono, all'occorrenza ostacolano e interrompono la connessione tra ciò che è in basso e ciò che è in alto. Se l'elemento interferente è sovranaturale, militare terrestre, o alieno, cosa cambia? Lo scopo è medesimo. E la presenza del negativo non significa l'assenza del positivo, anzi, di solito agiscono "insieme", basterebbe accorgersi di interagire con entrambi e non ignorare sistematicamente alcuni aspetti importanti dell'Essere, soltanto perché Corrado spesso non ne fa menzione, come tanti. Il contesto spirituale dobbiamo aggiungerlo noi, perché aspettarlo da altri ricercatori? Ognuno scopre (o pensa di aver scoperto) una parte della verità-realtà. Ben venga.
 

Si cresce trovando la relazione fra noi e l'altro


Ci si può relazionare in modi differenti, in modo più o meno saggio. La relazione di per sé non basta per crescere e non garantisce il successo spirituale o il "risveglio".
 

che differenza ci sarebbe tra spirito e anima? (...) potrei anche accettare la definizione di coscienza uguale a anima e mente, volendo ma che c'entra dividere lo spirito dall'anima come se fosse qualcosa di diverso?


"Anima" = vita, la tua identità specifica, univoca. Lo "spirito" è qualcosa di più generale comune a tutti gli umanoidi. Attraverso lo "spirito" (non mistico) puoi e dovresti esprimere "anima" (non mistica) avuta durante il concepimento un'anima (o DNA) preziosa unica e irripetibile. La coscienza è l'utilizzo corretto dell'anima e dello spirito. Intendo se non hai l'accesso all'anima in quanto morta/ dormiente, si diventa legalisti illusi, o "farisei", mentre se non hai l'accesso allo spirito in quanto morto/ dormiente, si diventa mistificatori irragionevoli. Peggio ancora, sta colui che non trova né spirito né anima. Ecco perché è necessario avere pieno accesso illimitato all'anima e allo spirito (vedi sopra per le definizioni...) altrimenti la vera coscienza umana, quella superiore non emerge più. Non servirebbe vivere migliaia di anni, perché non è una questione di tempo o di progresso "scientifico" se non c'è la volontà di conoscersi e di rinunciare agli idoli e falsi dèi o profeti, guru, illuminari e ciarlatani.
 

non era per caso l'autore del libro alien cicatrix? cioè degli alieni che ruberebbero l'anima in pochi esseri umani eletti che ne posseggono una, mentre invece il resto della gente secondo lui sarebbero soltanto dei gusci vuoti materiali privi di anima? :confused:


Non essere drastico. Puoi prenderla con filosofia, ad esempio quelli "con anima" potrebbero essere coloro che l'hanno avuta e coltivata mentre quelli senz'anima potrebbero essere coloro che l'hanno calpestata, fino a soffocarla già durante l'infanzia, o poco dopo. Poi anche nelle varie scritture dei Mondi appare il concetto del diavoletto che compra e vende "anime". Niente di nuovo sotto il sole direbbe qualcuno.
 

ma figurarsi se individui che farebbero parte di civiltà avanzate di migliaia o addirittura milioni di anni starebbero a perdere tempo in cose del genere.


Esattamente - comunque nella Bibbia il sig Satana non ruba le anime (uomini) semmai le esamina per accertarsi regolarmente della (elevata) qualità della creazione da parte della nostra sorgente "Elohim". Ordinaria amministrazione..
 

ma in poche parole questa famigerata sfera spuria o eggregore sarebbero forme di pensiero autocoscienti negative, che l'ìndividuo creerebbe da se, diventando poi forme autonome di pensiero che parassiterebbero e influenzerebbero negativamente la psiche e quindi la vita dell'individuo?

ma non capisco cosa ci centrerebbero in tutto questo gli alieni.


Si racconta che le interferenze esterne rafforzano quelle interne per cui esisterebbero le une e le altre. Le esterne sarebbero la (famigerata) tentazione di qualche cornuto di passaggio mentre le interne sarebbero una qualche forma di auto tentazione. Utile per masochisti, oppure per spronare i coraggiosi verso il perfezionamento spirituale. Una sorta di auto-test più o meno conscio/ inconscio.
 

"La Coscienza non è qualcosa che va in pezzi, va soltanto risvegliata." >> e come?


Decidendo una volta per tutte di essere. Non tanto "se stessi" (anche quello sarebbe un noto inganno nel campo esoterico) - ma semplicemente decidendo di Essere.



#28 Khios

Khios

    ]|[ Magistratus ]|[

  • Utenti
  • 10328 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 07:33

La deriva di uno studio partito bene ma scaduto nel presuntuoso egocentrismo di chi si è fatto tuttologo per arginare i vuoti delle sue teorie.
I seguaci, così come i fans, specie se invasati, sono una "pia" conseguenza fisiologica.

 
In effetti, tempo fa, Malanga faceva ipnosi usando gli addotti per fare da tramite con gli alieni (o meglio la banca dati), e poi - in seguito - si è messo a parlare di non-dualità (con frasi del tipo "l'alieno è lo specchio di te" e che "non andassero bruciati").
 

@dodecaedra: a quali aspetti ti riferisci nel dettaglio dicendo che "si è fatto tuttologo per arginare i vuoti delle sue teorie"?


2084.gif0009-per-firma-CN.png2084.gif


#29 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4669 messaggi

Inviato 20 giugno 2020 - 11:17


Già con l'ipnosi si è fatto tuttologo;
Praticandola con le sue credenze CONDIZIONA, e (forse)non lo sa neanche.
Per es, in ipnosi puoi facilmente indurre il soggetto a convincersi di aver vissuto nell'infanzia una storia che invece, pur conservandone il preciso ricordo, l'aveva solamente vista al cinema.
La convinzione che il soggetto porterebbe con sé, dopo l'ipnosi, sarebbe tanto insana quanto sufficiente a demotivare chi, di buon senso e capacità, sia rispettoso dell'interiorita' altrui. Specie sapendo fin dall'inizio che si tratterebbe di soggetti già problematici in partenza.
Poi s'è dato esperto di PNL, di storia delle religioni e quant'altro senza considerare che non basta improvvisarsi sapiente per definire l'universo, il multiverso, le extradimensioni e tutti gli abitanti dell'infinito.

Invece di limitarsi a fare una buona raccolta dati -disponibili e non contaminati dalle sue personali considerazioni- s'è prodigato a tirare le somme. Le sue.
Il prezzo della sua scelta sta nei danni subiti da chi, già mentalmente compromesso, gli ha creduto.
  • G.a.b.r.i.e.l piace questo

#30 byrus

byrus

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 785 messaggi

Inviato 21 giugno 2020 - 09:03

Domanda: Malanga che credenzialità ha per fare l'ipnotista? O meglio, ha fatto un corso? Ha degli attestati in merito? Come ha appreso tali tecniche? Le compie solo lui oppure ha uno staff?

 

L'ipnosi è si un coltello a doppia lama, ma se usata da gente esperta e nel modo giusto può veramente far emergere esperienze passate, vissute, o dimenticate.



#31 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4669 messaggi

Inviato 21 giugno 2020 - 10:44

Domanda: Malanga che credenzialità ha per fare l'ipnotista? O meglio, ha fatto un corso? Ha degli attestati in merito? Come ha appreso tali tecniche? Le compie solo lui oppure ha uno staff?
 
L'ipnosi è si un coltello a doppia lama, ma se usata da gente esperta e nel modo giusto può veramente far emergere esperienze passate, vissute, o dimenticate.

Non ha qualifica e nemmeno sa i danni che può fare.
Ha imparato la tecnica e s'è improvvisato ipnotista per far dire a qualche poveretto quel che voleva lui.
Pensi che se erano altri a praticare le sue ipnosi ci sarebbero stati gli stessi risultati?
Suvvia, smettiamola di credere a tutto.

Per altro, non darei tutta questa attendibilità all'ipnosi in genere dato che il vissuto, il sentito dire e il visto da vicino tendono a sovrapporsi... fino a fare propri dei ricordi mai vissuti.
  • G.a.b.r.i.e.l piace questo

#32 malia

malia

    malia

  • Utenti
  • 9050 messaggi

Inviato 22 giugno 2020 - 11:10


Da quello che ho capito gli operatori guidano la persona a toglierla, però poi dev'essere la persona stessa, in seguito, a controllarsi giorno dopo giorno e se la rivede con la polverina arancione allora deve continuare a bruciarla finchè non sparisce del tutto. Ma può volerci tempo.  Non hanno la bacchetta magica, ma spetta all'addotto usare l'olio di gomito e impegnarsi. Da quello che dice il dott. Luciano Madon, l'operatore è come se fosse una "levatrice".

E' esattamente la stessa cosa che, con termini diversi, faceva notare Malanga, quando diceva che se il suo lavoro non dava da subito i risultati sperati era perchè mancava la ''volontà'', tra mille virgolette, dell'addotto, cosa che tra le altre cose faceva notare l'utente meteora :arg:.

Spetta all'addotto impegnarsi, anche in questo caso, e se l'addotto non giunge ai risultati, in questo caso,....può dedurre di non essersi impegnato abbastanza? Sono esattamente gli stessi risvolti, pari pari, dell'altra situazione.

 

Poi si potrebbe aprire un capitolo su quella che dovrebbe essere la volontà, quella vera, quella utile a fare dei passi.
 

 

Quello che ho notato è che ha voluto chiarire la sua situazione economica

 

Si, ma...ha usato espressioni precise. Alcune espressioni erano superflue ai fini del chiarimento della situazione economica. Superflue ma indicative di altro. Io le noto le espressioni con cui si esprimono le persone, specie se sono persone che dicono di saper risolvere problemi di un certo tipo.

 

Mi pare di aver capito che la Laris ha trovato sulle centinaia di sfere spurie in altrettante persone.

 

Pure Malanga dice di aver trovato centinaia di alieni. Non so se è chiaro quello che intendo dire: entrambi dicono di aver trovato cose. Malanga affermava che l'interfente era l'alieno, la Laris afferma che l'interferente è la sfera spuria di Malanga, ma è sempre lo stesso concetto basato sull'interferenza.
 

Hanno scoperto tale sfera spuria nella pratica con gli addotti in tecnica, prima non se ne supponeva nemmeno l'esistenza.

 

Pure Malanga.

 

Qui il discorso è un pò diverso. La sfera spuria è qualcosa di anomalo che ha scoperto in seguito chi, dopo esser scappato da Malanga, ha chiesto aiuto alla LARIS.

 

E' sempre lo stesso pure qui. Gli addotti ''scoprivano '' di essere parassitati dopo esser scappati da psicologi, psichiatri, esorcisti e Wanna Marchi.
 

La sfera spuria è qualcosa a livello di "mk ultra" che cerca di prendere posto della vera coscienza.

 

Ma si, si, e pure gli alieni.

Poi, se affermi che la sfera ha un fine, sei costretto ad affermare che il fine ce lo ha anche Malanga. Allusioni un filino pesanti.

 

 

Cosa intendi con "manipolazione visiva del concetto di coscienza"?

 

 

 questo per esempio:

A quel punto, si fa cadere dall'alto in tutta la stanza una polverina arancione finissima (si può dire: "Coscienza fai cadere dall'alto una polverina arancione finissima

 

 

 

Infatti, da quello che ho sentito, la LARIS almeno non tratta con persone con problemi psichiatrici.

 

Beh, se i delusi di Malanga erano ''psichiatrici''....

Allora trattano con persone che si sarebbero salvate comunque da sole, bla bla, ecc.

 

Se fa quelle facce è perché sa i danni che ha fatto la TCT alle tante persone che si sono rivolte a loro.
 

 

 Penso che con quelle facce potrebbe fare a sua volta altri danni.
 
 

 sfera spuria (che crea personalità spurie a livello di "mk ultra").
 
 

Sarebbe meglio, per non rifare gli errori di Malanga, parlare di queste cose usando il condizionale e non a botta di certezze.

 

Non si sa se la sfera spuria esiste (è una deduzione basata su pratiche messe, come premessa dalla LARIS, in discussione*) e non si può fare un  paragone (perchè è pura fantasticheria) con la questione mk ulltra. Sono affermazioni fatte con leggerezza e non sono di aiuto a chi ha idee da chiarirsi.

* non ha senso criticare le ipnosi di Malanga, e poi prendere parte di quelle ipnosi per tirare su altre teorie.

 

 


Si parla delle tre sfere che si riuniscono in una unica (Coscienza integrata).
Si è scoperto :arg: che questa coscienza "integrata" ha una personalità alternativa alla coscienza vera del soggetto.
Questa sfera spuria praticamente ragionava con i dettami del creatore della tecnica (min 12')
 
13' e 30'' Le vere coscienze  :arg: dei soggetti dicevano "quella coscienza ha cercato di prendere il mio posto e sostituirsi a me".

 

Tutto campato in aria, o se vogliamo pari alla procedura contestata a Malanga.

 

Chi lo stabilisce qual è la vera coscienza dei soggetti presi in carico dagli operatori LARIS? Loro? In base a cosa?

 

Il concetto stesso di coscienza è un artificio umano, una riduzione, una semplificazione, di qualcosa che non si afferra e siamo in presenza di persone che affermano di poter dedurre quale sia la vera coscienza.

 

PER CHI HA FATTO IL TRIADE COLOR TEST DINAMICO FLASH (TCTDF): 
Come
SCOPRIRE se si ha la SFERA SPURIA e LIBERARSI da essa?

 
La sfera spuria (alla pari di tutto il progetto alieno) è INVISIBILE e per scoprirla è necessario utilizzare uno stratagemma.

 

Si contesta a Malanga di aver usato un espediente ma si consiglia di sgamare la sfera spuria tramite uno stratagemma.

 

 

Nel video ad inizio topic, al minuto 18' e 30'' viene spiegato il procedimento:
Fare il primo modulo della tecnica di liberazione emozionale: si crea la stanza (di simulazione mentale) e si trova la Coscienza.

 

Anche questo rientra nella manipolazione visiva.

 

Poi, chi ha fatto il TCT (se ce l'ha) si evidenzia questa sfera (che originariamente era trasparente)... e se si spacca (minuto 20')
dentro trova del muco, della gelatina, e tanti alieni (o vermi) in gestazione.

 

 Qui c'è già una tecnica di suggestione.

 


Per risolvere, e per liberarsi della sfera, bisogna prendere la sfera, metterla in gabbia, romperla in due e bruciarla.
Il guaio è che bruciata 1 volta tende a riformarsi (minuto 21' e 30''), quindi una volta al giorno quando si fa il controllo, si ributta la polverina, la sfera diventa visibile, la si rimette nella gabbia, si spacca e si brucia.
E - in media - in 1 o 2 mesi pian piano dovrebbe sparire.
Infatti, chi ha fatto tale procedimento l'ha trovata sempre più piccola, giorno dopo giorno, finché l'ha trovata inglobata dentro al pavimento, a quel punto và tolta dal pavimento per poi ribruciarla nuovamente.

 

 

Suggestione inculcata. Pari pari a quell'altro (sempre stando alla loro definizione del lavoro di M.)

 

Malanga criticato perchè suggeriva di riunire le sfere, loro suggeriscono di prendere la sfera, metterla in gabbia, romperla in due e bruciarla. E tutto va bene così? Mah.

 

 

Per rispondere all'altro utente meteora sui pendoli.

Trovo il discorso dei pendoli molto utile ma non in questo caso. Finire nei discorsi di Malanga o di LARIS  è frutto di diverse scelte, non ti capita così nella vita, come ti capita un genitore psicopatico, o il luogo in cui nasci, o la cultura in cui cresci o i vicini del condominio o i politici che ti governano.

Ci devi mettere del tuo per arrivare fino a Malanga e simili, non si trovano così per caso quando vai a comprare il pane. Non è una cosa da cui ti devi ''difendere'' perchè te li sei andato a cercare. Secondo me è molto diverso.


  • Khios piace questo

#33 Khios

Khios

    ]|[ Magistratus ]|[

  • Utenti
  • 10328 messaggi

Inviato 23 giugno 2020 - 06:20

Qui c'è già una tecnica di suggestione.


[...]
Suggestione inculcata. Pari pari a quell'altro (sempre stando alla loro definizione del lavoro di M.)


Penso che il discorso sulla sfera spuria e, poi, la descrizione del contenuto di essa l'abbiano evidenziato ai fini della ricerca.
Infatti, in quel video spiegano a grandi linee come procedere.
Da quello che so, quando conducono le persone in tecnica non anticipano nulla su cosa potrebbero o non potrebbero vedere,
ad ogni modo se vuoi approfondire come conducono le tecniche, penso che tu possa scrivergli.

Comunque aspettiamo eventuali approfondimenti sul tema...

2084.gif0009-per-firma-CN.png2084.gif


#34 Yattodetaman

Yattodetaman

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 5 messaggi

Inviato 23 giugno 2020 - 08:00

Allora, si é stata tolta. Ma ritorna, nella stanza tenta di nascondersi o magari si sposta. Sinceramente nn provo avversione istintiva per la sfera MA RESTA IL FATTO CHE NELLA MIA STANZA NON CI DEVE STARE. É UN ARTEFATTO CHE SI MOSTRA COME UNA PARTE DI ME MA CHE IN REALTÀ NON LO É.
  • Khios piace questo

#35 Yattodetaman

Yattodetaman

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 5 messaggi

Inviato 23 giugno 2020 - 08:03

E comunque la vera triade SFERA-PIANO PSICOLOGICO-NON DEVI/NON TI DEVE AIUTARE NESSUNO sono la medesima manifestazione di chi non ti vuole libero.
  • Khios piace questo

#36 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 5710 messaggi

Inviato 24 giugno 2020 - 06:24

Non ho capito una cosa o forse non l'ho letta fra le vostre risposte.
Come fanno a dire che la sfera spuria sia il risultato di una manipolazione psicologica piuttosto che una struttura psichica naturale che emerge in un certo numero di persone?

A me sembra più probabile la seconda. Se così fosse, è veramente ingenuo pensare di sistemare le cose visualizzando una polverina arancione.
È ben noto, in ambito esoterico e spirituale, che l'essere umano è sottoposto a impulsi che in realtà non gli appartengono, e che rappresentano una distorsione della coscienza. Ma non è che ti salvi con le visualizzazioni, così, dal niente, senza capire cosa sono, cosa rappresentano in te, come agiscono. È un lavoro sottile e di analisi che può durare anni e spesso non basta una vita.

A me sembrano prese in giro queste, false promesse, banalizzazioni non molto diverse da quelle propinate nei manuali di illuminazione in 7 giorni. Poi se uno ci vuol credere, faccia pure. Alla fine è assai più comodo incolpare del proprio malessere qualcun altro.
Tutte queste dottrine aliene mi sembrano solo un modo per dare la caccia a un colpevole, evitando di assumersi responsabilità.
  • malia, madmax e occhibianchi piace questo

#37 Khios

Khios

    ]|[ Magistratus ]|[

  • Utenti
  • 10328 messaggi

Inviato 24 giugno 2020 - 08:13

Non ho capito una cosa o forse non l'ho letta fra le vostre risposte.
Come fanno a dire che la sfera spuria sia il risultato di una manipolazione psicologica piuttosto che una struttura psichica naturale che emerge in un certo numero di persone?

Perché hanno notato che quelli che avevano trovato la sfera spuria avevano provato a fare, completato o solo iniziato il Triade Color Test Dinamico Flash.

Chi non aveva tale sfera non aveva fatto o manco aveva sentito mai nominare alla lontana il TCT.

C'è anche da dire che chi si rivolge a loro ha problemi con il fenomeno abduction o di eterizzazioni, a prescindere dalla sfera.
La sfera spuria hanno scoperto essere una complicanza per la liberazione dal problema alieno.

Poi, ovviamente, lascio la parola a chi opera sul campo.

Per quanto mi riguarda mi limito a riportare quanto so.
 
 
 

Poi se uno ci vuol credere, faccia pure. Alla fine è assai più comodo incolpare del proprio malessere qualcun altro.
Tutte queste dottrine aliene mi sembrano solo un modo per dare la caccia a un colpevole, evitando di assumersi responsabilità.

C'è da fare una considerazione riguardo l'aspetto della responsabilità.
 
Il prof. Malanga nelle sue conferenze dà spesso contro agli addotti (in un mix tra new age e non dualità) dicendo che se non si riescono a liberare è perché non vogliono liberarsi o per una questione di cultura.
 
L'associazione LARIS, invece, dice che gli  addotti son stati tutta la vita "bastonati" dagli alieni, soprattutto sotto il lato di vista psicologico (piano psicologico) dove l'autostima è stata buttata sotto al tappeto e non c'è bisogno di colpevolizzarli ulteriormente (più di quanto già non abbiano fatto gli alieni per una vita intera).

Colpevolizzare le persone, in particolare gli addotti che hanno avuto una vita devastata, dicendo che è colpa loro, che non riescono, che è loro responsabilità se non riescono... è infierire su soggetti già altamente danneggiati, buttare benzina sul fuoco e mettere il dito nella piaga.

Così non si aiuta la gente ma si genera in loro solo sentimenti di frustrazione, inadeguatezza, disistima (sentimenti creati ad hoc e già ampiamente amplificati dal piano psicologico alieno).


2084.gif0009-per-firma-CN.png2084.gif


#38 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 5710 messaggi

Inviato 24 giugno 2020 - 10:00

Si ma sbagliano entrambi, dal mio punto di vista.
In primis per la questione aliena, a cui, personalmente, non credo affatto. Non in quei termini almeno.
E poi non c'è da colpevolizzare nessuno, e nemmeno da vittimizzare. Queste sono azioni opposte che restano ai margini del vero lavoro interiore, non permettono di centrarsi in sé stessi e "guarire". Responsabilizzarsi significa solo rendersi padroni di sé e conoscersi, anche accettando ciò che è "male" in noi e trasformandolo in qualcosa di diverso.
Per me queste sono ovvietà.
  • occhibianchi piace questo

#39 Khios

Khios

    ]|[ Magistratus ]|[

  • Utenti
  • 10328 messaggi

Inviato 24 giugno 2020 - 11:05

Si ma sbagliano entrambi, dal mio punto di vista.
In primis per la questione aliena, a cui, personalmente, non credo affatto. Non in quei termini almeno.
E poi non c'è da colpevolizzare nessuno, e nemmeno da vittimizzare. Queste sono azioni opposte che restano ai margini del vero lavoro interiore, non permettono di centrarsi in sé stessi e "guarire". Responsabilizzarsi significa solo rendersi padroni di sé e conoscersi, anche accettando ciò che è "male" in noi e trasformandolo in qualcosa di diverso.
Per me queste sono ovvietà.

 

Io ho studiato e praticato l'Advaita Vedanta per 11 anni, ho seguito percorsi di meditazione di Thich Nath Hanh, fatto reiki, pranic healing, theta healing, sciamanesimo, meditazioni/percorsi di tipo ermetico gnostico della corrente di Samuel Aun Weor etc... e poi sicuramente mi son scordato qualcosa per strada.

 

Inoltre, a proposito di "lavoro interiore", oltre ai percorsi già citati, ho letto e praticato tutti i libri di Salvatore Brizzi, oltre al percorso di Andrea Magrin dove si pone l'attenzione sui loop (che si creano a livello di pensieri-emozioni), ma che - alla fine - è una rivisitazione di altri percorsi (come la Quarta Via, e lo "stare sulla sensazione" di Bodhi Avasa).

 

Tutto questo per dire che conosco bene il discorso sulla responsabilità e sul lavoro interiore.

 

In seguito, sono capitato nel discorso e nelle tematiche ufologiche, così, "per caso", e ho iniziato a studiare, ad approfondire.

 

Se stiamo ad ascoltare quello che dice Malanga: gli alieni sono lo specchio di noi. Gli alieni sono noi. 

Non sono separati da noi.

E se vogliamo confrontarlo anche con tutto ciò che ho studiato, praticato, affrontato in passato, c'è qualche punto di contatto, in particolare con le teorie della non-dualità.

Se mi fossi fermato alle conoscenze pregresse, al background, probabilmente non sarei andato oltre e non avrei analizzato altri punti di vista.

Dobbiamo quindi mettere in primo piano la non-dualità o si può dare anche spazio ad altre teorie (che son sostenute da ricerche sul campo), come la "sfera spuria" o (se proprio vogliamo andare alla radice del discorso) la Coscienza, UP, la banca dati aliena, il piano psicologico alieno e così via?

Eh non è facile, lo so, soprattutto non tutti sono in grado di imparare l'arte per poi metterla da parte.

 

Io penso che anche se ci siamo imbottiti di conoscenza, sapere, esperienze, a volte dobbiamo fare un passo indietro e valutare un ambito nuovo (il più possibile) senza condizionamenti.

Credo quindi che un vero ricercatore debba mantenere la mente aperta e vagliare gli argomenti dando spazio a nuove possibilità.

A quel punto potrà, in serenità, ascoltare le varie opinioni, sperimentarle, e poi farsi una propria opinione.


2084.gif0009-per-firma-CN.png2084.gif


#40 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 5710 messaggi

Inviato 24 giugno 2020 - 11:55

A quel punto potrà, in serenità, ascoltare le varie opinioni, sperimentarle, e poi farsi una propria opinione.


Certo. È quello che ho fatto.
Se tu sei arrivato a conclusioni diverse per me non c'è problema, la mia opinione è quella.
  • Khios piace questo





Anche taggato con Verità TCTDF, TCTDF, Mk ultra, Sfera spuria, Triade Color Test, Verità Triade Color Test, LARIS, Verità Malanga, Corrado Malanga, Addotto

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi