Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies

Foto

La vedo dappertutto


  • Per cortesia connettiti per rispondere
14 risposte a questa discussione

#1 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1419 messaggi

Inviato 16 maggio 2020 - 07:57

Non sono un tipo che crede alle coincidenze, piuttosto credo che niente accade per caso e che in ogni modo tutto è interconnesso. E fin qui ci sono, cose trite e ritrite,vabbè.Non gli dò molta importanza, comunque,ultimamente mi sta accadendo un fatto strano: vedo la lettera iniziale della ragazza che mi interessa dappertutto. Si presenta in vari modi diversi, oggi addirittura nella mozzarella della pizza. So che la mente a volte gioca brutti scherzi,ma nonostante sappia che questa vede solo cio che vuole vedere,ciò su cui si focalizza, non riesco a capire perche questa lettera mi perseguita. Non mi importa sapere la natura e come l evento si manifesta ma se anche a voi è successo qualche volta e cosa significhi simbolicamente. So che a molti succede di vedere numeri che si ripetono ciclicamente ma per quanto riguardo questo non saprei.

Mi sono distaccato un po da questa ragazza ma ogni tanto la vedo e la penso.Insomma perchè ogni volta che mi giro vedo questa lettera? Significa che penso costantemente a lei? Cosa vorrebbe dirmi l universo?


 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#2 Nehelamite

Nehelamite

    Flip Flap

  • Utenti
  • 24014 messaggi

Inviato 16 maggio 2020 - 08:30

Se la memoria non m'inganna, noi due non abbiamo grandi trascorsi positivi :asdsi:
Quindi forse una discussione accorata e profonda non possiamo averla, ma mi limiterò a dirti che da un certo punto di vista, ti capisco perfettamente.


-Flip Flap-


#3 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1419 messaggi

Inviato 16 maggio 2020 - 09:08

Se la memoria non m'inganna, noi due non abbiamo grandi trascorsi positivi :asdsi:
Quindi forse una discussione accorata e profonda non possiamo averla, ma mi limiterò a dirti che da un certo punto di vista, ti capisco perfettamente.

Fa come vuoi. Non sento per niente la necessità di essere capito da qualcuno, specialmente in un luogo come questo. Ciò che voglio è capirci qualcosa,non mi metto qui a soffermarmi sul passato, a crogiolarmi su inutili pregiudizi ne tantomeno a battibeccare con te. Se vuoi aiutarmi bene altrimenti ciao

 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 


#4 Pandora

Pandora

    how U doin'?

  • Moderatore
  • 9901 messaggi

Inviato 17 maggio 2020 - 05:17

È una cosa che io e la mia migliore amica avevamo notato dal liceo: quando ti piaceva qualcuno non facevi che sentirne e vederne il nome dappertutto: se era Antonio leggevi e sentivi António dappertutto, se era Stefano pure, se era Vercingetorige un po’ più raramente ma succedeva anche quello.
Classico e sentir chiamare qualcuno con lo stesso nome “Stefanoo è prontoooo”.
Un po’ diventavamo ipersensibili a quel nome noi,se nel brano da leggere c’era Francesco allora chissene, ma se c’era stefano “hai visto c’è scritto Stefanoooohhhh il destino ci vuole insieme”.
Un po’ sono coincidenze e un po’ “col cavolo che sono coincidenze, oggi ho sentito quel nome dodici volte, eh? Eh? È possibile che solo oggi l’universo si sia accorto che esiste il nome Stefano?”
Magari c’è qualche strana legge di attrazione che risponde ad una nostra emanazione magnetica-energetica attraendo intorno a noi piccoli fenomeni dell’energia smossa con il pensiero, in questo caso solo la vibrazione di quel nome perché la mente concettualizza il desiderio astraendolo attraverso le parole.
È la spiegazione che mi piace di più :asdsi: magari una stupidata ma in perfetto tema paragnosta :asdsi:

Io credo che ci sia una specie di energia mentale che scambiamo tra noi e con l’ambiente :asdsi:
In effetti si potrebbe fare la prova pensando all’oggetto d’amore per immagini e non attraverso nomi o concettualizzazioni: e se mai questo dovesse attrarre la tua bella in carne ed ossa, nonostante la quarantena, avresti la prova! :asdsi:

anf puff pant


#5 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4294 messaggi

Inviato 17 maggio 2020 - 05:56

Sul nome, o sulla lettera, che si ripropongono come una costante periodica si potrebbero fare considerazioni diverse da "il destino ci vuole insieme".

Per es. Se sei coinvolta emotivamente con Marco, ma lui non ha interesse nei tuoi confronti, potrebbe essere che il tuo inconscio riesca a farti notare quanti "Marco" ci sono. Probabilmente l'azione inconscia vuole solo proporsi come suggerimento per uscire dall'utopia.

Una sola lettera invece amplificherebbe il significato.
Per es, se qualcosa mi induce a notare spesso la lettera "M" dovrei considerare che non solo la mia sospirata "Marianna" è identificabile con la lettera "M" ma, probabilmente, quel qualcosa, vuole solo farmi notare che c'è un Mondo pieno di termini che iniziano con "M".
Per tanto sarebbe (forse) più utile vagliare qualche altro termine che inizi con quella lettera.

La "Mamma"? La sto trascurando?
Il "Morale"? L'ho sotto i piedi?
Ecc ecc

#6 johnt

johnt

    Moderatore

  • Moderatore
  • 4972 messaggi

Inviato 17 maggio 2020 - 07:46

il caso non esiste.
per me è una verità assoluta.

ma in questi casi non credo sia applicabile, pur essendone "vittima" anche io in qualche modo.
io vedo 47 ovunque, tanto da arrivare a tatuarmelo. ma è solo condizionamento psicologico. guardo l'orologio un centinaio di avvolte al giorno ma mi ricordo solo le volte che vedo le 16.47 o le 21.47

l'universo ti parla ma non attraverso le iniziale della tua ex. se ci vedi un segnale è perché sei tu che vuoi vedercelo, probabilmente nel tuo inconscio hai ancora qualcosa di risolvere...
  • Menkalinan piace questo

There are no accidents


#7 Lamia

Lamia

    sono andato a letto presto

  • Utenti
  • 3257 messaggi

Inviato 17 maggio 2020 - 07:55

È una cosa che io e la mia migliore amica avevamo notato dal liceo: quando ti piaceva qualcuno non facevi che sentirne e vederne il nome dappertutto: se era Antonio leggevi e sentivi António dappertutto, se era Stefano pure, se era Vercingetorige un po’ più raramente ma succedeva anche quello.
Classico e sentir chiamare qualcuno con lo stesso nome “Stefanoo è prontoooo”.
Un po’ diventavamo ipersensibili a quel nome noi,se nel brano da leggere c’era Francesco allora chissene, ma se c’era stefano “hai visto c’è scritto Stefanoooohhhh il destino ci vuole insieme”.
Un po’ sono coincidenze e un po’ “col cavolo che sono coincidenze, oggi ho sentito quel nome dodici volte, eh? Eh? È possibile che solo oggi l’universo si sia accorto che esiste il nome Stefano?”
Magari c’è qualche strana legge di attrazione che risponde ad una nostra emanazione magnetica-energetica attraendo intorno a noi piccoli fenomeni dell’energia smossa con il pensiero, in questo caso solo la vibrazione di quel nome perché la mente concettualizza il desiderio astraendolo attraverso le parole.
È la spiegazione che mi piace di più :asdsi: magari una stupidata ma in perfetto tema paragnosta :asdsi:

Io credo che ci sia una specie di energia mentale che scambiamo tra noi e con l’ambiente :asdsi:
In effetti si potrebbe fare la prova pensando all’oggetto d’amore per immagini e non attraverso nomi o concettualizzazioni: e se mai questo dovesse attrarre la tua bella in carne ed ossa, nonostante la quarantena, avresti la prova! :asdsi:

 

c'è!!

l'energia va dove va l'attenzione. 

una mia amica ha da poco un flirt con un tipo che lei chiama Il Lupo e lei è super presa.

è una settimana che trova in giro la lettera L, immagini di lupo Alberto e ieri mattina le è corso un cane lupo mai visto prima nel giardino di casa e si è messo a rotolare a terra e a farle le feste...

 

di solito sono sincronie che spiegano che sei su una strada "giusta" per te...


  • Pandora piace questo

Noctes atque dies patet atri ianua Ditis: sed revocare gradum superasque ecadere ad auras, hoc opus, hic labor est.


 

 


#8 Pandora

Pandora

    how U doin'?

  • Moderatore
  • 9901 messaggi

Inviato 17 maggio 2020 - 09:26

c'è!!
l'energia va dove va l'attenzione.

una mia amica ha da poco un flirt con un tipo che lei chiama Il Lupo e lei è super presa.
è una settimana che trova in giro la lettera L, immagini di lupo Alberto e ieri mattina le è corso un cane lupo mai visto prima nel giardino di casa e si è messo a rotolare a terra e a farle le feste...

di solito sono sincronie che spiegano che sei su una strada "giusta" per te...

No ma succedeva anche quando andava buca eh.
Quando parli di universo intendi una matrice energetica ? Tenendo presente che le piccole cotte delle medie e del liceo sono caxxate, non eventi determinanti della nostra vita (o forse si?) penso agli aborigeni australiani che vivono in una specie di consapevolezza costante tra loro e con l’ambiente, in una percezione costante al limite della telepatia. Immagino noi stessi come dei piccolissimi vortici energetici immersi in un campo energetico ambientale, con il quale c’è uno scambio costante, che a sua volta scambia energia/ informazioni con sistemi più complessi e grandi, e questa energia vibrante a sua volta è creatrice della stessa realtà perché a livello infinitesimale la materia non esiste. Io penso che Dio si manifesti nell’immensa consapevolezza che sottende a questa energia di cui noi non siamo che frammenti e che è ovunque ed in qualsiasi punto dell’Universo, non a caso si chiama Creato.

Non volevo farla tanto lunga :D ne’ pleonastica, ho divagato? :D

Fattosta che -per esperienza- dico che non necessariamente queste attrazioni di ciò che indirizza la nostra mente conducono all’amore ricambiato, semplicemente l’innamoramento mette in moto delle energie attrattive che ci ruotano intorno, dei vortici.
  • Lamia e bronson95 piace questo

anf puff pant


#9 Lamia

Lamia

    sono andato a letto presto

  • Utenti
  • 3257 messaggi

Inviato 17 maggio 2020 - 12:22

No ma succedeva anche quando andava buca eh.
Quando parli di universo intendi una matrice energetica ? Tenendo presente che le piccole cotte delle medie e del liceo sono caxxate, non eventi determinanti della nostra vita (o forse si?) penso agli aborigeni australiani che vivono in una specie di consapevolezza costante tra loro e con l’ambiente, in una percezione costante al limite della telepatia. Immagino noi stessi come dei piccolissimi vortici energetici immersi in un campo energetico ambientale, con il quale c’è uno scambio costante, che a sua volta scambia energia/ informazioni con sistemi più complessi e grandi, e questa energia vibrante a sua volta è creatrice della stessa realtà perché a livello infinitesimale la materia non esiste. Io penso che Dio si manifesti nell’immensa consapevolezza che sottende a questa energia di cui noi non siamo che frammenti e che è ovunque ed in qualsiasi punto dell’Universo, non a caso si chiama Creato.

Non volevo farla tanto lunga :D ne’ pleonastica, ho divagato? :D

Fattosta che -per esperienza- dico che non necessariamente queste attrazioni di ciò che indirizza la nostra mente conducono all’amore ricambiato, semplicemente l’innamoramento mette in moto delle energie attrattive che ci ruotano intorno, dei vortici.

 

io infatti non ho parlato di amore ricambiato ma di strada "giusta".

non sempre l'amore ricambiato è la strada "giusta".. a volte la strada "giusta" è una ferita nel cuore che ci aiuta a trasformarci.

 

le sincronicità sono i segni che si sta agendo in corrispondenza con il proprio sentire interno. ma questo agire non sempre porta alle situazioni "confortevoli" che piacciono all'ego


  • TheButterflyEffect e Pandora piace questo

Noctes atque dies patet atri ianua Ditis: sed revocare gradum superasque ecadere ad auras, hoc opus, hic labor est.


 

 


#10 Karver

Karver

    Utente Senior

  • Utenti
  • 268 messaggi

Inviato 17 maggio 2020 - 12:24

a me non capita

pure sono legato a una persona ma non faccio caso alla lettera

comunque non saprei dirti

sicuramente le risposte che hai ricevuto sono risposte utili 

io non sono efferrato sui segnali dell'universo

 

però per esempio ho scoperto che più provo i capi che mi regalano più me ne regalano altri

quindi questa è la legge della manifestazione 



#11 Pandora

Pandora

    how U doin'?

  • Moderatore
  • 9901 messaggi

Inviato 17 maggio 2020 - 01:17

io infatti non ho parlato di amore ricambiato ma di strada "giusta".
non sempre l'amore ricambiato è la strada "giusta".. a volte la strada "giusta" è una ferita nel cuore che ci aiuta a trasformarci.

le sincronicità sono i segni che si sta agendo in corrispondenza con il proprio sentire interno. ma questo agire non sempre porta alle situazioni "confortevoli" che piacciono all'ego

Ehm. Hai ragione, per strada giusta pensavo “amore ricambiato” :asdsi:

anf puff pant


#12 byrus

byrus

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 682 messaggi

Inviato 17 maggio 2020 - 01:38

Qualcosa di simile successe anche a me, ma in maniera diversa.

 

Quando ero con quella persona (che poi divenne una fidanzata) accadevano sempre coincidenze fuori dall'ordinario, oltre allo scriverci contemporaneamente in momenti precisi. Tipo essere in giro e avere un flash con un pensiero preciso per quella persona, prendendo il cell per sentirla poco dopo mi arrivava un sms su una cosa che le era accaduta e aveva bisogno di parlare. Accade anche un ultimo "segno" poco prima che finisse la storia con quella persona. Con un'altra persona si riproponevano spesso certe situazioni nei modi più sorprendenti. Mi accadde anche per diversi periodi di frequentare per caso tutte ragazze con lo stesso nome / lettera iniziale. Ho avuto l'anno delle Elise, l'anno delle Chiara/Cristina ecc.

 

Non credo si tratti per forza di segni del destino, anche se il destino c'è sempre, credo sia una cosa mentale che ci creaiamo noi quando siamo totalmente focalizzati su una persona.


  • johnt piace questo

#13 Sri Makalidev

Sri Makalidev

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 874 messaggi

Inviato 17 maggio 2020 - 05:55

Congetture che forma la mente quando ha estremo desiderio di qualcosa, come le allucinazioni che vengono a chi vaga troppo alla ricerca disperata di acqua nel deserto. Per fare un esempio estremo e al quanto classico.

#14 Lamia

Lamia

    sono andato a letto presto

  • Utenti
  • 3257 messaggi

Inviato 18 maggio 2020 - 10:40

stavo ripensando a questa discussione. ho pensato che forse in questo caso gli avvenimenti che ti succedono potrebbero essere dovuti ad una forma pensiero un po' aggressiva che stai affamando e quindi che prova in tutte le maniere a farsi "Pensare".

 

a me era successo con una persona che mi piaceva moltissimo ma che non era adatta a me.

durante la conoscenza e la frequentazione l'avevo pensata a lungo, con desiderio e forti emozioni.

però poi avevo deciso di smettere di frequentarla, perché davvero non era adatta a me.
ma ormai avevo creato una forma pensiero di desiderio molto aggressiva e non riuscivo quindi a levarmi quella persona dalla testa...

il trucco sarebbe smettere di pensare la forma pensiero per affamarla e ucciderla ma non sempre è possibile, perché poi si ripresenta in queste maniere, attirando la tua attenzione. inoltre non conviene distruggere una forma pensiero perché è fatta di energia che può essere sempre utilizzata.

io ho risolto, ogni volta che mi tornava in mente la persona o vedevo qualcosa che mi riportava a lei, ad immaginare il viso della persona alla base della mia forma pensiero incorniciato da una luce bianca benefica e guaritrice. questa piccola visualizzazione  è stata un balsamo piacevole che ha sciolto lentamente la forma pensiero, pervadendomi ogni volta da una sensazione di gioia. in questa maniera non solo ho sfruttato la forma pensiero per qualcosa di buono, ma ho anche diminuito gradualmente l'apparizione della forma pensiero, fino alla sua quasi scomparsa.

poi nel frattempo ho anche introdotto nuove abitudini nella mia vita, ho iniziato un nuovo hobby, insomma ho fatto entrare in circolo nuova energia e nuove situazioni nella mia vita.


  • Pandora piace questo

Noctes atque dies patet atri ianua Ditis: sed revocare gradum superasque ecadere ad auras, hoc opus, hic labor est.


 

 


#15 bronson95

bronson95

    Runner

  • Utenti
  • 1419 messaggi

Inviato 18 maggio 2020 - 12:38

stavo ripensando a questa discussione. ho pensato che forse in questo caso gli avvenimenti che ti succedono potrebbero essere dovuti ad una forma pensiero un po' aggressiva che stai affamando e quindi che prova in tutte le maniere a farsi "Pensare".

 

Sì, potrebbe essere di si. E' un segnale dell inconscio che mi dice che sto pensando costantemente e in maniera quasi ossessiva a lei.


 "Se per te Dio è un concetto che non sta in ogni luogo ma che sta lontano, io te lo trasformo in energia vitale. E non possiamo affermare che l'energia vitale sia distaccata perchè altrimenti saremmo morti. Che cosa ci sostiene? Ciò che ci sostiene è qui. Dio è energia vitale; se questa energia la usi per costruire è Dio, se la usi per distruggere è il diavolo. Però è la stessa energia, dipende da come la utilizzi. Questo è quello che chiamo libero arbitrio. Dio o il diavolo sono un'energia a nostra disposizione, se la usiamo male è una catastrofe, se la usiamo bene Dio è qui. Esiste solo il presente, se Dio non è qui, non è da nessuna parte; se il diavolo non è qui, non è da nessuna parte; se tu ed io non siamo qui, non siamo da nessuna parte. Siamo fatti della stessa sostanza del divino: entrare nel sacro è entrare in sè stessi."   - Alejandro Jodorowsky

 

Ogni giorno di piu’, mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell’amore che non abbiamo donato. L’amore che doniamo e’ la sola ricchezza che conserveremo per l’eternita’.

 

 

 
 


 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi