Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies

Foto

Vocazione e Lavoro TN


  • Per cortesia connettiti per rispondere
4 risposte a questa discussione

#1 Vincy14

Vincy14

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 16 messaggi

Inviato 30 aprile 2020 - 06:50

Salve a tutti, vorrei proporvi una mia visione in merito al tema natale (mio) che vi ho postato. Poi vorrei che anche voi, ovviamente, mi dite i vostri punti di vista a riguardo. Siccome ho 17 anni mi sembra doveroso porre questa questione davanti a me.

Io per vedere la Vocazione e il lavoro uso due case diverse. La VI per il lavoro, la X per la vocazione.

Partendo dalla VI casa è in Cancro, la Luna è in I in pesci. In VI c'è Giove, che è il governatore della X.  Sicuramente una posizione di comando visto che c'è Giove in VI e la Luna in I. Giove fa opposizione a Urano e Nettuno. Io sinceramente questi aspetti li ritrovo molto sul piano della salute. Con opposto urano riguarda i cambiamenti di peso improvvisi e soprattutto essendo in I Urano anche problemi alla testa (tutto vero). Invece con Nettuno ci vedo la mia ipocondria immotivata ogni tanto, le mie ansie e paure. Quindi non so se valutarli per il lavoro pure. Per quanto riguarda la quadratura con Sole e Mercurio in IX, credo riguardi dei possibili problemi in merito ai miei studi nell'ambito del lavoro. Invece è trigono Plutone in X quindi credo che riesca a seguire le mie ambizioni in ambito lavorativo, quindi le mie vocazioni. Poi il sestile Marte in VIII può indicare un lavoro che è influenzato in positivo da cose riguardanti l'occulto/spiritualità/religione? (No perché io la becchina non la faccio di certo) d'altronde la Marte è il comandante della II, buoni guadagni con le proprie azioni? Poi ciò che accredita questo fatto e che il sole è in IX con mercurio (Scorpione), quindi c'è un interesse già di partenza per lo studio.

Per la Vocazione la X è in Sagittario, Giove in VI come abbiamo già visto. Plutone, qui, in X indica una forte ambizione, cosa molto vera. Plutone, comandante della IX, porta interessi per gli studi filosofici, spirituali. È quadrata Luna. Magari problemi con non so... Con donne (Luna)?
Invece sestile Marte sempre che il mio interesse è verso occulto/Spiritualità/religione.
In sintesi la vocazioni è verso la materia dell'VIII casa. Il lavoro può coincidere con esso.

Ora io vedo ciò. Vorrei delle opinione esterne. Cosa ne pensate?
Grazie se leggerete. :icon_biggrin:

 

https://postimg.cc/jDj8kvM6

 

P.s=ho messo il link perché non mi caricava l'immagine, lo ho ridotto fino a 49,89kb ma non bastava. Grazie :ghost:



#2 byrus

byrus

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 682 messaggi

Inviato 30 aprile 2020 - 06:57

In astrologia non posso aiutarti, ma cliccando l'immagine non mi compare niente.


  • Vincy14 piace questo

#3 Vincy14

Vincy14

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 16 messaggi

Inviato 30 aprile 2020 - 07:05

In astrologia non posso aiutarti, ma cliccando l'immagine non mi compare niente.

Ora si dovrebbe vedere



#4 Anthony Van De Boer

Anthony Van De Boer

    Utente Senior

  • Utenti
  • 809 messaggi

Inviato 16 maggio 2020 - 11:04

In realtà le case non sono esattamente quelle. La vocazione, intesa come missione spirituale, si guarda dalla IX casa. La X è più che altro la realizzazione nel mondo, che può corrispondere alla professione o anche no. 

 

Le tre case da guardare per comprendere il nostro percorso professionale sono la II, la IV e la X.

 

Dalla II vedi le risorse e i talenti innati, è un po' l'equipaggiamento con cui arriviamo in questo mondo. Ci dice se abbiamo una buon senso del valore personale, se siamo nati in un contesto che ci ha favoriti economicamente e culturalmente, ci parla della nostra capacità di guadagnare denaro. 

 

Dalla IV vedi invece la tua capacità di gestire le attività quotidiane, quanto sei organizzato, come ti approcci alla routine e quanto sei integrato nella società. Tradizionalmente è associata al lavoro dipendente, ti dice se funzioni bene in un'ambito gerarchico come può essere un'azienda, ma ti dice anche se sei in grado di strutturarti un piano di lavoro autonomo giorno per giorno.

 

Dalla X vedi invece il massimo riconoscimento sociale e professionale che puoi ottenere. Il segno e gli eventuali pianeti presenti ti specificano l'ambito di realizzazione o comunque le qualità che ti faranno brillare nel mondo.

 

La IX casa, invece, ti parla dei tuoi ideali, dei tuoi sogni, della modalità con cui immagini il futuro. La realizzazione pratica sarà poi quello che seguirà, nella casa X appunto.

 

Giove in Cancro in sesta casa ti parla di una gestione della quotidianità non proprio organizzatissima, sembra che le piccole cose di tutti i giorni ti stiano molto strette. Potresti avere una certa tendenza a strafare, a pensare troppo in grande quando si tratta di compiti pratici che avrebbero invece bisogno di un approccio più metodico.

Che so, magari a scuola ti affidano un progettino che va pensato seguendo delle direttive e un piano di lavoro: tu parti con idee grandiose, ti lasci trasportare dalla fantasia e dall'entusiasmo, poi però quando si tratta di quagliare ti annoi, ti sgonfi e scarichi le rogne agli altri. Questo perché il Cancro di per sé è un segno pigro, e nel tuo tema si trova appunto in questa casa: può dare pigrizia sul lavoro, soprattutto se è un lavoro tecnico e monotono. E' una cosa su cui devi lavorare, per imparare ad autogestirti.

 

Se Giove fa opposizione a Urano e Nettuno, suppongo che questi ultimi si trovino in seconda casa:  questo accentua la tua predisposizione al pensiero allargato, astratto e ti dà anche una certa capacità sensitiva (unita alla Luna in Pesci). Puoi essere uno che assorbe senza rendersene conto gli umori e le modificazioni che avvengono nell'ambiente. Può darti doti di preveggenza, capacità di anticipare mode e tendenze, anche una certa genialità. Al tempo stesso, però, sono aspetti che rendono molto difficile adattarsi alla vita di tutti i giorni se non ci si lavora su. L'ipocondria è qualcosa su cui devi lavorare, probabilmente assorbi paure e pensieri che non sono neanche tuoi, che arrivano dalla famiglia, dagli antenati, dalle paure collettive dell'umanità.

 

Sole e Mercurio in nona ti rendono una studiosa e un'insegnante nata. La quadratura con Giove ti può dare scarsa fiducia nelle tue capacità intellettuali e un po' di disorganizzazione, questo sì. Diciamo che devi imparare a mettere insieme il piccolo e il grande, ma sei probabilmente portato per studi umanistici, filosofici, religiosi o spirituali. Non vedo l'immagine del tema, quindi non so se si trovino in Scorpione o in Sagittario. Se sono in Sagittario, si amplificano le capacità filosofiche, potresti dedicarti a campi come la psicologia immaginale, la mitologia, lo studio degli archetipi, ecc. Se sono in Scorpione, la mente si indirizza più su temi come la psicologia profonda, la psichiatria, la criminologia o la sessuologia. 

 

La X in Sagittario sottolinea le tue doti filosofiche e di lettura dei simboli, potresti diventare anche una guida, un maestro. Plutone ti dà una forte ambizione e una tendenza al comando, ma attenzione, perché quella posizione lì è molto scomoda e richiede un sacco di lavoro interiore. Devi svincolarti da dinamiche autodistruttive, che ancora non conosci bene, e devi svincolarti dall'influenza di tua madre, che condiziona la tua psiche molto profondamente. Non è necessariamente un male, vuol dire che sei uno capace di morire e rinascere dalle proprie ceneri. Puoi diventare un grande maestro, ma attenzione alle dinamiche di potere, attento a non usare il tuo carisma per manipolare gli altri e farti dei seguaci.

 

Scorpione/Plutone e Sagittario/Giove hanno entrambi a che fare con la spiritualità, ma in modo diverso.

Lo Scorpione pesca più nel torbido e nel dolore, va a indagare cose scomode, meccanismi nascosti, manipolazioni e perversioni. Per questo è più attinente alla psichiatria e al lavoro sulle ombre.

Il Sagittario invece è positivo, pensa in grande, si occupa delle grandi domande dell'umanità, del senso delle cose, di Dio, della bontà del mondo, della giustizia. 

 

Sulla II casa hai detto poco, solo che è governata da Marte, quindi in Ariete. Diciamo che le tue risorse innate sono l'assertività, la capacità di farti valere, la combattività. Sono doti che poi potrai mettere nel lavoro. Di contro, può darti una certa instabilità economica, magari dovuta al fatto che sei impulsiva e anche che avverti un'instabilità di fondo, come se dovesse scoppiare la guerra da un momento all'altro. Però Marte in VIII ti dà una buona capacità di affrontare le crisi (anzi, potresti essere proprio tu ad andartele a cercare per il gusto della sfida!).

 

Be' comunque poi prova a ripostare il tema natale completo, e buona fortuna per tutto!

 

P.S.

In certi punti mi sa che ho parlato al maschile, perché non avevo capito subito che sei donna. Ora non ho voglia di ricorreggere tutto, quindi in caso abbi pazienza :D


  • Vincy14 piace questo

"How did it go so fast", we'll say as we are looking back.


#5 Vincy14

Vincy14

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 16 messaggi

Inviato 17 maggio 2020 - 06:57

In realtà le case non sono esattamente quelle. La vocazione, intesa come missione spirituale, si guarda dalla IX casa. La X è più che altro la realizzazione nel mondo, che può corrispondere alla professione o anche no. 
 
Le tre case da guardare per comprendere il nostro percorso professionale sono la II, la IV e la X.
 
Dalla II vedi le risorse e i talenti innati, è un po' l'equipaggiamento con cui arriviamo in questo mondo. Ci dice se abbiamo una buon senso del valore personale, se siamo nati in un contesto che ci ha favoriti economicamente e culturalmente, ci parla della nostra capacità di guadagnare denaro. 
 
Dalla IV vedi invece la tua capacità di gestire le attività quotidiane, quanto sei organizzato, come ti approcci alla routine e quanto sei integrato nella società. Tradizionalmente è associata al lavoro dipendente, ti dice se funzioni bene in un'ambito gerarchico come può essere un'azienda, ma ti dice anche se sei in grado di strutturarti un piano di lavoro autonomo giorno per giorno.
 
Dalla X vedi invece il massimo riconoscimento sociale e professionale che puoi ottenere. Il segno e gli eventuali pianeti presenti ti specificano l'ambito di realizzazione o comunque le qualità che ti faranno brillare nel mondo.
 
La IX casa, invece, ti parla dei tuoi ideali, dei tuoi sogni, della modalità con cui immagini il futuro. La realizzazione pratica sarà poi quello che seguirà, nella casa X appunto.
 
Giove in Cancro in sesta casa ti parla di una gestione della quotidianità non proprio organizzatissima, sembra che le piccole cose di tutti i giorni ti stiano molto strette. Potresti avere una certa tendenza a strafare, a pensare troppo in grande quando si tratta di compiti pratici che avrebbero invece bisogno di un approccio più metodico.
Che so, magari a scuola ti affidano un progettino che va pensato seguendo delle direttive e un piano di lavoro: tu parti con idee grandiose, ti lasci trasportare dalla fantasia e dall'entusiasmo, poi però quando si tratta di quagliare ti annoi, ti sgonfi e scarichi le rogne agli altri. Questo perché il Cancro di per sé è un segno pigro, e nel tuo tema si trova appunto in questa casa: può dare pigrizia sul lavoro, soprattutto se è un lavoro tecnico e monotono. E' una cosa su cui devi lavorare, per imparare ad autogestirti.
 
Se Giove fa opposizione a Urano e Nettuno, suppongo che questi ultimi si trovino in seconda casa:  questo accentua la tua predisposizione al pensiero allargato, astratto e ti dà anche una certa capacità sensitiva (unita alla Luna in Pesci). Puoi essere uno che assorbe senza rendersene conto gli umori e le modificazioni che avvengono nell'ambiente. Può darti doti di preveggenza, capacità di anticipare mode e tendenze, anche una certa genialità. Al tempo stesso, però, sono aspetti che rendono molto difficile adattarsi alla vita di tutti i giorni se non ci si lavora su. L'ipocondria è qualcosa su cui devi lavorare, probabilmente assorbi paure e pensieri che non sono neanche tuoi, che arrivano dalla famiglia, dagli antenati, dalle paure collettive dell'umanità.
 
Sole e Mercurio in nona ti rendono una studiosa e un'insegnante nata. La quadratura con Giove ti può dare scarsa fiducia nelle tue capacità intellettuali e un po' di disorganizzazione, questo sì. Diciamo che devi imparare a mettere insieme il piccolo e il grande, ma sei probabilmente portato per studi umanistici, filosofici, religiosi o spirituali. Non vedo l'immagine del tema, quindi non so se si trovino in Scorpione o in Sagittario. Se sono in Sagittario, si amplificano le capacità filosofiche, potresti dedicarti a campi come la psicologia immaginale, la mitologia, lo studio degli archetipi, ecc. Se sono in Scorpione, la mente si indirizza più su temi come la psicologia profonda, la psichiatria, la criminologia o la sessuologia. 
 
La X in Sagittario sottolinea le tue doti filosofiche e di lettura dei simboli, potresti diventare anche una guida, un maestro. Plutone ti dà una forte ambizione e una tendenza al comando, ma attenzione, perché quella posizione lì è molto scomoda e richiede un sacco di lavoro interiore. Devi svincolarti da dinamiche autodistruttive, che ancora non conosci bene, e devi svincolarti dall'influenza di tua madre, che condiziona la tua psiche molto profondamente. Non è necessariamente un male, vuol dire che sei uno capace di morire e rinascere dalle proprie ceneri. Puoi diventare un grande maestro, ma attenzione alle dinamiche di potere, attento a non usare il tuo carisma per manipolare gli altri e farti dei seguaci.
 
Scorpione/Plutone e Sagittario/Giove hanno entrambi a che fare con la spiritualità, ma in modo diverso.
Lo Scorpione pesca più nel torbido e nel dolore, va a indagare cose scomode, meccanismi nascosti, manipolazioni e perversioni. Per questo è più attinente alla psichiatria e al lavoro sulle ombre.
Il Sagittario invece è positivo, pensa in grande, si occupa delle grandi domande dell'umanità, del senso delle cose, di Dio, della bontà del mondo, della giustizia. 
 
Sulla II casa hai detto poco, solo che è governata da Marte, quindi in Ariete. Diciamo che le tue risorse innate sono l'assertività, la capacità di farti valere, la combattività. Sono doti che poi potrai mettere nel lavoro. Di contro, può darti una certa instabilità economica, magari dovuta al fatto che sei impulsiva e anche che avverti un'instabilità di fondo, come se dovesse scoppiare la guerra da un momento all'altro. Però Marte in VIII ti dà una buona capacità di affrontare le crisi (anzi, potresti essere proprio tu ad andartele a cercare per il gusto della sfida!).
 
Be' comunque poi prova a ripostare il tema natale completo, e buona fortuna per tutto!
 
P.S.
In certi punti mi sa che ho parlato al maschile, perché non avevo capito subito che sei donna. Ora non ho voglia di ricorreggere tutto, quindi in caso abbi pazienza :D

https://i.postimg.cc...24737-94455.png
Ora si dovrebbe davvero vedere
Comunque grazie!




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi