Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Roma


  • Per cortesia connettiti per rispondere
3 risposte a questa discussione

#1 Ombra gitana

Ombra gitana

    Super Utente

  • Utenti
  • 4788 messaggi

Inviato 21 aprile 2020 - 02:50

Oggi è il 21 aprile, giorno natale di Roma.

La foto qui sotto rappresenta la porta San Paolo, che fa da confine tra il quartiere Ostiense e Testaccio, anzi più precisamente via Marmorata, dove io sono nato.

Questo paesaggio, questa inquadratura è la stessa che mi ha accompagnato nella prima infanzia, quando trotterellavo al fianco di mia nonna verso il mercato all'aperto, ma soprattutto verso quella gelateria di cui annusavo il profumo di panna e limone da lontano, come i predatori della savana sentono quello delle antilopi.

 

tram.jpg

 

Ma il vero protagonista della memoria è quel tram, l'indimenticabile Circolare Rossa, ovvero la famosa ES, esterna sinistra, elegantissima, con quel suo verdolino e le sue forme tondeggianti, con quel persistente odore di ozono e soprattutto col suo caratteristico glan-glan, quando stazionava nel piazzale che era il suo capolinea, proprio lì davanti alla piramide Cestia.

Il percorso della Circolare traccia un anello, dentro il quale è compresa quasi tutta la città monumentale, di cui sfiora alcuni dei punti più suggestivi, meglio di quanto riescono a fare i pullman turistici.

Sull'altro lato del tracciato, dai finestrini si potevano invece vedere le zone più nuove, che in realtà apparivano più vecchie della città antica, cioè le zone dalle quali si irraggiano le vie consolari in direzione delle periferie.

Un viaggio sulla Circolare, insomma, era anche uno sguardo alla doppia anima di questa città, passato o presente, secondo la scelta o il caso che ti indirizzava su una fila o l'altra dei sedili e dei finestrini.

E io questo viaggio, lungo e lento, lo facevo spesso, affascinato sia dal passato sia dal presente, anticipando nell'infanzia quello che poi sarebbe stato il diviso amore, sospeso e irrisolto tra il carmen saeculare di Orazio e i solfurei rioni di Pasolini.

E un pezzetto di me è sempre rimasto lì, in un angolo che non si vede di quel grande piazzale, dove d'estate c'era sempre un cocomeraro, con il banchetto pieno di fette a mezzaluna e di ghiaccio, che profumavano - anche loro - da lontano.

 

ES123.jpg

 

Da cristiano! Si mmoro e ppo’ arinasco, Pregh’Iddio d’arinassce a Rroma mia. (G. Belli)


  • Menkalinan, TheButterflyEffect, dodecaedra e un altro piace questo



#2 Ombra gitana

Ombra gitana

    Super Utente

  • Utenti
  • 4788 messaggi

Inviato 21 aprile 2021 - 09:08

Sono le date che tornano, o siamo noi che ritorniamo a visitarle?

Oggi, pensando a Roma e alla data fatidica, mi è venuto in mente il viale che ne porta il nome - viale XXI Aprile.

Una strada monumentale, ma anche una strada bella, che  attraversa e unisce altre strade belle, storiche e allo stesso tempo residenziali.

 

viale-ventuno-aprile-rerum4.jpg

 

Ma non è per la monumentalià che mi piace ricordarla - anzi, questa sarebbe una caratteristica che la renderebbe fredda e in un certo senso banale, in una città come Roma.

Il fatto è che si tratta di un tracciato fondamentale di vita cittadina, ossia una di quelle strade che si finisce per percorrere spesso, diciamo pure obbligatoriamnte, sia quando si abita nei quartieri vicini, sia quando si arriva dagli estremi opposti della città.

Queste qualità la rendono molto simile a via Marmorata, con la quale ha in comune anche le dimensioni e l'aspetto, oltre al fatto che sono state tutt'e due così lungamnte e profondamente presenti nella mia vita romana.

Dire viale XXI aprile e dire via Nomentana, o piazza Bologna, è la stessa cosa - il che significa dire anche Montesacro, corso Trieste, stazione Tiburtina e Portonaccio, collegare due mondi urbani, panorami e situazioni totalmente diverse - e sì, viale XXI aprile era (è ancora) il passaggio da una Roma a un'altra Roma, da quella residenziale e borghese a quella pasoliniana di borgata.

 

piazza-bologna.jpg

 

Dietro il vialone c'è una stradetta, dove abitava un mio grande amico, e già solo per questo ci capitavo spesso.

In un'altra stradina, tra i villini in stile liberty, viveva una mia professoressa di lettere, una compostissima signora esile e malinconica, che sembrava uscita da una poesia di Gozzano - signorina felicità perduta, di cui rimaneva solo la foto di un pilota militare, dentro una cornice d'argento.


  • TheButterflyEffect piace questo

#3 TheButterflyEffect

TheButterflyEffect

    Inguaribile Ottimista

  • Utenti
  • 3942 messaggi

Inviato 21 aprile 2021 - 05:23

I miei nonni materni abitavano in Via Alessandro Torlonia, proprio di fronte l'omonima Villa....perciò la zona intorno piazza bologna la conosco discretamente....le foto sono di Roma Sparita? Su quel sito ce ne sono molte e di epoche diverse decisamente interessanti ....


diciottesima mascherina

"C'è chi ti illumina col proprio colore e chi nel panico pone l'ardore, quel che dice all'uno "Sepoltura"

all'altro suggerisce "Gioia imperitura!" In un battito d'ali la pelle sfiora, e assapora, le parole sgargianti

che sono miele per gli astanti, non ubriacatevi tutti quanti, o la sorte vi coglierà in guanti bianchi!"

 

 


#4 Ombra gitana

Ombra gitana

    Super Utente

  • Utenti
  • 4788 messaggi

Inviato 21 aprile 2021 - 06:33

I miei nonni materni abitavano in Via Alessandro Torlonia, proprio di fronte l'omonima Villa....perciò la zona intorno piazza bologna la conosco discretamente....le foto sono di Roma Sparita? Su quel sito ce ne sono molte e di epoche diverse decisamente interessanti ....

 

In effetti, sì, queste foto sono di un viale XXI aprile antico, e piazza Bologna lo stesso, c'erano ancora i giardinetti e il tram.

Adesso credo che ci siano solo aiuole - come a piazza Istria - le inutili, tristissime aiuole, segno di una città in cui le strade e le piazze non sono più luoghi di incontro e di soggiorno, ma solo di passaggio - spartitraffico  e rotatorie per le macchine.






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi