Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Amore per tutti o solo per i buoni?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
41 risposte a questa discussione

#21 Guest_takenomore_*

Guest_takenomore_*
  • Ospiti

Inviato 11 marzo 2020 - 05:32

i cattivi? I cattivi rifiutano da se? Esistono i cattivi perchè una parte della popolazione da il buono solo a l'altra parte e quelle esclusa diventa belva feroce


Chi diventa belva feroce lo sceglie.

C'è chi pur trovandosi senza niente, spogliato di tutto, non lo diventa comunque, belva feroce.

Semplicemente perché ha trasceso quella natura attraverso uno sforzo intimo e personale.



#22 Karver

Karver

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 729 messaggi

Inviato 11 marzo 2020 - 06:43

Chi diventa belva feroce lo sceglie.

C'è chi pur trovandosi senza niente, spogliato di tutto, non lo diventa comunque, belva feroce.

Semplicemente perché ha trasceso quella natura attraverso uno sforzo intimo e personale.

continuate a ragionare nel vostro libro

a parte il fatto che qua nessuno è cattivo

sono tutti immersi nella stessa barca

la barca dei parassiti

seconda cosa una persona che si comporta male per la collettività umana non lo sceglie

è semplicemente inconsapevole oppure non ha persone intorno che gli danno qualcosa

voi mi sembrate che facciate parte di una setta parlando così 



#23 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1377 messaggi

Inviato 11 marzo 2020 - 08:28

voi mi sembrate che facciate parte di una setta parlando così


In realtà non esiste la cattiveria, solo malattia mentale specifica, che io chiamo malattia del crimine. Bisogna essere malati per fare del male a qualcuno. "Un cervello senza amore è un cervello malato" dice il Profeta. Ed un cervello malato, è capace di qualsiasi cosa. Quello che la gente chiama "cattivo", sarebbe uno che fa del male a qualcuno senza motivo. E quello che la gente chiama "vittima della società" sarebbe uno che aggredisce il prossimo come reazione (protesta) per aver subìto delle ingiustizie più o meno gravi e in quel tempo nessuno l'aveva difeso, aiutato, sostenuto, amato. Entrambi hanno scelto violenza come mezzo di risoluzione dei problemi. La differenza, tra i due, è che mentre il secondo si vendica illudendosi di avere ragione lui, il primo agisce per disperazione, perché infelice e basta. Parliamo di un'infelicità autoprodotta, autoinflitta a se stessi, di solito perché si è seguaci della tenebra, di questo o di altri mondi equivalenti. Utente "takenomore" correttamente afferma che è possibile restare giusti pur non avendo niente. Molti però reprimono e non superano il desiderio di vendetta, questi buonisti prima o poi esplodono in quanto falsi, mostrando finalmente la loro "vera natura", cioè il loro basso livello di evoluzione e coscienza nascosto per anni, o per tutta una vita. Meglio la guerra che una finta pace che rovina nello stesso modo violentatori e violentati. In un mondo pazzo non è anomalo comportarsi da pazzi, anzi. L'eccezione alla regola rappresentano coloro che scoprono la verità ultima, solo questi sono in grado di raggiungere saggezza nel pensiero e azione in totale sincerità - senza reprimere e nascondere assolutamente nulla.



#24 Adonay

Adonay

    Utente Full

  • Utenti
  • 1244 messaggi

Inviato 11 marzo 2020 - 11:08

se i cattivi hanno satana tu hai 100 vangeli nel cervello e avrai poche speranze di portare un po' di onestà intellettuale

La Pace non nasce dall'onestà intellettulale, è uno stato di quiete profonda che la mente non ti può dare, nessuna cosa esteriore può dartela, libro, ente o altro surrogato.

i cattivi sono quelli che non trovano pace perchè non esiste diventano buoni dal momento che la trovano punto

Cos'è per te la "pace che non esiste", forse la chimera dei buoni?

I cattivi sono quelli che non hanno Pace e non ne danno ad altri, in quanto seguono il loro burattinaio ingannatore senza requie.
Ciò che fanno e dicono rispecchia il loro amato essere degradato.
I dittatori si ergono a "insindacabili", sfidando ogni legge terrena, oltre alla Giustizia di Dio: egodemoni.

Chi osa crocifiggere la Verità inchioda solo sè stesso.

#25 Karver

Karver

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 729 messaggi

Inviato 12 marzo 2020 - 04:18

In realtà non esiste la cattiveria, solo malattia mentale specifica, che io chiamo malattia del crimine. Bisogna essere malati per fare del male a qualcuno. "Un cervello senza amore è un cervello malato" dice il Profeta. Ed un cervello malato, è capace di qualsiasi cosa. Quello che la gente chiama "cattivo", sarebbe uno che fa del male a qualcuno senza motivo. E quello che la gente chiama "vittima della società" sarebbe uno che aggredisce il prossimo come reazione (protesta) per aver subìto delle ingiustizie più o meno gravi e in quel tempo nessuno l'aveva difeso, aiutato, sostenuto, amato. Entrambi hanno scelto violenza come mezzo di risoluzione dei problemi. La differenza, tra i due, è che mentre il secondo si vendica illudendosi di avere ragione lui, il primo agisce per disperazione, perché infelice e basta. Parliamo di un'infelicità autoprodotta, autoinflitta a se stessi, di solito perché si è seguaci della tenebra, di questo o di altri mondi equivalenti. Utente "takenomore" correttamente afferma che è possibile restare giusti pur non avendo niente. Molti però reprimono e non superano il desiderio di vendetta, questi buonisti prima o poi esplodono in quanto falsi, mostrando finalmente la loro "vera natura", cioè il loro basso livello di evoluzione e coscienza nascosto per anni, o per tutta una vita. Meglio la guerra che una finta pace che rovina nello stesso modo violentatori e violentati. In un mondo pazzo non è anomalo comportarsi da pazzi, anzi. L'eccezione alla regola rappresentano coloro che scoprono la verità ultima, solo questi sono in grado di raggiungere saggezza nel pensiero e azione in totale sincerità - senza reprimere e nascondere assolutamente nulla.

genio

dimmi chi è che non sia controllato dalle tenebre

ci sono indizi in giro che ce lo dicono

ci sono stati fatti discorsi per anni dai profeti

hanno fatto anche dei film e dei documentari

tipo matrix o lo sfidante

 

diciamo che se io non sono autorizzato a dire la mia perchè voi avete ragione vi lascio bazzicare nella vostra indifferenza

ti sei dimenticato dopo il violento e il vendicativo di mettere l'indifferente fascista tra le categorie 

 

e sappi che qualche moderatore in privato tempo fa mi ha AVVERTITO che in questo forum gira un odio e una rabbia repressa non indifferente

dovrei sempre ignorare la cosa? Non per niente



#26 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1377 messaggi

Inviato 12 marzo 2020 - 06:55

genio

dimmi chi è che non sia controllato dalle tenebre


Tutti sono sotto osservazione diretta o indiretta della luce e delle tenebre, perché la sola luce fa male ai buonisti e la sola tenebra fa male ai cattivisti per cui ognuno si prende la sua parte. Non esistono mondi con la sola luce - o con la sola tenebra appunto perché entrambi aspetti sono funzionali all'Essere, che dovrebbe trovarsi al di sopra degli Elementi, per dominarli ai fini di raggiungere saggezza, e non essere succube delle loro proposte perpetue. Essere osservati non significa essere controllati e tanto meno guidati. Tuttavia l'uomo ordinario viene osservato, controllato e guidato da "enti" e dalle "entità" perché è ciò che desidera in mancanza di autonomia e in assenza della vera gnosi. Colui che ha "scoperto" (non inventato, non c'è niente da inventare) o riconosciuto in Sé la verità ultima ha una marcia in più, senza la quale non potrebbe distaccarsi dalla cosiddetta interferenza del mondo (sistema). Perciò io non condanno l'infelice agnostico dal momento che per lui sarebbe impossibile sperimentare felicità, la sua vera natura privo com'è di energia necessaria per compiere l'Opera di Trasmutazione. Costui deve attendere il suo turno, se mai arriverà. Nel frattempo per forza e suo malgrado appartiene al mondo e non può essere disconnesso dai controllori.
 

ci sono indizi in giro che ce lo dicono
ci sono stati fatti discorsi per anni dai profeti
hanno fatto anche dei film e dei documentari
tipo matrix o lo sfidante


Confermo. Questi documentari e film rappresentano una parte della verità, non tutta, inoltre non basta constatare i fatti ma occorre mettere in pratica la soluzione, 24 ore su 24 e 365 giorni all'anno perché la coerenza è tutto.
 

diciamo che se io non sono autorizzato a dire la mia perchè voi avete ragione vi lascio bazzicare nella vostra indifferenza

ti sei dimenticato dopo il violento e il vendicativo di mettere l'indifferente fascista tra le categorie


Per me la politica non c'entra assolutamente nulla con la spiritualità e la comprensione dei Mondi. L'atteggiamento "politico" - credere nelle promesse del primo venuto, sta in antitesi con l'atteggiamento spirituale cioè non credere in qualcosa o in qualcuno ma limitarsi a sperimentare personalmente ogni cosa secondo coscienza quindi esimersi dall'esprimere pareri sul resto, sul non sperimentato e non conosciuto. Anche se a me fa piacere leggere opinione di tutti, buoni e cattivi, belli e brutti.
 

e sappi che qualche moderatore in privato tempo fa mi ha AVVERTITO che in questo forum gira un odio e una rabbia repressa non indifferente

dovrei sempre ignorare la cosa? Non per niente


Questo è un mondo popolato dall'uomo dormiente che non sa chi è donde viene e dove va, la stragrande maggioranza di umani è repressa dentro e fuori, non c'è motivo di meravigliarsi particolarmente. Sì, l'indifferenza è brutta bestia, marchio di fabbrica dei robottini tutti uguali che escono dalle linee di produzione del Principe.


  • Adonay piace questo

#27 hydrargyrum

hydrargyrum

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 228 messaggi

Inviato 12 marzo 2020 - 09:53

 

Questo è un mondo popolato dall'uomo dormiente che non sa chi è donde viene e dove va, la stragrande maggioranza di umani è repressa dentro e fuori, non c'è motivo di meravigliarsi particolarmente. Sì, l'indifferenza è brutta bestia, marchio di fabbrica dei robottini tutti uguali che escono dalle linee di produzione del Principe.

 

Aspetta mi sono perso... chi è questo Principe?



#28 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1377 messaggi

Inviato 12 marzo 2020 - 10:29

Aspetta mi sono perso... chi è questo Principe?


Se Satana è il principe di questo mondo, allora vuol dire che siamo sotto la sua dittatura?

Forse può aiutarti il sacerdote domenicano!



#29 Adonay

Adonay

    Utente Full

  • Utenti
  • 1244 messaggi

Inviato 13 marzo 2020 - 01:06

I cristiani parlavano di amore verso tutti ma poi si nascodevano dai romani.



Dio è Amore, chi vorrebbe "uccidere" i santi è figlio del diavolo, un macellaio forse sarebbe perdonato, il problema resta tutto suo, sicchè evitavano solo i Romani assatanati.

Amore non significa "suicidio", ma l'opposto, dal mio punto di vista tali elementi meritano solo due possibili opzioni:

1) Essere ignorati
2) Essere giudicati

Scelgano loro.

Si riunivano nelle catacombe. Parlavano d'amore per tutti ma avevano paura d'essere uccisi.



L'Amore è Vita, non autolesionismo masochista, differenza fondamentale.
Amare degli assatanati assassini è rimandare la loro fine, che poteva essere immediata, lasciandoli firmare perbene.

Che senso aveva allora parlare d'amore per tutti?


Che senso ha per te farti ammazzare da chi ti odia? Essere superiore al Cristo?

Allora anche loro dividevano le genti in buoni e cattivi. Che senso aveva allora parlare d'amore verso tutti?


Giusti ed empi sono già divisi, l'Amore salva gli uni e risparmia gli altri finchè ciascuno va dove si merita.
L'Amore non è "parlare", ma un sentimento vivo, che per prima cosa contempla sè stessi e poi chi se lo merita.
I dittatori si ergono a "insindacabili", sfidando ogni legge terrena, oltre alla Giustizia di Dio: egodemoni.

Chi osa crocifiggere la Verità inchioda solo sè stesso.

#30 Mj12

Mj12

    Utente Junior Plus

  • Bannati
  • 171 messaggi

Inviato 08 aprile 2020 - 06:27

amore per i buoni ovviamente e siccome nessuno è buono :icon_eek:

 

gesu della valstorta aveva detto l'uomo non è buono è giusto o ingiusto

 

solo dio is buono

 

però è cosi che la bontà cos'è

 

è lo star bene

 

veramente

 

se si sta bene non si fa male ale



#31 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4668 messaggi

Inviato 08 aprile 2020 - 08:34

Io direi che i buoni non si nascondono, non cospirano contro i governanti e se proprio devono pregare un dio che conoscono solo loro possono pregarlo dalle loro camerette.
Come si fa, considerando i tempi delle catacombe, a dire che erano cattivi quelli che cercavano di mantenere un po' di ordine tra i molti predicatori delle diverse religioni che c'erano allora.
  • G.a.b.r.i.e.l piace questo

#32 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1377 messaggi

Inviato 08 aprile 2020 - 08:41

È interessante vedere come Gesù non si sia mai lamentato del governo, corrotto e pagano, dei Romani.



#33 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4668 messaggi

Inviato 08 aprile 2020 - 08:45

Appunto. Quel Gesù che presumibilmente pregavano dalle catacombe non ha insegnato a confabulare di nascosto.
Lui stesso, col suo esempio, ha lasciato che lo mettessero in croce.
Lui ha insegnato a non avere paura ecc ecc ma a forza di travisare, nel corso dei millenni, siamo arrivati agli antipodi.

#34 Karver

Karver

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 729 messaggi

Inviato 09 aprile 2020 - 07:59

Io direi che i buoni non si nascondono, non cospirano contro i governanti e se proprio devono pregare un dio che conoscono solo loro possono pregarlo dalle loro camerette.
Come si fa, considerando i tempi delle catacombe, a dire che erano cattivi quelli che cercavano di mantenere un po' di ordine tra i molti predicatori delle diverse religioni che c'erano allora.

i buoni emanano amore

come è successo a me 


  • dodecaedra piace questo

#35 G.a.b.r.i.e.l

G.a.b.r.i.e.l

    Utente ragionevole

  • Utenti
  • 1377 messaggi

Inviato 09 aprile 2020 - 10:30

i buoni emanano amore


Coloro che sono privi di amore, ne hanno più bisogno di quelli che lo irradiano..

#36 Karver

Karver

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 729 messaggi

Inviato 09 aprile 2020 - 10:49

Coloro che sono privi di amore, ne hanno più bisogno di quelli che lo irradiano..

forse io sono privo di amore

ma non per mia scelta volontaria

per mia scelta inconsapevole 



#37 john

john

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 68 messaggi

Inviato 01 novembre 2020 - 08:51

A prescindere dall’età, cultura, lingua o etnia, tutti gli esseri umani sono assetati di amore. Se questo desiderio non viene appagato, non sono felici. Un medico e ricercatore ha scritto che l’amore e i legami affettivi sono direttamente responsabili dello stato di malattia o di benessere, della tristezza o della felicità, della sofferenza o della guarigione di un essere umano. 
Uno dei dieci comandamenti, scritto in Giovanni 15:12,13 dice: “Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi. Nessuno ha amore più grande di questo: dare la propria vita per i suoi amici”. Il fatto che uno dei comandamenti parla dell’amore gli uni per gli altri ci fa capire quanto per Dio è importante, anzi indispensabile!
Il suo amore lo ha spinto a creare l’universo, tra cui la terra e gli esseri viventi.
Ha preparato la terra perché fosse il luogo ideale per viverci e continua a mostrare amore a tutti  “poiché egli fa sorgere il suo sole sopra i buoni e sopra i malvagi...” (Matteo 5:45). 
Dato che è un Dio di amore soffre vedendo tutta la malvagità che regna nel mondo. Quindi si è proposto, in futuro, di eliminare il male dalla terra e da tutto l’universo. La bibbia lo promette in Salmi 37:9 -“Poiché i malvagi saranno sterminati, ma coloro che sperano nell'Eterno possederanno la terra”.

  • silvya e Pandora piace questo

#38 silvya

silvya

    kkkhhh??

  • Utenti
  • 10448 messaggi

Inviato 02 novembre 2020 - 03:31

E satana è d'accordo?

...d.dd..ddddddd.d .    .
z.d


#39 Karver

Karver

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 729 messaggi

Inviato 02 novembre 2020 - 04:51

E satana è d'accordo?

no



#40 diamanda

diamanda

    Utente Junior

  • Utenti
  • 449 messaggi

Inviato 28 novembre 2020 - 03:33

"Non riesco a capire il nesso.

Amore non significa dover consegnarsi al proprio carnefice. Sono due cose diverse.

Come dici tu avevano paura... sacrosanta paura."

I martiri si consegnavano e si lasciavano divorare dai leoni. I cristiani non dovrebbero nascondersi e opporre resistenza alcuna. Gesù stesso si è lasciato prendere dai romani. Diceva di "amare i nemici". Anche i discepoli dopo vari anni son stati uccisi. Amore incondizionato verso tutti vuol dire verso tutti e non verso alcuni. Quindi non si spiega poi il comportamento dei cristiani o di persone che si dichiarano cristiane e poi sono intolleranti verso molte persone. Il nesso è questo.
l'unico limite dell'uomo è se stesso.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi