Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies

Foto

Vi racconto i miei sogni


  • Per cortesia connettiti per rispondere
7 risposte a questa discussione

#1 SilverDust88

SilverDust88

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 8 messaggi

Inviato 27 febbraio 2020 - 03:10

Salve sono nuova e ho scoperto stamane questo forum che è perfetto per me!

 

Ho 32 anni e non smetto di sognare da quando ho memoria! i miei sogni sono sempre caotici, pieni di cose assurde, peggio di chi si fa di funghetti a volte.. altri ho come la netta sensazione che siano premonitori. Quello che sogno più frequentemente è di guidare l'auto ( ho la patente da 2 anni e non ho più guidato per paura) guido su strade di montagna e pure abbastanza bene, senza una meta precisa o sogno di ritrovarmi nella scuola che ho frequentato alle medie (però con la "me" attuale) a volte mi ritrovo da un posto all'altro senza sapere come e prendo l'ascensore che sale all'infinito!

 

Il sogno che però mi ha inquietato per anni e ancora non ho una risposta fu quello di quando avevo 16 anni circa:

 

Sognai che tornando da scuola avevo dimenticato la cartella in classe e quindi scesi di nuovo per andarla a prendere, attraversando la strada mi accadde quella brutta sensazione di avere le gambe pesanti e di non farcela ad attraversare, sembrava come se la strada si inclinasse verso di me per farmi "scivolare" mentre vedevo le auto al semaforo cominciare ad accellerare ( cosa che nei miei sogni ancora accade quella di attraversare con difficoltà ma alla fine ci riesco). Una volta arrivata alla scuola nel pomeriggio più mi avvicinavo e più sentivo un disagio nel notare quanto fosse "buia" dentro. Apro e mi ritrovo alle spalle il bidello che mi fa spaventare nel chiedermi cosa cerco e una volta spiegato mi mi indica una stanza.. la apro e trovo la mia cartella poggiata su un altarino con candele rosse o bianche accese ( forse erano una 50ina) con una mia foto e oggetti strani che ora fatico a ricordare com'erano.. Cosa avrà mai voluto significare quel sogno? una fattura? ma a 16 anni a chi potevo mai stare sul cavolo?

 

ci sono tanti altri sogni che vorrei raccontarvi ma andiamo con ordine e conoscenza ( inoltre io soffro anche di paralisi nel sonno e ho da raccontarne anche su quello..)

 

 

attendo risposta e vi auguro intanto buona giornata e piacere di conoscervi!


Che tu sia un re o un primo ministro, che tu sia un falco predatore o un timido passero, che tu sia libero di amore mistico o un pio eremita, finché non avrai conosciuto te stesso sarai solo un presuntuoso.


#2 ChocolateMints

ChocolateMints

    Utente

  • Utenti
  • 961 messaggi

Inviato 27 febbraio 2020 - 03:52

Salve sono nuova e ho scoperto stamane questo forum che è perfetto per me!

 

Ho 32 anni e non smetto di sognare da quando ho memoria! i miei sogni sono sempre caotici, pieni di cose assurde, peggio di chi si fa di funghetti a volte.. altri ho come la netta sensazione che siano premonitori. Quello che sogno più frequentemente è di guidare l'auto ( ho la patente da 2 anni e non ho più guidato per paura) guido su strade di montagna e pure abbastanza bene, senza una meta precisa o sogno di ritrovarmi nella scuola che ho frequentato alle medie (però con la "me" attuale) a volte mi ritrovo da un posto all'altro senza sapere come e prendo l'ascensore che sale all'infinito!

 

Il sogno che però mi ha inquietato per anni e ancora non ho una risposta fu quello di quando avevo 16 anni circa:

 

Sognai che tornando da scuola avevo dimenticato la cartella in classe e quindi scesi di nuovo per andarla a prendere, attraversando la strada mi accadde quella brutta sensazione di avere le gambe pesanti e di non farcela ad attraversare, sembrava come se la strada si inclinasse verso di me per farmi "scivolare" mentre vedevo le auto al semaforo cominciare ad accellerare ( cosa che nei miei sogni ancora accade quella di attraversare con difficoltà ma alla fine ci riesco). Una volta arrivata alla scuola nel pomeriggio più mi avvicinavo e più sentivo un disagio nel notare quanto fosse "buia" dentro. Apro e mi ritrovo alle spalle il bidello che mi fa spaventare nel chiedermi cosa cerco e una volta spiegato mi mi indica una stanza.. la apro e trovo la mia cartella poggiata su un altarino con candele rosse o bianche accese ( forse erano una 50ina) con una mia foto e oggetti strani che ora fatico a ricordare com'erano.. Cosa avrà mai voluto significare quel sogno? una fattura? ma a 16 anni a chi potevo mai stare sul cavolo?

 

ci sono tanti altri sogni che vorrei raccontarvi ma andiamo con ordine e conoscenza ( inoltre io soffro anche di paralisi nel sonno e ho da raccontarne anche su quello..)

 

 

attendo risposta e vi auguro intanto buona giornata e piacere di conoscervi!

ciao... anch'io sognai le candele rossi ed ebbi la tua stessa sensazione ma su google dicono che la candela rossa indichi l'arrivo di una passione, un amore passionale. a me non è successo xò ho conosciuto uno spasimante piuttosto passionale. e non so se questo fosse collegato al sogno...

certo le cose nn andavano bn quindi poteva pure essere una fattura ma vabè

guidare pure sogno frequente, indica quante decisioni prendi nella tua vita e come andranno le cose! tipo se tutto fila liscio o no e quanto ti senti tu competente.

x es qnd ho sognato di guidare un furgone avevo paura del futuro ma poi sn riuscita a gestire le responsabilità.

il sogno di non reggersi sulle gambe l'ho fatto anch'io ed era premonitore, ero scivolata dalle scale



#3 SilverDust88

SilverDust88

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 8 messaggi

Inviato 27 febbraio 2020 - 04:17

Grazie della risposta, beh riguardo la passione forse è vero.. all'epoca mi fidanzai dopo quel sogno con "la prima volta" ed era tutto molto passionale in intimità per il resto disaccordo completo e durò 10 mesi.. nei sogni guido tranquilla e senza incidenti anche se la strada è piena di curve, quindi forse parla più a livello lavorativo che nonostante le difficoltà continua ad andare avanti. Ti vorrei raccontare un sogno che ho fatto per parecchio tempo, ancora più strano e che mi mette un'angoscia al risveglio e che continuo a fare ogni tanto.

 

Sogno di prendere una casa nuova ( affitto/vendita non saprei) mentre visito casa in ognuna di loro c'è sempre una "stanza" che non riesco a sentirmici a mio agio al passaggio anche se vuota e da ammobiliare. In uno di questi sogni, presi casa e sentendo che in quella stanza c'era qualcosa di "maligno" chiamai 2 preti per benedirla ed eventualmente togliere la presenza che la ospitava; a fine "esorcismo" mi dissero che ora potevo tranquillamente entrarci e metterci i mobili. Entrai tranquilla ma mentre faccio per aprire la porta sento come un "calcio/spinta" sulla schiena e vengo risucchiata nella stanza e vedo nero.. quando mi riprendo mi trovo seduta su una sedia al centro della stanza vuota, mani legate da una corda dietro lo schienale, idem piedi e sento una pressione nelle orecchie, freddo addosso e sò che c'è qualcosa li di fronte a me che vuole farmi del male seriamente ma non la vedo.. mi viene da urlare a squarciagola ma mi vibra solo la gola perchè poi in quel momento mi rendo conto che la mia bocca non c'è più, c'è solo pelle ( come per Neo in matrix mentre viene interrogato da Smith) TERRORE PURO MI ASSALE e mi sveglio tutta sudata e infreddolita. Credo che sia stato il sogno più inquietante della mia vita! ancora sogno che vado a vivere in nuove case e sento quel fastidio, ma non è successo più quella specie di rapimento.

 

Teorie sul perchè? mi assale da anni questo pensiero e non riesco a trovare una risposta sensata.. chi mi dice che devo pregare per la mia anima ( e non sono credente e mi scoccio sentirmelo dire) chi invece parla di sentimenti repressi..io non so che pensare.

ciao... anch'io sognai le candele rossi ed ebbi la tua stessa sensazione ma su google dicono che la candela rossa indichi l'arrivo di una passione, un amore passionale. a me non è successo xò ho conosciuto uno spasimante piuttosto passionale. e non so se questo fosse collegato al sogno...

certo le cose nn andavano bn quindi poteva pure essere una fattura ma vabè

guidare pure sogno frequente, indica quante decisioni prendi nella tua vita e come andranno le cose! tipo se tutto fila liscio o no e quanto ti senti tu competente.

x es qnd ho sognato di guidare un furgone avevo paura del futuro ma poi sn riuscita a gestire le responsabilità.

il sogno di non reggersi sulle gambe l'ho fatto anch'io ed era premonitore, ero scivolata dalle scale


Che tu sia un re o un primo ministro, che tu sia un falco predatore o un timido passero, che tu sia libero di amore mistico o un pio eremita, finché non avrai conosciuto te stesso sarai solo un presuntuoso.


#4 Giulioangelo

Giulioangelo

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 129 messaggi

Inviato 28 febbraio 2020 - 11:41

si direi proprio sentimenti repressi... le stanze buie tenderei a vederle come il tuo inconscio, a livello immaginativo i tuoi sogni sono piuttosto didascalici... come ho già detto in passato a chocolate manca giusto qualche animale quando hai voglia de scopà (scusa il francese)



#5 ChocolateMints

ChocolateMints

    Utente

  • Utenti
  • 961 messaggi

Inviato 28 febbraio 2020 - 12:50

si direi proprio sentimenti repressi... le stanze buie tenderei a vederle come il tuo inconscio, a livello immaginativo i tuoi sogni sono piuttosto didascalici... come ho già detto in passato a chocolate manca giusto qualche animale quando hai voglia de scopà (scusa il francese)

guarda che gli animali non vogliono dire aver voglia di sesso



#6 ChocolateMints

ChocolateMints

    Utente

  • Utenti
  • 961 messaggi

Inviato 28 febbraio 2020 - 12:55

Grazie della risposta, beh riguardo la passione forse è vero.. all'epoca mi fidanzai dopo quel sogno con "la prima volta" ed era tutto molto passionale in intimità per il resto disaccordo completo e durò 10 mesi.. nei sogni guido tranquilla e senza incidenti anche se la strada è piena di curve, quindi forse parla più a livello lavorativo che nonostante le difficoltà continua ad andare avanti. Ti vorrei raccontare un sogno che ho fatto per parecchio tempo, ancora più strano e che mi mette un'angoscia al risveglio e che continuo a fare ogni tanto.

 

Sogno di prendere una casa nuova ( affitto/vendita non saprei) mentre visito casa in ognuna di loro c'è sempre una "stanza" che non riesco a sentirmici a mio agio al passaggio anche se vuota e da ammobiliare. In uno di questi sogni, presi casa e sentendo che in quella stanza c'era qualcosa di "maligno" chiamai 2 preti per benedirla ed eventualmente togliere la presenza che la ospitava; a fine "esorcismo" mi dissero che ora potevo tranquillamente entrarci e metterci i mobili. Entrai tranquilla ma mentre faccio per aprire la porta sento come un "calcio/spinta" sulla schiena e vengo risucchiata nella stanza e vedo nero.. quando mi riprendo mi trovo seduta su una sedia al centro della stanza vuota, mani legate da una corda dietro lo schienale, idem piedi e sento una pressione nelle orecchie, freddo addosso e sò che c'è qualcosa li di fronte a me che vuole farmi del male seriamente ma non la vedo.. mi viene da urlare a squarciagola ma mi vibra solo la gola perchè poi in quel momento mi rendo conto che la mia bocca non c'è più, c'è solo pelle ( come per Neo in matrix mentre viene interrogato da Smith) TERRORE PURO MI ASSALE e mi sveglio tutta sudata e infreddolita. Credo che sia stato il sogno più inquietante della mia vita! ancora sogno che vado a vivere in nuove case e sento quel fastidio, ma non è successo più quella specie di rapimento.

 

Teorie sul perchè? mi assale da anni questo pensiero e non riesco a trovare una risposta sensata.. chi mi dice che devo pregare per la mia anima ( e non sono credente e mi scoccio sentirmelo dire) chi invece parla di sentimenti repressi..io non so che pensare.

potrebbero anche essere sentimenti repressi. A me dà l'idea di cose che sfuggano al tuo controllo che magari a livello cosciente giudicheresti o avresti proprio paura ad esprimere.



#7 SilverDust88

SilverDust88

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 8 messaggi

Inviato 29 febbraio 2020 - 04:58

e sognare di camminare in una stradina di montagna a piedi con tuo padre ( ti parlo sempre verso i 16 anni) nel silenzio più assoluto, d'improvviso si ferma una specie di fiorino bianco con apertura laterale ( tipo quelli che fanno hot dog per strada etc) io chiedo cosa c'è dentro e il guidatore me lo mostra e c'era una lastra di marmo intera con almeno un centinaio di foto di persone morte tra ragazzi e vecchi, mai visti prima! oppure ero in camera da pranzo seduta sul tavolo e il piano forte suona da qualcuno invisibile, io allungo la mano e vedo la persona formarsi al mio tocco ( donna anziana) .. animali? si ne sogno! ho molti cani nella realtà e sogno sempre che mi scappano di casa o trovano il modo di fuggire e io in ansia di acchiapparli tutti e ucciderli di mazzate per lo spavento!!  :hypnotysed:  :icon_biggrin:  e me la chiami voglia de scopà?


Che tu sia un re o un primo ministro, che tu sia un falco predatore o un timido passero, che tu sia libero di amore mistico o un pio eremita, finché non avrai conosciuto te stesso sarai solo un presuntuoso.


#8 Giulioangelo

Giulioangelo

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 129 messaggi

Inviato 01 marzo 2020 - 10:42

un po' sarai in apprensione per il cane che potrebbe scappare di casa, ma anche è il lasciare libera la tua libido di andare a scopare in giro... nel mio caso, ad esempio, ogni volta che sto con una ragazza o prima o dopo sogno di pescare un pesce... a volte sono premonitori a volte successivi, ma la ricorrenza è puntuale. ah io non pesco dagli anni '90.






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi