Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Andromeda in altissima definizione non mente!


  • Per cortesia connettiti per rispondere
42 risposte a questa discussione

#1 Bluefalcon

Bluefalcon

    Utente Senior

  • Utenti
  • 306 messaggi

Inviato 28 gennaio 2020 - 07:18

Dal sito:

https://www.google.c...TVrgdNl&ampcf=1

eccola:

Pics-Art-01-28-08-04-07.jpg

Potete notare la differenza tra questa immagine e quelle blasonate e spettacolarizzate!
Come vi ho detto,le galassie,viste in altissima definizione ma realisticamente,sono molto diverse dal loro maquillage e restyling nasa & Co!


E adesso leggete bene questo articolo che vi conferma quello che vi sto dicendo:


https://www.google.c...dV9jjAX&ampcf=1

Avete capito che tutte le immagini spaziali sono in bianco nero e toni di grigio;la nasa usa le tecniche di incrocio bianco/nero per i toni di grigio,TUTTO IL RESTO È PHOTOSHOP!
Infatti,questa è la foto originale dei gas in toni di grigio:

Pics-Art-01-28-09-00-12.jpg

e questa è quella sbandierata:


Pics-Art-01-26-03-23-00.jpg

il semicerchio giallo indica il muso del cane che la famiglia Brambilla si porta a spasso!
Tutte le immagini spaziali da Hubble ai rover e sonde sono in toni di grigio ottenuti con la tecnica dell'incrocio bianco/nero!
Questa è la famosa foto Curiosity del 1 novembre così come appariva sullo schermo del computer nasa:

Pics-Art-01-28-09-39-10.jpg


la foto originale è stata mantenuta tale perchè era il 1 novembre ,e questo vi conferma quello che vi sto dicendo!
Mi potreste chiedere:come mai le foto della mia camera mi danno le foto a colori?
Per un procedimento molto complicato basato su tre colori,una griglia di lettura e i pixel!
Per le foto spaziali il discorso è più complesso ma si basa cmq sul bianco/nero/grigio!
Sauro Claudio scriveva,giustamente: ma che cosa ci fanno vedere poi con le foto di Curiosity ?
HA RAGIONE E IO AGGIUNGO MA CHE COSA CI FANNO POI VEDERE CON LE SONDE E I ROVER?Ci fanno vedere i COLORI CHE VOGLIONO LORO:per anni un Marte rosso/arancione col cielo rosa,poi un Marte ....terrestre tanto per imbrogliare le carte e destare interesse!
Un Giove marmorizzato ridotto a una sfera di gorghi borghetti gorgacci e gorgucci con macchie e uragani!
Un Plutone di tutti i colori,un Titano che non vi dico...
  • Lunanerina piace questo



#2 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 13379 messaggi

Inviato 28 gennaio 2020 - 10:47

Dal sito:

https://www.google.c...TVrgdNl&ampcf=1

eccola:

Pics-Art-01-28-08-04-07.jpg

Potete notare la differenza tra questa immagine e quelle blasonate e spettacolarizzate!
Come vi ho detto,le galassie,viste in altissima definizione ma realisticamente,sono molto diverse dal loro maquillage e restyling nasa & Co!


E adesso leggete bene questo articolo che vi conferma quello che vi sto dicendo:


https://www.google.c...dV9jjAX&ampcf=1

Avete capito che tutte le immagini spaziali sono in bianco nero e toni di grigio;la nasa usa le tecniche di incrocio bianco/nero per i toni di grigio,TUTTO IL RESTO È PHOTOSHOP!
Infatti,questa è la foto originale dei gas in toni di grigio:

Pics-Art-01-28-09-00-12.jpg

e questa è quella sbandierata:


Pics-Art-01-26-03-23-00.jpg

il semicerchio giallo indica il muso del cane che la famiglia Brambilla si porta a spasso!
Tutte le immagini spaziali da Hubble ai rover e sonde sono in toni di grigio ottenuti con la tecnica dell'incrocio bianco/nero!
Questa è la famosa foto Curiosity del 1 novembre così come appariva sullo schermo del computer nasa:

Pics-Art-01-28-09-39-10.jpg


la foto originale è stata mantenuta tale perchè era il 1 novembre ,e questo vi conferma quello che vi sto dicendo!
Mi potreste chiedere:come mai le foto della mia camera mi danno le foto a colori?
Per un procedimento molto complicato basato su tre colori,una griglia di lettura e i pixel!
Per le foto spaziali il discorso è più complesso ma si basa cmq sul bianco/nero/grigio!
Sauro Claudio scriveva,giustamente: ma che cosa ci fanno vedere poi con le foto di Curiosity ?
HA RAGIONE E IO AGGIUNGO MA CHE COSA CI FANNO POI VEDERE CON LE SONDE E I ROVER?Ci fanno vedere i COLORI CHE VOGLIONO LORO:per anni un Marte rosso/arancione col cielo rosa,poi un Marte ....terrestre tanto per imbrogliare le carte e destare interesse!
Un Giove marmorizzato ridotto a una sfera di gorghi borghetti gorgacci e gorgucci con macchie e uragani!
Un Plutone di tutti i colori,un Titano che non vi dico...

Ma non capisco, ho un amico di Bologna che ha un telescopio di 60 cm (si è anche costruito la cupola) e fa tutte le foto a colori, me ne ha mostrate alcune di Andromeda, sono molto più belle di quelle che hai postato sopra...........figurati se nei grandi telescopi fanno le foto in bianco e nero. Oltrettutto la foto in bianco e nero della Nebulosa dell'Aquila, non fa altro che confermare la foto a colori sotto, che sicuramente è stata scattata con il colore.......Giove, Plutone e Titano sono realmente come te li mostrano.

 

___________________________________________________________________________________________________________

 

LA BELLEZZA E' LA VITA QUANDO LA VITA RIVELA IL SUO PROFILO PERFETTO

 



#3 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 9772 messaggi

Inviato 28 gennaio 2020 - 10:48

...
HA RAGIONE E IO AGGIUNGO MA CHE COSA CI FANNO POI VEDERE CON LE SONDE E I ROVER?Ci fanno vedere i COLORI CHE VOGLIONO LORO:per anni un Marte rosso/arancione col cielo rosa,poi un Marte ....terrestre tanto per imbrogliare le carte e destare interesse!

...

le immagini vengono riprese in bianco e nero per contrastare al meglio i dettagli, su questo NON ci piove. tuttavia quello che NON sai o NON vuoi capire, è che vengono scattate diverse foto in bianco e nero, ognuna basandosi su una precisa lunghezza d'onda. in questo modo si ottiene una serie di immagini che vengono unite in post e "colorate" in base alla frequenza d'onda utilizzata. questo sistema (image composite) ha diversi vantaggi, tra cui quello di aumentare la nitidezza e soprattutto minimizzare se NON eliminare i margini di errore prodotti dalle interferenze sulle varie frequenze d'onda e ottenere l'immagine il più possibile fedele all'originale ed ad ampio spettro, più di quello che riesce a vedere l'occhio umano. detto in parole povere si fa questo

hst.jpg

 

quindi finiscila con queste cagate complottare.


  • giuliano47, celestino, cash e un altro piace questo

tumblr_o2z1nr3FQ51qmob6ro1_400.gif


#4 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2185 messaggi

Inviato 28 gennaio 2020 - 11:00

le immagini vengono riprese in bianco e nero per contrastare al meglio i dettagli, su questo NON ci piove. tuttavia quello che NON sai o NON vuoi capire, è che vengono scattate diverse foto in bianco e nero, ognuna basandosi su una precisa lunghezza d'onda. in questo modo si ottiene una serie di immagini che vengono unite in post e "colorate" in base alla frequenza d'onda utilizzata. questo sistema (image composite) ha diversi vantaggi, tra cui quello di aumentare la nitidezza e soprattutto minimizzare se NON eliminare i margini di errore prodotti dalle interferenze sulle varie frequenze d'onda e ottenere l'immagine il più possibile fedele all'originale ed ad ampio spettro, più di quello che riesce a vedere l'occhio umano. detto in parole povere si fa questo

......................................................................................

Grande !!!

Ma dove eri finito Ignorante, non ti leggevo da tempo, pensavo che avessi abbandonato il forum !

 

Saluti.



#5 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 13379 messaggi

Inviato 28 gennaio 2020 - 11:05

le immagini vengono riprese in bianco e nero per contrastare al meglio i dettagli, su questo NON ci piove. tuttavia quello che NON sai o NON vuoi capire, è che vengono scattate diverse foto in bianco e nero, ognuna basandosi su una precisa lunghezza d'onda. in questo modo si ottiene una serie di immagini che vengono unite in post e "colorate" in base alla frequenza d'onda utilizzata. questo sistema (image composite) ha diversi vantaggi, tra cui quello di aumentare la nitidezza e soprattutto minimizzare se NON eliminare i margini di errore prodotti dalle interferenze sulle varie frequenze d'onda e ottenere l'immagine il più possibile fedele all'originale ed ad ampio spettro, più di quello che riesce a vedere l'occhio umano. detto in parole povere si fa questo

hst.jpg

 

quindi finiscila con queste cagate complottare.

Le diverse lunghezze d'onda smentiscono il bianco e nero, comunque è una pratica che si usa in certi casi, non sempre; attualmente con il digitale si scatta tutto a colori e viste le possibilità di contrasto non necessita certo del PHOTOSHOP.



#6 Bluefalcon

Bluefalcon

    Utente Senior

  • Utenti
  • 306 messaggi

Inviato 29 gennaio 2020 - 01:07

Quello che dice conferma quello che ho detto io e ve lo dimostro proprio con una "cag....a conplottare"
La nasa vi ha presenrato Marte per due decenni e più,con immagini a senso unico:rosso,arancione con cielo rosa,opaco e tetro!
Le foto venivano fatte in bianco e nero,con diverse pose,come spiega l'eccelso!
COME MAI QUELLE CENTINAIA DI IMMAGINI AVEVANO TUTTE GLI STESSI COLORI(FALSI)CHE DIPINGEVANO UN MARTE FASULLO AD HOC PRO NASA??
Forse che i tecnici non sapevano tradurre le lunghezze d'onda in...colori VERI E REALI???
Oppure le fotocamere erano così avanzate da sfornare LORO direttamente i colori???
Infatti dopo,cominciarono ad arrivare immagini completamente diverse,con un Marte similterra!!!
Allora ,CIÔ vuol dire che i tecnici avevano finalmente imparato il loro mestiere,oppure che la fotocamere erano regredite e non sfornavano direttamente i colori??
OPPURE,LA NASA HA MENTITO NEL PRIMO CASO E NEL SECONDO,falsificando Marte due volte!!!
Chi credeva al Marte pomodoro e chi crede al Marte terrestre si renda conto del doppio imbroglio,Marte non è nè l'uno nè l'altro,ma com'è veramente non VE lo diranno mai!
Riguardate la foto di Andromeda che ho postato,guardate bene le nubi di gas in alto a sinistra,formano un interessante e grandissimo gioco volumetrico e formale!
Bene,ANDATELO A CERCARE NELLE FOTO NASA & CO,NON LO TROVERETE MAIII!!!
In compenso troverete colori,ipersaturazione dei colori,colori falsi,tridimensionalizzazione
di nubi di gas e una bella piatta galassia con due mini galassie satelliti uguali!
Andate a vedere la galassia satellite nella foto che ho postato io e poi fate il confronto!
QUEGLI ASTRONOMI NON SONO LEGATI ALL'OCCIDENTE VIRALE E VIRATO,MORTO E SEPOLTO,SONO LIBERI DALLA NASA,QUINDI HANNO LAVORATO BENE: QUELLA È LA GALASSIA DI ANDROMEDA IN ALTISSIMA DEFINIZIONE,NON UNA MAJORETTE USA ED ESA DA SFILATA GLAMOUR!

@sauroclaudio
guarda che le galassie non sono quelle che vedi e ti fanno vedere!Guarda tu direttamente con i tuoi occhi attraverso quel telescopio, ma prima informati bene sull'apparecchiatura annessa e connessa eh?!
I fratelli Grimm,Andersen ecc... OGGI SCRIVONO FAVOLE PER LA NASA,FANNO FILM PER LA NASA(come dice quel capo missione nella conferenza stampa post Curiosity!))
RACCONTANDO FIABE ILLUSTRATE CHE AFFASCINANO E CONSOLANO IL GREGGE TERRESTRE GIUNTO AL TERMINALE DI SÈ STESSO E DEL PIANETA!
Peccato però...aumentano le radiazioni del 25%,la via Lattea è un TETRO spettacolo di gas NERI e pallida smorta luminescenza,il Sole fa i cappricci:sul ponte sventola bandiera bianca e per giunta...un morbo nuovo cinese rischia di infuriare...
Direbbe un viaggiatore di passaggio come sono io:"siete messi male davvero...
UN COMPLOTTO o un DESTINO VOLUTO??"
Sarebbe meglio un complotto,ci sarebbero speranze,ma,come dice Ignorante,NON C'È COMPLOTTO,quindi si tratta di un DESTINO VOLUTO IRRIMEDIABILE!


Messaggio modificato da mystery1967, 29 gennaio 2020 - 07:35
evitiamo nomignoli


#7 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 9772 messaggi

Inviato 29 gennaio 2020 - 03:00

Le diverse lunghezze d'onda smentiscono il bianco e nero, ....

prova a dire una cosa del genere in un qualsiasi forum di fotografia, se ti andrà bene ti strapperanno la pelle e ti daranno in pasto ai coccodrilli.

un sensore fotografico, tarato per una frequenza predefinita, cattura le particelle che colpiscono i recettori trasformandoli in impulsi elettrici che vanno a finire nel sensore d'immagine che a sua volta li decifra in base al numero di particelle ricevute per pixel, questo determina la "luminosità" dell'immagine che sarà sempre e comunque monocromatica. lavorando solo sul bianco e nero e come detto prima, su una data frequenza, si riesce ad avere una definizione migliore e pulita dal rumore di fondo derivati dalle interferenze di raggi cosmici e altre tipologie di particelle. inoltre lavorando su uno spettro si evita il fenomeno delle dominanti cromatiche che possono modificare lo spettro di lettura del sensore e in definitiva, il colore reale.

questa semplice spiegazione te la puoi far dare da un qualsiasi fotografo esperto di astrofotografia, chiunque nel settore sa bene cosa significa fotografare il profondo cielo e i problemi intrinsechi di questa tecnica, solo un profano totalmente impreparato può uscirsene con una cosa del genere.

per altro, ogni tanto mi diletto anch'io nell'astrofotografia e spesso uso l'image composite per ottenere risultati migliori, specie nel rendimento cromatico.

qui ad esempio è la nebulosa m42 di orione, ottenuta senza inseguitore (purtroppo il mosso delle stelle è visibile, ma l'esperimento era mirato solo sulla resa cromatica), sommando 6 scatti, di cui due in bianco e nero, proprio per tentare il eliminare il rumore di fondo e cercare di dare alle frequenze del rosso la massima linearità con la frequenza di emissione, come si può anche notare guardando il colore delle altre stelle sullo sfondo.purtroppo il sensore è quello che, dovrei pesantemente modificarlo e usare ottiche apposite che lascino passare il segnale dell'infrarosso senza rifrazioni, tutte le normali ottiche fotografiche creano rifrazioni minando la nitidezza, ma NON è un problema, perchè i sensori hanno i filtri ir cut, questo però rende le normale fotocamere in commercio poco adatte all'astrofotografia, a meno di fare pesanti modifiche.

Spoiler

 

 

a parte ciò, i normali sensori fotografici in commercio hanno il pattern bayer

Spoiler

in una combinazione di 3 colori

(fuji usa lo schema xtrans mentre sigma usa quello foveon) che essenzialmente si compone di recettori cromatici con diversa frequenza di cattura, infatti l'immagine grezza ottenuta dal sensore è all'incirca una cosa  del genere

Spoiler

in seguito il processore d'immagine "ripulisce" e ottimizza in base al range di cattura dell'occhio umano. alcune fotocamere stanno implementando la funzione pixelshift, ossia spostare il sensore in modo che l'immagine venga cattura 4 o più volte da tutti i pixel di diverso colore, cosa che migliora la nitidezza e la resa cromatica

Spoiler

praticamente una cosa simile a quella che fa hubble, ma molto più semplificata e ovviamente, imprecisa.

comunque sia questi sistemi vanno bene per l'uso normale di una fotocamera, ma nello spazio il range delle emissioni dello spettro luminoso va al di la della nostra sensibilità, quindi servono sensori dedicati capaci di modificare il range dello spettro di cattura per poi fondere tutto in posto produzione.

 

quindi no, cleto, NON ho confermato proprio una mazza delle tue idiozie, l'imbroglio di marte, come lo chiami tu, è una tua fisima perchè derivata dal fatto che NON hai la minima idea di cosa stai parlando. e NON ti spiego un cazzo perchè l'ho già fatto tempo fa in un altro thread dal quale sei fuggito, vattelo a rileggere e rispondi li, dove ti ho già asfaltato con dati, veri, alla mano.


  • cash piace questo

tumblr_o2z1nr3FQ51qmob6ro1_400.gif


#8 giuliano47

giuliano47

    Utente Full

  • Utenti
  • 1664 messaggi

Inviato 29 gennaio 2020 - 08:04

Infatti dopo,cominciarono ad arrivare immagini completamente diverse,con un Marte similterra!!!
Allora ,CIÔ vuol dire che i tecnici avevano finalmente imparato il loro mestiere,oppure che la fotocamere erano regredite e non sfornavano direttamente i colori??
OPPURE,LA NASA HA MENTITO NEL PRIMO CASO E NEL SECONDO,falsificando Marte due volte!!!
Chi credeva al Marte pomodoro e chi crede al Marte terrestre si renda conto del doppio imbroglio,Marte non è nè l'uno nè l'altro,ma com'è veramente non VE lo diranno mai!

 

Marte con colori reali, tendenti al giallino:

https://photojournal...atalog/PIA16769

Il giallo e' dovuto alle forti e note tempeste di sabbia.
 

Marte similterra:

https://photojournal...atalog/PIA16768

E' spiegato il perche' di quei colori simili alla Terra.

 

Non e' un imbroglio degli scienzati NASA. Se fosse un imbroglio, poiche' chiunque (con un titolo di studio adatto) puo' andare a lavorare alla NASA, allora significa che chiunque puo' essere un imbroglione.



#9 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 13379 messaggi

Inviato 29 gennaio 2020 - 08:27

Marte con colori reali, tendenti al giallino:

https://photojournal...atalog/PIA16769

Il giallo e' dovuto alle forti e note tempeste di sabbia.
 

Marte similterra:

https://photojournal...atalog/PIA16768

E' spiegato il perche' di quei colori simili alla Terra.

 

Non e' un imbroglio degli scienzati NASA. Se fosse un imbroglio, poiche' chiunque (con un titolo di studio adatto) puo' andare a lavorare alla NASA, allora significa che chiunque puo' essere un imbroglione.

Ma non mi pare che tutti i telescopi della terra dipendano dalla NASA......

 

49458932977_c762a186a2_c.jpgPics-Art-01-28-08-04-07 by Claudio Sauro, su Flickr

 

49458221378_8bb7915f55_b.jpgM31_AndromedaCoreNew_GP by Claudio Sauro, su Flickr



#10 Bluefalcon

Bluefalcon

    Utente Senior

  • Utenti
  • 306 messaggi

Inviato 29 gennaio 2020 - 08:23

la foto di Andromeda in altissima HD
infatti è stata fatta da scienziati orientali in un osservatorio orientale,quindi è fedele alla realtà:confrontala con quelle nasa ma anche con buone foto amatoriali libere! da elaborazioni,e vedi che è ben diversa!
Un anno fa è uscito il supervideo nasa su Andromeda,un bel film,come dicono i capi missione di Curiosity,ma un film non è la realtà e quel video è un film!
Gli orientali hanno tutto da guadagnare dalla buona e seria ricerca scientifica,quindi producono immagini di alta qualità!
I cinesi hanno la migliore tecnica HD spaziale e l'hanno dimostrato sulla luna!
Inoltre,visto che la tecnica di sonde e rover è quella che è, perché mai presentare Marte per due decenni e più,come un pianeta monocromatico rosso arancione cielo compreso,per poi passare a Marte similterra?
Se la base sono i toni di grigio e Marte è sempre quello,non vedo perché farne una prima versione pomodoro e una seconda "deserto terrestre con cielo celeste"!
Probabilmente nessuna delle due versioni è quella reale,ma tutte e due le versioni hanno un significato che sottende la politica spaziale americana ed occidentale,cosa che non esiste in oriente!
Diciamo che gli orientali sono molto più pratici e concreti,non guardano allo spazio spettacolarizzandolo ma sperimentando tecniche e badando al sodo!
Mentre Insight non riesce a forare da ferma un terreno piatto,la sonda giapponese spara a un asteroide lontano milioni di km e raccoglie materiale,poi fa tornare la sonda a casa!
Cosa che gli USA non sono riusciti a fare con Marte,un pianeta vicino alla terra!
I giapponesi hanno spedito una sonda su Venere e l'hanno manovrata più volte in quell'atmosfera infernale ottenendo le foto migliori del pianeta!
Ma gli USA e gli occidentali sono...USA e occidentali...quindi hanno il potere e i soldi dalla loro parte,una mentalità hollywoodiana e
un asetticismo fasullo!
  • Lunanerina piace questo

#11 Piter

Piter

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3750 messaggi

Inviato 29 gennaio 2020 - 08:50

-----


Pics-Art-01-26-03-23-00.jpg

il semicerchio giallo indica il muso del cane che la famiglia Brambilla si porta a spasso!
Tutte le immagini spaziali da Hubble ai rover e sonde sono in toni di grigio ottenuti con la tecnica dell'incrocio bianco/nero!
Questa è la famosa foto Curiosity del 1 novembre così come appariva sullo schermo del computer nasa:

.....

 

Di situazioni come questa, in cui nelle foto spaziali compaiono volti o musi di cani  c'è ne sono tantissime.

 

Ma c'è anche dell'altro, dalla testa di orso nel costone marziano ai teschi nelle nebulose e così via.

 

Pareidolia dicono  quando qualcuno obietta qualcosa.

 

Che spiritosi.

 

Ma passi, i peggiori sono poi i debunker che ti mostrano il masso eroso dal vento et similia.

 

Hanno inventato il moto perpetuo anche loro (o meglio, seguono pure loro la storia lì del sofisma  della finestra rotta ) ;  fanno artefatti ad hoc  per poi smentirli e poi ancora dare spago ai debunker.

 

"Poi dice" che gli alieni non si fanno sentire, se seguono le storie dei sapiens ovvio che ne stanno alla larga.


E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero
Le labbra si macchiano e le macchie sono un segno di riconoscimento
E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero


#12 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 9772 messaggi

Inviato 29 gennaio 2020 - 09:01

...
I cinesi hanno la migliore tecnica HD spaziale e l'hanno dimostrato sulla luna!
...

migliore tecnica hd spaziale... entriamo un po' nel dettaglio cosa sarebbe sta tecnica?

poi perchè ti rispondi da solo con l'altro nick, ne vuoi riverginare uno?


tumblr_o2z1nr3FQ51qmob6ro1_400.gif


#13 Piter

Piter

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3750 messaggi

Inviato 29 gennaio 2020 - 11:46

Su apod c'è una pagina dedicata ai "Pilastri della Creazione"

 

https://apod.nasa.go...6pillarsHST.jpg

 

 

 "To celebrate 25 years (1990-2015) of exploring the Universe from low Earth orbit, the Hubble Space Telescope's cameras were used to revisit its most iconic image. The result is this sharper, wider view of the region dubbed the Pillars of Creation, first imaged by Hubble in 1995"

 

Risaltano il muso di cane in basso a destra, il volto dell'alieno nel "pilastro" centrale, un'altra cosa su cui sorvolo a destra (che spiritosi) *.

 

 

 

*

E.C.: pardon, la trovata spiritosa è qui , sotto il teschio dell'alieno 

 

https://apod.nasa.go...na2_hst_big.jpg


E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero
Le labbra si macchiano e le macchie sono un segno di riconoscimento
E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero


#14 Bluefalcon

Bluefalcon

    Utente Senior

  • Utenti
  • 306 messaggi

Inviato 30 gennaio 2020 - 03:47

Eh eh eh...bravo piter!

#15 Piter

Piter

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3750 messaggi

Inviato 30 gennaio 2020 - 05:52

Si, ma il punto è capire la "ratio" di questo fenomeni .

 

Passi la storia dei falsi colori,  passi che le immagini siano riprocessate, ma perché inserire particolari che fanno leva sulla pareidolia  , perché inserire quei particolari beffardi? 

 

Ma finisse qui, se si vedono le facce e le posture di molti astronauti o di tanti "scienziati/esperti" nei programmi televisivi su ste storie   si rimane sconcertati e il primo pensiero è "ma che significa tutto cio'? ".

 

 

L' idea che mi sono fatta è che il segreto di stato* ha messo la zampino in questo cose che così hanno assunto una dimensione grottesca.

 

Pensa , questa canzone dei Dick Dick fu osteggiata e censurata:

 

 

 

 

 

*

questa è l' era del segreto e della ragione di stato che prevalgono su tutto. I punto è : ma quale stato ? 

 

https://www.goodbook...26-1219419.html


E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero
Le labbra si macchiano e le macchie sono un segno di riconoscimento
E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero


#16 giuliano47

giuliano47

    Utente Full

  • Utenti
  • 1664 messaggi

Inviato 30 gennaio 2020 - 08:46


Pareidolia dicono  quando qualcuno obietta qualcosa.

 

Io non capisco il significato di questo oggetto, fotografato con tanto interesse dagli astronauti di Apollo15  :-)

 

https://history.nasa...otos/qq/033.jpg



#17 Bluefalcon

Bluefalcon

    Utente Senior

  • Utenti
  • 306 messaggi

Inviato 30 gennaio 2020 - 12:39

Giuliano,a me ricorda una delle mie..valli preferite ma non penso sitratti di quella!
Hai trovato qualche spiegazione nasa?

#18 giuliano47

giuliano47

    Utente Full

  • Utenti
  • 1664 messaggi

Inviato 30 gennaio 2020 - 12:57

Giuliano,a me ricorda una delle mie..valli preferite ma non penso sitratti di quella!
Hai trovato qualche spiegazione nasa?

 

Alla NASA dicono che trattasi del Cratere Messier, sorvolato durante il volo orbitale di Apollo 15.

Vi sono altri crateri del gruppo Messier, ma questo mi pare il piu' interessante da esplorare.

 

Cratere? Secono me la danno da bere: in realta' gli astronauti si sono divertiti con le aliene, ma e' top secret !



#19 Bluefalcon

Bluefalcon

    Utente Senior

  • Utenti
  • 306 messaggi

Inviato 30 gennaio 2020 - 12:58

Sono d'accordo con te e sai che viene un dubbio?Tutto quest'interesse per la luna...non sarà perchè è abitata da Amazzoni aliene??
Muah

#20 Piter

Piter

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3750 messaggi

Inviato 30 gennaio 2020 - 02:43

Io non capisco il significato di questo oggetto, fotografato con tanto interesse dagli astronauti di Apollo15  :-)

 

https://history.nasa...otos/qq/033.jpg

 

Chiedilo a loro che ci sono andati vicino.


E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero
Le labbra si macchiano e le macchie sono un segno di riconoscimento
E' con la sola volontà che metto in moto il mio pensiero





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi