Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies

Foto

Quando il Vaticano si sbilanciò con la potenziale esistenza di vita extraterrestre

alieni chiesa ufo

  • Per cortesia connettiti per rispondere
23 risposte a questa discussione

#21 inmezzoalcielo

inmezzoalcielo

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 609 messaggi

Inviato 09 aprile 2020 - 07:22

Il vaticano la sa lunga sugli ufo.

Piccolo esempio:

https://www.google.c...jdC5dj_KS-m7l90

 

Questa storia è stata ideata da Jaime Maussan nel 2009, avrà sicuramente preso spunto da alcuni fatti reali.

Su questo soggetto si potrebbe scrivere un lunghissimo romanzo di tutte le puttanate che si è inventato. 

In Messico dove vive è considerato una via di mezzo tra Wanna Marchi e il mago Otelma.



#22 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4374 messaggi

Inviato 09 aprile 2020 - 10:28

Cambiamo esempio?

https://www.google.c...GcHreax&ampcf=1

#23 inmezzoalcielo

inmezzoalcielo

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 609 messaggi

Inviato 09 aprile 2020 - 02:03

Lo scrittore Arthur Charles Clarke, per chi non lo sapesse è stato l'autore del romanzo 2001 odissea nello spazio, a cui seguì il film capolavoro di Kubrick, parliamo della fine degli anni '60, quindi uno scrittore di fantascienza molto visionario ma molto attento a basarsi su ciò che è scientificamente dimostrabile, disse più o meno:
 
Esistono due possibilità: o siamo soli nell'universo o non lo siamo. Entrambe sono ugualmente terrificanti.
 
Personalmente ho sempre creduto a questo pensiero, l'ho sempre trovato particolarmente realistico, molto probabile. Basta solo osservare le forme di vita per capire che la maggioranza di queste vive o sopravvive cibandosi di altre forme di vita. E stessa cosa succede nel mondo vegetale in piccola percentuale anche come "aggressione".
Noi esseri umani allo stesso modo per vivere o sopravvivere abbiamo bisogno di nutrimento, acqua e frutta non sono sufficienti, quindi dobbiamo allevare altri animali e poi farne cibo.
 
Ma noi esseri umani non ci siamo mai accontentati solo del cibo, abbiamo sempre cercato di conquistare territori e le ricchezze presenti in questi, ma anche per convertire alla propria religione oppure ai propri ideali, fino al punto di decimare intere popolazioni.
 
E la conquista appartiene anche al mondo animale, in particolare per il territorio, e funziona in modo più semplice ma altrettanto crudele.
 
Anche Stephen Hawking si epresse allo stesso modo in proposito, "sconsigliando" di proseguire nel tentativo tentare di contattare eventuali forme di vita extraterrestri, affermando che può essere molto pericoloso.
 
Il pensiero di molti, soprattutto della scienza, è che è impossibile che la vita essita solo sul pianeta Terra, l'Universo è "infinito", da qualche parte deve per forza esserci altra forma di vita, anche se ad oggi nessuno può sapere se meno, uguale o più intelligente di noi.
 
Nel 1977 il programma Voyager lanciò nello spazio le sonde Voyager 1 e Voyager2, in entrambe le sonde venne inserito uno speciale disco d'oro con incise molte informazioni, suoni, immagini, musica, informazioni sulla nostra vita, quella animale e vegetale e moltissimo altro.
Secondo me quello fu un errore e per due semplici motivi: il primo perché l'Universo è così vasto che quel tentativo, per quanto sotto certi aspetti "simbolico", equivale a lanciare uno spillo su Marte, sperando che qualcuno su quel pianeta lo trovi, ma senza sapere dove si trova Marte.
Il secondo motivo è che se qualcuno dovesse trovarlo, e comprenderlo, saprebbe della nostra esistenza.
 
Personalmente trovo irreali e sciocchi tutti i tentativi di far credere che esseri di altri mondi vengano qui sulla Terra così tanto per farsi un viaggetto a non si sa bene a quante centinaia o migliaia di anni luce di distanza, però si fanno vedere ma non s fanno vedere. Si nascondono e ci osservano da dietro gli spigoli delle porte in pieno stile telenovelas brasiliana, ci puniscono perché facciamo i cattivi, oppure per altre innumerevoli fantasie.
Non è proprio realistico, o lo è se si tratta di un'opera di fantasia di bassissimo livello.
 
Padre Balducci commette lo stesso identico ingenuo errore: con tutto quello che circola su UFO, alieni, ci sarà qualcosa di vero?
E la Chiesa cosa fa? Ovviamente si è già appropriata anche di loro, non si sa bene di chi, ma gli alieni sono roba loro.
 
Ammesso che domani mattina atterri un'astronave aliena, quindi primo contatto, mi auguro che non si ripercuota su di loro un altro pensiero sempre di Arthur Clarke:
 
Una delle grandi tragedie dell'umanità è che la moralità è stata sequestrata dalla religione.


#24 dodecaedra

dodecaedra

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 4374 messaggi

Inviato 09 aprile 2020 - 02:13

Esistono due possibilità: o siamo soli nell'universo o non lo siamo. Entrambe sono ugualmente terrificanti.

Osservo che, con tutto il "terrificante" che può, considera solamente il nostro universo.





Anche taggato con alieni, chiesa, ufo

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi