Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Ars Notoria il mistero

Ars notoria

  • Per cortesia connettiti per rispondere
6 risposte a questa discussione

#1 BorderlineZ

BorderlineZ

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 104 messaggi

Inviato 12 gennaio 2020 - 06:54

Navigando sul web mi sono imbattuto sulla descrizione di un misterioso libro, di cui sconoscevo l'esistenza.

L'ARS Notoria, a quanto pare è uno dei libri più misteriosi mai scritti.

Si tratta di una miscela dai contenuti mistici e storici che praticamente si dice prometta di insegnare abilità sovrumane a coloro che seguono ciò che vi è scritto.

Mmaaaa!!! qualcuno ha info dettagliate da dare?

111.jpg

 


#2 jericho

jericho

    93

  • Utenti
  • 828 messaggi

Inviato 12 gennaio 2020 - 08:27

Ars Notoria è parte del Grimorio chiamato Piccola Chiave di Salomone.
Grimorio è una parola latina che significa grammatica.
Per capire di cosa si tratta, dobbiamo prima capire cosa significasse la parola grammatica per le persone di quel tempo.
Nel sistema educativo classico, ci sono tre fasi dell'educazione: grammatica, retorica e logica. Nella fase grammaticale, vengono introdotte le basi elementari di una materia.
Con questo capirai che senza un adeguata comprensione di Ermetismo, Misticismo, Stregoneria, Cabala e molto altro, è totalmente inutile leggere questi libri.
Molto affascinanti! senza dubbio, ma il rischio di finire per credere in uomini che camminavano sulle acque o, successivamente, trasformare questa conoscenza "elementare" in gesta fattuali di rapporto con un "soprannaturale" trascendente in naturalmente Alieno (pur mantenendo un approccio fideistico) è dietro l'angolo.
EDIT
Se conosci tutta quella roba, non sarà Ars Notoria ad illuminarci :rotfl:
  • malia, Furor e BorderlineZ piace questo
AGLA

#3 BorderlineZ

BorderlineZ

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 104 messaggi

Inviato 13 gennaio 2020 - 12:50

Ars Notoria è parte del Grimorio chiamato Piccola Chiave di Salomone.
Grimorio è una parola latina che significa grammatica.
Per capire di cosa si tratta, dobbiamo prima capire cosa significasse la parola grammatica per le persone di quel tempo.
Nel sistema educativo classico, ci sono tre fasi dell'educazione: grammatica, retorica e logica. Nella fase grammaticale, vengono introdotte le basi elementari di una materia.
Con questo capirai che senza un adeguata comprensione di Ermetismo, Misticismo, Stregoneria, Cabala e molto altro, è totalmente inutile leggere questi libri.
Molto affascinanti! senza dubbio, ma il rischio di finire per credere in uomini che camminavano sulle acque o, successivamente, trasformare questa conoscenza "elementare" in gesta fattuali di rapporto con un "soprannaturale" trascendente in naturalmente Alieno (pur mantenendo un approccio fideistico) è dietro l'angolo.
EDIT
Se conosci tutta quella roba, non sarà Ars Notoria ad illuminarci :rotfl:


Spiegazione notevole

111.jpg

 


#4 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19877 messaggi

Inviato 14 gennaio 2020 - 08:22

La Piccola Chiave di Salomone :D

Scenografico, senza dubbio.

Libri che promettono "miracoli", ce ne sono a carriole, di ogni genere.

Libri, o correnti, che promettono "miracoli" attraverso rituali e talismani ed evocazioni, altra carriola.

Come diceva Jericho, diventano del tutto inutili di per sé, persi da soli, e senza innumerevoli adeguati studi paralleli. E pratica, pratica, pratica.

Ars Notoria non è niente di più misterioso di qualsiasi altro Grimorio antico, che appaiono "misteriosi" perché farciti di simboli e talismani, forme e suoni che stimolano ciò che in noi c'è di inconscio, e non avendo la maggior parte di noi umani la coscienza di ciò che è Inconscio e di come funziona, lo percepiamo razionalmente come "misterioso", "magico", e spesso ne abbiamo paura.

Mettiamoci il linguaggio ermetico, mettiamoci la menzione di entità onnipotenti da venerare e ingraziarsi (piuttosto che comprendere e integrare), qualche ammonimento di terrorismo spirituale e via col misterooooohhh! :D

Ci sta, ci sta. Sarebbe opportuno piuttosto, nel caso di un interesse reale, prendere il testo di "prima mano" e leggerselo.

#5 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8705 messaggi

Inviato 14 gennaio 2020 - 09:58

La Piccola Chiave di Salomone :D

Scenografico, senza dubbio.

Libri che promettono "miracoli", ce ne sono a carriole, di ogni genere.

Libri, o correnti, che promettono "miracoli" attraverso rituali e talismani ed evocazioni, altra carriola.

Come diceva Jericho, diventano del tutto inutili di per sé, persi da soli, e senza innumerevoli adeguati studi paralleli. E pratica, pratica, pratica.

Ars Notoria non è niente di più misterioso di qualsiasi altro Grimorio antico, che appaiono "misteriosi" perché farciti di simboli e talismani, forme e suoni che stimolano ciò che in noi c'è di inconscio, e non avendo la maggior parte di noi umani la coscienza di ciò che è Inconscio e di come funziona, lo percepiamo razionalmente come "misterioso", "magico", e spesso ne abbiamo paura.

Mettiamoci il linguaggio ermetico, mettiamoci la menzione di entità onnipotenti da venerare e ingraziarsi (piuttosto che comprendere e integrare), qualche ammonimento di terrorismo spirituale e via col misterooooohhh! :D

Ci sta, ci sta. Sarebbe opportuno piuttosto, nel caso di un interesse reale, prendere il testo di "prima mano" e leggerselo.

 

sono tutto orecchi anzi occhi Fur, scusa se ti rompo e ti seguo in ogni thread che assorbe la mia attenzione, comunque mi piace leggere tutti i punti di vista, anche quelli differenti dal mio, altrimenti non si arriva mai alla comprensione.

in che modo sei riuscita a comprendere e integrare determinate entità soprannaturali? 

e cosa hai compreso di loro? 

del loro modo di agire e interagire con noi e con il prossimo e della loro inconsapevole (per noi)  influenza?


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#6 BorderlineZ

BorderlineZ

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 104 messaggi

Inviato 14 gennaio 2020 - 02:10

nel mentre continuo a seguire le vostre risposte, se pur scettico queste cose mi affascinano parecchio ...


111.jpg

 


#7 Furor

Furor

    Cave Canem

  • Utenti
  • 19877 messaggi

Inviato 14 gennaio 2020 - 06:24

sono tutto orecchi anzi occhi Fur, scusa se ti rompo e ti seguo in ogni thread che assorbe la mia attenzione, comunque mi piace leggere tutti i punti di vista, anche quelli differenti dal mio, altrimenti non si arriva mai alla comprensione.
in che modo sei riuscita a comprendere e integrare determinate entità soprannaturali?
e cosa hai compreso di loro?
del loro modo di agire e interagire con noi e con il prossimo e della loro inconsapevole (per noi) influenza?


Ti dico qualcosina, non sono fuorissimo di tema perché comunque si tratta di demoni della Goezia, gli stessi di Salomone, per intenderci.

Giusto perché è andata in malora la risposta di la, in P&P. Se va in malora anche questa capisco che forse.. forse è meglio tacere :D

Allora, di la ti volevo dire che, più che veri e propri esseri con aspetti mostruosi e orpelli vari, i demoni, come pure gli angeli, sono energie. Hanno compiti, per essenza, essendo parte di una sorta di enorme creazione.

Per loro natura, sono energia in varie forme e gradi. Perciò abbiamo demoni che si occupano di sessualità, demoni che si occupano di abilità psichiche, altri di pensiero e influenza, insomma, ogni cosa. Fanno quello, sono quello. Avevo affrontato, nel famoso post sparito, la questione del tornaconto, ma ora non la riprendo, sennò muri di testo.

Metti che io, misera umana, mi voglia rivolgere ad un demone riguardo la sessualità.
Vorrei, che ne so, aumentare il mio sex appeal. Ci sono demoni adatti.

Facendola breve, che succede.

Caso 1, roba fatta male.

Non succede nulla, o peggio, si viene a contatto con un eggregore, qualcosa che attirato dal mio desiderio riguardo la sessualità si presenta sotto mentite spoglie e fa richieste in cambio di qualcosa, fornendo brevi sprazzi di potere per alimentare la credenza e continuare a ciucciarsi l'esperienza vitale.

Caso 2, cose ben fatte.

Ci vuole un minimo di preparazione, interiore. Ci vuole un minimo di informazione. Comunque. Metti che contatti uno dei demoni preposti alla sessualità. Ovviamente chiedi un aumento delle tue capacità attrattive, quindi un qualche avanzamento interiore. Il demone può "agire" in varie forme, principalmente portandoti a pensieri o eventi che innanzitutto ti facciano chiarimento su quello che vuoi e che ti serve. (Quasi mai abbiamo coscienza dei nostri reali bisogni, e quasi mai conosciamo la radice di un desiderio).
Parte un lavoro su se stessi, di scoperta delle attuali capacità, di riflessione sulla crescita possibile, sui modi, sui tempi, sugli obbiettivi reali. Ti insegna. Altro non si potrebbe prospettare da entità plurimillenarie, non credi?
Questa la vera essenza della demonolatria. Imparare.

Anche perché un risultato anche tangibile ma senza un perché, come un fungo spuntato da un giorno all'altro, prima cosa non interesserebbe minimamente ad un mago, che mira a comprendere, non a fare prestidigitazione. E anche perché non porterebbe nessun vantaggio a nessuno, né al mago, né al demone, come cercare un luminare medico solo per mettere un cerotto.


Archetipicamente poi, ogni entità, come ogni divinità, si può ricondurre ad una sfera umana. Ogni aspetto che di noi va lavorato, compreso. Pure i chakra porcocavolo!
I demoni idealmente rappresentano uno step più grossolano, il mondo sensibile, le passioni, le emozioni, le sensazioni, positive e negative. Lavora col demone dell'ira, conosci la tua ira, arriva a guardarla in faccia pure :D, e dominala. Questo "simbolicamente" faceva Salomone, per conquistare la saggezza suprema. Perché ogni cosa che è fuori è riflesso di ciò che è dentro, macrocosmo, microcosmo e ciao sto andando oltre :D
Gli angeli idealmente sono ad uno step più alleggerito, infatti sono meno "calorosi", più pratici, come lo è il pensiero rispetto all'istinto, per intenderci. Ciò non significa che siano dolciumi confettati. Come ci sono demoni che curano e portano pace e amore, ci sono angeli che portano distruzione e malessere, questo sia chiaro.

Oltre il basso e il mezzo c'è l'alto, la divinità, ma cavolo sarò scema io ma solo io riesco a vedere la linea ideale che collega la terra al cielo? Il simbolismo totale? Evolvere gli istinti, comprendere l'emotività, raffinare il pensiero? Dal chakra basso alla corona? I tre stati da comprendere? Fisico emotivo e mentale, per integrare e giungere alla completezza? :D



Ah. Dimenticavo il 3* caso.
Quando sai un sacco di cose, la divinità è la che ti aspetta, ma decidi lo stesso che questa esistenza fisica va vissuta alla grande e allora evochi e invochi quello che ti pare e piace e ti godi in pieno i tre stati, fisico, emotivo e mentale, in pieno controllo e rendendo onore al compito di questa porcamiseria di anima che deve imparare. :D
E per quello ci sta, passare attraverso delusioni, prove, rese e ripartenze, quando l'anima ti spinge con una forza che ne mente ne corpo ne niente altro possono contrastare.
E qua torniamo al discorso degli Ilici. Ci sono persone che attraversano questa esistenza che anche un fagiolo in vaso è più partecipe. Nascono crescono si riproducono e muoiono. Senza mai un moto spirituale. Senza un interesse che non sia cibo sesso e riparo. Senza uno scopo seppur illusorio a cui tendere. Secondo te? C'è vita la dentro?

Scommetto che ho fatto un muro di testo. Ho scritto la metà di quello che volevo, pure. Comunque Sky, non prendere mai nulla per verità. Ma niente e nessuno eh.
  • skynight e Triplo piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi