Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies

Foto

L'Australia brucia


  • Per cortesia connettiti per rispondere
19 risposte a questa discussione

#1 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 12714 messaggi

Inviato 10 gennaio 2020 - 03:35

https://www.fanpage....ra-una-fornace/

 

con 130 roghi che stanno divampando nel Nuovo Galles del Sud, cinquanta dei quali sono fuori controllo. "Siamo molto lontani dalla fine di questa crisi e di questo disastro" ha dichiarato Scott Morrison, primo ministro del Commonwealth dell'Australia, aggiungendo che due navi sono ormeggiate al largo delle coste del Nuovo Galles del Sud (NSW) pronte a evacuare le città qualora dovesse rivelarsi necessario.
Ho letto è già andata in aria il doppio della CO2 che viene prodotta normalmente in un anno da tutti gli inquinanti della terra. Da 500 milioni ad 1 miliardo di animali sono stati bruciati...
Ma non basta, stà arrivando una nuova ondata di caldo.....
A questo sommate gli immani incendi che ci sono stati nella foresta Amazzonica, in Siberia (oltre 10.000 km^2 bruciati), ed in Centr Africa.
Credo che la CO2 sia già aumentata di parecchio..... Qui a Badia Calavena (475 metri sul livello del mare) la colonnina di mercurio è andata sotto zero di 1 grado solo un paio di volte.... e siamo al 10 Gennaio.

 


  • BorderlineZ piace questo

#2 Karver

Karver

    Utente Senior

  • Utenti
  • 266 messaggi

Inviato 10 gennaio 2020 - 03:46

https://www.fanpage....ra-una-fornace/

 

con 130 roghi che stanno divampando nel Nuovo Galles del Sud, cinquanta dei quali sono fuori controllo. "Siamo molto lontani dalla fine di questa crisi e di questo disastro" ha dichiarato Scott Morrison, primo ministro del Commonwealth dell'Australia, aggiungendo che due navi sono ormeggiate al largo delle coste del Nuovo Galles del Sud (NSW) pronte a evacuare le città qualora dovesse rivelarsi necessario.
Ho letto è già andata in aria il doppio della CO2 che viene prodotta normalmente in un anno da tutti gli inquinanti della terra. Da 500 milioni ad 1 miliardo di animali sono stati bruciati...
Ma non basta, stà arrivando una nuova ondata di caldo.....
A questo sommate gli immani incendi che ci sono stati nella foresta Amazzonica, in Siberia (oltre 10.000 km^2 bruciati), ed in Centr Africa.
Credo che la CO2 sia già aumentata di parecchio..... Qui a Badia Calavena (475 metri sul livello del mare) la colonnina di mercurio è andata sotto zero di 1 grado solo un paio di volte.... e siamo al 10 Gennaio.

 

che schifo



#3 BorderlineZ

BorderlineZ

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 204 messaggi

Inviato 10 gennaio 2020 - 08:16

Brucia e anche di brutto, poveri animali in rete ho visto foto paurose

111.jpg

 


#4 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2126 messaggi

Inviato 11 gennaio 2020 - 06:02

Tutta questa Co2 di certo non giova all'intero pianeta, già ne produciamo fin troppa in nome del progresso, poi, ci si mettono anche idioti di ogni genere a peggiorare le cose, inoltre come se non bastasse, per colpa di pochi individui senza scrupoli che continuano ad immettere sul mercato prodotti nocivi per la salute, inquinanti e dannosi per l'ambiente con il solo scopo di fare SOLDI, mentre, noi comuni cittadini ci prodighiamo diligentemente, a consumare meno aumentando il rendimento, apportando miglioramenti a strutture edilizie e molto altro ancora con esborsi privati di denaro, facendo anche la fastidiosa raccolta differenziata che, poi molto spesso, chi gestisce il mercato dell'immondizia rimescola nuovamente il tutto addossando come se non bastasse, la colpa al cittadino sporcaccione, adesso io direi BASTA !.

 

Io adesso direi proprio basta, è finito il tempo di essere buoni, c'è bisogno di introdurre una severa LEGGE MARZIALE che punisca in modo esemplare chi commette abusi e soprusi, diversamente a pagarne le conseguenze saremo tutti ma veramente tutti gli abitanti di questo pianeta che diventa sempre più lercio ad opera di pochi individui senza scrupoli e senza buon senso.


  • Lunanerina piace questo

#5 Sri Makalidev

Sri Makalidev

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 872 messaggi

Inviato 11 gennaio 2020 - 07:50

Gli Australiani li conoscete? Sono coloni che hanno distrutto gli aborigeni(gente che da millenni ha vissuto una vita in simbiosi con l'ambiente) ora è bene che si bruciano il culo e i fuochi che dilaghino bruciando questi stronzi. A merito degli Aborigeni, che tanto sarebbero gli unici a sopravvivere se il fuoco dilaga.

#6 Sri Makalidev

Sri Makalidev

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 872 messaggi

Inviato 11 gennaio 2020 - 07:56

Tra l'altro se muoiono le persone il 50% sono dell'andrangheta, quindi brucia.

#7 Frèyja

Frèyja

    Omnia ab uno

  • Utenti
  • 5418 messaggi

Inviato 11 gennaio 2020 - 08:06

Gli Australiani li conoscete? Sono coloni che hanno distrutto gli aborigeni(gente che da millenni ha vissuto una vita in simbiosi con l'ambiente) ora è bene che si bruciano il culo e i fuochi che dilaghino bruciando questi stronzi. A merito degli Aborigeni, che tanto sarebbero gli unici a sopravvivere se il fuoco dilaga.


Ma che discorso è? Ti fa piacere che brucino foreste e animali? Perché il danno più che altro è ambientale. Le perdite umane rispetto a quelle di flora e fauna sono minime.

#8 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3664 messaggi

Inviato 12 gennaio 2020 - 05:11

Ma che discorso è? Ti fa piacere che brucino foreste e animali? Perché il danno più che altro è ambientale. Le perdite umane rispetto a quelle di flora e fauna sono minime.

Più che altro è che brucia pure chi con questa storia non c'entra nulla.
Ho letto comunque che hanno appiccato fuochi per uccidere i cammelli perché bevono troppo 😨 e anzi, ne vogliono pure abbattere tantissimi, già hanno iniziato.
https://www.google.c...f=1578848863010
  • Pandora piace questo

"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#9 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2126 messaggi

Inviato 12 gennaio 2020 - 05:55

Tra l'altro se muoiono le persone il 50% sono dell'andrangheta, quindi brucia.

Ajeje.... e come ti chiami, ma ti senti bene ?

 

Il tuo discorso è più cattivo di quello che chiami 'ndrangheta, ci sono modi e modi di condannare i cattivi, tu stai usando il peggiore, e credo non piaccia a molti utenti.


  • Lunanerina piace questo

#10 Pandora

Pandora

    how U doin'?

  • Moderatore
  • 9884 messaggi

Inviato 13 gennaio 2020 - 02:39

Più che altro è che brucia pure chi con questa storia non c'entra nulla.
Ho letto comunque che hanno appiccato fuochi per uccidere i cammelli perché bevono troppo 😨 e anzi, ne vogliono pure abbattere tantissimi, già hanno iniziato.
https://www.google.c...f=1578848863010

si ho letto anche io questa storia assurdissima!
Pare che vengano sterminati i cammelli, perché apparterrebbero ad una specie non autoctona importata durante la colonizzazione australiana e poi abbandonata a se stessa, che non avendo nemici naturali si starebbe riproducendo all’impazzata distruggendo coltivazioni e soprattutto usufruendo delle scarse risorse idriche nelle zone più aride.

anf puff pant


#11 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3664 messaggi

Inviato 13 gennaio 2020 - 05:14

si ho letto anche io questa storia assurdissima!
Pare che vengano sterminati i cammelli, perché apparterrebbero ad una specie non autoctona importata durante la colonizzazione australiana e poi abbandonata a se stessa, che non avendo nemici naturali si starebbe riproducendo all’impazzata distruggendo coltivazioni e soprattutto usufruendo delle scarse risorse idriche nelle zone più aride.

Si infatti il cammello è proprio originario dell'Asia e Wikipedia riporta:

"Il nome scientifico ("Bactrianus") gli fu dato da Carl von Linné nel 1758 perché lo riteneva originario della Battriana, una regione fra l'Afghanistan e l'Uzbekistan"
https://it.m.wikiped...elus_bactrianus

"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#12 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 12714 messaggi

Inviato 13 gennaio 2020 - 05:44

https://www.focus.it...dride-carbonica

 

CO2 in atmosfera: mai così alta in 800.000 anni

 

Per molte migliaia di anni i livelli di CO2 in atmosfera sono oscillati tra 170 e 280 parti per milione: le cose hanno iniziato a cambiare molto velocemente con l'inizio dell'era industriale.

L'analisi dei dati mostra che procediamo al ritmo di oltre 2 ppm in media in più ogni anno: entro mezzo secolo, se non prima, potremmo raggiungere le 500 ppm (o anche 550 secondo alcuni esperti, che pensano che le emissioni di CO2 vadano crescendo). Negli anni '50, le prime misurazioni di Charles David Keeling evidenziavano concentrazioni stabili attorno a 310 ppm; oggi, in un milione di kg di aria troveremmo oltre 410 kg di anidride carbonica, un terzo in più rispetto alle letture di 60 anni fa.

Gli effetti di tutto questo sono difficilmente immaginabili: gli esseri umani non hanno mai respirato aria così satura di CO2. Sull'ultima volta che si sono toccati tali valori non c'è un accordo, ma potrebbe essere stato nel Pliocene, tra i 4,6 e i 2 milioni di anni fa, o nel medio Miocene (14-10 milioni di anni fa).

 

Gli aumenti della CO2 nell’atmosfera nella preistoria si pensa siano stati causati da immensi incendi che potevano interessare un intero continente: nella preistoria infatti la terra era tutta ricoperta di foreste. Un altro motivo può essere stata un intensa attività vulcanica, anche se questo è meno probabile dal momento che le eruzioni vulcaniche generano anche ANIDRIDE SOLFOROSA che ha un effetto raffreddante. Per cui le foreste che ricoprivano il pianeta se, assorbendo CO2 hanno contribuito a ridurre la temperatura della terra innescando i periodi glaciali, incendiandosi successivamente hanno dato luogo ai periodi caldi con conseguente scioglimento dei ghiacci. L’importanza della CO2 nel riscaldare l’atmosfera trattenendo i raggi infrarossi è tale che se nell’atmosfera non ci fosse la CO2 la temperatura si attesterebbe sui 18 gradi sotto zero. Ora siamo passati da 170 e 280 parti per milione prima dell’era industriale ai 410 parti per milione attuali. Benché non sia il peggiore gas serra (questo primato spetta al metano), la CO2 è il più abbondante e quello che può maggiormente incidere sul clima: livelli di 550 ppm di anidride carbonica potrebbero causare un aumento della temperatura media globale di 6 °C, ossia quattro in più del limite massimo prospettato . E’ possibile che livelli così alti di CO2 si possano raggiungere più rapidamente del previsto visti gli enormi incendi di interi continenti (es Australia).



#13 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 12714 messaggi

Inviato 15 gennaio 2020 - 11:00

Adesso che l'Australia brucia chissà che incremento di temperatura avremmo nei prossimi anni. Tempo fa avevo scritto:

 

 

EFFETTO SERRA

 

http://www.lescienze...e_luce-4311515/

 

Concentrazioni elevate di anidride carbonica in atmosfera potrebbero provocare la dispersione di banchi di nubi che riflettono una percentuale importante della radiazione solare da cui sono colpite. Questa eventualità potrebbe aumentare di parecchio l'entità del riscaldamento globale, soprattutto se non si provvederà a diminuire le emissioni di gas serra.

 

https://www.ilpost.i...amento-globale/

 

Il riscaldamento della terra non è globale, è esponenziale. Infatti, lo scioglimento dei ghiacciai(ed i ghiacciai alpini sono quasi completamente sciolti, per non parlare dell’Artide, dell’Antartide, e della Groenlandia) provoca una liberazione di CO2 notevole che va ad incrementare la CO2 già esistente, per cui si ha un ulteriore incremento di temperatura che va a riscaldare gli oceani, e questi hanno incamerata una grandissima percentuale di CO2. L’incremento di CO2 provoca un più rapido dissolvimento delle nubi che ricoprono, attualmente per 2/3 la terra, ma queste hanno la funzione fondamentale di riflettere la luce solare nello spazio. Con una minor quantità di nubi abbiamo una maggior quantità di luce solare che arriva sulla terra riscaldandola. Inoltre non dobbiamo dimenticare che le nubi dissolvendosi aumentano la percentuale di umidità, e l’umidità è il fattore più importante che aumenta l’effetto serra. Per cui è un circolo vizioso:

incendi ed inquinamento umano--- aumento della CO2---- scioglimento dei ghiacciai---ulteriore incremento della CO2------dissoluzione più rapida delle nubi-----aumento dell’umidità nell’aria che trattiene calore--------riscaldamento degli oceani----enorme liberazione di CO2 ed incremento dell’umidità dell’aria----e così via……..

Ho notato che anche le grandi perturbazioni che si annunciano generalmente con cumulo-nembi, durano in genere molto poco: danno le classiche “bombe d’acqua” e poi ritorna rapidamente il sereno. I cumulo-nembi lasciano al loro posto piccole nubi sparse ovunque le quali a loro volta si dissolvono e lasciano posto al sereno. La dissoluzione delle nubi l’avevo notata altre volte, ma la velocità di dissoluzione era nettamente inferiore a quella di adesso. Come già detto, è un processo esponenziale e non lineare.

 

E questo l'avevo fatto prima che si bruciassa l'Australia:

 



#14 BorderlineZ

BorderlineZ

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 204 messaggi

Inviato 16 gennaio 2020 - 10:31

Gli Australiani li conoscete? Sono coloni che hanno distrutto gli aborigeni(gente che da millenni ha vissuto una vita in simbiosi con l'ambiente) ora è bene che si bruciano il culo e i fuochi che dilaghino bruciando questi stronzi. A merito degli Aborigeni, che tanto sarebbero gli unici a sopravvivere se il fuoco dilaga.

non funziona proprio così, bruciando flora e fauna selvatica il danno è per tutti, specialmente per gli stessi aborigeni ... spero che eventi così catastrofici non succedano mai più ... Calcola che anche l’America potrebbe essere considerata una colonia con la relativa strage dei pellerossa ... 


  • Lunanerina piace questo

111.jpg

 


#15 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 12714 messaggi

Inviato 16 gennaio 2020 - 05:54

Interessante questo filmato:

 



#16 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 12714 messaggi

Inviato 21 gennaio 2020 - 10:13

E' interessante anche questo video: mi piace quando dice che c'è poco da sperare nella generazione del futuro perchè hanno sostituito la realtà con i telefonini, sono sempre davanti al telefonino e non vedono nessuna reltà esterna(al telefonino):

 

 

 

Oltre ai telefonini siamo ridotti a questo:

 

https://translate.go...u-n9i011420.php

 

Certo nei videogiochi sarebbe fantastico creare un Australia che brucia e chissà mai che non ci sia qualche videogioco che già la rappresenta, o che il tutto non sia partito da li, un videogioco dove si vede un continente che brucia. Già 180 persone in Australia sono state arrestate con le "mani nel sacco" e cioè mentre davano fuoco ai boschi, io credo più che per interessi per imbecillità, e chissà mai che qualche videogioco non abbia fomentato la cosa. Io credo poco agli incenti per interessi, già l'Australia aveva spazzi immensi non coltivati o che si prestavano al uso edilizio.


  • Lunanerina piace questo

#17 SauroClaudio

SauroClaudio

    Super Utente

  • Utenti
  • 12714 messaggi

Inviato 28 febbraio 2020 - 11:39

L'Australia continua a bruciare ma nessun Tg ne parla: questo è di oggi:

 

https://www.tgcom24...._14258619.shtml

 

https://www.rsi.ch/n...a-12398976.html

 

""Non si ferma l'emergenza in Australia. Un nuovo incendio ha iniziato a divampare nel pomeriggio di lunedì 27 gennaio nell'Orraral Valley, ora le fiamme hanno raggiunto il Parco nazionale di Namadgi e si stima che abbia già colpito circa 8.106 ettari.28 gen 2020""

Intanto i ghiacci dell'Antartide diventano rosso sangue, che sia una premonizione??

 

https://www.riusa.eu...-antartide.html

 



#18 Flyer

Flyer

    عزرائیل

  • Utenti
  • 3215 messaggi

Inviato 29 febbraio 2020 - 12:33

https://www.ilmessag...io-4952736.html

Non farci caso, gli anni bisestili sono un po' cruenti, ma l'umanità è più forte della brace, si sa.
Io raccolgo dove non ho seminato.

#19 Bluefalcon

Bluefalcon

    Utente Senior

  • Utenti
  • 306 messaggi

Inviato 29 febbraio 2020 - 07:03

Adesso non andate a pensare alle piaghe d'Egitto:il vero problema
sta modo di raccogliere e comunicare notizie!
Più sono eclatanti,spettacolari,
impaurenti,negative più fanno audience!
Allora,la terra ha una natura viva e strapopolata di animali e vegetali e un mondo umano,popolato da circa 7 miliardi di persone!
Di tutto ciò,le "anomalie" sono un'infima minoranza!
Se i tg,i giornali,le agenzie di stampa,internet,parlassero di ciò che va bene ne uscirebbe un pianeta e un mondo umano completamente diverso da quello dipinto.
Ma ..forse...la gente resterebbe delusa sapendo che,tutto sommato,si può vivere ancora e la terra è ancora viva...
Il fatto è che la gente non sa godere quello che potrebbe e dovrebbe godere e quando gode,ha un problema che si chiama GRATITUDINE!!!
Perciò preferiscono invidiare,svalutare,perlomenare e godere così così,la GRATITUDINE spaventa,collega,fa interdipendere e soprattutto fa capire che l'Altro VALE QUANTO NOI STESSI,una cosa che implica poi il dovere del RISPETTO e il fatto di AMARE L'ALTRO COME NOI STESSI!
Capito?
Altro che cattiveria umana,non si tratta di cattiveria ma di
PAURA,SOLO PAURA DI....

#20 Flyer

Flyer

    عزرائیل

  • Utenti
  • 3215 messaggi

Inviato 29 febbraio 2020 - 04:45

Il problema dell'Australia è che ha solo un po' di coste alberate, il resto è deserto, tolte quelle è finita.

Non è la negatività che ammazza il degenere umano, ma la sua voglia di strafare, dimenticandosi di essere solo un virus, per cui di "gente" ce n'è poca ormai, il resto è splatter.
Io raccolgo dove non ho seminato.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi