Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Sento delle strane voci

sognilucidi stranevoci esperienze

  • Per cortesia connettiti per rispondere
7 risposte a questa discussione

#1 fakemonster

fakemonster

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 5 messaggi

Inviato 20 dicembre 2019 - 05:41

Buongiorno,

mi sono iscritta da poco a questo forum, ma da quel che ho capito ci sono persone che amano il paranormale e cercano di smentire i segreti che lo riguardano, proprio come me. Oggi voglio parlarvi proprio di me, vi prego di ascoltarmi e perdonarmi se vi sembrerò antipatica o arrogante, semplicemente non so come parlare, visto che la maggior parte della gente ha sempre cercato di evitarmi.

Tutto è iniziato quattro anni fa, al funerale di mio padre, ho incontrato un uomo sulla quarantina, sosteneva di essere un amico di famiglia, spinta dalla curiosità ho cominciato a parlare con lui. Abbiamo parlato finchè mia madre non è venuta a chiamarmi, ma mentre conversavo con lui ho notato che usava termini che oramai non vengono più usati e di cui nessuno si ricorda nemmeno più l'esistenza, mi dava del lei, ostinandosi a chiamarmi signorina nonostante gli avessi detto di non chiamarmi in quel modo. Restò in disparte per tutto l'evento. Premetto che con mio padre non ho mai avuto conversazioni che durassero più di 2 o 3 minuti, lui era un uomo che amava viaggiare, amava con tutto il suo cuore sua moglie, mia madre, ma temo che non mi abbia mai amato sinceramente. Era felice sì di avere una figlia, ma temo che fosse più occupato altrove per amare o preoccuparsi per me. Il fatto sta che gli feci una foto, di cui per quasi tre mesi mi dimenticai l'esistenza, ma quando poi la ritrovai vidi che non vi era raffigurato nessuno (se avete delle spiegazioni su questo vi invito caldamente a scrivermi, vi invierò il file, ve ne prego). Da allora nella mia vita capitano cose strane.

Sento delle voci quando passo davanti al cimitero o davanti a dei corsi d'acqua, all'inizio ho pensato di essere schizofrenica ma la mia psicologa ha detto che non è così che non soffro di nessuna malattia mentale. Una volta di notte ho sognato di far cadere un libro dalla mensola e quando l'indomani mi sono svegliata quel libro era veramente caduto, quella volta mia madre aveva il turno di notte (fa l'infermiera) e io quando lei non c'è chiudo sempre tutte le finestre e le stanza, la mia compresa, prima di andare a dormire. Mi è capitato spesso di sognare fatti che si sono poi realizzati, come il divorzio dei miei zii o il trasferimento di una mia amica. Sento inoltre di aver sviluppato un'enorme empatia negli ultimi anni che mi aiuta a comprendere le persone, ma vi giuro tutto questo per me è un incubo, ho provato a chiedere aiuto ad una mia insegnante ma lei ha detto che è solo una fantasia e che mi sono inventata tutto, ma giuro che non è così. Odio fare questi strani sogni, odio essere evitata dalla gente, odio sentirmi dire che mi sto inventando tutto...vi prego scrivetemi se sapete come posso liberarmi di questa. Per favore.





#2 Frèyja

Frèyja

    Super Utente

  • Utenti
  • 5986 messaggi

Inviato 20 dicembre 2019 - 07:14

Ciao, di cosa avete parlato tu e quell'uomo?
Le voci che senti dicono qualcosa di comprensibile?
Perché dici che è un incubo? Cosa ti disturba in modo particolare?

#3 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 12228 messaggi

Inviato 20 dicembre 2019 - 10:23

Ciao Fakemonster, sembri molto triste e mi dispiace.
Non è facile parlare di queste cose nella vita quotidiana.
Andiamo con ordine.
Quanto tempo fa è cominciato tutto? È una cosa abbastanza recente il funerale, l’incontro con quel signore, tutti questi avvenimenti susseguitesi a catena, oppure sono passati tanti anni?
Sarebbe anche interessante sapere cosa ti disse quella persona.

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#4 gattonero

gattonero

    Utente Junior

  • Utenti
  • 204 messaggi

Inviato 21 dicembre 2019 - 02:50

Ciao Fakemonster, sembri molto triste e mi dispiace.
Non è facile parlare di queste cose nella vita quotidiana.
Andiamo con ordine.
Quanto tempo fa è cominciato tutto? È una cosa abbastanza recente il funerale, l’incontro con quel signore, tutti questi avvenimenti susseguitesi a catena, oppure sono passati tanti anni?
Sarebbe anche interessante sapere cosa ti disse quella persona.

Fakemonster lo ha scritto che è iniziato tutto 4 anni fa


  • Pandora piace questo

#5 Pandora

Pandora

    il coperchio!!!

  • Moderatore
  • 12228 messaggi

Inviato 21 dicembre 2019 - 02:58

Fakemonster lo ha scritto che è iniziato tutto 4 anni fa


caspita hai ragione! Allora come non detto.
  • gattonero piace questo

<p>si cambia e poi si cambia ancora


#6 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3664 messaggi

Inviato 21 dicembre 2019 - 04:49

Ciao fakemonster per me non sei assolutamente pazza e sembra che tutto sia proprio collegato all'incontro con quell'uomo. Lo hai più rivisto dopo quella volta? Hai provato a chiedere di lui a parenti e familiari?

"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#7 fakemonster

fakemonster

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 5 messaggi

Inviato 29 dicembre 2019 - 12:40

Ciao fakemonster per me non sei assolutamente pazza e sembra che tutto sia proprio collegato all'incontro con quell'uomo. Lo hai più rivisto dopo quella volta? Hai provato a chiedere di lui a parenti e familiari?

No Lunanerina non l'ho più rivisto da allora, ho provato a descriverlo a mia madre e chiedere di lui a mia zia, ma entrambe mi hanno detto che non conoscevano nessuno che rispecchiasse la descrizione fatta da me


  • Lunanerina piace questo

#8 fakemonster

fakemonster

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 5 messaggi

Inviato 29 dicembre 2019 - 12:51

Ciao, di cosa avete parlato tu e quell'uomo?
Le voci che senti dicono qualcosa di comprensibile?
Perché dici che è un incubo? Cosa ti disturba in modo particolare?


Ciao Freyja, ti ringrazio per avermi risposto e aver letto ciò che ho scritto.
Come ho già detto nel post, all'inizio non ho dato peso alla conversazione avuta con lui, non ci siamo detti molto,prima mi ha fatto le condoglianze e poi mi ha fatto delle domande, mi ha chiesto come mi chiamassi, che scuola frequentassi, quali erano i miei piani per il futuro, quando gli ho risposto a quest'ultima domanda mi ha chiesto se fossi insicura, io ho annuito e lui mi ha risposto con una frase del tipo ''è normale essere insicuri, signorina, anche io avevo la tua età quando realizzai di essere diverso, nella vita ho dovuto rinunciare a molte cose, tuo padre era un uomo meraviglioso, e sappi che mi dispiace molto, sarà un periodo difficile ma abbi fede e tutto passerà'' poi ha fatto una pausa, io mi sono sentita rassicurata, non so in quel momento sembrava che potessi parlare di tutto con lui. Aveva un so cosa nella voce che mi spingeva a fidarmi di lui. Quando mia madre è venuta a chiamarmi ha detto qualcosa '' Signorina è stato un piacere conoscerla, ho fatto una scelta giusta a scegliere lei'', da allora non l'ho più rivisto, se ci penso bene ora, sembrava che mi conoscesse ma non ne sono sicura e né voglio dare credito a questa ipotesi.

Ciao Fakemonster, sembri molto triste e mi dispiace.
Non è facile parlare di queste cose nella vita quotidiana.
Andiamo con ordine.
Quanto tempo fa è cominciato tutto? È una cosa abbastanza recente il funerale, l’incontro con quel signore, tutti questi avvenimenti susseguitesi a catena, oppure sono passati tanti anni?
Sarebbe anche interessante sapere cosa ti disse quella persona.


Sono passati 4 anni da allora

Ciao, di cosa avete parlato tu e quell'uomo?
Le voci che senti dicono qualcosa di comprensibile?
Perché dici che è un incubo? Cosa ti disturba in modo particolare?


Le voci sembra che sussurrino, parlano contemporaneamente, non parlano a me ma a qualcos'altro. Non parlano tutte le stessa lingua, sono differenti. Come ho detto non parlano a me ma a qualcun altro, che forse non li può sentire, e io sono in grado di sentirle. Mentre la cosa dell'incubo penso che la risposta sia ovvia, no è una cosa divertente vivere così non sapendo cosa hai e non sapendo neanche quando finirà. So che ciò che sto dicendo per molti sembra senza senso, proprio per questo non l'ho mai detto a nessuno, sono qui perché spero davvero che qualcuno mi possa aiutare a risolvere il mio 'problema'.
  • Lunanerina piace questo





Anche taggato con sognilucidi, stranevoci, esperienze

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi