Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Il mistero del Libero Arbitrio nel Bene e nel Male


  • Per cortesia connettiti per rispondere
23 risposte a questa discussione

#21 Lunanerina

Lunanerina

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3528 messaggi

Inviato 15 novembre 2019 - 04:50

Essere liberi di scegliere non significa che le nostre scelte non devono avere conseguenze, Dio o non dio.
La libertà comporta responsabilità.

Secondo me il problema del libero arbitrio è più sottile e nasce dalla sua contrapposizione con l'onniscenza divina.

Però il fatto che Dio sappia tutto non vuol dire che lo abbia predeterminato.
Io fino a diverso tempo fa ero predeterminista e credevo che ogni singola cosa che facevamo e che dicevamo fosse stabilita da Dio. Ma così siamo macchine e non esseri umani!
E poi perché per il fatto che Dio ci lascia liberi allora di conseguenza non sa quello che avverrà? Se è questo che intendevi.

"Il Signore ha dato, il Signore ha tolto. Sia benedetto il nome del Signore" ( Giobbe 1:21 )


#22 LuxiferMaximus

LuxiferMaximus

    Utente Junior

  • Utenti
  • 71 messaggi

Inviato 15 novembre 2019 - 08:17

Essere liberi di scegliere non significa che le nostre scelte non devono avere conseguenze

 Certo,essere liberi di scegliere comporta delle conseguenze più o meno prevedibili,ma se non abbiamo la percezione del dolore provato e causato agli altri le scelte che si fanno diventano ininfluenti per chi le compie e chi le subisce.

 

Pensa se fossimo immortali,quali conseguenze potrebbero mai esserci dalle scelte che si fanno?Praticamente nessuna.

 

Quindi diventa un libero arbitrio vuoto.Si c'è ma non insegna niente.



#23 byrus

byrus

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 511 messaggi

Inviato 24 novembre 2019 - 09:29

Da quel che ho capito io, l'intelligenza creatrice non si sarebbe limitato a donare il libero arbitrio ma avrebbe mandato anche le istruzioni per vivere ed evolversi.

 

Dovrebbe o potrebbe essere così.

 

Il problema è che oggi non è chiaro nemmeno ciò che mangiamo e respiriamo, figuriamoci capire concetti manipolati e distorti in millenni di crimini e occultamenti.

 

Quindi tutto quello che mi sento di consigliare non è di credere in una divinità specifica, ma cercare di non essere menefreghista sul pezzo di mondo che abiti ed evitare di farti trascinare da certe stronzate anti-morali dei tanti ignoranti che affollano il pianeta. Le stronzate si fanno da adolescenti, poi si dovrebbe crescere.



#24 byrus

byrus

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 511 messaggi

Inviato 24 novembre 2019 - 09:46

Che poi alla fine non ho risposto alla domanda del post...

 

E un mistero perchè nella nostra vita non ci spiega nulla nessuno, ma per me in fondo è giusto così. Io ho tutto il diritto di scegliere se mangiare una pizza o sushi, uscire in maglietta o col giaccone, di portarmi a letto una amica o la mia fidanzata, di tenermi il portafoglio trovato a terra o restituirlo, di rubare le mele all'albero del vicino di casa o chiedergliene direttamente a lui... poi ad ogni causa ci sarà una conseguenza e non serve crepare per ricevere i frutti delle nostre scelte (questo fatto lo sto notando). Sono tutte esperienze che nel bene e nel male aiuterebbero a capire cosa è servito.

 

A cosa è servito buttare i liquami nei fiumi per pagare meno tasse? Che ora al mare facciamo il bagno nella merda e i nostri figli non potranno più farlo perché si prenderanno delle pericolose infezioni.


  • Lunanerina piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi