Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto

Partner dipendente da internet


  • Per cortesia connettiti per rispondere
27 risposte a questa discussione

#21 diamanda

diamanda

    Utente Junior

  • Utenti
  • 411 messaggi

Inviato 11 gennaio 2020 - 04:43

Pruma lui seguiva youtubers che facevano video ironici e scenette e cose di questo tipo,,in modo maniacale. Adesso guarda molto meno il cell, su youtube vede questi tutorial e costruisce delle cose col legno. Sta fuori in giardino. Lascia spesso il cell in giro per casa e non sta più a fissarlo. Quindi era solo una fissazione momentanea dovuta al periodo di malattia.
l'unico limite dell'uomo è se stesso.

#22 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2079 messaggi

Inviato 11 gennaio 2020 - 06:32

Si ragazzi, ma la dipendenza da internet esiste, è un problema reale...

Io questa baggianata della dipendenza proprio non la digerisco, ma è mai possibile che la gente diventi dipendente da ogni cosa solamente quasi a guardarla ?

 

Io a questo punto so di non essere affatto normale, non riesco a diventare dipendente da nulla, anzi se tenevo qualche vizio l'ho addirittura abbandonato, credete che necessiti di una visita psicologica o meglio ancora psichiatrica ?

 

Di tanto in tanto gustavo qualche drink con gli amici e tornavo anche ubriaco a volte, adesso sono diventato quasi astemio, fumavo 20 Marlboro al giorno mentre adesso da 20 anni non fumo più, anche io uso internet è vero ma, ci sono giorni interi che il pc non lo accendo neppure mentre, sul telefono non ho proprio l'applicazione poiché quando sono in giro ho altro da fare che giocherellare con il cell.

 

Non capisco come si faccia a prendere vizi con poco, ci sono individui che per pura curiosità introducono UNA moneta nelle slot machine e poi, incredibilmente diventano ludo-dipendenti giocandosi interi stipendi, poi, c'è chi per curiosità fa UN tiro alla sigaretta che, tossendo ed avendo vertigini dichiara "che schifo" e neppure gli piace e poi, scopro che è diventato addirittura tossico-dipendente, UN mezzo bicchiere di vino ad alcuni individui basta perché me li ritrovo in seguito alcolizzati, ma che cavolo, non c'è più contegno in nulla ?

 

La dipendenza non esiste, esiste il vizio, il tabacco è sempre stato ritenuto che dia dipendenza, non ci credo, io ho tolto il vizio del fumo ben DUE volte, ed ancora, conosco incalliti fumatori che hanno fumato da infanti fino a veneranda età, nel momento che il medico ha intimato loro di smettere pena la morte, questi hanno smesso il giorno stesso senza fare tante storie e capricci come molti bimbi di 30-40-50 anni fanno.



#23 Rainbow

Rainbow

    Tempus fugit

  • Utenti
  • 27279 messaggi

Inviato 12 gennaio 2020 - 07:20

Io questa baggianata della dipendenza proprio non la digerisco, ma è mai possibile che la gente diventi dipendente da ogni cosa solamente quasi a guardarla ?

Io a questo punto so di non essere affatto normale, non riesco a diventare dipendente da nulla, anzi se tenevo qualche vizio l'ho addirittura abbandonato, credete che necessiti di una visita psicologica o meglio ancora psichiatrica ?

Di tanto in tanto gustavo qualche drink con gli amici e tornavo anche ubriaco a volte, adesso sono diventato quasi astemio, fumavo 20 Marlboro al giorno mentre adesso da 20 anni non fumo più, anche io uso internet è vero ma, ci sono giorni interi che il pc non lo accendo neppure mentre, sul telefono non ho proprio l'applicazione poiché quando sono in giro ho altro da fare che giocherellare con il cell.

Non capisco come si faccia a prendere vizi con poco, ci sono individui che per pura curiosità introducono UNA moneta nelle slot machine e poi, incredibilmente diventano ludo-dipendenti giocandosi interi stipendi, poi, c'è chi per curiosità fa UN tiro alla sigaretta che, tossendo ed avendo vertigini dichiara "che schifo" e neppure gli piace e poi, scopro che è diventato addirittura tossico-dipendente, UN mezzo bicchiere di vino ad alcuni individui basta perché me li ritrovo in seguito alcolizzati, ma che cavolo, non c'è più contegno in nulla ?

La dipendenza non esiste, esiste il vizio, il tabacco è sempre stato ritenuto che dia dipendenza, non ci credo, io ho tolto il vizio del fumo ben DUE volte, ed ancora, conosco incalliti fumatori che hanno fumato da infanti fino a veneranda età, nel momento che il medico ha intimato loro di smettere pena la morte, questi hanno smesso il giorno stesso senza fare tante storie e capricci come molti bimbi di 30-40-50 anni fanno.

Bisogna essere predisposti, le dipendenze hanno spesso una base biologica,
hanno a che fare con la conformazione del cervello, insomma..il fatto che tu sia riuscito ad abbandonare facilmente molte cattive abitudini non significa in automatico che sia altrettanto semplice e immediato per tutti gli altri, tu non sei l'umanità intera, Celestino: dovremmo smetterla di ricondurre ogni cosa a noi stessi, alla nostra esperienza, anche se è un errore che facciamo un po' tutti.
  • skynight piace questo

#24 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2079 messaggi

Inviato 12 gennaio 2020 - 04:55

Bisogna essere predisposti, le dipendenze hanno spesso una base biologica,
hanno a che fare con la conformazione del cervello, insomma..il fatto che tu sia riuscito ad abbandonare facilmente molte cattive abitudini non significa in automatico che sia altrettanto semplice e immediato per tutti gli altri, tu non sei l'umanità intera, Celestino: dovremmo smetterla di ricondurre ogni cosa a noi stessi, alla nostra esperienza, anche se è un errore che facciamo un po' tutti.

Io prendo me come esempio poiché sono quello che mi conosce meglio, certo lo so, non faccio testo ma non posso concepire che l'essere umano si autoschiavizzi per cose assai frivole, credo che ci sia molta superficialità in queste generazioni, non si può trascurare una Donna o un qualsiasi essere Umano per una banalità qualsiasi, che sia un vizio o una cattiva abitudine, chi ha vizi deve vivere da solo e coltivare solo i propri vizi senza creare legami per poi trascurarli e far soffrire il partner, queste sono cose che bisogna pensarci prima, se poi il viziato cerca una baby-sitter che lo assista, cucini, lavi e gli metta in ordine le cose, allora il viziato ha visto bene, si è fatto la tata o la schiava che ogni tanto quando gli va si tromba pure.

 

Questi bambinoni vanno abbandonati alla propria sorte, che se la sbrighino da soli !

 

Donne, svegliatevi !!!



#25 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2079 messaggi

Inviato 12 gennaio 2020 - 06:21

Certo. Ma se una persona ha un problema reale e ha qualcuno vicino che questo problema lo vede e lo fa presente, cerca di risolverlo. Non dico -riesce-, ma sicuramente ci prova.

Facendosi aiutare da un professionista magari, o cercando comunque di mettere almeno dei limiti, dei paletti.

Per quanto tu possa amare e volere bene a una persona, se questa decide di voler rimanere dentro i suoi problemi lasciandoti fuori dalla porta, puoi fare poco.

Zarina, tu sei troppo buona, bisogna si parlare chiaro ma, quando questi dopo aver sentito e recepito bene il messaggio per più volte, fa finta di non capire (e credimi, ti accorgi quando una persona ti capisce e fa finta di non capire), a mali estremi estremi rimedi cioè prendi il computer e glie lo sfasci in testa e poi lo cacci via, hai fatto DUE cose buone, la prima ti sei tolta un peso dallo stomaco, la SECONDA, hai dato al tizio una ottima lezione di vita che non scorderà e probabilmente non commetterà più a beneficio di altre probabili donne.



#26 Il Decimo

Il Decimo

    Signore del Tempo

  • Moderatore
  • 2969 messaggi

Inviato 12 gennaio 2020 - 08:11

Celestino... probabilmente tu sei una persona estremamente equilibrata e con molto autocontrollo. Sono contento... buon per te. L'equilibrio è un super potere.

 

Purtroppo, o per fortuna, non siamo tutti uguali. Il vizio può trasformarsi in dipendenza... e poi sono cavoli amari. E' un problema.

 

Sarà colpa della società?

Oppure è un fattore biologico?

Non so... però archiviare il tutto come un vizio da bambinetti credo sia sbagliato.


  • celestino piace questo

#27 celestino

celestino

    Guardati e rifletti, stai intraprendendo la via peggiore

  • Utenti
  • 2079 messaggi

Inviato 14 gennaio 2020 - 07:25

Celestino... probabilmente tu sei una persona estremamente equilibrata e con molto autocontrollo. Sono contento... buon per te. L'equilibrio è un super potere.

 

Purtroppo, o per fortuna, non siamo tutti uguali. Il vizio può trasformarsi in dipendenza... e poi sono cavoli amari. E' un problema.

 

Sarà colpa della società?

Oppure è un fattore biologico?

Non so... però archiviare il tutto come un vizio da bambinetti credo sia sbagliato.

Ti ringrazio per la buona considerazione nei mie confronti, si dice che siamo esseri senzienti e razionali quindi, riprendiamo le redini in mano, io dico sempre "La ragione deve sempre prevalere su ogni passione", diversamente, si agisce da irresponsabili.

 

Saluti.



#28 Il Decimo

Il Decimo

    Signore del Tempo

  • Moderatore
  • 2969 messaggi

Inviato 14 gennaio 2020 - 07:40

Ti ringrazio per la buona considerazione nei mie confronti, si dice che siamo esseri senzienti e razionali quindi, riprendiamo le redini in mano, io dico sempre "La ragione deve sempre prevalere su ogni passione", diversamente, si agisce da irresponsabili.
 
Saluti.

L'irresponsabilà non è cedere a pulsioni incontrollabili...

Ripeto... l'equilibrio non è per tutti, rare persone hanno questo bellissimo dono.
  • celestino piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi