Vai al contenuto

CoseNascoste Forum uses cookies. Read the Privacy Policy for more info. To remove this message, please click the button to the right:    I accept the use of cookies



Foto
- - - - -

Il governo che c'è


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
259 risposte a questa discussione

#1 Ombra gitana

Ombra gitana

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3508 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 06:33

Habemus papam.

In questo caso, Giuseppe Conte, che in questo secondo round sembra aver cominciato ad avere il piglio da presidente del consiglio, responsabile e non più semplicemente "garante" del patto di maggioranza.

Come del resto la Costituzione suggerisce e raccomanda.

 

La genesi è perfettamnte costuzionale e coerente con il sistema parlamentare.

Quindi le lamentazioni salviniane lasciano il tempo che trovano.

Il programma che si sta finendo di concordare sembra ricalacare per la maggior parte quello elettorale dei 5stelle, e questo ha una logica, essendo questo il partito che il 4marzo fu premiato dagli elettori proprio sulla base di quel programma.

 

Non tutto in questo programma è accettabile, ossia praticabile, così com'è: il senso e la misura si vede quando si passa dalla sintesi d'indirizzo alla stesura di leggi e riforme.

E in questa traduzione pratica si vedrà se e quanto potrà influire il cambio del patto di maggioranza, da un partner di destra leghista a partner di sinistra come PD, LeU e altri.

Nell'attuazione del programma, infatti, i 5stelle possono trovare più obiezioni vere e consistenti dal PD, più di quanto ne potessero trovare dalla Lega: nel contratto fatto con la Lega c'era una sorta di spartizione, per cui ognuno aveva mano libera sulle cose di una propria (convenzionale) competenza, nella quale l'altro non doveva mettere troppo (o per niente) il becco.

In questo caso presente si è tornati alla logica e alla normalità, cioè a un programma che dev'essere in qualche modo condiviso: il che significa di interesse politico comune, che comporta una scelta in qualche modo condivisa dell'indirizzo che certi punti del programma devono prendere nel momento in cui si attuano. Il che, a sua volta, può portare a una maggiore conflittualità, la stessa per altro che esiste all'interno dei vari partiti, e ovviamnte anche nell'elettorato e nella rappresentanza parlamentare degli stessi 5stelle.

 

Quello che sembra mancare è un "punto forte" in questo programma, che come tutti i programmi ha una logica, ma ha la forma di una rassegna.

La forza di Savini è stata quella di avere praticamnte una sola idea, un solo punto fermo - e anche stolto - ma ripetuto ossessivamnte.

Avere tante idee invece di una sola è un vantaggio. "Deve" essere un vantaggio. Se no, buonanotte.



#2 Wiko

Wiko

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 172 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 06:44

Gioiamo di aver un governo a targa pd. Da oggi avremo lo spread ai minimi storici le banche esultano la finanza è felice. Peccato che tutto questo porterà nella povertà la maggior parte del popolo. Ma questo è secondario l'importante è avere al governo un partito solo, perché ormai il movimento è una costola del pd, che eseguirà alla lettera quello che viene ordinato dall'alto anche se, come detto, questo provocherà l'impoverimento del popolo.

#3 Ombra gitana

Ombra gitana

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 3508 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 07:31

Per non perdere di vista un punto importante, nell'eccitazione del momento.

A proposito di "democrazia diretta", e anche dei suoi antefatti filosofici.

 

https://rep.repubbli...-C12-P1-S1.4-T1

 

La non democrazia delle segrete stanze

di Ezio Mauro

 

Il voto spazza dunque via le riserve mentali sull'intesa tra i grillini e il Pd, le nostalgie della Lega, le spinte verso destra di personaggi del movimento, come Di Battista. Ha vinto Grillo, che ha voluto la svolta dopo il tradimento di Salvini e ha persino provato a teorizzarla, unico tra i suoi, cercando confusamente oltre i numeri un orizzonte politico e sociale per la nuova maggioranza. Che nasce - e questo è il suo principale limite - senza una visione culturale altrettanto nuova e forte, capace di giustificare una convergenza improvvisa, per ragioni di convenienza reciproca, dopo anni di feroce contrapposizione.

... Davide Casaleggio, il proprietario della piattaforma Rousseau teorico della democrazia diretta, ha definito enfaticamente "il record mondiale di partecipazione politica online": ma quasi 80 mila cittadini chiamati a prendere una decisione così rilevante per un partito e per l'intero Paese sono evidentemente pochi in assoluto, e pochissimi rispetto ai 10 milioni e mezzo di italiani che hanno votato per i Cinque Stelle alle elezioni politiche del 2018.

...Nulla da eccepire se prima di raggiungere il Colle per incontrare Mattarella i Cinque Stelle avessero attivato Rousseau, sottoponendo le alternative di governo (con la Lega o con il Pd) al giudizio dei loro iscritti. Sarebbero sempre rimaste in campo le riserve sulla gestione proprietaria di una società privata come la Casaleggio su una consultazione pubblica, ma il sistema scelto dal movimento per definire la sua linea d'azione non si sarebbe sovrapposto al metodo istituzionale, condizionandolo e imbarazzandone i titolari. Il voto di ieri è stato invece chiamato dopo che il vertice dei Cinque Stelle aveva consumato il suo strappo con la Lega, era stato tentato da un ripensamento, aveva poi deciso di non tornare al passato e aveva indicato al Capo dello Stato la sua scelta per una maggioranza con il Pd, proponendo anche - come forza di maggioranza relativa - il nome del possibile Capo del governo.

...C'è in questo un po' del vero Rousseau, centrifugato e servito freddo: il rifiuto della rappresentanza tipica della cultura liberale inseguendo la volontà generale, esercitata attraverso la sovranità che appartiene al popolo. Ma sottoporsi alla volontà generale in questa interpretazione vuol dire semplicemente ubbidire a se stessi, come membri del corpo sovrano: anche se per Rousseau l'individuo attraverso il contratto sociale non diventa soltanto cittadino, ma anche suddito, perché sottoposto alla legge.

...abbiamo guardato all'esito del referendum implicito andato in scena ieri, per capire se nascondeva un trabocchetto nel passaggio finale della crisi oppure se dava via libera al governo che sta per nascere. Ma dovevamo invece guardare all'inizio di questo processo. L'atto finale, di pura ratifica, è stato sbandierato ieri come un momento altissimo e innovativo di pubblicità del processo politico, e di trasparenza.

Ma andiamo al momento in cui è stata fatta dal M5S la scelta che ieri è andata al voto: chi sa qualcosa di quella scelta? Chi l'ha fatta? Con quali motivazioni, con quali argomentazioni? Quali erano le diverse opzioni sul tavolo grillino, e chi le ha sostenute? Come si è sviluppata la discussione interna, e con quale rapporto di forze? Stiamo parlando della decisione di rifiutare la nuova offerta di alleanza di Salvini, per compiere una svolta radicale e puntare sul Pd: qualcuno avrà pur fatto un bilancio dei 14 mesi di governo, dello strapotere di Salvini, degli insuccessi del Movimento, sostenendo le ragioni dell'apertura a sinistra. Perché non c'è traccia pubblica di tutto questo? Non è forse materia che dovrebbe essere portata a conoscenza e a disposizione degli iscritti, e addirittura di tutta la società politica interessata invece di consentire a Di Maio, nel buio della vera decisione, di ripetere anche ieri "per noi non esistono né destra né sinistra"?

...È in questo caso e a questo punto che bisogna uscire dalle "segrete stanze", non dopo, a cose fatte. Com'è evidente, la questione riguarda i grillini ma interessa l'intero sistema: perché chiama in causa esattamente quel "metodo democratico" che la Costituzione pretende dai partiti. Cominciando dal rendiconto davanti all'opinione interna del Movimento, dalla discussione pubblica che nel M5S manca, persino di fronte all'arruffato e affannato dibattito dentro il Pd - il che è tutto dire - che Zingaretti ha prima subito sui giornali, e poi guidato nelle sedi proprie. Un problema che ha un nome preciso: democrazia interna, qualcosa che non è scambiabile con un sito informatico, nemmeno se lo chiami Rousseau.



#4 Emanuele

Emanuele

    Nuovo Utente

  • Utenti
  • 2692 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 08:26

Non vedo traccia di lotte all'immigrazione clandestina. Sarà che a soros e quelli del cartello finanziario e del nwo "amano" questo governo che fa politiche kalergiane? Bene la lotta alla povertà, e come lo vogliono fare? Importando povertà... coerenti. Ieri si è firmato per la morte del movimento. E spero che avvenga. Pd e movimento insieme per l'agenda. Bravi, bene, bis.

#5 Wiko

Wiko

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 172 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 08:29

Non vedo traccia di lotte all'immigrazione clandestina. Sarà che a soros e quelli del cartello finanziario e del nwo "amano" questo governo che fa politiche kalergiane? Bene la lotta alla povertà, e come lo vogliono fare? Importando povertà... coerenti. Ieri si è firmato per la morte del movimento. E spero che avvenga. Pd e movimento insieme per l'agenda. Bravi, bene, bis.

il movimento è una costola ormai del pd, la coerenza l'hanno dimenticata. Mai con il pd ed ora sono con il pd. Non fa una piega

#6 Wolfthrone

Wolfthrone

    SVRSVM CORDA!

  • Utenti
  • 4945 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 09:03

Non vedo traccia di lotte all'immigrazione clandestina. Sarà che a soros e quelli del cartello finanziario e del nwo "amano" questo governo che fa politiche kalergiane? Bene la lotta alla povertà, e come lo vogliono fare? Importando povertà... coerenti. Ieri si è firmato per la morte del movimento. E spero che avvenga. Pd e movimento insieme per l'agenda. Bravi, bene, bis.

 

Hanno transitato in mare più gommoni stracarichi in questi giorni che in un anno e mezzo di governo con Salvini. Gli dev'esser arrivata voce che il nuovo esecutivo è formato da piddini e grillini. Se poi il testimone passa dalla figlia dei fiori Trenta a Franceschini possiamo metterci pure una croce sopra, con buona pace della lotta all'immigrazione clandestina scritta nel programma della Setta.


Feci un tentativo con quel tizio, Buckethead. Lo incontrai e gli chiesi di lavorare con me, ma a patto che si liberasse di quel fottuto secchiello. Tornai poco dopo e lo trovai che aveva in testa questa fottuta cosa tipo cappello verde da marziano. Gli dissi, "guarda, sii solo te stesso". Mi disse che si chiamava Brian, quindi dissi che l'avrei chiamato così. Lui dice, "nessuno mi chiama Brian tranne mia madre". Perciò dissi, "allora fai finta che io sia tua mamma!" Non sono ancora uscito dalla stanza e già sto facendo giochetti mentali con questo tizio. Cosa succede se un giorno sparisce lasciando una nota che dice: "mi hanno teletrasportato via?" Ozzy
 
 

#7 Wiko

Wiko

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 172 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 09:05

Hanno transitato in mare più gommoni stracarichi in questi giorni che in un anno e mezzo di governo con Salvini. Gli dev'esser arrivata voce che il nuovo esecutivo è formato da piddini e grillini. Se poi il testimone passa dalla figlia dei fiori Trenta a Franceschini possiamo metterci pure una croce sopra, con buona pace della lotta all'immigrazione clandestina scritta nel programma della Setta.

tra 1 anno con questi al governo ci ritroviamo invasi da africani. Auguri

#8 Wolfthrone

Wolfthrone

    SVRSVM CORDA!

  • Utenti
  • 4945 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 09:08

tra 1 anno con questi al governo ci ritroviamo invasi da africani. Auguri

 

come se non fossimo già invasi cazzo. Da frequntatore assiduo di S.Siro essendo io un interista, per la prima della mia Inter col Lecce l'altra sera, ho avuto l'illusione che la zona fosse tornata ad essere Milano. Oggi mi sono risvegliato e ho affrontato la dura realtà. Qui non siamo più a Milano ma in Pakistan.


Feci un tentativo con quel tizio, Buckethead. Lo incontrai e gli chiesi di lavorare con me, ma a patto che si liberasse di quel fottuto secchiello. Tornai poco dopo e lo trovai che aveva in testa questa fottuta cosa tipo cappello verde da marziano. Gli dissi, "guarda, sii solo te stesso". Mi disse che si chiamava Brian, quindi dissi che l'avrei chiamato così. Lui dice, "nessuno mi chiama Brian tranne mia madre". Perciò dissi, "allora fai finta che io sia tua mamma!" Non sono ancora uscito dalla stanza e già sto facendo giochetti mentali con questo tizio. Cosa succede se un giorno sparisce lasciando una nota che dice: "mi hanno teletrasportato via?" Ozzy
 
 

#9 Wiko

Wiko

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 172 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 10:49

come se non fossimo già invasi cazzo. Da frequntatore assiduo di S.Siro essendo io un interista, per la prima della mia Inter col Lecce l'altra sera, ho avuto l'illusione che la zona fosse tornata ad essere Milano. Oggi mi sono risvegliato e ho affrontato la dura realtà. Qui non siamo più a Milano ma in Pakistan.

purtroppo è tutta Italia ridotta male con queste nuove entrate che non fanno altro che portare alla confusione più totale questo paese.

Questo è un altro governo che sarà diviso su tanti temi. Uno dei tanti le opere pubbliche. Per il pd si deve fare qualsiasi opera a partire dal Tav per il movimento 5 stelle non si devono fare le opere pubbliche perché portano problemi alle popolazioni coinvolte e sono uno spreco di denaro. Già questo sarà un tema di divisione di questo esecutivo.

#10 Alexandɘr

Alexandɘr

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 527 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 11:05

Habemus papam.

In questo caso, Giuseppe Conte, che in questo secondo round sembra aver cominciato ad avere il piglio da presidente del consiglio, responsabile e non più semplicemente "garante" del patto di maggioranza.

Come del resto la Costituzione suggerisce e raccomanda.

 

La genesi è perfettamnte costuzionale e coerente con il sistema parlamentare.

Quindi le lamentazioni salviniane lasciano il tempo che trovano.

Il programma che si sta finendo di concordare sembra ricalacare per la maggior parte quello elettorale dei 5stelle, e questo ha una logica, essendo questo il partito che il 4marzo fu premiato dagli elettori proprio sulla base di quel programma.

 

Non tutto in questo programma è accettabile, ossia praticabile, così com'è: il senso e la misura si vede quando si passa dalla sintesi d'indirizzo alla stesura di leggi e riforme.

E in questa traduzione pratica si vedrà se e quanto potrà influire il cambio del patto di maggioranza, da un partner di destra leghista a partner di sinistra come PD, LeU e altri.

Nell'attuazione del programma, infatti, i 5stelle possono trovare più obiezioni vere e consistenti dal PD, più di quanto ne potessero trovare dalla Lega: nel contratto fatto con la Lega c'era una sorta di spartizione, per cui ognuno aveva mano libera sulle cose di una propria (convenzionale) competenza, nella quale l'altro non doveva mettere troppo (o per niente) il becco.

In questo caso presente si è tornati alla logica e alla normalità, cioè a un programma che dev'essere in qualche modo condiviso: il che significa di interesse politico comune, che comporta una scelta in qualche modo condivisa dell'indirizzo che certi punti del programma devono prendere nel momento in cui si attuano. Il che, a sua volta, può portare a una maggiore conflittualità, la stessa per altro che esiste all'interno dei vari partiti, e ovviamnte anche nell'elettorato e nella rappresentanza parlamentare degli stessi 5stelle.

 

Quello che sembra mancare è un "punto forte" in questo programma, che come tutti i programmi ha una logica, ma ha la forma di una rassegna.

La forza di Savini è stata quella di avere praticamnte una sola idea, un solo punto fermo - e anche stolto - ma ripetuto ossessivamnte.

Avere tante idee invece di una sola è un vantaggio. "Deve" essere un vantaggio. Se no, buonanotte.

 

“Responsabile”, non più “garante”.

“Svolta”, non più “cambiamento”.

“Programma di governo condiviso”, non più “contratto di governo condiviso”.

“Discontinuità senza Conte” ma va bene pure con Conte, Di Maio, Bonafede, Grillo e tanti altri.

“Solide identità politiche” con finti segretari rinnovatori commissariati da finti rottamatori e sei o sette correnti.

“Solide identità culturali” e “valori daa sinistra” da sbandierare alle feste daa porchetta, ma il jobs act non era poi così male, e sull'immigrazione è sufficiente ritoccare qualche punto del decreto sicurezza bis.

 

Insomma, i soliti blablabla da inutili parolai. Montagne di aria fritta che sostanzialmente non significano e non implicano NULLA, tipo la lunga serie di idiozie qui sopra, riguardo a Rousseau, firmata Ezio Mauro (“far votare prima gli iscritti” su cosa?, mancava il programma!) che, se non mente sapendo di mentire, è bene vada subito in pensione perché i suoi 70 anni cominciano evidentemente a pesare su una lucidità già scarsa in partenza.

Però, oh, contenti voi... :indecisiveness:



#11 Wiko

Wiko

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 172 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 11:12

Governo di svolta? A si avere Franceschini alla cultura è una svolta? E la Ascani? Che passa almeno 18 ore a criticare il movimento sarebbe una svolta? Si dai poi abbiamo la svolta mettendoci dentro la Paola De Micheli. A giusto c'è dentro pure Speranza un'altra svolta. Ma quanto prendono per il culo?

#12 Alexandɘr

Alexandɘr

    Utente Senior Plus

  • Utenti
  • 527 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 11:35

Governo di svolta? A si avere Franceschini alla cultura è una svolta? E la Ascani? Che passa almeno 18 ore a criticare il movimento sarebbe una svolta? Si dai poi abbiamo la svolta mettendoci dentro la Paola De Micheli. A giusto c'è dentro pure Speranza un'altra svolta. Ma quanto prendono per il culo?

 

Per il M5s la svolta è nell'attuazione del programma. Punto! Non è cambiato nulla a livello di collocazione.

Pd, Leu, Lega e FdI pari sono e pari restano in termini di inaffidabilità teorica, così come molti esponenti della Lega con cui il M5s ha governato non sono migliori di certi del Pd. E tutti i giudizi politici critici del passato o del presente, (fino a prova contraria) rimangono. L'unica differenza oggettiva è che la Lega ha appena dimostrato di essere un partito di traditori, una banda bassotti - non dissimile dal pregiudicato pagatore di mafiosi - che ha cestinato un impegno assunto pubblicamente un anno e mezzo fa, per interessi di bottega, deliri di onnipotenza e per non votare le altre riforme concordate.

Pertanto, per il M5s il ragionamento da farsi è semplice: una parte del programma è stato realizzato coi voti della Lega; ora si mette alla prova il Pd, sugli stessi punti (infatti i 20 elencati da Di Maio sono gli stessi contrattati, a suo tempo, con la Lega) ma anche sulla coerenza dei valori che predica. E se si comportano come Salvini, verranno smerdati nel medesimo modo. In ogni caso, oggi all'infame cazzaro non glie la si dà vinta! 



#13 Wiko

Wiko

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 172 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 12:05

Grazie a Salvini che si è tirato indietro, forse ne aveva sparate troppe e si è accorto di questo, e grazie al supporto dei 5 stelle il pd torna "rinnovato " 😂😂😂 in politica con pieni poteri. Ne vedremo delle belle, per ora sia pd che 5 stelle stanno ancora lì a pensare a chi far sedere nelle poltrone belle accoglienti. Vediamo se si decideranno poi a comunicare al popolo italiano anche il programma da mettere in campo per...come si dice? A si, IL BENE DEL PAESE.

#14 Ignorante

Ignorante

    Utente Esperto

  • Utenti
  • 8971 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 12:25

La cosa più desolante di di questo esecutivo è che dovremo sorbirci chissà per quanto, questa folla di analfabeti funzionali e piagnoni sparare le cazzate più indicibili per meglio sopportare il palo nel culo che c'hanno appena preso.

tumblr_o2z1nr3FQ51qmob6ro1_400.gif


#15 Wiko

Wiko

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 172 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 12:33

Prima i 5 stelle con Salvini, ora i 5 stelle con il Pd, per chiudere il cerchio ci manca che CasaPound fa alleanza con qualche centro sociale e le abbiamo viste tutte.

#16 Wolfthrone

Wolfthrone

    SVRSVM CORDA!

  • Utenti
  • 4945 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 12:56

Grazie a Salvini che si è tirato indietro, forse ne aveva sparate troppe e si è accorto di questi e grazie al supporto dei 5 stelle il pd torna "rinnovato " in politica con pieni poteri. Ne vedremo delle belle, per ora sia pd che 5 stelle stanno ancora lì a pensare a chi far sedere nelle poltrone belle accoglienti. Vediamo se si decideranno poi a comunicare al popolo italiano anche il programma da mettere in campo per...come si dice? A si, IL BENE DEL PAESE.

 

Non dureranno. Ricorda che questi spalancheranno i porti e modificheranno i decreti sicurezza. Dei dementi simili non possono durare, a meno che, come pavento, non vi sia un PDR che continua a sbatterli al governo evitando le elezioni. 

 

Sento spesso dire che i grillini hanno tradito le idee per cui erano nati. E' sbagliato. La funzione della Setta, il motivo per cui è nato questo movimento, o chiamalo in qualsiasi modo tu voglia, era, avendo previsto il crollo dei piddini, creare un'alternativa alla sinistra per eternare le folli politiche dei piddini, canalizzare il malcontento su di sé, quindi i voti, per toglierne il più possibile alla Lega, evitando così che Salvini e i suoi avessero una maggioranza assoluta per formar un governo di destra che si opponesse veramente alle direttive delle élites finanziare e dei burocrati dell'UE.

 

I vermi grillini hanno calcolato tutto nei minimi dettagli, partorendo in tempo l'RDC che gli assicurasse una buona base elettorale di partenza. E così, hanno potuto formare un governo con l'ingenuo Salvini facendogli opposizione dall'interno. Perché dovrebbe essere chiaro ad esempio che, lasciar completamente sguarniti i mari dai controlli, mandar sistematicamente i marinai a pescare clandestini, anziché respingerli, non solo è un'azione che smentisce uno dei punti del programma sbandierato all'occorenza da questi Giuda, in relazione al contrasto dell'immigrazione clandestina, ma è anche un modo per mettere il bastone tra le ruote al tuo alleato.

 

 

Adesso, questi schifosi, non avendo più alternative, hanno dovuto gettare la maschera. Pur di conservare il potere, si sono alleati coi piddini, su cui hanno vomitato fino al giorno prima.

 

Un suicidio politico..

 

E vorrebbero farci credere che, sulla loro piattaforma, i suoi elettori hanno detto si all'alleanza col piddume. Certo, la "democrazia" a colpi di click. E' la Fata Turchina che ci assicura che i votanti sono realmente persone fisiche vero?


Feci un tentativo con quel tizio, Buckethead. Lo incontrai e gli chiesi di lavorare con me, ma a patto che si liberasse di quel fottuto secchiello. Tornai poco dopo e lo trovai che aveva in testa questa fottuta cosa tipo cappello verde da marziano. Gli dissi, "guarda, sii solo te stesso". Mi disse che si chiamava Brian, quindi dissi che l'avrei chiamato così. Lui dice, "nessuno mi chiama Brian tranne mia madre". Perciò dissi, "allora fai finta che io sia tua mamma!" Non sono ancora uscito dalla stanza e già sto facendo giochetti mentali con questo tizio. Cosa succede se un giorno sparisce lasciando una nota che dice: "mi hanno teletrasportato via?" Ozzy
 
 

#17 Wiko

Wiko

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 172 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 01:03

Non dureranno. Ricorda che questi spalancheranno i porti e modificheranno i decreti sicurezza. Dei dementi simili non possono durare, a meno che, come pavento, non vi sia un PDR che continua a sbatterli al governo evitando le elezioni.

Sento spesso dire che i grillini hanno tradito le idee per cui erano nati. E' sbagliato. La funzione della Setta, il motivo per cui è nato questo movimento, o chiamalo in qualsiasi modo tu voglia, era, avendo previsto il crollo dei piddini, creare un'alternativa alla sinistra per eternare le folli politiche dei piddini, canalizzare il malcontento su di sé, quindi i voti, per toglierne il più possibile alla Lega, evitando così che Salvini e i suoi avessero una maggioranza assoluta per formar un governo di destra che si opponesse veramente alle direttive delle élites finanziare e dei burocrati dell'UE.

I vermi grillini hanno calcolato tutto nei minimi dettagli, partorendo in tempo l'RDC che gli assicurasse una buona base elettorale di partenza. E così, hanno potuto formare un governo con l'ingenuo Salvini facendogli opposizione dall'interno. Perché dovrebbe essere chiaro ad esempio che, lasciar completamente sguarniti i mari dai controlli, mandar sistematicamente i marinai a pescare clandestini, anziché respingerli, non solo è un'azione che smentisce uno dei punti del programma sbandierato all'occorenza da questi Giuda, in relazione al contrasto dell'immigrazione clandestina, ma è anche un modo per mettere il bastone tra le ruote al tuo alleato.


Adesso, questi schifosi, non avendo più alternative, hanno dovuto gettare la maschera. Pur di conservare il potere, si sono alleati coi piddini, su cui hanno vomitato fino al giorno prima.

Un suicidio politico..

E vorrebbero farci credere che, sulla loro piattaforma, i suoi elettori hanno detto si all'alleanza col piddume. Certo, la "democrazia" a colpi di click. E' la Fata Turchina che ci assicura che i votanti sono realmente persone fisiche vero?

me lo auguro che questo esecutivo duri poco sarebbe una tragedia per questo paese. Per il fatto della piattaforma Rousseau conosco persone iscritte che non votano movimento ma che sulla piattaforma votano quindi questo è già una prova che quella piattaforma non serve a nulla.

#18 Wolfthrone

Wolfthrone

    SVRSVM CORDA!

  • Utenti
  • 4945 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 01:06

me lo auguro che questo esecutivo duri poco sarebbe una tragedia per questo paese. Per il fatto della piattaforma Rousseau conosco persone iscritte che non votano movimento ma che sulla piattaforma votano quindi questo è già una prova che quella piattaforma non serve a nulla.

 

dici bene, quella piattafroma è un bluff..


Feci un tentativo con quel tizio, Buckethead. Lo incontrai e gli chiesi di lavorare con me, ma a patto che si liberasse di quel fottuto secchiello. Tornai poco dopo e lo trovai che aveva in testa questa fottuta cosa tipo cappello verde da marziano. Gli dissi, "guarda, sii solo te stesso". Mi disse che si chiamava Brian, quindi dissi che l'avrei chiamato così. Lui dice, "nessuno mi chiama Brian tranne mia madre". Perciò dissi, "allora fai finta che io sia tua mamma!" Non sono ancora uscito dalla stanza e già sto facendo giochetti mentali con questo tizio. Cosa succede se un giorno sparisce lasciando una nota che dice: "mi hanno teletrasportato via?" Ozzy
 
 

#19 skynight

skynight

    Remember on November 5th

  • Utenti
  • 8331 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 01:10

Prima i 5 stelle con Salvini, ora i 5 stelle con il Pd, per chiudere il cerchio ci manca che CasaPound fa alleanza con qualche centro sociale e le abbiamo viste tutte.

 

si può sempre ritornare ai governi di centro destra che hanno governato negli ultimi vent'anni, come la casa della libertà! con Berlusconi e la Lega che allora si faceva chiamare Lega Nord.

quello si che è stato un ventennio bellissimo da gran rinnovamento! :asdsi:


Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.


#20 Wiko

Wiko

    Utente Junior Plus

  • Utenti
  • 172 messaggi

Inviato 04 settembre 2019 - 01:13

si può sempre ritornare ai governi di centro destra che hanno governato negli ultimi vent'anni, come la casa della libertà! con Berlusconi e la Lega che allora si faceva chiamare Lega Nord.
quello si che è stato un ventennio bellissimo da gran rinnovamento! :asdsi:

nessun anno è stato bello sempre hanno fatto schifo e sempre faranno schifo. Come detto cambia il colore, cambia il simbolo ma sempre puzza di m c'è. Non si salva nessuno ne destra né sinistra. Nessuno farà mai nulla per il popolo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi